retequattro

C.S._Su Retequattro nuovo appuntamento con “Quarta repubblica”


Lunedì 17 giugno, in prima serata su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarta Repubblica”, il talk show su politica ed economia condotto da Nicola Porro.

Al centro della puntata, lo scandalo Procure che vede coinvolto il Pm Luca Palamara. Attraverso testimonianze e immagini inedite, raccolte dal programma, si cercherà di fare luce sui nuovi sviluppi del caso: dalle intercettazioni tra Palamara e l’ex ministro renziano Luca Lotti, emergono nuove trattative tra politica e magistratura, sia sulle nomine sia sulla richiesta di archiviazione del caso Consip.

E ancora, un’inchiesta sulle Ong mostrerà come queste organizzazioni utilizzino, per le tratte del Mediterraneo, non solo navi ma anche aerei.

Nel corso della puntata, ampio spazio al ritorno di Amanda Knox in Italia, ospite al Festival della Giustizia penale a Modena. Un ritorno che ha diviso l’opinione pubblica: è la prima volta che la giovane americana torna nel nostro Paese, dopo che nel 2011 è stata scarcerata e assolta per l’omicidio di Meredith Kercher.

Tra gli ospiti della puntata: lo scrittore Gianrico Carofiglio, ex magistrato ed ex parlamentare, Gianluigi Nuzzi, giornalista, saggista e conduttore televisivo, il direttore di “Libero” Vittorio Feltri e il direttore de “Il Giornale” Alessandro Sallusti.

Redazione

C.S._Su Retequattro nuovo appuntamento con “Dritto e rovescio”


Giovedì 13 giugno, in prima serata su Retequattro, nuovo appuntamento con “Dritto e rovescio”, il programma di approfondimento e inchiesta condotto da Paolo Del Debbio.
In apertura, la legittima difesa, con riferimento al caso del tabaccaio di Ivrea che ha ucciso un moldavo dopo un furto nel suo locale. Dall’autopsia è emerso che l’uomo ha sparato dall’alto, sconfessando l’ipotesi che ci sia stata una colluttazione tra i due. Il vicepremier Matteo Salvini si schiera ancora dalla parte del tabaccaio, ma difendersi è un atto sempre legittimo?  Ma chi non ha il permesso di soggiornare nel nostro Paese, è libero di rubare?
Ospiti in studio: il senatore Andrea Cangini (FI) e i deputati Nicola Molteni (Lega) ed Emanuele Fiano (Pd).
Nel corso della puntata, con il sottosegretario della Lega Claudio Durigon e Giorgio Cremaschi (Potere al popolo), ampio spazio al tema del lavoro: dopo la chiusura dei negozi della catena Mercatone Uno e la protesta dei lavoratori dello stabilimento Whirlpool di Napoli, il ministro del Lavoro Luigi Di Maio è pronto a intervenire. Ma il governo sta facendo abbastanza per combattere la crisi economica?
E ancora, questa estate è la prima da quando è entrato in vigore il reddito di cittadinanza, ma quanti lavoreranno realmente e quanti invece saranno sotto l’ombrellone? In merito interverrà anche Irene Tinagli (Pd).
Infine, un reportage da Lourdes mostrerà il cambiamento da città di culto a luogo dove regna il consumismo. Per la prima volta ad una televisione italiana, parla il delegato apostolico di Papa Francesco, Monsignor Antoine Hèrouard che ha detto: “La pastorale deve essere al centro della preoccupazione, anche i negozi devono essere al servizio dei pellegrini e degli ammalati”. Ne discuteranno in studio Mario Adinolfi, Paolo Brosio, Pippo Franco e Don Patrizio.Preziosa la testimonianza in studio di persone favorevoli o contrarie alla legittima difesa, operai, cattolici e atei.
Non mancherà, inoltre, l’incursione ironica sull’attualità del comico e attore genovese Giovanni Vernia.

Redazione

C.S._Su Retequattro torna “Confessione Reporter” con Stella Pende 


Da martedì 4 giugno, con cinque appuntamenti in seconda serata su Retequattro, tornano le inchieste di Stella Pende e lo storico approfondimento «Confessione Reporter», giunto quest’anno alla dodicesima edizione.

La nuova serie apre con un reportage dal Giappone, per parlare del dolore dei papà violentemente separati e privati dell’affetto dei loro bambini. Padri che dopo il divorzio sono completamente cancellati dalla vita della famiglia. Papà che si battono in una guerra solitaria, della quale il mondo non è a conoscenza.

Molti uomini che hanno sposato ragazze giapponesi ed hanno poi divorziato, non riescono più a vedere i figli. L’inviata Mediaset si è recata nel Paese del Sol Levante per scavare nella burocrazia e nelle leggi locali per capire come sia possibile che non vengano tutelati i diritti di questi padri divorziati.

Un viaggio doloroso. Ma in alcuni casi anche felice, come quando ha regalato di nuovo il sorriso a Tony: un papà che dopo anni è riuscito a riabbracciare la sua piccola. Tanti uomini – con coraggio – ogni giorno portano avanti la lotta per ricongiungersi ai propri figli. Una contesa che Stella Pende documenta attraverso un lungo percorso di emozioni.

