roma


WSF

TORNA L’IMPERDIBILE APPUNTAMENTO

CON LE CANZONI DELL’ESTATE

 WIND SUMMER FESTIVAL

DOMANI, VENERDÌ 23, SABATO 24 E DOMENICA 25 GIUGNO

GRANDI ARTISTI ITALIANI E INTERNAZIONALI

SUL PALCO DI PIAZZA DEL POPOLO A ROMA

E IN DIRETTA SU RADIO 105

Conduce ALESSIA MARCUZZI

con NICOLÒ DE DEVITIIS e DANIELE BATTAGLIA

IN ONDA A LUGLIO IN QUATTRO APPUNTAMENTI

in prima serata su CANALE 5

e in contemporanea su Radio 105

#WINDSUMMERFESTIVAL

#UNLIMITEDSUMMER

Da domani, giovedì 22, a domenica 25 giugno torna l’imperdibile appuntamento con le canzoni dell’estate, con il “WIND SUMMER FESTIVAL”!

La grande musica del momento andrà in scena in Piazza del Popolo a Roma (dalle ore 20.00 – ingresso gratuito), con il consueto evento estivo che vedrà alternarsi importanti artisti italiani e internazionali, che porteranno sul palco il meglio della musica dell’estate 2017 e non solo!

Questi i nomi degli artisti italiani e internazionali che si alterneranno nelle 4 serate: Elisa, Fiorella Mannoia, Francesco Gabbani, Francesco Renga, Gianna Nannini, Giorgia, Il Volo, J-Ax & Fedez, Max Pezzali, Nek, LP, 2Cellos, Jasmine Thompson, Jax Jones, Ofenbach, Paola Turci, Takagi & Ketra, Lorenzo Fragola e Arisa, Giusy Ferreri, The Kolors, Thegiornalisti, Umberto Tozzi, Cristina D’Avena, Benji & Fede e Annalisa, Fabio Rovazzi, Michele Bravi, Nina Zilli, Raphael Gualazzi, Riki, Samuel, Ermal Meta, Alessio Bernabei, Alex Britti, Alexia, Baby K, Bianca Atzei, Briga, Chiara, Elodie, Fabrizio Moro, Federica, Fred De Palma, Gabry Ponte, Gaia, Gary Dourdan, Ghali, Il Cile, Irama, Jake La Furia, Kadebostany, Lodovica Comello, Mario Venuti, Sergio Sylvestre, Syria, Thomas, Tiromancino, Valeria Rossi… e non mancheranno alcune sorprese!

Per la prima volta in partnership con Wind, il “WIND SUMMER FESTIVAL sarà condotto da ALESSIA MARCUZZI, accompagnata da NICOLÒ DE DEVITIIS e DANIELE BATTAGLIA, al loro debutto sul palcoscenico della manifestazione.

Wind è uno dei brand di Wind Tre Spa, l’azienda leader del mercato mobile italiano.

Sarà possibile seguire i quattro appuntamenti con la colonna sonora dell’estate in diretta su Radio 105 e, da luglio, anche in quattro puntate in prima serata su Canale 5 (e in contemporanea su Radio 105), con la regia di Roberto Cenci.

Il Wind Summer Festival è prodotto e organizzato da F&P Group in collaborazione con iAM Management e con Mediaset. Gli autori del programma sono: Max Ferrigno, Alessandra Scotti, Ermanno Labianca, Simone Di Rosa.

Anche quest’anno, il WIND SUMMER FESTIVAL”, oltre ad ospitare i big della musica italiana, darà spazio a 6 giovani artisti che sfidandosi tra loro avranno la possibilità di esibirsi davanti al grande pubblico.

Questi i nomi degli artisti: Amara, i Desideri, LowLow, Mahmood, Tony Maiello e Shade.

