RoxyBar

RADIO AIRPLAY INTEGRA IL PANEL DELLE EMITTENTI RILEVATE CON 27 TV MUSICALI tra cui Roxy Bar TV


 

logoroxy

San Marino,12/06/2014

DAL 15 SETTEMBRE IN MONITORAGGIO ANCHE Il CANALE WEB ROXYBAR TV DI RED RONNIE.

Radio Airplay – società specializzata in broadcast monitoring e classifiche musicali – arricchisce la gamma dei servizi con la rilevazione delle TV musicali in onda su digitale terrestre, Sky e Web.

La lista comprende ben 27 emittenti: 105 TV, Channel 24, Deejay TV, For Music TV, Hip Hop TV, Kiss Kiss TV, m2o TV, MTV, MTV Dance, MTV Hits, MTV Music, MTV Rocks, myDeejay, Odeon TV, Onda Latina TV, play.me,

R101 TV, Radio Ibiza TV, Radio Italia TV, RadioNorba TV, RadioRadio TV, Rete Italia TV, RMC TV, Rock TV, RTL 102.5 TV, Virgin TV.

La nuova classifica Airplay TV riguarderà le prime 100 posizioni dettagliate dei brani Pop, Rock, Dance e Hip Hop più trasmessi dalle emittenti televisive italiane e verrà compilata in base al numero effettivo dei passaggi rilevati nella settimana di riferimento (da venerdì a giovedì inclusi).

La società sammarinese ha deciso di includere per la prima volta nell’Airplay anche un canale web di grande successo come RoxyBar TV, visibile con app gratuite su tutti i supporti mobili, tablet, PC e Mac.

<< Con l’acquisizione di RoxyBar TV nel panel intendiamo aprirci sempre più anche alle realtà Web più meritevoli e di maggior profilo per fornire ai nostri clienti un servizio sempre più preciso riguardo alle esposizioni mediatiche delle produzioni musicali >>RoxyBar TV ha creato uno spazio opportuno per la programmazione di video musicali nuovi e vecchi – le etichette discografiche, i promoters e gli stessi artisti interessati a promuovere i propri video possono inviare il materiale al seguente indirizzo:

RoxyBar c/o CenterGross

Via degli Scudai – Blocco 38 bis

40050 Funo di Argelato (BO)

Oppure tramite email a: info@roxybar.tv

Il programma RoxyBar – che ha appena terminato una trionfale edizione 2014 con ospiti prestigiosi tra cui Gino Paoli, Gianni Morandi, Luca Carboni, Samuele Bersani, Fiorella Mannoia, Enrico Ruggeri, Gianluca Grignani,

Danilo Rea, Fabrizio Bosso, Fausto Mesolella, Loredana Berté, Raiz, Rita Pavone, oltre alle dirette fisse dagli Usa con Jovanotti) – riprenderà le dirette da domenica 12 ottobre.

Per maggiori informazioni:

WEB: http://www.radioairplay.fm

Facebook: http://www.facebook.com/radioairplayitalia

Twitter: http://www.twitter.com/radioairplay_it

WEB: http://www.roxybar.tv

Facebook: http://www.facebook.com/roxybarofficial

Twitter: http://www.twitter.com/roxybartv

Valerio Scanu: Recensione di Roberto Graziani al disco “Lasciami Entrare”


valerio

Valerio Scanu col suo album “Lasciami Entrare” si piazza sotto il primo posto di Bruce Springsteen, senza passaggi in radio e nonostante  l’ormai noto boicottaggio della Feltrinelli, che è valso al cantante la solidarieà da più parti, personaggi legati al mondo della musica e dello spettacolo e perfino di alcuni detrattori e che ci si augura possa concludersi  nel migliore dei modi, magari con una civile  stretta di mano. accogliendo l’invito di Red Ronnie il 23 febbraio prossimo al Roxy Bar, dipanando  il dubbio di  inquietanti manovre  e l’ombra di “embargo” voluto  a carico del cantante, che andrebbero  e, questa volta tirati in ballo a ragione, contro la cultura e i valori tipici della Feltrinelli nel superare  i limiti del principio deontologico della sua stessa esistenza.

