rocco siffredi

Isola dei Famosi: Dopo Rocco Siffredi arriverà Paola Barale in soccorso di Raz sempre più isolato?


barale degan-3

E mentre sull’#Isola gli scontri tra naufraghi continuano ad essere all’ordine del giorno e il sodalizio tra Rocco e Raz si consolida nonostante gli altri “abitanti” dell’#Isola si siano prodigati per screditarlo ai suoi occhi,   le chiacchiere sulla presenza di Paola Barale dopo la partenza di Rocco, la cui presenza in questi giorni è stata molto gradita dal pubblico e ha riscosso molto successo, sono sempre più attendibili visto che l’ex compagna di Raz  nella sua pagina ufficiale ha postato  un video dove mette al corrente i suoi fan della partenza verso una meta  non dichiarata: ” Buon #weekend a tutti – ha scritto Paola Barale commentando la foto – il mio è’ cominciato così… non male direi #somewhere #lostinparadise”.

paola-barale-post

Qualche settimana fa la Barale era intervenuta in diretta all’Isola dei Famosi per parlare con Raz Degan. Il collegamento con il naufrago, ormai escluso dal gruppo e al centro delle polemiche, aveva emozionato tutti.

Non resta quindi che aspettare la puntata di Martedì 14 marzo dell’ #Isola dei famosi.

 

 

A #GF14 l’ingresso di Rocco Siffredi per una notte


gf

Giovedì 22 ottobre, in prime time su Canale 5, Alessia Marcuzzi presenta il quinto appuntamento con “Grande Fratello 14”. Questa settimana un ospite particolare farà il suo ingresso nella Casa: Rocco Siffredi. L’attore varcherà la Porta Rossa e trascorrerà la notte con i ragazzi. Quale sarà la sua missione?

Un duro confronto attende i “rivali” Giovanni e Luigi. Dopo aver abbandonato il gioco per motivi personali, Giovanni, ha lanciato pesanti accuse nei confronti di Luigi, il 38enne napoletano ancora in gara, reo di essersi avvicinato “troppo” a Mary . Sarà Verdiana a scegliere il proprio compagno di squadra tra Antonio, Diego e Thiago, i tre ragazzi che da una settimana vivono isolati nel Garage. E ancora, chi tra i concorrenti in nomination, Alessandro, Mary, e Simone, dovrà abbandonare definitivamente la Casa?
Infine, tra nuove alleanze e vecchi attriti il Confessionale ospiterà un altro giro di nomination.

A RISCHIO IL MITO DELL’”ITALIAN STALLION” ORA CHE ROCCO SIFFREDI SI DA’ ALLA “SIT COM”; C’E’ POSSIBILITA’ DI …“RISCATTO”?


roccoChe fine ha fatto l’”Italian Stallion” (già, proprio come “Che fine ha fatto Baby Jane”)? E’il grido che rimane soffocato nella strozza di tante massaie italiane in debito di emozioni con la vita che, incredule, hanno appreso la destabilizzante notizia dalle fonti più disparate e che ora dovranno fare un immane sforzo di adattamento a una nuova e sconfortante realtà, sì, perché l’annuncio da parte dei “media” di un “taglio netto” a proposito di Rocco Siffredi, ivi compresi tutti i suoi possibili “annessi e connessi” (non fraintendete, nessuna mutilazione a suo irrimediabile nocumento, ad opera di qualche squilibrata epigona di Lorena Bobbit!), ci rendiamo conto che possa creare scompiglio, sebbene si tratti, banalmente, dell’archiviazione (definitiva?), per sua volontà, dei circa 30 anni di onorata carriera senza demerito, anzi, costellata di riconoscimenti al valore, traducibili in 40 AVN Awards (gli Oscar del porno), ben 1500 pellicole, fra cui spiccano titoli di elevato impegno “culturale” al pari di “Rocco e le Storie Tese”,  “Ana* Fever” “Furious Fu*kers” “S*domania” “Rocco Animal Trainer” ecc. e persino una versione “hardcore” di “Dracula”, ossia “Ejac*la”, tutto un passato glorioso cancellato con un colpo di spugna, perché, per chi ancora non lo sapesse, da settembre il nostro si darà al “docu-reality” casalingo su “La5” con “Casa Siffredi”, sulle orme di “Casa Vianello”.

