rockin’1000

⚡⚡⚡ Rockin’1000 That’s Live: Video Official ⚡⚡⚡ – Comunicato conclusivo


CON THAT’S LIVE

ROCKIN’1000 HA FATTO TREMARE LA TERRA

REGISTRATE OLTRE 14.000 PRESENZE AL PRIMO CONCERTO

DELLA PIU’ GRANDE ROCK BAND AL MONDO

400 luci di scena / 25 telecamere / 8000 mq di palco / 20 km di cavi

3 led wall / 100 mq di proiezione / 12 impianti audio Line Array / 500 microfoni

1250 cuffie / 387 canali sul banco mixer / 200 canali in registrazione
700 kw di energia elettrica / 4800 pasti (solo ai musicisti)
500 accreditati tra giornalisti e addetti ai lavori

Si conclude con grande successo l’esperimento senza precedenti di  That’s Live – il concerto della più grande Rock Band al mondo, promosso e organizzato da Rockin’1000, in scena per la prima volta domenica 24 luglio 2016 all’Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena.

Senza contare i musicisti e l’organizzazione, sono quasi 13.000 gli spettatori che hanno partecipato all’evento, contribuendo alla particolarità di questa edizione che ha scommesso tutto sulle emozioni della musica dal vivo (l’anno scorso la performance era finalizzata alla realizzazione di un video che poi è diventato virale, registrando 32 milioni di visualizzazioni).

 That’s Live,uno show che ha fatto registrare il tutto esaurito agli hotel e ai ristoranti di Cesena e dintorni e a cui sono arrivati anche i complimenti inaspettati del Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che grazie ai social hanno potuto seguire l’iniziativa.

 La doppia scommessa è stata vinta: far vivere una esperienza indimenticabile ai musicisti e lasciare senza fiato gli spettatori. Toccante l’entrata in scena dei “Millini”, accompagnata dal calore smisurato del pubblico, spettacolare quella del Maestro Sabiu: il direttore d’orchestra è arrivato in sella a una moto, nascosto da un accappatoio. Tanti gli ingredienti che hanno reso speciale la nuova iniziativa: la presenza di violini, tastiere e cornamuse all’interno di alcuni brani, il count-down che ha galvanizzato i fruitori (coinvolti in più occasioni anche attraverso la luce dei telefonini) e il minuto di silenzio dedicato a David Bowie, recentemente scomparso. Come ogni vero Live, a grande richiesta è arrivato il bis che ha visto protagonisti “Rebel Rebel” e il Medley dedicato ai Led Zeppelin e a Jimy Hendrix. Il concerto si è concluso con un fuori scaletta: la cover che tutti aspettavano e che un anno fa ha convinto i Foo Fighters a suonare a Cesena: “Learn to fly”.

 Gomito a gomito con i 1000, anche alcuni volti noti del mondo dello spettacolo che hanno condiviso pienamente lo spirito dell’iniziativa: Cesareo, chitarrista di Elio e le Storie Tese, Cesare “Mac” Petricich, chitarrista dei Negrita, Nikki, conduttore di Radio DEEJAY, che ha partecipato in qualità di presentatore e musicista, Saturnino bassista di Jovanotti, Livio Magnini, chitarrista dei Bluvertigo, Federico Poggipollini, chitarrista (Litfiba e Ligabue), Ballo, bassista di Cesare Cremonini, i giovani Alteria e Nevruz e infine Raoul Casadei, indiscusso Re del Liscio che ha partecipato con suo figlio Mirco.

L’ordine definitivo della scaletta:

  • Bittersweet Simphony dei Verve

  • Come Together dei Beatles

  • Gold on the Ceiling dei Black Keys

  • Born to be Wild di Steppenwolf

  • Jumpin’ Jack Flash dei Rolling Stones

  • It’s a Long Way to the Top degli AC/DC

  • C’mon Everybody di Eddie Cochran

  • Police on my Back dei Clash

  • Seven Nation Army dei White Stripes

  • Blitzkrieg Bop dei The Ramones

  • Smells like Teen Spirit dei Nirvana

  • Rebel Rebel di David Bowie

  • People have the Power di Patti Smith

  • Rockin’ the Free World di Neil Young

  • Song 2 dei Blur

  • Medley ( Purple Haze e Foxy Lady di Jimi Hendrix; Kashmir, Moby Dick, Heartbreaker, Communication Breakdown e Whole Lotta Love dei Led Zeppelin)

  • Learn to Fly dei Foo Fighters

“Un anno fa qualcuno ha detto che abbiamo fatto una rivoluzione, ma è questa la vera rivoluzione, persone arrivate da tutto il mondo per unirsi e regalarci uno show incredibileha dichiarato dal palco, in inglese, Fabio Zaffagnini, Dreamer e General Manager del progetto “Sono solo loro stessi, ma suonano come Rockstar, dimostrandoci che con passione, dedizione e duro lavoro possiamo cambiare le nostre vite. Quindi, restate uniti, basta conflitti, suonate rock’n’roll”.

