silvio berlusconi

A “Quarta Repubblica” l’intervista a Matteo Salvini e Silvio Berlusconi


Lunedì 20 maggio, in prima serata su Retequattro, nuovo appuntamento con “Quarta Repubblica”, il talk show su politica ed economia condotto da Nicola Porro.

Al centro della puntata, le interviste al vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini e al Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi (in diretta ore 22.10 circa) sui principali temi di attualità politica e sulle Elezioni europee del prossimo 26 maggio.

Si torna poi a parlare del caso dell’insegnante di Palermo che è stata sospesa dopo che i suoi alunni, durante un lavoro in classe, avevano autonomamente accostato la promulgazione delle leggi razziali del 1938 al Decreto sicurezza.

Infine, il nuovo “braccio di ferro” delle Istituzioni sull’immigrazione: la nave Sea Watch, con a bordo 47 migranti, non ha il permesso di attraccare nei porti italiani ed è ferma sulle coste di Lampedusa.

Redazione

Mentana contesta il programma del centrodestra, Berlusconi ribatte: «Ma lei lo sa con chi sta parlando?»


Mentana Berlusconi

E’ successo nel corso della trasmissione Bersaglio mobile su La7Il programma di approfondimento politico condotto da Enrico Mentana. Ospite,  Silvio Berlusconi , che  alle contestazioni del conduttore  sul programma elettorale del centrodestra (flat tax, pensioni minime a mille euro, raddoppio dell’assegno per i disabili ecc.) e alla sua affermazione: «Se le mette in pratica finiamo in bancarotta» ha sbottato: «Ma lei lo sa con chi sta parlando? Sono una persona che ha realizzato cose difficilissime, le pare che verrei a presentare il mio programma se non avessi la matematica certezza che si può realizzare». E poi : «Ma se lei dovesse dare i suoi soldi a qualcuno li darebbe a me o a Di Maio?» . A questa domanda Mentana ha risposto senza esitazione «I miei soldi? Io i miei soldi non li do a nessuno!» , ma Berlusconi incalza: «Ma se ci fosse una legge che lo obbligasse a scegliere?». «No, niente, anche per questo mi astengo», risponde il conduttore. «Chi si astiene fa vincere Di Maio», replica il leader di Forza Italia. Ecco un estratto dalla puntata andatain onda su La7 venerdì 2 febbraio 

L’INTERVISTA: Silvio Berlusconi ospite di Maurizio Costanzo giovedì 2 novembre eccezionalmente in prima serata su Canale 5


 

Le anticipazioni annunciano che saranno toccati temi quali la  politica (poca) e molto si parlerà invece del privato: famiglia, mamma Rosa scomparsa nove anni fa, nipotini. Inevitabile, poi, il racconto dell’ascesa di Mediaset.

Già Gerry Scotti, ultimo ospite del programma poco prima dei saluti finali, aveva anticipato la presenza in studio di Berlusconi dicendo a Costanzo:  “Chi c’hai la settimana prossima? Chiedigli di me…”. e questa la risposta del conduttore “Eh poi te lo dico quando lo vedi” .

Approfondimenti: La figlia di un pastore sardo scrive a Berlusconi: noi per vivere dobbiamo sacrificare gli agnelli”… ‘altri’ (e lei ne conosce tanti!) per vivere sacrificano e calpestano la vita di tutti noi.


La foto di Silvio Berlusconi che abbraccia un agnellino ha fatto non poco scalpore e nelle intenzioni ha trovato anche non poco seguito a difesa degli innocui agnellini. Così tuttavia  non può essere per chi  vive in Sardegna, una Regione di estrazione tipicamente agropastorale dove la pastorizia e i suoi derivati sono una delle maggiori risorse di settore del territorio.
Questa la lettera appassionata della figlia di un pastore sardo in difesa del suo “pane quotidiano”-
berlp
Sig. Silvio, forse non sa che in Sardegna ci sono migliaia di allevatori, e migliaia di persone che vivono di pastorizia. I pastori sono persone che non conoscono un giorno di festa, che vivono dalla produzione del latte, del formaggio e della vendita degli agnelli”. E’ la lettera che la figlia di un pastore sardo scrive a Silvio Berlusconi a proposito dell’appello dell’ex presidente del Consiglio a favore degli agnelli con il contestuale invito a non mangiarli per Pasqua. La lettera è affidata alle pagine facebook di Ambasciata di Sardegna ed ha ricevuto 5600 condivisioni, oltre 6mila like e 900 commenti. Appello che in Sardegna ha scatenato unanime reazioni contrarie, tra le quali quella del presidente regionale di Coldiretti Battista Cualbu.
 