rocco1Dove eravamo rimasti? Dopo essersi cimentato in qualità di consulente nella rubrica televisiva “Ci pensa Rocco” (ndr su “Cielo”, nel 2013), in cui metteva il suo enciclopedico bagaglio di sapere a disposizione di coppie dai fiacchi “risvegli” sotto le lenzuola, era approdato, con l’intento di tornare in patria accompagnato dalla stessa “marcia trionfale” che accoglie Radames in “Aida”, sulla costa di Cayo Cochinos (ne “L’Isola dei famosi” ndr ), ma ci si era messa di mezzo, evidentemente, qualche opposizione di Saturno, perché ne era uscito, come si suol dire, con le “ossa rotte”, con frequenti incubi legati a visioni ossessive e persecutorie di fantomatici “rettili” e, quello che, nel suo caso più che mai, è da cupa e inconsolabile disperazione, una latitante “libido” confermata mestamente, nel corso di una puntata di “Verissimo” successiva alla conclusione del “reality”, dalla moglie Rosza, che lo ha trovato “debole”. Ma come, da “Rocco” (nazionale) a “b-rocco”?

rocco2Intanto il “set” di “Casa Siffredi” è già allestito e in attesa del “ciak” d’inizio in Ungheria, dove l’ex-pornodivo ha fissato la sua residenza e non è nient’altro che la sua dimora, a sentire le voci circolanti, pare, lussuosa, ma che non ha niente a che dividere con quella di Albin e Renato ne “Il vizietto”, con le ben note “sculture” e gli arredi molto “espliciti”, così come disdegna gli affreschi dei “lupanari” di Pompei e certa “oggettistica” e suppellettili a soggetto erotico rinvenute persino nelle ville patrizie degli antichi romani. Cosa dobbiamo aspettarci, allora, dal “quotidiano” di Rocco? Che abbia anche lui in giardino, come i comuni mortali, la casetta in legno per gli uccelli (state calmi, si intendono i “passeracei”)? Che fra l’erba spuntino dei nanetti di gesso che reggono i manici della carriola o l’attrezzo (zitti!) da lavoro e all’occasione gli si presentino, come in una nota pubblicità, davanti alla porta per ricordargli che c’è da disgorgare il “W.C.”? E ve lo immaginate spaparanzato sul divano del salotto mentre guarda i documentari del “National Geographic Channel” in compagnia dei figli e si immerge in una discussione colta sull’addomesticabilità delle orche marine o sulle abilità mentali dell’orsetto lavatore? E poi magari fa pure un salto in cucina a sbocconcellare la torta di mele appena sfornata dalla dolce metà o fa “la scarpetta” nel “gulasch”, unico complemento “piccante” ancora rimasto in casa Siffredi, pronto per essere servito? E come la mettiamo con la camera da letto dei due coniugi? Se le coperte si solleveranno improvvisamente, si potrà ancora esclamare con rinnovato stupore “Rocco esiste” oppure, come non detto, ci si dovrà rassegnare che siano solo le scalpitanti ginocchia di Rosza, preludio dell’universalmente famoso -e purtroppo largamente condiviso nelle case degli Italiani- “Che noia, che barba!”?

Se abbiamo ben capito, alle tante affrante “housewives” qui da noi, quindi, non rimane che “darsi all’ippica”? Ebbene, forse è proprio da quel mondo che può venire un “riscatto”, un modo per “risollevare” l’orgoglio nazionale, insomma per tenerci un po’ “su”. Udite, udite, l’”esemplare” in questione (nato il 19/05/1995) ha all’attivo 62 vittorie su 73 gare disputate, ha sempre dato la polvere a tutti gli avversari, è assicurato per la modica cifra di 6 milioni di euro ed è capace di “coprire “150 fattrici coperte all’anno (in pratica quasi un accoppiamento ogni due giorni) il suo nome è Varenne e più “stallion” di così si muore … o no?”