THAT’S LIVE è un evento organizzato e promosso da Rockin’1000, con il patrocinio del Comune di Cesena e della Regione Emilia Romagna.
Main sponsor: Sorgenia, Nastro Azzurro e Orogel; Main Media Partner: Radio DEEJAY, Rolling Stone e Spotify. Partner: Ferrarelle, Sammontana, TIGI, Unieuro, Golia, Romagna Iniziative, Technogym, Amadori e Vodafone.Network: TeleRomagna, Rockit, Radio Bruno, Lega Nerd, Music Chains, That’s Music, Radio Studio Delta, PortoFranco, UNA, Arcadia, Balestri&Balestri e KeepOn.
Partner tecnici: Shure, Clair Brothers, Prase, LabGruppen, B-Happy, Tippest, Digivents, Designed to Shine, Cesenalab, Panebarco, SPOT, DOC Servizi, ADCOM, Camera Service, Maestranze Artistiche, Octavius Corporation, Delta Sound, TD rent di Paride Pironi.

www.rockin1000.com – Canali Social: Twitter Instagram Facebook

Il 26 luglio 2015 Rockin’1000 , si è svolto nel Parco Ippodromo di Cesena come  un progetto inedito e unico e ha visto protagonisti 1000 musicisti suonare all’unisono il brano Learn To Fly dei Foo Fighters. Il video della performance ha ottenuto a oggi oltre 32 milioni di visualizzazioni ed è stato decretato come il video più visto in Italia nel 2015, inserito nei “Best of 2015” di Facebook e Google.

Rockin’1000 è un progetto nato da una idea di Fabio Zaffagnini, General Manager Rockin’1000, realizzato con: Anita Rivaroli (Direzione Artistica);Claudia Spadoni (Project Manager e Responsabile Produzione evento);Martina Pieri (Communication Manager); “Cisko” (Responsabile Sound Division); Marta Guidarelli (Responsabile Commerciale); Mariagrazia Canu(Responsabile Pubbliche Relazioni e Ufficio Stampa); Claudia Croce(Referente Legale); Debora Castellucci e Marco Spadoni (Merchandising) eValentina Balzani (Gruppo Comunicazione).

 

Redazione

Rockin’1000 ha raggiunto l’obiettivo! Raccolti 41.120 euro… Learn to Fly – Foo Fighters Rockin1000 (video)


rock

Si è chiusa alla mezzanotte di domenica 31 maggio la raccolta fondi attivata in favore di Rockin1000, attraverso la piattaforma di crowdfunding Idea Ginger, l’obiettivo è stato quindi raggiunto e sono stati raccolti  41.120 euro. In 6 mesi di duro lavoro, i ragazzi che a dicembre 2014 avevano annunciato di voler organizzare il più grande tributo mai realizzato in onore di una rock band, oggi hanno raggiunto l’obiettivo, superandolo di un migliaio di euro.

I 41.120 euro sono stati utilizzati per amplificare, attrezzare, e rendere accogliente il Parco Ippodromo di Cesena lo spazio individuato, dove domenica 26 luglio 2015 si sono incontrati 1000 musicisti per eseguire all’unisono il brano Learn to Fly dei Foo Fighters, guidati da un Direttore d’Orchestra d’eccezione, il Maestro Marco Sabiu, che ha lavorato con musicisti internazionali e calcato palchi importanti come quello di Sanremo. La folle impresa è stata documentata da una troupe di professionisti ed è stato prodottu  un video – diventato virale – appello per invitare i Foo Fighters a Cesena.na.

“E’ un vero miracolo, in questo momento storico, raccogliere fondi per realizzare una manifestazione one shot, che non ha alle spalle precedenti, inedita e folle comeRockin1000 – dichiara Fabio Zaffagnini, project manager dell’iniziativa e prosegue:“Vogliamo ringraziare tutti i donatori, privati e sponsor, che hanno creduto nella nostra idea e che hanno deciso di sostenere con piccoli e grandi contributi un progetto così particolare. C’è chi lo ha fatto perché ama i Foo Fighters, chi perché ama la Romagna e Cesena, chi invece solo perché crede nel potere della musica che a volte, può davvero cambiare le cose e iniettare una dose di energia positiva e felicità. A tutti loro dedichiamo questa vittoria e annunciamo una nuova sorpresa in arrivo!”