C.S._Su Retequattro nuovo appuntamento con “Quarto Grado”


Venerdì 31 maggio, in prima serata, su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma apre con la vicenda di Leonardo, il bambino di Novara di soli 20 mesi, morto a causa delle percosse subite. Per l’omicidio sono stati fermati la madre, Gaia Russo (ai domiciliari perché incinta) e il compagno, Nicholas Musi. L’accusa, per i due, è di «omicidio volontario pluriaggravato».
Portato in ospedale già privo di vita, le indagini hanno chiarito che il bambino aveva il corpo martoriato da prolungate sevizie e che è morto per un colpo all’addome.
Mercoledì si sono svolti i funerali del bimbo e Musi, in carcere, ha tentato il suicidio.

L’approfondimento a cura di Siria Magri torna anche sulla vicenda di Marco Vannini, il ragazzo ucciso il 18 maggio 2015, mentre era a casa della fidanzata.
La Procura di Civitavecchia ha sentito Davide Vannicola, amico di Roberto Izzo, l’ex comandante della caserma dei carabinieri di Ladispoli, in servizio la notte in cui morì Vannini. Secondo la versione di Vannicola, Izzo gli avrebbe confidato che a sparare quella notte fu Federico, il figlio di Antonio Ciontoli. Roberto Izzo, però, ha sempre smentito questa confidenza.
È quindi la Procura a dover capire se ritenere attendibile questa deposizione.

Redazione

Su Retequattro secondo appuntamento con “Freedom – oltre il confine”


 

Secondo appuntamento con Roberto Giacobbo e «Freedom – Oltre il confine», in onda su “Retequattro” mercoledì 29 maggio, in prima serata.

Quale segreto ha reso Roma la Città Eterna? Più di uno: tra i principali, l’acqua e gli acquedotti, elementi che hanno assicurato benessere e ricchezza alla Capitale. Le telecamere di «Freedom» entreranno quindi nell’unico acquedotto al mondo, ancora funzionante dai tempi degli antichi Romani. Un’opera immensa, che Roberto Giacobbo seguirà per tutto il suo corso. Un tragitto che condurrà il divulgatore ed il suo team fino alla fontana più famosa del mondo. Quella di Fellini, di Mastroianni e della Ekberg: la Fontana di Trevi.

Di imprese, Giacobbo e Zahi Hawass ne hanno compiute parecchie: in questa puntata entreranno in una tomba a Luxor, accanto alla Valle dei Re. La apriranno per la prima volta, abbattendo il muro che la chiude: dentro la tomba troveranno qualcosa che li lascerà sbalorditi. Di cosa si tratta?

Dalla Puglia, «Freedom» illustra le saline più grandi d’Europa. Qui viene prodotto sin dalla Preistoria – e tutt’oggi resta un’eccellenza italiana – un sale purissimo, che i Borboni consideravano la perla più preziosa del loro regno.
All’interno delle saline sono presenti le strutture progettate dal celebre ingegnere Pier Luigi Nervi, lo stesso della Aula delle Udienze Paolo VI in Vaticano. Qui, il drone di «Freedom» ha volato con raffiche di vento che raggiungevano i 70 km orari, ma fianco a fianco di splendidi fenicotteri.

Prosegue il racconto della vita di Pietro da Morrone: l’uomo che ha scelto di non essere Papa. La storia riprende dalla Basilica di Collemaggio, a L’Aquila. Davanti ai resti di quest’uomo misterioso, «Freedom» ricorda le domande ancora senza risposta su questo magnetico frate eremita.

Parlando di Santo Graal, alcuni indizi sembrano portare al Maschio Angioino di Napoli, al Re Artù e al 13° Cavaliere della Tavola Rotonda. Roberto Giacobbo seguirà le tracce lasciate dall’enigmatico Libro di Luce (che appare solo durante i giorni del solstizio estivo). Ma quale significato potrebbe avere e perché è stato cifrato in una maniera così particolare?

«Freedom – Oltre il confine» è un programma di Roberto Giacobbo, scritto con Irene Bellini, Valeria Botta, Massimo Fraticelli e Marco Zamparelli. Alla regia, Ico Fedeli e Anna Rita Mineide.
Per Mediaset, curatela di Elsie Arfaras e produzione esecutiva di Monica Paroletti.

Redazione

A “Quarta Repubblica” l’intervista a Matteo Salvini e Silvio Berlusconi


Lunedì 20 maggio, in prima serata su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarta Repubblica”, il talk show su politica ed economia condotto da Nicola Porro.

Al centro della puntata, le interviste al vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini e al Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi (in diretta ore 22.10 circa) sui principali temi di attualità politica e sulle Elezioni europee del prossimo 26 maggio.

Si torna poi a parlare del caso dell’insegnante di Palermo che è stata sospesa dopo che i suoi alunni, durante un lavoro in classe, avevano autonomamente accostato la promulgazione delle leggi razziali del 1938 al Decreto sicurezza.

Infine, il nuovo “braccio di ferro” delle Istituzioni sull’immigrazione: la nave Sea Watch, con a bordo 47 migranti, non ha il permesso di attraccare nei porti italiani ed è ferma sulle coste di Lampedusa.