Il meccanismo di votazione sarà come quello delle scorse edizioni, ancora una volta sarà la musica che vota la musica! I 6 giovani in gara, si sfideranno a coppie nel corso dei primi tre appuntamenti e saranno votati dagli artisti big ospiti del WIND SUMMER FESTIVAL” e da una giuria di giornalisti musicali e televisivi del web. Ogni sera verrà decretato un vincitore di tappa e i tre vincitori si sfideranno in occasione del quarto e ultimo appuntamento, durante il quale verrà eletto il vincitore finale.

Al “WIND SUMMER FESTIVAL” verranno assegnati altri due premi speciali.

 

EARONE, la società che fornisce all’industria musicale le rilevazioni AirPlay radio e TV in tempo reale, assegnerà il premio “WIND SUMMER FESTIVAL”, al brano numero 1 della classifica dell’airplay radiofonico, ovvero quello che otterrà il maggior punteggio, tra i brani che gli artisti proporranno sul palco di Piazza del Popolo.

RADIO 105 assegnerà lo speciale PREMIO 105 sulla base delle preferenze del pubblico che dal 17 giugno, su www.105.net, ha la possibilità di votare il proprio preferito tra i brani che gli artisti proporranno sul palco di Piazza del Popolo.

Redazione

RADIO ITALIA LIVE: CONCERTO BLINDATO, A NUMERO CHIUSO E SENZA MAXISCHERMI


Il gran giorno è arrivato il concertone annuale organizzato da Radio Italia, si svolgerà oggi 18 giugno a Milano in Piazza Duomo (e poi il 30 giugno a Palermo). Sul palco si alternano : Andrea Bocelli, Alessandra Amoroso, Annalisa, Benji e Fede, Emma (foto sotto, durante le prove), Francesco Gabbani, Giorgia, J Ax e Fedez, Fiorella Mannoia, Nek, Samuel, Saturnino e Umberto Tozzi e altri. L’ospite internazionale sarà Anastacia, mentre per radio Italia 3.0 ci saranno Elodie e Lele.

In piazza le forze dell’ordine  controlleranno che tutto vada nel verso migliore e a prepararsi per il grande schieramento che dovrà presidiare il centro prima e durante lo show per il quale è stato fissato per motivi di sicurezza un  numero chiuso di 23mila e 500 ingressi. Le persone in eccesso saranno invitate ad allontanarsiNon ci saranno neanche i maxischermi, proposti in Piazza Cordusio e dietro la cattedrale, poiché renderebbero ancora più complesso il sistema di monitoraggio a causa dell’aumento delle piazze da controllare. Il comune di Milano chiede a tal proposito l’aiuto e la collaborazione dei cittadini tutti: «Invitiamo i cittadini a non assembrarsi. Chi vuole assistere al concerto arrivi per tempo. A chi non riesce, consigliamo di tornare a casa»

Tutte le persone che vorranno accedere all’area dovranno passare attraverso i metal detector e mostrare borse e zaini, vietati i bastoni per i selfie, tablet e spray antizanzare. Gli agenti di polizia locale impegnati per la sicurezza dell’evento saranno 135 che si andranno ad aggiungere alle altre forze dell’ordine, che controlleranno anche venditori ambulanti e sul divieto di vendita abusiva di alcolici.

Alla vigilia del concerto in piazza Duomo, Radio Italia, in segno di rispetto per i recenti accadimenti di Manchester e Torino che hanno segnato a lutto la musica, ha lanciato la campagna La musica è più forte invitando tutti i radioascoltatori e tutti coloro che saranno in piazza ad indossare una maglietta bianca.

«Noi, ci siamo e vogliamo dare un segnale forte, positivo, di unione, di gioia e di condivisione» ha dichiarato il presidente e fondatore di Radio Italia Mario Volanti. «Ci piacerebbe che la piazza fosse bianca in segno di rispetto per tutti i recenti accadimenti ma anche per unirci tutti insieme ancora più degli anni scorsi! La musica è più forte, ci sarà sempre e sarà sempre e per tutti pace, purezza e libertà».