Ecco il video ufficiale di  Learn to Fly – Foo Fighters Rockin1000  – buona visione!

by Ponyo

Rockin’1000: ufficiale la data e il direttore di orchestra


rock

Rockin’1000 annuncia

la data ufficiale dell’evento

il nome del direttore d’orchestra

il cartone animato in dialetto romagnolo

Gli organizzatori di Rockin’1000 rendono finalmente ufficiale la data dell’evento candidato ai Guiness World Records: domenica 26 luglio dall’alba fino a tarda sera, presso il Parco Ippodromo di Cesena dove avrà luogo la grande sfida che vedrà protagonisti 1000 musicisti per eseguire simultaneamente Learn to Fly. E’ questo il brano cult dei Foo Fighters, la band guidata dal frontman Dave Grohl, ex batterista dei Nirvana, individuato per l’insolita performance che, promettono gli organizzatori, quel giorno si sentirà echeggiare oltre Oceano. L’evento è promosso dall’associazione culturale A Piedi con il patrocinio del Comune di Cesena e il supporto del Foo Fighters Italian Fan Club.

Con la data ufficiale arriva anche una prestigiosa conferma: il Direttore d’Orchestra Marco Sabiu ha accettato l’invito a dirigere i 1000 musicisti, aiutandoli a coordinarsi nell’esecuzione che resterà per sempre nella storia della musica, come il più grande tributo rock mai realizzato. Forlivese di origini sarde, Sabiu è pianista, direttore d’orchestra, arrangiatore e compositore. Ha lavorato con artisti del calibro di: Luciano Pavarotti, Ennio Morricone, Antonello Venditti, Take That, Kylie Minogue. “E’ il sogno di tutti i direttori d’orchestra rock, dirigere mille musicisti! – dichiara il Maestro Sabiu e prosegue: L’entusiasmo di Fabio mi ha contagiato fin dalla prima telefonata, non potevo certo dire di no a una sfida come questa!”.

Per ricordare a tutti come si partecipa a Rockin’1000, gli organizzatori presentano il cartone animato in dialetto romagnolo sottotitolato in italiano. Il link al video:

Sul sito di Ginger – Gestione Idee Geniali in Emilia Romagna, la piattaforma che sta curando il crowdfunding, si può monitorare l’andamento della operazione che ad oggi, in 103 giorni, ha raccolto ben 13.246 euro. La meta è ancora lontana ma le premesse per farcela ci sono tutte: in queste ore molti sponsor tecnici e partner stanno valutando di fare delle donazioni e l’appello è ancora aperto a nuove realtà (privati e non) che volessero contribuire.

Superata ogni aspettativa anche per quanto riguarda il reclutamento dei musicisti che procede inesorabile, non solo in termini di quantità – fino ad oggi si sono candidati 95 cantanti (ne mancano 155 per arrivare a 250); 163 chitarristi (ne mancano 187 per arrivare a 350); 84 bassisti (ne mancano 66 per arrivare a 150) e 99 batteristi (ne mancano 151 per arrivare a 250) – ma anche di elevata qualità, coinvolgendo in modo trasversale dal giovanissimo studente di musica (il più piccolo fino ad ora è un batterista di 10 anni) fino a rinomati bluesmen over 70.

Il video che verrà realizzato domenica 26 luglio durante Rockin’1000, pensato per essere strumento virale in rete, diventerà l’appello per invitare i Foo Fighters a suonare in Romagna. Possono partecipare tutti, attraverso due modalità: la call to action, riservata ai musicisti e il crowdfunding rivolto ai sostenitori (privati, istituzioni e sponsor) che credono nel progetto e desiderano esprimerlo attraverso una donazione.

Crowdfunding: http://www.ideaginger.it/progetti/rockin-1000.html

Info: info@rockin1000.com

Rockin’1000 è ideato da Fabio Zaffagni e promosso dall’associazione A Piedi con il patrocinio del Comune di Cesena e il supporto del Foo Fighters Italian Fan Club.

Partner: Hera SPA, Teatro Verdi di Cesena

Sponsor tecnici: Ginger, 3Civette, Eventeria

Media Partner: Rolling Stone

Network: Foo Fighters Itanian fan Club, Rockanastro, PortoFranco, Sandinista

Guiness World Record : Rockin’1000 annuncia Make it Real Party sabato 14 marzo al Teatro Verdi di Cesena


rock

Rockin’1000 annuncia

Make it Real Party

sabato 14 marzo al Teatro Verdi di Cesena

la prima tappa di avvicinamento al grande evento di luglio

Rockin’1000 presenta Make it Real Party, la festa di raccolta fondi destinati alla realizzazione dell’inedita sfida – riunire 1000 musicisti per eseguire simultaneamente il brano Learn to Fly dei Foo Fighters – candidata ufficialmente al Guiness World Record (in programma per luglio 2015 a Cesena).