The Mask

A “Supercinema” intervista esclusiva a Paola Cortellesi e Rocco Siffredi


maurizioGiovedì 23 aprile, in seconda serata su Canale 5, nuovo appuntamento con “Supercinema”, il rotocalco d’informazione cinematografica della rete ammiraglia Mediaset.
A “Supercinema”,  questa settimana , intervista-verità con Paola Cortellesi, in esclusiva dal Festival di Lecce, che annuncia il suo nuovo lavoro di sceneggiatrice nel suo prossimo film,  “Gli ultimi saranno gli ultimi”, per la regia di Massimiliano Bruno.

E ancora Rocco Siffredi, intervistato durante un’inedita performance a favore degli animalisti italiani:

“La mia attrice preferita in assoluto? Un solo nome, Sabrina Ferilli e poi adoro solo Totò”.

GLI EX-NAUFRAGHI DELL’”ISOLA DEI FAMOSI” A “VERISSIMO”: LA FURIA CIECA DI ROCCO SIFFREDI, IL “TIE’” DI VALERIO SCANU, CECILIA RODRIGUEZ E IL “MISTERO” DEL TELEVOTO …


isola-rocco-valerio
Il tempo si è apparentemente fermato a Cayo Cochinos, per  Rocco Siffredi, è ciò che è emerso durante la sua apparizione – in collegamento video dalla sua casa in Ungheria, dove si sta concedendo un periodo di ritemprante riposo – a “Verissimo” sabato 28 marzo, diversamente da lui erano presenti fisicamente in studio a Mediaset tutti gli altri finalisti dell’”Isola” (le Donatella, Brice Martinet, Cecilia Rodriguez e Valerio Scanu), ma mentre i ragazzi, a distanza di giorni, sembra abbiano ripreso presto contatto con la loro realtà quotidiana e siano in procinto di archiviare il capitolo “reality”, il cinquantenne pornodivo desta parecchia preoccupazione, in quanto l’esperienza “isolana” pare averlo “segnato” in modo eccessivo. Il suo disagio si traduce attualmente in disturbi alimentari, assenza di “segnali” da parte della “centrale operativa” che presiede alle sue leggendarie “imprese” (è il Lindbergh dell’”hard core”, pur sempre di “mantenimento in quota” si tratta…) e un continuo, estenuante ribattere lo stesso tasto dell’inospitalità del sito di Playa Desnuda, con tutti gli inconvenienti occorsigli, come le ustioni alle natiche e altro, sclerotizzandosi su un unico colpevole di tutte le disavventure patite, Valerio Scanu.

20150205_89924_lite2Poteva forse esimersi dal farlo nel corso del programma, soprattutto se “pungolato” dalla Toffanin? Ovviamente no e carico come un congegno a orologeria, puntualmente, a comando altrui, Rocco è “esploso”, con manifestazioni sopra le righe di rabbia “impotente” (davvero imperdonabile, dimenticavo …), il problema è che va avanti imperterrito sull’onda delle sue recriminazioni, rivolgendosi a Scanu come se fosse il vincitore dell’”Isola” – qualcuno dovrebbe forse ficcargli in testa una volta per tutte che il trofeo è andato alle Donatella – e ad accusarlo di non avere dalla sua nessun merito (ma che vuole, ancora? Per la cronaca, è arrivato quarto), di avere fatto il perdigiorno per circa due mesi passando il suo tempo a schiacciarsi i brufoli – smentito dalla Toffanin, che invece ha riconosciuto al giovane cantante una bella pelle- senza rendersi mai utile agli altri e soprattutto elaborando strategie a danno di Rachida Karrati (quella che si “illuminava d’immenso” alla vista della “star del sesso”) e altri, immediata e divertente la reazione canzonatoria di Scanu, che dapprima lo ha invitato a sdrammatizzare “E fatte ‘na risata” e infine, dopo che la sua pazienza era stata messa a dura prova, gli ha regalato un bel “tiè”, il gesto dell’ombrello, che viste le attuali condizioni “tribolate” in cui versa l’antagonista, suona un po’ come quel famoso “Vile, tu uccidi un uomo morto” (ndr rif. Francesco Ferrucci, 1530)….