Alla conduzione dei due eventi Paolo Kessisoglu e Luca Bizarri,   La diretta si potrà seguire in contemporanea su Nove e RealTime (Canali del gruppo Discovery Italia) e Radio Italia, Radio Italia Tv (canale 70 DTT e 35 TvSat, in HDcanale 570 DTT, 725 SKY, 135 TvSat e via cavo su Video Italia HD in Svizzera) e in streaming audio/video su radioitalia.it.

Redazione

 

 

16/06/2017 – 21:00 #RAI RADIO2: ‘IL SECONDO CUORE’ DI PAOLA TURCI A RADIO2 LIVE: Come partecipare al concerto in via Asiago


turci

Venerdì 16 giugno, alle 21, sul palco della Sala B di Via Asiago a Roma, è la volta di Paola Turci. Un concerto che racconterà, dopo il successo di Sanremo con ‘Fatti bella per te’, del nuovo progetto discografico della cantautrice romana ‘Il secondo cuore’ che, entrato ai vertici delle classifiche, rispecchia un momento molto bello della sua vita: ‘Radio2 live’ sarà occasione unica e intima di condividerlo con il pubblico di Radio2.
Continua anche in versione estiva, dunque, il percorso di Radio2 dedicato a tutta la musica dal vivo più bella, con il format che apre le porte della radio agli ascoltatori: un calendario di concerti esclusivi – aperti al pubblico e gratuiti – in diretta da una delle sale storiche di Radio Rai, sulle frequenze di Radio2. Maestri di cerimonie, ancora una volta Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini, conduttori del format e da tre edizioni in onda su Rai Radio2 con ‘Rock and Roll Circus’.
‘Il secondo cuore’ di cui “canterà” Paola Turci è la musica, unico centro nevralgico della propria esistenza, frastagliata di sliding doors. Una serie di fortunati incastri e magiche coincidenze, che hanno caratterizzato la lavorazione di quello che la stessa Paola Turci definisce: “il disco che non ho mai fatto e che rappresenta il frutto della realizzazione di me stessa”. Il concerto sarà in diretta sulle frequenze di Radio2, in streaming su radio2live.rai.it e fruibile anche con l’app gratuita Radio Rai per smartphone e tablet.
Per assistere dal vivo al concerto di Paola Turci in via Asiago è necessario scrivere subito a radio2live@rai.it. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Redazione

Francesco Gabbani: dal palco di San Giovanni a Roma per il concerto del 1Maggio a Rai Radio2


Al concerto del 1 Maggio edizione 2017, il “fenomeno” Francesco Gabbani dal successo senza precedenti si presenta con “Amen” con il quale ha vinto il Festival di Sanremo nel 2016 nella categoria “giovani”. E ancora  fresco vincitore del Festival di Sanremo 2017 – che a breve vedremo come proposta italiana all’Eurovision Song Contest – fa seguire al suo primo successo la nuova –  “Tra le granite e le granate”, per poi chiudere con la hit “Occidentali’s karma”, che surriscalda l’atmosfera e fa ballare la piazza. “Io parlo attraverso la mia musica – ha detto dal palco il cantautore toscano. Logicamente qualcuno ci deve dare questo diritto al lavoro, ma noi ci dobbiamo mettere una cosa fondamentale: la voglia”. “Com’è il concertone del Primo Maggio? Posso dire una cosa da non dire in televisione? Una figata!“, così un entusiasta Francesco Gabbani ha concluso la sua esibizione sul palco del concertone.

