Roy Paci

DANIELE SILVESTRI, CAPAREZZA E ROY PACI: DA OGGI ONLINE IL VIDEO DE “LA GUERRA DEL SALE”


DANIELE SILVESTRI

DA OGGI OGGI ON-LINE IL VIDEO DEL NUOVO SINGOLO

“LA GUERRA DEL SALE”
con Caparezza e Roy Paci

 disponibile su Vevo e su YouTube

Da oggi on-line al link https://www.youtube.com/watch?v=1862RoQck60 il videoclip de LA GUERRA DEL SALE, il nuovo singolo di Daniele Silvestri che vede protagonisti, oltre allo stesso Silvestri, anche Caparezza (che del brano è co-autore) e Roy Paci. 

Per trasformare in un video LA GUERRA DEL SALE ancora una volta Daniele ha deciso di passare la palla (e lanciare la sfida) a Fernando Luceri, che dopo i videoclip di “Quali Alibi” e “Acrobati” firma anche questa regia riuscendo a realizzare un piccolo capolavoro: la grande contesa linguistica al centro della canzone diventa un gioco reale nel videoclip: i tre protagonisti, Daniele, Caparezza e Roy Paci, si sfidano muovendosi infatti dentro e fuori da un flipper, che si trasforma nel teatro della “battaglia artistica” su cui è costruita la canzone.

LA GUERRA DEL SALE uno dei brani più immediati dell’album di Silvestri, in arrivo nelle radio pochi giorni dopo la fine di un tour di grande successo  – di oltre 50 date – che ha portato Daniele a suonare in tutta Italia da febbraio a ottobre.

“La guerra del sale” è nata più o meno così: con Caparezza era una vita che volevamo a vicenda fare qualcosa l’uno con l’altro, ma nessuno faceva mai quella telefonata. – racconta lo stesso Daniele. Un giorno mi è sembrato di avere un giro strumentale adatto a stuzzicarlo. Le chitarre dure gli sono sempre piaciute. Avevo in mente la parola “sale” e volevo giocarci in ogni modo: quale penna migliore della sua per farlo? Gli ho telefonato e il brano è cresciuto man mano in questo modo, con idee che rimbalzavano fra noi, che cercavamo di far ridere e sorprendere l’altro.

Per quanto riguarda invece l’attività live, Daniele Silvestri ha già annunciato le due date in programma i prossimi 27 e 28 dicembre all’Auditorium Parco della Musica di Roma (prevendite già aperte su TicketOne) con le quali si concluderà il lavoro su ACROBATI.

Tutte le informazioni aggiornate disponibili su:

https://www.facebook.com/danielesilvestriofficial/

Redazione

MANU CHAO E ROY PACI NEL NUOVO ALBUM DEI DUBIOZA KOLEKTIV. ESCE IL 5 FEBBRAIO “HAPPY MACHINE”


MANU CHAO E ROY PACI NEL NUOVO ALBUM DEI DUBIOZA KOLEKTIV

manu1

ESCE IL 5 FEBBRAIO “HAPPY MACHINE”

GUARDA IL VIDEO DEL SINGOLO “FREE MP3”

Esce il 5 febbraio 2016 “Happy Machine”, settimo esplosivo album dei bosniaci Dubioza Kolektiv che vede la partecipazione di ospiti d’eccezione come Manu Chao e Roy Paci per cantare insieme l’insurrezione culturale contro la tecnocrazia europea.

Il primo singolo “Free mp3 (The Pirate Bay Song)” è un attacco giocoso e, al tempo stesso, tagliente all’asfissiante cultura del diritto d’autore. Un omaggio a Edward Snowden DI WikiLeaks che nel video – 3 milioni e mezzo di visualizzazioni su youtube in poche settimane –  si traduce in una carrellata iconoclasta di tutte le icone pop contemporanee, da Obama a Kim Kardashian, da Miley Cyrus a Porn Hub.

Sono proprio i loro video e gli stratosferici numeri sui social network ad aver trasformato in fenomeno pop questi irriverenti rocker che mettono alla berlina i miti del nuovo capitalismo e il fallimento dell’Europa.

I testi – cantati in inglese, spagnolo e nel dialetto indiano punjabi – affrontano con ironia corrosiva gli avvenimenti più importanti degli ultimi 2 anni, dalle proteste di Gezi park a Instanbul all’arresto del fondatore di Pirate Bay; dalla crisi dei profughi siriani alla risposta europea al problema dei migranti. Senza escludere il divertissement finale, la cover di 24.000 baci di Adriano Celentano cantata e suonata insieme a Roy Paci.