isola-dei-famosi-cecilia-rodriguez-dimagrita-638x425Ancora incredula per l’esito inaspettato del televoto che l’ha premiata, a sfavore di Valerio Scanu, consentendole di classificarsi terza, Cecilia Rodriguez, sempre sulla stessa linea di onestà e obiettività che ha già tenuto durante la “finale” “Che strano, Valerio ha sempre vinto al televoto su tutti, tutte le sfide …” Silvia Toffanin ha cercato di sviare il discorso “Ci sono evidentemente persone che ti vogliono bene” e ancora “Forse le fans di Scanu non hanno capito che non dovevano votare lui …”, praticamente da escludere, poiché le “followers” del ragazzo sono “veterane di guerra” in questo campo, semmai è la conduttrice a non aver capito che a votare “contro” di lui ci può essere stata una “santa alleanza” dei sostenitori degli altri concorrenti e che ci sono state ben due sessioni di voto molto ravvicinate per Scanu, ossia la tornata conclusiva del confronto con Siffredi, molto aspro e subito a seguire la “nomination” con Cecilia e …. poi ci sono “arcani” che solo chi opera al “cervellone” dove pervengono i risultati sarebbe in grado di spiegare. Assolutamente da non sottovalutare che la trasmissione ha totalizzato ben il 25,21% di share, con quasi 3 milioni di telespettatori, lo scontro “Scanu-Siffredi” ha prodotto evidentemente i suoi frutti, che sia nata la nuova “strana coppia” del teleschermo? La pensata non sarebbe poi così malvagia …

[by Fede]

A Verissimo i finalisti dell’Isola dei Famosi e i protagonisti di Segreto.


silviaVerissimo  28 marzo 2015: Alvin al rientro dall’ Isola dei Famosi, decima edizione targata Mediaset, andata in onda ogni Lunedì su Canale5, ritrova la sua postazione all’interno del programma condotto da Silvia Toffanin e questa volta  nel ruolo anche di ospite  racconterà ai telespettatori la sua “isola”. Ma domani il salotto di Verissimo sarà molto affollato, ospiti infatti tutti i finalisti del reality che ha chiuso in bellezza con oltre 6milioni di telespettatori, ci saranno pertanto Le Donatella, le vincitrici, il secondo classificato Brice Martinet, e Cecilia Rodriguez che si è piazzata inaspettatamente al terzo gradino del podio e ancora: Valerio Scanu pronosticato come vincitore che invece si è guadagnato un onorevole quarto posto e il pornodivo  Rocco Siffredi, a cui l’Isola non ha giovato in “immagine” dimagrito e invecchiato, arrivato all’ultima puntata in nomination con Valerio Scanu ha perso la sfida al televoto, piazzandosi al quinto posto.

Appuntamento poi su Canale5 con ospiti arrivati dalla Spagna e protagonisti di Segreto la telenovelas che ha conquistato gli italiani. Ospite nella  puntata di domani  a Verissimo Antonio Mourelos ovvero Leon Castro, il cugino di Donna Francisca che stiamo imparando a conoscere in queste settimane e poi Mauricio che nella vita reale si chiama Mario Zorrilla. I due attori de Il segreto, secondo quelle che sono le ultime anticipazioni, dovrebbero essere protagonisti di una intervista doppia. A domani con la nuova puntata di Verissimo in onda su Canale 5 subito dopo Il Segreto.  

“ISOLA DEI FAMOSI” – ROCCO SIFFREDI: DALLE FANTASIE SUI RETTILI ALLE DIFFICOLTA’ “E-RETTILI”


 

1426853131_rocco2Il sistema fallo-centrico (assolutamente non di minor portata, per l’uomo della strada, di quello geocentrico di Tolomeo ed eliocentrico di Copernico per gli studiosi) di Rocco è in pieno disfacimento, non si sa se per effetto di allineamenti malauguranti di pianeti, o a causa della recente eclissi, per il passaggio di comete nefaste che, anche a solo nominarle, inducono istintivamente a “toccarsi” (un pò sembra di infierire, poi capirete perchè), o forse per effetto delle macchie solari, è in atto, in poche parole, una catastrofe cosmica e tutto questo perché? Perchè Rocco non riesce più a sentire il “frullo del passero”, ossia la sua “sala macchine” si è inceppata ed è vitale per lui che sia rimessa in funzione prima possibile, è stata la confidenza resa con accorata angoscia ai pochi naufraghi superstiti (da carneficine al televoto) rimasti a Cayo Cochinos, fra i quali c’è stato chi, mosso a compassione, come le Donatella, lo ha rassicurato sulla veloce riacquisizione, una volta terminata l’avventura sull’isola, del pieno utilizzo della sua “testata nucleare”, ma lui continua a non darsi pace.