Ma per Francesco Gabbani  il concerto del Primo Maggio di Roma “continua” a ‘Radio2 come voi’. Dal palco di San Giovanni a Rai Radio2, infatti, il passo è breve: Camila Raznovich e Francesco Gabbani, reduci l’una dalla conduzione, l’altro dalla partecipazione al noto “concertone”, racconteranno com’è andata ai microfoni di Radio2. La Raznovich, infatti, insieme ad Antonello Piroso, nel corso della trasmissione che conducono da settembre 2016, dal lunedì al venerdì alle 10, martedì 2 maggio ospiterà uno dei nomi di punta del Concerto del Primo Maggio, per tracciare un bilancio e raccontarne un po’ di retroscena ai microfoni di ‘Radio2 come voi’. ‘Radio2 come voi’ è anche in streaming su http://www.radio2.rai.it e sulla app di Radio Rai per smartphone e tablet.

Redazione

CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2017: conduce CAMILA RAZNOVICH con CLEMENTINO. Ecco la line up aggiornata EDOARDO BENNATO – LEVANTE – MOTTA – FABRIZIO MORO – LA RUA – ERMAL META – FRANCESCO GABBANI –E TANTI ALTRI…


CONCERTO DEL PRIMO MAGGIO 2017

@primomaggioroma 

1maggio2017.jpg

Piazza San Giovanni in Laterano, ROMA

 Conduce CAMILA RAZNOVICH

con CLEMENTINO

Ecco la line up aggiornata!

EDITORS – EDOARDO BENNATO – PLANET FUNK

PUBLIC SERVICE BROADCASTING – BRUNORI SAS – BOMBINO

LEVANTE – MOTTA – FABRIZIO MORO – LA RUA

ERMAL META – FRANCESCO GABBANI – SAMUEL

ARA MALIKIAN – MARINA REI + BENVEGNU – LO STATO SOCIALE

TERESA DE SIO – MIMMO CAVALLARO – APRÉS LA CLASSE

LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA – EX-OTAGO – SFERA EBBASTA

MALDESTRO – ARTÙ – BRASCHI – GEOMETRA MANGONI

Ai grandi artisti nazionali e internazionali già confermati che saliranno sul palco del Concertone del Primo Maggio di Roma, si aggiungono oggi, giovedì 20 aprile, nuovi nomi che completano la line up d’eccezione di quest’anno! Ecco il cartellone al completo: EDITORS, EDOARDO BENNATO, PLANET FUNK, PUBLIC SERVICE BROADCASTING, BRUNORI SAS, BOMBINO, LEVANTE, MOTTA, FABRIZIO MORO, LA RUA, ERMAL META, FRANCESCO GABBANI, SAMUEL, ARA MALIKIAN, MARINA REI + BENVEGNU – LO STATO SOCIALE, TERESA DE SIO, MIMMO CAVALLARO, APRÉS LA CLASSE, LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA, EX-OTAGO, SFERA EBBASTA, MALDESTRO, ARTÙ, BRASCHI e GEOMETRA MANGONI.

Promosso come sempre da CGIL, CISL e UIL e organizzato anche quest’anno da iCompany e Ruvido Produzioni, dal 1990 il tradizionale appuntamento raduna nel giorno della Festa dei Lavoratori migliaia di spettatori in Piazza San Giovanni in Laterano, per 8 intense ore di musica, in diretta dalle 15.00 a mezzanotte su Rai 3.

1M NEXT – I 12 ARTISTI FINALISTI DEL CONTEST DEL CONCERTONE

Domani, venerdì 21 aprile, il 22 e il 23 aprile si terrà a Roma la penultima fase di valutazione del contest del Concerto del Primo Maggio di Roma 1M NEXT, che sarà in diretta streaming sul sito di RaiPlay.