“E le assicuro – dice la ragazza – che quando ‘si fa il carico’ (cioè si vendono, ndr) degli agnelli non è mai una bella giornata. Tuttavia questa è la vita e così ci hanno insegnato, perché vede, le sembrerà strano, ma noi per vivere dobbiamo sacrificare gli agnelli”.  
 
“Invece gli ‘altri’ (e lei ne conosce tanti!) – prosegue la donna – per vivere sacrificano e calpestano la vita di tutti noi. Le ricordo che quest’anno (ma a lei cosa può interessare?) il latte di pecora sarà pagato a 0,60 centesimi al litro e sarebbe opportuno che si preoccupasse più dei pastori che degli agnelli! Sig.Silvio in Sardegna (che non è quella che conosce lei, quella” smeralda”) c’è il comparto della pastorizia, che vive un momento di crisi profonda. Ci sono aziende che non riescono pagare i mutui, facce segnate dalle rughe, mani forti con voglia di lavorare e che hanno bisogno di risposte serie, non di farse recitate solo per recuperare voti”.
 
“La lascio signor Silvio –conclude la lettera – informandola che senza i pastori, lei e i suoi nipoti avreste potuto vedere le pecore solo allo zoo, perché non sono animali in grado di vivere senza la cura di un pastore. Ma questo lei e tanti animalisti non lo sanno. Ci lasci in pace, la prego, ci manca solo “l’animalista berlusconiano”.
Redazione

A cena con Silvio Berlusconi: 70mila euro all’asta benefica per la Croce Rossa Italiana


 

Con un offerta di Settantamila euro, una donna si è aggiudicata  una cena ad Arcore con il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi il quale ha aderito all’iniziativa benefica promossa dalla Croce Rossa Italiana che raccoglie fondi per i terremotati del Centro Italia.La vincitrice, che ha detto di aver partecipato per fare un regalo alla nonna, da sempre estimatrice dell’ex premier, ha sbaragliato altre 50 offerte sul sito di aste online  CharityStars.

Nei prossimi giorni verrà formalizzato l’invito con la data. Intanto sulla piattaforma sono stati messi all’incanto incontri con altri vip, del calibro di Cristiana Capotondi, Giorgia e Lorella Cuccarini.

Redazione

AL TERZO POSTO DELLA CLASSIFICA DEI NUOVI MOSTRI BERLUSCONI CON “Can che abbaia… poco cotto”


berluscaSilvio Berlusconi conquista il 3 posto della classifica dei Nuovi Mostri del 7 marzo 2017 con una barzelletta sui cinesi, per la verità già raccontata in occasione della riunione dei gruppi di FI sul nodo delle unioni civili  e usata da Striscia nella puntata di ieri  in riferimento alla vendita del Milan ai cinesi…è simpatica e la postiamo:

 

Redazione

Domenica Live: Barbara d’Urso intervista Silvio Berlusconi che conclude l’ospitata con una barzelletta: Eravamo io, Obama, Putin e il Papa… VIDEO


foto_514041_550x340.jpg

Nell’ultima puntata di oggi 29 maggio di Domenica live su Canale5 Barbara d’Urso ha intervistato Silvio Berlusconi. L’ ex Presidente del Consiglio e leader di Forza Italia ha raccontato il suo percorso politico e qualche aneddoto della sua vita privata concludendo con la richiesta di poter raccontare una barzelletta: “una barzelletta che ho raccontato con grande successo ieri a Napoli” e quindi esordisce “Eravamo io, Obama, Putin e il Papa...” Ma non vogliamo anticiparvi nulla,  seguite l’intervista e buona visione:

 

Redazione