1426853151_rocco La degna reincarnazione, fino a poco tempo fa, di quel Priapo  che offre al mondo il suo spettacolare “equipaggiamento”  genitale dagli affreschi di Pompei, al momento sarebbe  “a corto” (perdonatemi!) di “strumenti” per poter affrontare  pellicole impegnative al pari di “Rocco e le Storie Tese”. E  infine è arrivato anche un malessere, che ha preoccupato la    produzione, accusato dal pornoattore proprio in questi giorni,  niente di grave, ma che lui ricollega alle notti insonni  trascorse ultimamente; che le sue condizioni di salute, inizialmente solo mentali, fossero instabili, lo si era capito, troppi “miraggi” di serpenti rosa e neri, troppi deliri mistici, un eccesso di farneticazioni livorose ed esagitate sull’ipotetica “doppiezza” e capacità di “raggiro” degli avversari di un appena 24enne come “il rivale” Valerio Scanu, tutto uno spreco di energie preziose, vista anche la carenza di “risorse” utili alla sopravvivenza dell’isola e considerando che il soggetto ha più di 50 anni, che ha finito per far “collassare” il suo organismo, si aggiunga poi lo “schiaffo morale” alla sua virilità ricevuto da Cristina Buccino davanti al famoso paravento di Playa Desnuda, che alla sua richiesta di spogliarsi e mostrargli il “prodotto” a cui lo vediamo sempre associato in un noto “spot” tv, per tutta risposta ha scelto il ritorno a casa e il quadro è completo. Le crisi sono contagiose, per colpa di Siffredi, ora anche l’attore Nicolas Vaporidis si trova in uno stato di profonda prostrazione “Avevo due certezze: il Papa e Rocco Siffredi, sono crollate nell’arco di pochi anni” (ndr da un’intervista a Radio Club 91) e questo avviene solo perché il divo ha annunciato il suo ritiro dal porno. Già Alba Parietti, d’altra parte, aveva lanciato un grido d’allarme di fronte all’improvviso calo del suo istinto predatorio e comunque, nel lungo periodo trascorso in Honduras, Rocco, l’ “homo erectus” (ndr nome imposto a una categoria di ominidi vissuti più di un milione di anni fa), a modo suo, l’ha fatto, ma levatevi dalla testa qualsiasi connotazione “hard”, semplicemente per adattarsi a sopravvivere sull’isola come nei primordi, ha dovuto sviluppare “abilità” quali l’utilizzo di attrezzi improvvisati per tagliare e scavare e l’uso di pietre scheggiate o simili.

rocco-siffredi-lacrime-piange-isola-dei-famosi (1)Certo che, settimana dopo settimana, si è visto Rocco più “attore” (e intrallazzatore) che pornoattore, capace di “fare gruppo” e immediatamente dopo rinnegarne gli stessi componenti, definendoli, poco onorevolmente, “sf*gati”, di far partire “la bestia” davanti alla visione di bikini mozzafiato e poi in “séparé” singhiozzare come un bamboccio sentendo la voce della moglie e spergiurandole un’incrollabile fedeltà coniugale, autoproclamarsi uno che “è così come appare” e poi complottare proditoriamente alle spalle di altri concorrenti regolarmente usciti di scena dopo essere stati messi in cattiva luce da lui, ora anche il “calo di zuccheri”, viste le sue tante oscillazioni, a quale delle sue molteplici “facce” credere? “Ma ‘ci sei’ o ‘ci fai’?” è la domanda più ovvia che i telespettatori dovrebbero porsi.