Dei 12 finalisti votati e selezionati dalle giurie di qualità e popolare, solo 3 accederanno alla finalissima sul palco del Concertone. Ecco di seguito elencati in ordine alfabetico i 12 artisti emergenti:

Agosta da Milano (https://www.facebook.com/agostaband)

Amarcord da Firenze (https://www.facebook.com/amarcordfirenze)

Andrea Cerrato da Asti (https://www.facebook.com/officialandreacerrato)

Cristina Russo Neosoul Combo da Catania (https://www.facebook.com/cristina.russo.official)

Diecicento35 da Torino (https://www.facebook.com/diecicento35)

Doro Gjat da Udine (https://www.facebook.com/dorogjat)

Il Branco da Roma (https://www.facebook.com/ilbrancoband)

Il Grande Capo da Roma (https://www.facebook.com/IGCmusicgroup)

Incomprensibile FC da Torino (https://www.facebook.com/incomprensibilefc)

Lastanzadigreta da Torino (https://www.facebook.com/lastanzadigreta)

Pasquale Demis Posadinu da Sassari (https://www.facebook.com/pasqualedemisposadinu)

Tamuna da Palermo (https://www.facebook.com/tamunaofficial)

Il vincitore assoluto dell’1M NEXT 2017 verrà poi proclamato, in diretta TV, dal palco del Concerto del Primo Maggio e riceverà anche il premio speciale “1M NEXT ON AIR” messo in palio da L’ALTOPARLANTE e che permetterà al vincitore assoluto del Contest di godere anche di un’importante ed ampia promozione radiofonica per il lancio di un singolo.

Gli ultimi aggiornamenti relativi al cast saranno comunicati nel corso della Conferenza Stampa che si terrà nei prossimi giorni in Rai.

Redazione

 

Concerto in ricordo di Alex Baroni al Billion di Roma, tra gli ospiti Valerio Scanu – Video


 

Roma 28 gennaio 2017

Valerio Scanu  è stato tra gli ospiti del concerto organizzato in ricordo di Alex Baroni dall’Associazione “La Voce della Luna” progetto dedicato a tutti quelli che hanno amato, ascoltato e si sono emozionati con le canzoni, le parole e la voce di Alex. – Sono trascorsi ormai quindici anni dalla scomparsa dell’indimenticato artista la cui musica  ancora oggi suscita forti emozioni. Valerio Scanu è sempre stato un estimatore del cantante e ancora dodicenne vinse con il brano “Cambiare”  nel 2002 il programma di Mike Bongiorno “Bravo Bravissimo”. Al Billion con la sua indiscussa vocalità vicina per portamento e tecnica a quello dello scomparso artista  ha duettato in Signora fantasia e poi da solista in  Sei la mia canzone. Tra gli ospiti anche Fabrizio Frizzi.

L’evento si è tenuto al “Billions” di Roma. Ecco un momento della sua esibizione in un video estratto dalla pagina social

U2: Il tour mondiale farà tappa a Roma il 15 luglio 2017 – Biglietti in vendita a partire dal 16 gennaio. GUARDA VIDEO


U2 in concert

E’ ufficile gli U2 tornano in Italia per festeggiare i 30 anni di “The Joshua Tree” unica tappa prevista a Roma allo stadio Olimpico, il prossimo 15 luglio (la data è apparsa sul sito della band ndr).Per l’occasione Bono e compagni suoneranno l’album per intero. Il “U2: the Joshua tree 2017” prenderà il via il 12 maggio da Vancouver. In Europa ad aprire i concerti degli U2, a sorpresa ci sarà Noel Gallagher con i suoi High Flying Birds: «Sarà un piacere e un onore dare il mio contributo a quello che tuttora è il più grande spettacolo al mondo», ha commentato l’ex leader degli Oasis. Negli Stati Uniti invece gli U2 avranno il supporto di Mumford & Sons, the Lumineers e One Republic.

I biglietti per U2: The Joshua Tree Tour 2017 saranno in vendita da lunedì 16 gennaio in Irlanda, Regno Unito ed Europa (U) (dalle 10:00 per l’Italia), e da martedì 17 gennaio in Canada e Stati Uniti. Come sempre, gli iscritti al Fan Club ufficiale degli U2 potranno accedere ad una prevendita esclusiva su U2.com da mercoledì 11 gennaio ore 9:00 a venerdì 13 gennaio ore 17:00 (ora locale).

#Finalmente Piove a … Natale, il tris di musica con Valerio Scanu parte da domani 17 dicembre da Roma, poi il 18 a San Cesareo e i 22 a La Maddalena.


Ci siamo, Natale è sempre più vicino e  Valerio Scanu anticipa il regalo per i suoi fedelissimi fan  con un tris di musica  a partire da domani 17 dicembre con l’attesissimo e tradizionale concerto #Finalmente Piove anche a… Natalel  all’Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi  a Roma che ha registrato il tutto esaurito.   Ospiti Silvia Mezzanotte e Serena Rossi,  un coro Gospel diretto da Daniela Dada Loi, e anche un corpo di ballo che ballerà sulle note della musica di Valerio  per le coreografie di Giampiero Gencarelli.

Ma, Valerio Scanu è un instancabile, nemmeno il tempo di riprendersi che il giorno dopo,  18 dicembre canterà ancora il “Natale” al Centro Commerciale La Noce – Via Casilina 82/b a San Cesareo (ore 17.00 ) per poi volare  in Sardegna, dove il 22 dicembre sarà in concerto nella sua terra natia, a La Maddalena, in piazza Umberto. L’evento è stato organizzato e fortemente voluto dal Comitato Festeggiamenti S.M. Maddalena e Natività di Maria classe 1966 e da Melegatti main sponsor ufficiale del Tour di Valerio Scanu.  Anche a La Maddalena ci saranno ospiti e sorprese, ritornerà sul palco  il conterraneo Maurizio di Cesare a cui Valerio ha prodotto il primo inedito uscito a settembre e ci sarà ancora Daniela Dada Loi a dirigere  il coro Gospel che darà all’evento  un tocco natalizio in più.

E intanto domani si parte con #Finalmente Piove a …Natale – Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi – Roma, a partire dalle 21:00.

Redazione

Lunedì 5 dicembre a Roma (Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi ore 21.00) LUCIANO LIGABUE è il protagonista di INCONTRI D’AUTORE con Ernesto Assante e Gino Castaldo.


LUNEDI’ 5 DICEMBRE SALA PETRASSI ORE 21
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

I biglietti sono scaricabili da questo link di Ticketone http://www.ticketone.it/biglietti.html?affiliate=FMR&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist&action=tickets&erid=1789590

Luciano Ligabue è molte persone in una. Autore, cantante, chitarrista, compositore, scrittore, regista e molto altro ancora. Ma tutte queste personalità sono raccolte in una sola, quella del “Liga”, del rocker che oltre venticinque anni fa ha stretto un patto di fiducia e di amore con il suo pubblico, patto che non ha mai rotto e che gli consente ancora oggi di essere uno dei cantautori più amati del nostro paese. Gino Castaldo e Ernesto Assante saranno assieme a Luciano Ligabue sul palco dell’Auditorium per riannodare i fili della memoria, per provare a scrutare il futuro, e soprattutto, per raccontare uno straordinario presente, fatto di un nuovo album, “Made in Italy”.

Incontri d’autore rappresenta un’occasione unica per approfondire la conoscenza dei big della musica italiana e non solo, conoscere i retroscena dei loro percorsi artistici attraverso testimonianze inedite, video d’epoca e spesso performance dal vivo. La formula è sempre la stessa: parole e note per raccontare i percorsi artistici degli ospiti, le loro carriere, gli esordi e le passioni segrete che hanno fatto di questi “scrittori di musica” i protagonisti della scena musicale di oggi. Incalzati dai due giornalisti Ernesto Assante e Gino Castaldo, gli Artisti, come nelle precedenti stagioni, rivelano anche quest’anno aspetti curiosi e istruttivi del loro affascinante mestiere.