La solita balkan music? Assolutamente no. Piuttosto un’esplosiva combinazione di diversi generi che raggiunge un’alchimia straordinaria. Nello shaker musicale dei Dubioza Kolektiv si trovano ritornelli orecchiabili e attitudine punk, influenze indo-pakistane e accenni elettronici. Ne viene fuori un cocktail in perfetto equilibrio fra contemporaneità e tradizione, ironia feroce e impegno politico, condito da un’energia che fa tremare i palcoscenici dei grandi festival internazionali come dei centri sociali o i club in provincia.

Al nuovo album seguirà un lungo tour internazionale che partendo dalla Bosnia si estenderà in tutta Europa fino ad arrivare agli Stati Uniti, con la partecipazione al festival multimediale SXSW che si tiene ogni anno a Austin, Texas. In Italia arrivano subito: il 26 febbraio all’Hiroshima Mon Amour diTorino, il 27 al Tendone Carnevale di Trieste, il 3 marzo al Leoncavallo di Milano, il 4 marzo all’Estragon di Bologna e il giorno seguente al Flog di Firenze.

Scordatevi l’universo mainstream fatto di sex symbol, ostentazione dei soldi, egocentrismo, spogliarelliste e industria della moda. Questi sono i Dubioza Kolevtiv, anarchici purosangue.

manu.jpg

Tracklist

  1. ALL EQUAL feat. BEE2
  2. NO ESCAPE (FROM BALKAN)
  3. FREE.MP3 (THE PIRATE BAY SONG)
  4. ONE MORE TIME
  5. BOOM! feat. DŽAMBO AGUŠEV
  6. RED CARPET feat. MANU CHAO
  7. RIOT FIRE feat. BENJI WEBBE
  8. ALARM SONG
  9. HAY LIBERTAD feat. LA PEGATINA
  10. 24,000 BACI feat. ROY PACI

Prime date in Italia

26/02 Torino Hiroshima Mon Amour
27/02 Trieste Tendone Carnevale
3/03 Milano Leoncavallo
4/03 Bologna Estragon
5/03 Firenze Flog

La band

  • ·Almir Hasanbegovic – vocals
  • ·Adis Zvekic – vocals
  • ·Brano Jakubovic – keys/sampler
  • ·Vedran Mujagic – bass
  • ·Senad Suta – drums
  • ·Mario Sevarac – saxophone
  • ·Jernej Savel – guitar
  • ·Dragan Jakubovic – sound technician

Redazione

I 99 Posse in concerto a Londra il 9 Settembre


99 posse

I 99 Posse gruppo alternativo partenopeo, diventato famoso a livello nazionale dopo la collaborazione filmica con il regista Gabriele Salvatores,  porteranno  al Dingwalls di Londra il 9 settembre , Curre Curre Guaglio 2.0 Non un passo indietro rilasciato il 25 marzo 2014  che ripercorre i successo del passato e include anche 4 novi brani.  O Zulu  all’anagrafe Luca Persico, storico frontman del gruppo ha così commentato il disco alla sua uscita:

“Non un passo indietro, rispetto a quello che siamo, che facciamo e che rappresentiamo. Non solo un altro mondo è possibile, ma anche un’altra strada in questo mondo, nel frattempo, è praticabile… E la nostra longevità ne è la dimostrazione. È nella direzione del fare comunità, che poi è la sintesi di ciò che facciamo da sempre, che abbiamo pensato questa rilettura di Curre curre guaglio’, invitando decine di vecchi amici, e scoprendone di nuovi, giovani ed ormai diversamente giovani estimatori che, per i motivi più disparati, si sentono legati a quel disco e al periodo di cui è diventato, suo malgrado, simbolo; circa 40 musicisti, tra cantanti e gruppi musicali, a rinfrescare le sempre attuali rime storiche, arricchendole di nuovi punti di vista, e naturalmente di nuove “contraddizioni”. Abbiamo voluto concentrarci su ciò che ci unisce, Curre curre guaglio’, ignorando tutto ciò che potrebbe allontanarci, ed è venuto fuori questo disco, che, detto tra noi, non è niente male”

Dalla Track list si evincono collaborazioni con artisti di primo piano della scena rap e non solo: Francesco Di Bella, Redrum Murder, Enzo Avitabile ed i Bottari, Mama Marjas, Alborosie, Clementino, J.Ax, Ensi, Caparezza, Jovine, Sangue Mostro, Pau dei Negrita, Punkreas, Roy Paci, Bonnot, Signor K, Samuel dei Subsonica, Urban Snakes, Banda Bassotti.

Biglietti:

http://www.seetickets.com/Event/99-posse/dingwalls/789916
http://www.gigantic.com/99-posse/dingwalls/2014-06-25-19-30
http://www.wegottickets.com/event/273941