Redazione

Nuovo appuntamento con “#cr4 – la Repubblica delle Donne”


Mercoledì 9 gennaio, in prima serata su RetequattroPiero Chiambretti presenta un nuovo appuntamento di “#CR4 – La Repubblica delle donne”.

Il tema di copertina di questa settimana ha come titolo “extraterrestri”: filmati esclusivi racconteranno di più sulla vita degli ufo e degli alieni, un tema che affascina milioni di persone. Con Roberto Giacobbo e insieme alle testimonianze di due ufologi, si cercherà di far luce sulla possibile esistenza di queste forme di vita marziane.

Una dedica speciale sarà riservata all’ospite Rita Pavone, donna di eccezionale talento e vera e propria regina della canzone che, con la sua arte, ha saputo conquistare il cuore di tutti gli italiani.

E ancora, il ritorno della comicità di Katia Follesa e una performance canora di Ivan Cattaneo.

Ad accompagnare il conduttore, nel corso della serata, ci saranno: Cristiano MalgioglioAlfonso Signorini, titolare dello spazio dedicato al gossip, Drusilla Foer e il Ministero della Repubblica delle donne composto daIva ZanicchiAlda D’Eusanio, Francesca BarraAnnalisa Chirico Lory Del Santo. Non mancheranno, infine, le esibizioni canore del trio soprano Appassionante e di Simona Molinari.

Redazione

Alla scoperta delle meraviglie di Pavia con Maria de Filippi, Gerry Scotti e Max Pezzali


gran tour

Venerdì 30 giugno, in seconda serata, su Retequattro, terzo appuntamento con “Grand Tour d’Italia – Sulle orme dell’eccellenza“, il live&media experience del settimanale Panorama, diretto da Giorgio Mulè, e ideato con la collaborazione di Paola Picilli e Gian Maria Miliacca.

Questa settimana, riflettori puntati su Pavia con tre pavesi DOC: Maria De Filippi, Gerry Scotti e Max Pezzali. Vittorio Sgarbi, cicerone d’eccezione, racconta i tesori della città: dai capolavori conservati nella Pinacoteca alle meraviglie architettoniche di cui la città dell’anima e del silenzio è ricca.

E ancora: grande spazio alle eccellenze locali, dai paesaggi mozzafiato che si scoprono navigando lungo Ticino ai migliori ristoranti della città. Lo chef stellato Fabrizio Ferrari esplora i sapori di Pavia. Infine la musica, con la reunion di Enrico Ruggeri e delIa sua band d’esordio: i Decibel.

Redazione

“Maurizio Costanzo Show”: record di ascolti con oltre 1.500.000 spettatori



Imaurizio costanzoIeri, in prime-time, su Retequattro, record di ascolti per “Maurizio Costanzo Show”.

La serata evento – un uno contro tutti con protagonista Simona Ventura – è stata seguita da1.560.000 spettatori con l’8.53% di share.
Un successo confermato da picchi del 17% di share e oltre 2 milioni di spettatori. Exploit sulle donne giovanissime (20-24enni), dove il programma ha registrato una media del 13% di share.

Lo show di Maurizio Costanzo ha catalizzato anche l’attenzione del pubblico di Twitter.
L’hashtag ufficiale #CostanzoShow è stato in testa nei TT per tutta la serata.

Redazione

Su Retequattro la Messa in diretta dal Duomo di Milano


C_11_news_20599_newsDomenica 24 maggio, alle ore 10.00, Retequattro manderà in onda per la prima volta nella sua storia la Messa dal Duomo di Milano.

L’iniziativa, frutto di una collaborazione tra Veneranda Fabbrica del Duomo e Mediaset, vedrà la rete diretta da Sebastiano Lombardi trasmettere 10 funzioni domenicali nell’arco di 10 mesi.Il primo appuntamento, nella domenica di Pentecoste, sarà officiato da Monsignor Gianantonio Borgonovo.
Alcune delle prossime dirette televisive, tutte in occasione di importanti ricorrenze – come l’8 dicembre, il 25 dicembre, il 6 gennaio – saranno presiedute anche dall’Arcivescovo di Milano, il Cardinale Angelo Scola.

Retequattro è l’unica rete commerciale che propone in palinsesto un appuntamento importante per i fedeli, soprattutto per chi ha difficoltà a raggiungere le chiese. E lo fa da 19 anni consecutivi. Ogni domenica, dal 15 settembre 1996, per un totale di 916 funzioni. Dal punto di vista strettamente televisivo, la messa della domenica registra un ottimo gradimento, con una media di ascolto del 13% di share e picchi del 20%.

Calendario Messe dal Duomo di Milano in onda su Retequattro:

•    domenica 24 maggio 2015
•    domenica 7 giugno
•    domenica 13 settembre
•    domenica 18 ottobre
•    domenica 25 ottobre
•    domenica 29 novembre
•    martedì 8 dicembre
•    lunedì 25 dicembre
•    mercoledì 6 gennaio 2016
•    domenica 31 gennaio

by Ponyo