Il disco à prodotto dalla NatyLoveYou, etichetta discografica di cui il cantante è titolare, che compete egregiamente con le maggiori etichette  discografiche  conquistando il primo posto  in classifica tra le  indipendenti. Un  ritorno nel panorama musicale quello  di Valerio Scanu che si attesta un successo su tutta la linea in continuità ad un  percorso già ricco di “stellette” che si è cercato e si cerca di ignorare per comodo e pregiudizio, ma che emerge prepotentemente grazie alla forte determinazione del cantante e di chi gli sta intorno, uno Staff di giovani professionisti,  a fare quadrato con lui nella  consapevolezza di sostenere un vincitore per definizione. Una gavetta iniziata da giovanissimo fatta di estenuanti serate di “piano bar”, piazze, partecipazioni a musical di compagnie locali, partecipaioni a selezioni canore anche all’estero per arrivare alla vittoria di ” Bravo Bravissimo” di Mike Bongiorno e poi della 60ma edizione del  Festival di Sanremo nel 2010 a soli 19 anni, passando per Amici  di Maria De Filippi che l’ha visto, col suo secondo posto, vincitore morale.

valerio

Lasciami Entrare è il suo primo album di inediti in autoproduzione da lui definito il disco di “svolta” che si discosta dai suoi precedenti lavori e che ha richiesto un periodo di lavorazione di oltre un anno e mezzo. Riportiamo volentieri, ritendola meritevole di giusta divulgazione,  una  bella recensione del critico musicale Roberto Graziani :

Per una migliore lettura cliccare sul testo:

grazizni-ew

Chi dice che Valerio Scanu è sempre al centro del gossip e della polemica? Ma quando mai? E…intanto è 2° in FIMI solo a The Boss …un vero onore!


valerio

No, non ci stiamo!   Certe considerazioni tipo  “Ancora una volta, Scanu salta alle cronache nazionali non tanto per la sua musica quanto invece per il gossip”  oppure Valerio Scanu sempre al centro del gossip e della polemica…”  No, queste cose proprio non si possono leggere e necessitano di puntualizzazione. Non vogliamo naturalmente pretendere che tutti la pensino come noi ma  ad onor del “vero”, di cui noi siamo convinti sostenitori, Valerio Scanu al centro del gossip e di polemiche ci viene messo “a forza”  da una informazione  avida di “sensazionalismo”che disattendendo l’etica deontologica che la notizia e l’informazione richiederebbero, distorce, travisa, male interpreta,   inventa di sana pianta e focalizza “scientemente” l’attenzione su aspetti che esulano dalla sua musica quali: capelli, abbigliamento, cani, tendenze sessuali.  Un proliferare di articoli mascherati dall’ironia (si fa per dire) tendenti a ridicolizzarne l’immagine, tali  da far pensare che dietro il gran chiacchiericcio ci possa essere anche un “disegno” predefinito. Frasi e mezze frasi  estrapolate da un contesto logico in cui hanno un senso, sono spesso “sparate” in rete a formulare “il titolone”  che porterà visualizzazioni a blog sconosciuti e semisconosciuti, anonimi  per argomenti e contenuti e soprattutto privi di anima mossi solo dalla voglia di richiamare fan e detrattori insieme in uno scontro di parole sterili  utile solo a dar fiato a frustrazioni, invidie e volgarità espresse da sconosciuti senza volto nascosti dietro un nick. 

Il caos mediatico sorto a causa della Feltrinelli, riguarda la sua musica, eccome! Non il gossip questo va detto. Un’azione-contro mirata a limitarne il successo penalizzando la divulgazione del suo nuovo album in promozione dal titolo “Lasciami entrare“. Un album che rientra nel progetto discografico in parte “autorale” del cantante   nella veste di produttore di sè stesso con l’etichetta NatyLoveYou, che scala le classifiche fino ad essere, proprio oggi, secondo solo a Bruce Springsteen nella classifica Fimi degli album più venduti e primo come etichetta indipendente! E si badi bene, senza passaggi in radio importanti ostili pure quelle come la Feltrinelli, maggiore catena editoriale di distribuzione musicale.

L’incredula gioia  del cantante in un tweet:

“>  Quindi,  Valerio Scanu  senza passaggi in radio, con l’ostracismo della Feltrinelli, nonostante la  discutibile pubblicità delle Iene, a nostro parere  poco ironica e alquanto denigratoria  si attesta sempre e comunque  un “vincente”  e con i fatti smentisce messaggi dal significato fumoso  del tipo: …” Loro scelgono quali artisti ospitare, non ci sono tariffe da pagare, l’unico criterio che hanno è la scelta di una proposta culturale in linea con i valori Feltrinelli”…(cit. Pompa – ufficio Stampa Feltrinelli) parole portate a supporto di  un’azione incivile per quanto vile ai danni di un artista che ha scelto di camminare con le sue gambe. Valerio Scanu non sarà in linea con i “valori” Feltrinelli, non meglio identificati,  ma sicuramente è in linea con i “valori” di un vasto pubblico che di lui ha colto il talento e  l’onesta trasparenza e che ovviamente, a chiusura del cerchio,  non è in linea con i “valori” Feltrinelli che è facile presumere si ritroverà “spolpata” di una bella fetta di pubblico. Che dire? Che la Feltrinelli tramite  la signora Pompa sia scivolata sulla classica buccia di …Banana?

la soddisfazione di Red Ronnie in un tweet:

“>

Red Ronnie contro la Feltrinelli difende Valerio Scanu


pompa

Red Ronnie contro la catena di distribuzione editoriale Feltrinelli, il motivo? l’embargo, il boicottaggio che sta praticando nei confronti del giovane cantautore Valerio Scanu , fra gli ospiti di punta della puntata del  2 febbraio al Roxy Bar  e in cui l’artista ha avuto modo di farsi apprezzare  da coloro che la musica la fanno davvero, la masticano e di musica si nutrono  sempre alla ricerca di nuove sonorità in giro per il mondo come Steph Burns, Saturnino, Riccardo Onori e altri apprezzabili musicisti …ma si sa, al Roxy Bar non passano  musicisti “per caso” ma solo, come dice Ronnie... quelli bravi.

Pare infatti, ma ci sono testimonianze accertate,   che la  Fondazione del Gruppo editoriale intitolata a Giangiacomo Feltrinelli  e oggi la maggiore catena italiana per la distribuzione di musica, abbia  posto un veto sul cantante impedendogli letteralmente e anche materialmente di organizzare eventi firma-copie presso i suoi  store, arrivando perfino ad   annullare quelli già concordati  e pubblicizzati dal cantante, emblematico l’episodio di  Cagliari al Centro le Vele e, come se non bastasse,  limitando  pure la distribuzione del suo nuovo disco ad un numero di copie irrisorio su tutto il territorio nazionale, con  ovvia e  conseguente “perdita” per il cantante.  Insomma  la prestigiosa Feltrinelli abbassa le serrande  alla promozione del disco di Valerio Scanu e  ne boicotta la distribuzione adducendo motivi di consistenza  pseudo-culturale ingiustificabili per contesto e inqualificabile per diktat imposto a mezzo “certa” sig.ra Pompa portavoce del Gruppo editoriale agli store di tutta Italia.

Questa verità è emersa da una innocua domanda mista a curiosità di Red Ronnie fatta al cantante sul criterio di scelta dell’INStore  a Bologna che si è tenuto il 2 febbraio pomeriggio  alla Mondadori e che, per la cronaca, ha ottenuto fra l’altro  grande successo di pubblico e di vendite. Valerio  Scanu  con la solita schiettezza che ormai lo contraddistingue  e in risposta alla domanda, ha “considerato”  che probabilmente lui sta sulle “scatole”  a qualcuno e che pertanto la scelta della Mondadori è stata praticamente obbligata e,visti i fatti, non è difficile crederci. Se poi a tale “bastardata” (permetteteci la licenza)  si aggiunge l’omertosa indifferenza delle radio “importanti” su cui, a questo punto,  non si escludono analoghe interferenze, che si rifiutano di passare il singolo in rotazione (si fa per dire) dal 7 di gennaio, la bastardata diventa doppia e pericolosa per il futuro del cantante privato forzatamente  di due importanti “mezzi” promozionali.

La foto sopra rappresenta l’azione di protesta di Red Ronnie al comportamento  inqualificabile della Feltrinelli contro Valerio Scanu,  ma non solo, simbolicamente   rappresenta  anche la volontà di migliaia di persone che seguono il cantautore e di coloro che si identificano con la sua forza, coraggio, determinazione  e difesa indefessa di una  verità scomoda, “inconfessata” per lungo tempo e che oggi trova amara conferma.

Valerio Scanu ricordiamo, dopo aver lasciato per sua scelta la casa discografica, cui era legato da 5 anni, ha scelto la via dell’autoproduzione con propria etichetta discografica la “Naty Love You” con cui ha già prodotto un disco cd/dvd, organizzato concerti e tour. Il 28 di gennaio ha pubblicato il primo disco di inediti dal titolo “Lasciami Entrare“,  11 tracce, tra cui due in inglese per dare un tocco di internazionalità al progetto discografico e che nonostante ostacoli ed omissioni da parte di un “potere” che agisce nell’ombra, è riuscito ad entrare tra i primi tre della classifica Fimi digitale.