[by The Mask]

“ISOLA DEI FAMOSI” ALLE ULTIME BATTUTE: ROCCO “ER SEQUOIA” VELENOSO CON VALERIO SCANU … E LA “SOLLEVAZIONE” DEL PORNO-MONDO (MA NON SOLO LORO ) CONTRO DI LUI


 

isola-rocco-valerio

Rocco Siffredi dev’essere “esaurito”, proprio lui che una certa “mitologia” fortemente “nazional-machistica” celebrava come quello che riesce a fare meglio della pila “Duracell”, che, notoriamente “dura di più”, oggi, forse, avrebbe bisogno di un buon “caricabatterie”, perché, come si suol dire, sta “perdendo colpi” a tutto spiano, prima di preoccuparci della sua tanto spampanata esuberanza testosteronica, che non tralasceremo, conviene in primo luogo tenere “sotto osservazione” le sue esternazioni, sì, perché Rocco straparla, o il cocente sole dell’Honduras che gli ha arroventato le terga scoperte, probabilmente gli ha cotto anche il cervello, al punto da farlo sembrare “fuori di cozza” (attenti a leggere bene le vocali!). Solo soletto su “Playa Desnuda”, “The (ex-)Legend”, rimossi cobra, boa multicolori, rettili e via dicendo (ma non è che, per caso, a Cayo Cochinos crescevano piante allucinogene?), ha coltivato un unico pensiero ossessivo, Valerio Scanu, il ragazzo 24enne (la metà dei suoi anni), è semplicemente in “nomination” con lui, vada come vada, saranno presenti entrambi sull’isola la serata finale del 23 marzo, ma a Siffredi evidentemente non basta, è “bruciato”, anche metaforicamente, dalla smania di vincere, tanto da approfittare di qualsiasi occasione per rigurgitare veleno contro il cantante, probabilmente il “competitor” più ostico, inventandosi accuse di ogni tipo a suo addebito, al fine di influenzare i telespettatori, ora anche inesistenti “macchinazioni”, “mosse tattiche” e la “manipolazione” di altri “naufraghi”, ma al di là del fatto che il cantante è stato uno dei personaggi più corretti che – perfino nella puntata di lunedì  – ha dimostrato di possedere cuore e sensibilità nel momento in cui, chiamato a fare il nome di chi mandare in nomination, non ha voluto fare il nome proprio di Rocco perchè reduce della sfida con Alex Belli –  è il caso di chiederselo, chi non è almeno un po’ “calcolatore” sull’”Isola” (“mors tua vita mea”)? E Perchè? Rocco non ha “complottato” mai ai danni di altri concorrenti?  Ricordiamo Diaco, Andrea, Alex e ora Valerio , insomma…”Un bel tacer non fu mai scritto”.

E intanto che la “superstar”, all’oscuro di quanto accade al di là dell’orizzonte del lontano arcipelago, è tutta presa dalle video-bordate al rivale, qui da noi le sue quotazioni di “seduttore mannaro” sono in progressivo, inesorabile ribasso, all’”Isola” lo si è addirittura visto “soppiantato”, nelle preferenze delle sfarfalleggianti “pavoncelle” 20enni in micro-bikini, da prestanti giovanotti, esenti da qualsiasi segno di “decrepitudine”, che potevano essergli tutti (o quasi) figli, ecco il motivo del ripiego su una “tardona” adorante come Rachida ignara forse anche dei suoi trascorsi, ha ragione, allora, Alba Parietti, di dire che ha trovato Rocco a corto di “raptus” erotici, sarà che forse ha “sparato troppe cartucce”? Ma anche il “porno-mondo” a lui caro non gliele ha mandate a dire, a cominciare da Ilona Staller alias CicciolinaSiffredi non era nessuno prima di incontrare me e Riccardo Schicchi” e ancora Milly D’AbbraccioSa solo sco***re, non sa niente di altro, non legge un libro, non si informa, non dialoga.” e Franco Trentalance (su “Vip”) “Mi sorprende la fedeltà tutta televisiva che Rocco sbandiera … Cosa significa? Vuole vincere –L’Isola- e ha capito che per farlo deve piacere al pubblico, quello fatto di famiglie …

Alla faccia! E se questa non si chiama “strategia”, ditemi voi cos’è? …

[The Mask]

Domani 9 marzo all’Isola dei Famosi l’eliminato Pierluigi Diaco.


l-isola-dei-famosi-2015-anticipazioni_166367

Domani Lunedì 9 marzo 2015, in prima serata su Canale 5, sesta puntata di  L’Isola dei Famosi condotta da Alessia Marcuzzi  che sarà in studio e che con  Mara Venier e Alfonso Signorini, commenterà la “vita” in Honduras dei naufraghi ancora in gara:  Valerio Scanu, Rocco Siffredi, Alex Belli, Andrea Montovoli, Rachida Karrati, Brice Martinet, Cecilia Rodriguez, Le Donatella, Cristina Buccino.