Redazione

 

 

LES 7 DOIGTS: DA DOMANI 27 OTTOBRE AL 30, DOPO PIU’ DI 1700 REPLICHE IN TUTTO IL MONDO “TRACES” ARRIVA AL ROMAEUROPA FESTIVAL


TORNANO AL ROMAEUROPA FESTIVAL LE POETICHE ACROBAZIE DE

LES 7 DOIGTS

le-7

 LA COMPAGNIA QUEBECCHESE CHE STA RISCRIVENDO LE SORTI DEL NUOVO CIRCO SULLA SCENA MONDIALE

 DA DOMANI 27 A DOMENICA 30 OTTOBRE TRACES IN SCENA ALL’AUDITORIUM CONCILIAZIONE

Le Figaro: «Cento per cento adrenalina»

SCARICA QUI LE FOTO DELLO SPETTACOLO 

GUARDA IL TRAILER  DELLO SPETTACOLO 

Dopo aver conquistato il pubblico romano con il loro Cuisine & Confessions, presentato durante la passata edizione del Festival, la compagnia quebecchese Les 7 Doigts, torna dal 27 al 30 Ottobre all’Auditorium Conciliazione per il Romaeuropa con Traces: nuova poetica avventura tra danza, musica, acrobazia, street art e  linguaggi urbani, dedicata ad un pubblico di tutte le età.

Presentato più di 1700 volte in 25 paesi e in 200 città di tutto il mondo, premiato con numerosi riconoscimenti internazionaliTraces è ambientato in un rifugio di fortuna all’esterno del quale sta per consumarsi un’imminente catastrofe. «Le uscite di sicurezza sono ovunque, perché qualcosa di terribile potrebbe accadere» annunciano Les 7 doigts all’inizio dello spettacolo ed è subito chiaro che il loro Traces è una visionaria via di fuga dalle ansie e dalle tensioni della nostra epoca. E infatti, l’unico modo per reagire alla catastrofe è rischiare, vivere la vita in pienezza anche quando ogni speranza sembra persa. Intrecciando danza e circo alle loro esperienze personali, i giovani protagonisti sfidano la gravità in acrobazie esplosive in cui si innestano elementi della urban culture come lo skateboarding ed il baseball.

«Nei nostri spettacoli, abbiamo deciso di mettere sempre in risalto l’essere umano. Vogliamo che gli spettatori s’identifichino in noi e che ci riconoscano come simili: uomini con un nome e un cognome, un particolare timbro della voce, delle particolari forze e altrettante debolezze. Vogliamo che gli spettatori si sentano vicini a chi è in scena, che si preoccupino per i rischi che ognuno di noi corre, che si emozionino con noi. Traces è l’apice di questo tentativo di umanizzazione. Durante tutto il corso dello spettacolo, infatti, gli artisti condividono con il pubblico dettagli intimi delle proprie vite: la loro provenienza, il loro carattere, alcuni aneddoti che caratterizzano il loro percorso» spiega la compagnia. Così le discipline circensi scoprono nuovi territori di indagine e nuove poetiche: «Questo circo contemporaneo si libera dei costumi, delle musiche e dei numeri che definivano il circo tradizionale, per trovare proficue fusioni con la danza e con il teatro. Certo, questi elementi non definiscono in modo esaustivo il “nuovo circo”. In fondo ogni definizione finirebbe per limitare la libertà che caratterizza l’essere contemporaneo di un linguaggio artistico».

Una poetica che si rispecchia perfettamente nel nome della compagnia «In francese esiste un’espressione che definisce l’agire di un gruppo d’individui che insieme formano un’individualità unica come fossero cinque dita di una stessa mano: “les cinques doigts de la main”, appunto. Poiché i membri fondatori di questo gruppo, come dicevo, sono sette abbiamo deciso di chiamarci “Les 7 doigts de la main”. Può sembrare una strana definizione ma la trovavamo appropriata, bizzarra e divertente».

Redazione

LES 7 DOIGTS | TRACES | AUDITORIUM CONCILIAZIONE, Roma

Da 27 al 30 OTTOBRE | da giovedì a sabato h 21 – domenica h 17

da € 18 a € 30
Redazione