Sabato 14 marzo a partire dalle 23.00 fino alle 04.00 del mattino al Teatro Verdi di Cesena (via Luigi Sostegni, 13, 47023 Cesena) si terrà la prima, non virtuale, tappa di avvicinamento al grande evento che avrà luogo questa estate. Sarà una grande festa per far incontrare donatori, fan, ambassadors (volontari) e i musicisti che hanno superato il “provino”; fare il punto sul crowdfunding e sul reclutamento dei musicisti, ma anche un modo per raccogliere i contributi che serviranno per raggiungere l’obiettivo: 40.000 euro finalizzati alla realizzazione del più grande tributo mai realizzato nella storia della musica. I programma della serata Make it Real Party prevede alle ore 23,00 l’esibizione live dei Monkey Fighters – Foo Fighters Tribute. Al termine del concerto, la serata prosegue con il dj set con Claudio Cavallaro (Ingresso con consumazione: 12 € Uomo – 10 € Donna. Info: 334604139).

Monkey Fighters, gruppo attivo da oltre 8 anni, rappresenta la prima tribute band ai Foo Fighters in Italia. Nati da un’idea di Dave Orlando, la band ha come obbiettivo principale quello di comunicare tutta l’energia e la passione che i Foo Fighters trasmettono nei loro concerti, questo carisma ha aperto alla band le porte dei locali più noti e li ha fatti diventare il tributo ai Foo Fighters più attivo d’Italia. Abbigliamento, strumentazione, suoni e scalette come dai live e video più famosi della band capitanata da Dave Grohl, rendono ogni concerto dei Monkey Fighters un’esperienza unica. Un ampio repertorio di oltre 2 ore di Rock targato FF.

Claudio Cavallaro Dj, autore, musicista, produttore e cantante della band Granturismo e dj. Alla guida di serate dai canoni fortemente alternative, è attivo sui dancefloor emiliano-romagnoli da più di dieci anni, spazia i suoi dj set dall’indie rock all’hip hop passando per le derive musicali più audaci e ricercate.

Make it Real Party è un evento promosso dal team Rockin’1000 con il supporto di Teatro Verdi, Sandinista, Porto Franco e Rockanastro.

roc

[by ponyo]

 

Rockin’1000 Romagna Calling The Foo Fighters


 

rockin

1000 musicisti si incontrano per eseguire un brano dei Foo Fighters,on line la call to action riservata ai musicisti e il crowdfunding rivolto ai sostenitori del progetto.

Per la prima volta nel mondo, e con una modalità del tutto inedita, nel mese di luglio 2015, presso il Parco Ippodromo di Cesena, verrà realizzato Rockin’1000, un evento speciale ideato e promosso da un gruppo di amici, appassionati di musica Rock, con il patrocinio del Comune di Cesena, in collaborazione con la piattaforma di crowdfunding Idea Ginger ed il Foo Fighters Italia Fan Club.

L’idea è ambiziosa: raccogliere 1000 musicisti e farli incontrare per eseguire all’unisono il famoso brano Learn to Fly dei Foo Fighters, la band guidata dal frontman Dave Grohl, ex batterista dei Nirvana, in tour nel 2015. Il video di Rockin’1000, pensato per essere strumento virale in rete, diventerà l’appello per invitare la band a suonare in Romagna.

Già contemplato come evento da Guinness dei Primati (di fatto mai nessuno ha mai tentato prima di mettere insieme una rock band così vasta), Rockin’1000 promette di essere un evento unico e irripetibile che resterà nella storia della musica. Da alcuni mesi la preview del progetto lanciata attraverso i social network ha incuriosito addetti ai lavori e fan, innescando l’inesorabile passaparola. Ma lapresentazione ufficiale di Rockin’1000 e le istruzioni per partecipare, sono state svelate il 18 dicembre 2014 attraverso il sitowww.rockin1000.com.

Possono partecipare tutti, attraverso due modalità: la call to action, riservata ai musicisti e il crowdfunding rivolto ai sostenitori (privati, istituzioni e sponsor) che credono nel progetto e desiderano esprimerlo attraverso una donazione. La call to action è pensata perindividuare 250 cantanti, 350 chitarristi, 150 bassisti e 250 batteristi, guidati da un team di fonici, soundplanner e direttori d’orchestra. Il crowdfunding, curato da Idea Ginger – Gestione Idee Geniali in Emilia Romagna – ha come obiettivo la raccolta di 40.000 euro, il budget necessario per la realizzazione dell’evento (la formula individuata prevede la raccolta di contributi monetari o in natura che vengono prelevati solo in caso di raggiungimento della cifra obiettivo).

Capitanati da Fabio Zaffagnini, project manager di Rockin’1000, gli organizzatori sono intenzionati a sfidare le regole del mercato della musica, producendo un invito originale che difficilmente potrà essere rifiutato dalla nota band.

Fan Page Facebook Rockin’ 1000: http://bit.ly/R1000_FB

Sito: www.rockin1000.com 

Crowdfunding: www.ideaginger.it 

Info: info@rockin1000.com