 Da  Alessia Marcuzzi direttamente dall’Honduras l’ultimo eliminato con un impressionante 87% dei voti, Pierluigi Diaco, che con impressioni e opinioni racconterà la sua esperienza da naufrago.

Prima settimana  di Cecilia Rodriguez a Playa Uva il cui arrivo ha però urtato l’umore di Rachida nel vedere “minacciato” il suo ruolo di “cuoca” dalla “combattiva” argentina con cui pare non si sia instaurato alcun feeling. A Playa Desnuda invece   Brice Martinet rimasto “orfano” della Rodriguez, pare non avere nostalgia dell’argentina,  “ringalluzzito” dall’improvvisa visita delle gemelle Le Donatella che trascorreranno con lui due giorni nel fine settimana. Ma chi uscirà fra i due nominati della settimana Rocco Siffredi e Andrea Montovoli? Rocco sembra quasi certo di farcela nel confidare ad Andrea Montovoli il desiderio di Alex di andare in sfida con lui... Ce la farà a soddisfare il desiderio del compagno di avventura? il verdetto al televoto …

Alex Belli, intanto, ancora una volta leader dopo le opportune verifiche sulla correttezza della quarta prova leader, si è conquistato l’immunità dalla nomination, pertanto per scoprire chi saranno i nuovi nominati non resta che aspettare la nuova puntata di L’Isola dei Famosi. domani in prima serata su Canale5 .

Valerio Scanu all’Isola dei Famosi “… Partecipo perchè voglio continuare a fare musica liberamente e orgogliosamente da indipendente con la mia etichetta discografica”


l-isola-dei-famosi-2015-anticipazioni_166367Domani lunedì 26 gennaio su Canale5 primo appuntamento con l’Isola dei Famosi, Alessia Marcuzzi come annunciato a Domenica Live in look total black darà il via all’avventura dei naufraghi a Cayo Cochinos. Un cast prevalentemente “poco famoso” a dire il vero, salvo pochi nomi: Rocco Siffredi  noto attore pornografico, regista e produttore, Catherine Spaak attrice, conduttrice conosciuta per lo più da una generazione “over” e  Valerio Scanu cantante, autore, produttore di sè stesso e tanto altro ancora, il più social fra tutti i concorrenti, con un seguito a traino di numerosissimi e affezionatissimi fan in apprensione  per le insidie di questa avventura ma determinati a sostenerlo fino in fondo. E se per alcuni naufraghi la scelta di partecipare al reality  pare sia di “ispirazione” spirituale, senza giri di parole e falsa ipocrisia, con la solita schiettezza, il vincitore della 60ma edizione del Festival di Sanremo ha ammesso  di aver voluto partecipare all’#Isola per averne un “ritorno” economico per la sua “musica” a cui,  fra i suoi tanti interessi, dà priorità assoluta :

Ho deciso di partecipare all’Isola per produrmi il mio prossimo album, voglio continuare a fare musica liberamente e orgogliosamente da indipendente con la mia etichetta discografica”.

Sulla stessa linea di coerenza anche Rocco Siffredi  che ha affermato :… Ho detto di sì perché voglio godermi una vacanza e anche i soldi contano, inutile negarlo”.

Che dire? Sarà una bella lotta per la sopravvivenza …chi la spunterà?

Di fatto – comunque vada – è certo che subito dopo l’#isola all’intraprendente cantante sardo l’aspetta una nuova “impresa” musicale e artistica prodotta e ideata niente di meno che da Saludo Italia – prestigiosa e autorevole società di produzione  Musica dal vivo (Associato Clemente Zard) –  con le prime due tappe fissate per  il 2 aprile 2015 all’Auditorium Conciliazione di Roma e il 4 aprile 2015 al Teatro Nuovo di Milano e che  in “dedica” al singolo di maggior successo con oltre 30mila copie vendute, contenuto nell’album Lasciami Entrare “Parole di Cristallo”  – si intitola: CONCERTO DI CRISTALLO

valerio zard

Info biglietti: (#‎TicketOne‬)

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: