social

RAI4: KUDOS Si parla del lato oscuro dei social media. #ValerioScanu al timone del programma con Giulia Arena e Diletta Parlangeli


 

valerio-scanu-sanremo

Giovedì 21 settembre alle 23.06 andrà in onda la seconda puntata di Kudos – Tutto passa dal web. Si parlerà del lato oscuro dei social media  oltre che di classifiche musicali e molto altro. Valerio Scanu che conduce il programma  con Giulia Arena e Diletta Parlangeli, racconterà  l’attualità, i fenomeni e le tendenze della Rete.
Confermata la presenza fissa di Martina Dell’Ombra, editorialista e disturbatrice ufficiale della trasmissione, deputata alla guida degli Influencer e del pubblico presenti in studio.

Questi gli ospiti:

Roberta Bruzzone, la criminologa più famosa della televisione. Con lei si parlerà di sexting e revenge porn, due tematiche affrontate e analizzate nel suo penultimo libro “ Il lato oscuro dei Social Media”.

Francesco Baccini: lo streaming musicale, cos’è e come influisce sulle certificazioni e sulle classifiche musicali.

Willie  Peyote, uno dei cantautori più interessanti della scena musicale indipendente italiana.

Sabrina Efionay, classe 1999, star di wattpad conosciuta con il nome di Sabrynex. La sua storia  “Over” è stata visualizzata da più di 4 milioni di lettori sulla piattaforma ed è stata pubblicata da una delle più importanti case editrici italiane.

Redazione

 

 

14/09/2017 – 23:20 #RAI4: KUDOS Riparte il programma con la new entry #Valerio Scanu – VIDEO SIGLA


kudos

Tornano l’informazione e l’intrattenimento di Kudos da giovedì 14 settembre alle 23.20 su Rai4. In uno studio completamente rinnovato, un’ora di diretta per raccontare l’attualità, i fenomeni e le tendenze della Rete con la partecipazione di ospiti, esperti e personaggi del mondo dello spettacolo e del web.

La new entry Valerio Scanu affiancherà Giulia Arena e Diletta Parlangeli al timone del programma. L’eclettico artista raccoglie la sfida calandosi per la prima volta nei panni del conduttore.

Entra a far parte in maniera organica della squadra anche Martina Dell’Ombra, editorialista e disturbatrice ufficiale della trasmissione, deputata alla guida degli Influencer e del pubblico presenti in studio.

Confermata la redazione – presente e attiva h24 – composta dagli inossidabili Frizzo (Francesco Rizzo), Alessandro Mastrantonio e Matteo Mizzoni: a loro il ruolo di battitori liberi per gli interventi nel corso della diretta e di speleologi della rete, ognuno nel proprio ambito di competenza.
Tra gli ospiti della prima puntata: Il Signor Distruggere, alias Vincenzo Maisto, Blogger e Influencer salernitano che con i suoi post mette alla berlina diverse categorie di analfabeti funzionali che popolano la rete; Angelo D’Angelo, ingegnere elettrico che si è fatto impiantare un chip NFC sottocutaneo;

Mauro Casciari e Francesco Vercillo, conduttori del programma radiofonico “La radio nell’armadio”, dalle 15:30 alle 17:00 tutti i fine settimana su Radio 2; I theShow, Alessio Stigliano e Alessandro Tenace, in collegamento in diretta dalla Social House di Cassina de’ Pecchi.

Kudos è un termine di origine greca usato spesso oltreoceano. In origine significava “gloria”, “fama”: online, è il modo sintetico con il quale si manifesta apprezzamento per qualcosa. Una sorta di “ben fatto”, un complimento spontaneo comunicato a qualcuno con una parola tanto colloquiale, quanto epica (si trova spesso come hashtag).

I canali ufficiali di Kudos:        Facebook:                     https://www.facebook.com/KudosRai4/

                                               Twitter: @KudosRai4    https://twitter.com/kudosrai4

                                               Instagram:                     https://www.instagram.com/kudosrai4/

nell’attesa…  Siglaaa…

Redazione

Rita Pavone attaccata per una foto pubblicata sul web, risponde duramente alle critiche


 pavone_rita_cantante_r439_thumb400x275
A volte basta una foto per deludere i fan… E’ quanto sta capitando a Rita Pavone  che in vacanza a Maiorca ed evidentemente animata da “spirito goliardico” ha ripreso e pubblicato il lato B di una signora di passaggio contenuto in un paio di leggings bianchi  accompagnando la foto con la  la didascalia  : ‘Al mercatino di Santanyi’.
ritaEbbene, evidentemente non animati dallo  stesso spirito goliardico e manifestamente delusi dalla loro “icona” i  fan hanno invece scatenato la loro indignazione sul social  con commenti di questo tenore:
“Che delusione la pubblicazione di questa foto, che delusione – scrive qualcuno – sono rimasta delusa anche dal suo commento: io l’adoro e adoro soprattutto la sua eleganza, il suo garbo, la sua educazione. E’ brutto essere derisi”
Che caduta di stile – chiosa qualcun altro – mi sembra mancanza di rispetto”.
E ancora, molti utenti fanno notare alla cantante che “non c’è niente da ridere”
“Che cattiveria fotografarla per pubblicarla e farla deridere – scrive un fan – Non voglio pensare che sia Rita”.
E ancora:
Ho perso tutta la stima che avevo di te, Rita – gli fa eco un’altra – ti credevo superiore a queste cose. Ma non ti vergogni di prendere in giro una donna che è all’ oscuro di quello che stai facendo?
La risposta di Rita Pavone che notoriamente non le manda a dire è arrivata puntuale e molto dura e chiaramente intenzionata a fare piazza pulita nella sua pagina social di tutti i puritani ipocriti che predicano bene e razzolano male:
 “Detesto gli ipocriti. Detesto i farisei e detesto i finti moralisti. Detesto, cioè, coloro che passano la vita sparlando, da mattina a sera, di altri e dei loro problemi, fisici o personali e poi si adombrano e fanno i bacchettoni, gli intransigenti, i rigoristi, gli integralisti per una semplice e tenera foto che aveva il solo scopo di fare sorridere. A queste persone che si ergono censori, giudici e revisori, chiedo pertanto di non entrare più nella mia pagina personale di Facebook. Grazie. Diversamente, mi vedrò costretta a bloccarli. Io detesto, anzi, odio, i sepolcri imbiancati!”

 

 

Redazione

01/07/2017 – 12:20 #RAI GULP: GULP MUSIC Michele Bravi


michele-canta-la-vita-e-la-felicita

E’ Michele Bravi il protagonista del nuovo appuntamento con “Gulp Music”, la trasmissione condotta da Gaia Ranieri, in onda sabato 1 luglio alle 12.20 su Rai Gulp. Il cantautore, forte del successo del suo album “Anime di carta”, presenterà i suoi nuovi video, interagirà con la community del programma, rispondendo alle domande che arriveranno per lui sui social di Rai Gulp. In questa puntata anche i nuovi video di Shawn Mendes, Sfera Ebbasta e Shade, mentre nello spazio live c’è LP. Per interagire con il programma http://www.raigulp.rai.it Twitter @RaiGulp Facebook https://www.facebook.com/RaiGulp

Redazione

ALBA PARIETTI scatenata sul suo social contro la Lucarelli “bulletta da tastiera e video”


alba-parietti-e-selvaggia-lucarelli_1291633

Alba Parietti reduce di #Ballando con le Stelle, scatena l’inferno attaccando #Selvaggia Lucarelli, con  due  messaggi postati oggi  sulla sua pagina  social, ricchi  di epiteti  “pesanti” e di considerazioni “dure” nei confronti del suo compagno Lorenzo Biagiarelli.

Discutere con la Lucarelli è’ mettere merda in un ventilatore . Dopo la trovi dappertutto. Allora questa è’ ultima volta, che pubblico qualcosa che riguarda la Lucarelli, che sostiene io parli di lei e la sputtani in continuazione ,quando è’ evidente a tutti che è’ esattamente il contrario. Lei vive di questo . Sa’ fare solo questo. In quanto provoca e insulta con proseliti del suo stesso bieco livello ….Per cosa io dovrei farmi aiutare ? A cosa si riferisce ? Non mi risulta Giletti abbia mai detto che ero ridicola , ne nessun altro. Si permetterebbe all’Arena …. sopratutto …Massimo mi adora ed è’ un grandissimo signore . Confermo solo una cosa , lei si, è’ ossessionata dall’essere il nulla , vorrebbe essere e non è’ famosa solo per atti scorretti , volgari e macabre battute sue e del suo degno fidanzato che scherza su bambini morti e persone gravemente malate, indagata e sotto processo, denunciata , calunniatrice , cafona , capace solo di infangare le persone con insulti, mitomane, megalomane , bugiarda . Senza nessuna competenza ne carriera da tutelare, ne professione se non la delatrice , sputtanatrice, bulletta da tastiera e video. Sputtanatrice inoltre senza nessun titolo ,ne curriculum di persone ,con una carriera di grandissimo peso e rispetto. Se il post si riferisce a qualsiasi ipotetica malattia …. ” il farmi aiutare” vorra’ dire , da un avvocato ,perché sinceramente dopo 35 anni di onoratissima e fantastica carriera, questa zecca ,sanguisuga inutile che si attacca a rompere gli zebedei . Ah proposito , dopo averla vista per la prima volta a figura intera, all’Arena ho finalmente capito il motivo della sua acidità …. 😊

“Questi sono i post del fidanzato di Selvaggia , postati sulla pagina di bulli che lei stessa poi ha fatto chiudere, peccato che uno dei bulli fosse lui. Sabato intanto che lei litigava con me lui scriveva contro di me e pubblicava. Ecco chi è’ la raffinata penna dell’associazione a delinquere detta da me ” la coppia degli acidi” . Selvaggina e il fidanzato che fa’ simpatiche , macabre battute su bambine morte ammazzate e Pier Giorgio che ha sofferto e lottato per i diritti civili e umani di noi tutti. Chi parteggia per lei,scrive per lei è’ esattamente come lei. Sono fiera di non piacere a questo tipo di persone. Qualsiasi discussione con la Lucarelli ,equivale a mettere della merda davanti a un ventilatore.”

paroetto.jpg

Redazione

Raz Degan su instagram un messaggio d’amore per Paola Barale


barale degan-3

La love story tra Raz Degan e Paola Barale su cui forse, anche a loro insaputa, non è mai stato messo un punto e venuta nuovamente alla luce nel corso di una “sorpresa” a Raz Degan all’Isola dei Famosi della Barale che ha trascorso una notte sull’isola con lui in via del tutto eccezionale, pare trovare certezze in un comunicato pubblicato poco fa dall’israeliano su instagram e dedicato alla sua “bionda” che rivela un animo romantico e sognatore:

“Voglio essere avvolto da te Voglio tatuarmi il tuo nome, su ogni parte del corpo. Voglio il mio corpo, avvolto dal tuo nome. Voglio sentire il tuo calore ovunque, e sempre. Voglio leggere quel nome, voglio sentire quell’emozione percorrere tutta la spina dorsale. Voglio sentire quel brivido che sale lentamente. Voglio avere la pelle d’oca. Iniettarmi il tuo profumo, direttamente nelle vene. Sentire il tuo sapore, ogni mattina, sulla punta della lingua. Devi prendermi, devi portarmi con te, in un posto che nessuno conosce .. Dove possiamo stare lontani da ogni distrazione .. Dove possiamo essere noi due .. Dove possiamo fare follie .. Dove possiamo fare l’amore sotto le stelle .. Portami con te, ovunque tu voglia. Ma se non ci sei, ho bisogno di qualcosa di te. L’amore non bisogna implorarlo e nemmeno esigerlo. L’amore deve avere la forza di attingere la certezza in sé stesso. Allora non sarà trascinato, ma trascinerà. #loveisfreedom #freedomislove #amoresensaconfini”.

Il messaggio si è guadagnato un like da  Paola Barale che lo ha ricondiviso aggiungendo: La magia dell’amore puro non ha confini e solo chi lo prova lo conosce.

Se questo non è amore…

Redazione!

Marracash su J-Ax e Fedez: “Non sono rapportabili a noi. Basta guardare alle rime e agli artisti con cui collaborano …” e scoppia la polemica su Instangram con Fedez


Nelle ultime ore su Instangram infuria la polemica al vetriolo tra Fedez e Marracash

Vediamo i fatti.

In una recente intervista pubblicata ieri,concessa ad Andrea Laffranchi per il Corriere della Sera, rilasciata in coppia con Gué Paqueno (con cui  ha inciso l’album “Santeria”), Marracash   parlando di J-Ax e Fedez, che proprio come Marracash e Pequeno hanno inciso insieme un disco (che presenteranno dal vivo con un tour nei palasport italiani), Marracash ha detto:

“Non sono rapportabili a noi. Basta guardare alle rime e agli artisti con cui collaborano per capire che sono una forma di pop, ma non scomoderei nemmeno nomi come Baglioni e Battisti, che si maschera da rap”.

Poi, parlando nello specifico di Fedez, il rapper ha aggiunto:

Fedez è una macchina da guerra del business, glielo riconosco, ma il mio fare musica ha altri obiettivi”.

Quasi immediata la risposta di Fedez , che ieri sera, insieme alla sua fidanzata, la fashion blogger Chiara Ferragni, è stato ospite della sfilata milanese di una famosa casa di moda italiana. Fedez ha raccontato di aver incontrato Marracash all’evento, di averlo guardato in faccia e di averlo insultato e che Marracash avrebbe reagito abbassando lo sguardo. Ecco la clip pubblicata su Instagram:

“Deve essere frustrante fare le interviste ed essere costretti sempre a pronunciare il nostro nome perché se no non vi cagano di pezza e nel titolo è più grosso il nostro nome del vostro. E poi, tipo ieri: ti vedo dal vivo e ti dico che sei un coglione faccia a faccia e abbassi lo sguardo. Comunque, giusto per ribadire: il nostro tour ha venduto più di 100.000 biglietti, non è ancora uscito il disco, la terza data del Forum è praticamente quasi sold out e apriremo una quarta. Fa male, vero?”.

Marracash,  ha risposto alle dichiarazioni di Fedez dandogli del “cazzaro” in alcune immagini pubblicate proprio su Instagram:

“Se abbasso lo sguardo è perché mi arrivi al cazzo”.

E in alcune clip ha attaccato il rapper milanese definendolo un “nano con la sindrome di Napoleone” e come “l’unico babbo della storia dell’umanità che va alle sfilate di moda con il bodyguard”, tirando pure in ballo come testimone il rapper Ghali (anche lui ospite, come Marracash e Fedez, della sfilata milanese):

“Ho letto dei messaggi buffi sui social. A quanto pare il nano con la sindrome di Napoleone… Gli è partita la nave sui social. Ha inventato un bel po’ di cazzate. […] Tu ieri mi hai visto, mi hai detto che sono un coglione e io ho abbassato lo sguardo? Ma dove? Tu ieri alla sfilata di Moschino eri seduto esattamente di fronte a me: non mi hai neanche per sbaglio mai guardato, neanche un secondo. […] Ti stai inventando una cazzata totale: pensa che abbiamo riso alla fine con Ghali dopo la sfilata, tu sei scappato in tempo zero appena è finita, come un ladro, che sei l’unico babbo della storia dell’umanità che va alle sfilate di moda con il bodyguard: e tu mi avresti guardato, mi avresti detto che sono un coglione e io ho abbassato lo sguardo? Io abbasso lo sguardo perché tu mi arrivi al cazzo, al massimo: ripigliati, curati. Non so dove cazzo l’hai sognata sta cosa. Comunque si sapeva che sei disposto a tutto, però addirittura inventarti una roba così è veramente incredibile: ci sono miliardi di testimoni, tutti quelli che erano lì”.

Questa la replica di Fedez :

“Non aspettavate altro che io parlassi di voi. Avevate pure le grafiche pronte. Brutto eh, avete bisogno di vendere altre due copie in più. Ovviamente vi siete scatenati perché non vedevate l’ora di cavalcare questa cosa. In sostanza, a me non interessa dimostrare quello che ho detto o meno. è così, i testimoni ce li ho anche io”.

Non è la prima volta che Marracash e Fedez si attaccano pubblicamente sui social: l’ultima volta che è capitato  Marracash aveva definito Fedez come uno che “si dice impegnato poi fa musica che non lo è”.

Polemiche non certo edificanti,  ma fanno parte del nuovo modo di fare musica che genera una competizione “malata” nella forsennata rincorsa a fare “grandi numeri” per arrivare ai gradini più alti delle classifiche piuttosto che a rispettarne i valori tradizionali e questo col benestare di  “tutto un sistema”  che alla musica sta cambiando via via  i “connotati”.

Redazione

 

ROBERTA BONANNO “AD UN PASSO (BACIAMI)” IL NUOVO SINGOLO USCITO IL 31 MAGGIO


da Redazione
ROBERTA BONANNO
AD UN PASSO (BACIAMI)”
IL NUOVO SINGOLO USCITO IL 31 MAGGIO
rob
Ritmiche R&B e chitarre elettriche graffianti si fondono in un brano electro-pop dal sound internazionale.
Ad un passo (Baciami)” è un racconto “a rallentatore” di tutti i pensieri e le sensazioni che si provano pochi istanti prima che scatti un bacio. Istanti vissuti attraverso la prospettiva di una donna che desidera che il suo momento arrivi.
Il singolo è il primo estratto di un più ampio progetto in lavorazione. Si tratterà di un disco dalla fisionomia sonora eclettica che spazierà dall’elettronica al folk fino ad arrivare a delle intime ballate. Il filo conduttore sarà rappresentato dal coraggio, espresso sempre in chiave positiva attraverso i testi ma anche tramite la sempre più matura personalità interpretativa dell’artista.
BIO
Roberta coltiva la passione per la musica e la propria dote artistica studiando canto sin da bambina. Negli anni del liceo, vince vari concorsi musicali “amatoriali”, conquistando ogni volta platea e giurie.
Il 20 ottobre del 2007, Roberta entra a far parte del noto talent show “Amici”. Con altri 3 giovani talenti, è protagonista di una memorabile finale nella quale raggiunge il piazzamento d’onore e ottiene immediatamente un contratto discografico con la Sony.
Il 18 luglio del 2008, viene pubblicato l’EP “Non ho più paura” (etichetta Sony, prodotto da Mario Lavezzi), contenente 4 brani inediti e 2 cover. Ottiene subito un grande successo, debuttando direttamente alla decima posizione della classifica FIMI e al primo posto nella classifica di iTunes. Rimane tra i dischi più venduti per 15 settimane.
Nell’ottobre del 2008 debutta come co-protagonista nella commedia musicale “PORTAMITANTEROSE.IT“, ideata da Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime con la collaborazione di Chicco Sfondrini, al fianco di attori del calibro di Valeria Valeri, Pierfrancesco Poggi, Paolo Ruffini e Fanny Cadeo. Il 1 giugno 2010 in anteprima sulle piattaforme digitali, viene pubblicato l’album “Roberta Bonanno”, costituito da 12 brani, riscuote un grande successo soprattutto nella classifica di iTunes, dove tocca la 4^ posizione. Il primo singolo “Sorelle d’Italia”, brano già noto al grande pubblico grazie ad uno spot pubblicitario, viene promosso con un originale videoclip realizzato con immagini inviate da ragazze che cantano insieme a Roberta. Il secondo singolo “Mat3matico” viene pubblicato in digitale l’8 settembre. Gli importanti risultati di vendita on line le valgono il Premio “MIGLIOR ARTISTA ZIMBALAM DELL’ANNO”, che le viene conferito in occasione del MEI (Meeting degli Indipendenti) nel Novembre 2010.
Pubblicato il 26 novembre 2010 e inserito nell’album “Roberta Bonanno – Christmas Edition”, rilasciato solo sulle piattaforme digitali.
Il 27 luglio 2011, esattamente a 1 anno dalla pubblicazione dell’album “Roberta Bonanno”, esce l’EP “Per Un Attimo” contenente 4 diverse versioni del brano. La versione originale della canzone contenuta nell’album verrà, poi, anche utilizzata per la sincronizzazione pubblicitaria dello SPOT TV “Felce Azzurra” sulle principali emittenti nazionali.
Il 25 e il 26 maggio 2013 è ospite della Fiera Internazionale della Musica (FIM), importante evento che si svolge all’Ippodromo dei Fiori di Villanova d’Albenga e vede la partecipazione di artisti di fama nazionale e internazionale quali Niccolò Fabi, Marco Ferradini, Claudio Simonetti, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo. Si esibisce live con la sua band (I Ferro e Fuoco) e riceve il PREMIO FIM 2013 MIGLIOR INTERPRETAZIONE per la sua rivisitazione di “It’s oh so quiet”.
Sabato 31 agosto 2014 ospite alla manifestazione di gala “Festivalmare“, promossa dal Comune di Sanremo, insieme a Marco Masini, Miriam Masala, e al comico Lucio Gardin.
Nel 2015, durante il Concerto di Capodanno, Roberta è opening act per Ron a Sanremo.
Nel 2016 invece Roberta apre il concerto di Riccardo Fogli per il Capodanno in darsena a Savona.
Il terzo album con un nuovo team di autori e con la produzione di Carlo Delor e Alberto Boi è attualmente in fase di lavorazione.
Label: Advice Music
Contatti e Social
Sito web label: www.advicemusic.com

PRIMA SERATA FESTIVAL: UN RECORD SUI SOCIAL


sa

Record assoluto su Twitter rispetto alle precedenti edizioni del Festival: la prima puntata, nella fascia compresa tra e 20.00 e le 02.00, ha generato oltre 555 mila interazioni su Twitter con una media di  80.177 utenti unici coinvolti.
Rispetto alla prima puntata dell’edizione 2015 le conversazioni sono cresciute del 33,5%; il numero di utenti del 5,5%. Ogni utente ha scritto in media sette tweet.
Il picco è stato registrato alle 22.32, in occasione dell’ingresso sul palco di Arisa. Nel minuto del picco sono stati scritti 4.435 (più 19,6% rispetto al picco registrato durante la prima puntata del 2015)
Il “sentiment” rispetto alla serata è positivo per l’evento in generale, con un grande successo personale di Virginia Raffaele. Su Facebook nella giornata di ieri i fan sono aumentati di 15 punti percentuali arrivando a oltre 281 mila.
Su Instagram, infine, il total engagement (commenti + like) è pari a 12,6 mila. (Fonte Direzione Marketing Rai)
Redazione

Oboscore: chi sale e chi scende nella classifica della popolarità social giorno per giorno!


daily_scalata_2014

Classifica di sabato 18 aprile 2015
# Artista Posizioni scalate
1 Gigi D’Alessio 92

2 Elisa 77

3 J-Ax 69

4 Jake la furia 63

5 Max Pezzali 62

6 Marco Mengoni 61

7 Clementino Iena 55

8 Gue’ Pequeno 43

9 Giusy Ferreri 39

10 Samuele Bersani 36

11 Claudio Baglioni 34

12 Two Fingerz 27

13 Subsonica 22

14 Giovanni Allevi 18

15 Afterhours 13

16 Cristina D’Avena 12

17 Francesco Guccini 11

18 Francesco Renga 11

19 Edoardo Bennato 10

20 Luca Carboni 9

21 Fedez 7

22 Negramaro 6

23 Fabri Fibra 3

24 Francesco Sarcina 3

25 Laura Pausini 3

26 Malika Ayane 3

27 Morgan 3

28 Zucchero Fornaciari 3

29 Ron 2

30 Alessandra Amoroso 1

31 Il Volo 1

32 Lorenzo Jovanotti 1

33 Tiromancino 1

34 Tiziano Ferro 1

35 Adriano Celentano 0

36 Alex Britti 0

37 Andrea Bocelli 0

38 Annalisa Scarrone 0

39 Brunori Sas 0

40 Caparezza 0

41 Cristiano De Andre’ 0

42 Daniele Silvestri 0

43 Elio e le storie tese 0

44 Emma Marrone 0

45 Franco Battiato 0

46 Frankie hi-NRG MC 0

47 Gianni Morandi 0

48 Giuliano Palma 0

49 Il Cile 0

50 Lo stato sociale 0

51 Luciano Ligabue 0

52 Massimo Ranieri 0

53 Mina 0

54 Moda’ 0

55 Nada Malanima 0

56 Nathalie 0

57 Neffa 0

58 Perturbazione 0

59 Piero Pelu’ 0

60 Pino Daniele 0

61 Pooh 0

62 Renato Zero 0

63 Riccardo Sinigallia 0

64 Vasco Rossi 0

65 Marco Carta 1

66 Fiorella Mannoia 2

67 Giovanni Caccamo 2

68 Mario Biondi 2

69 Moreno Donadoni 2

70 Nina Zilli 2

71 Arisa 4

72 Don Joe 4

73 Emis Killa 4

74 Erica Mou 4

75 Loredana Berte’ 4

76 Mondo Marcio 4

77 Nek 4

78 Gianna Nannini 5

79 Stadio 5

80 Fabi Silvestri Gazze’ 6

81 Simone Cristicchi 6

82 Chiara Galiazzo 7

83 Club Dogo 7

84 Michele Bravi 9

85 Valerio Scanu 9

86 Gianluca Grignani 11

87 Negrita 11

88 Baustelle 12

89 Zero Assoluto 12

90 Biagio Antonacci 13

91 Cesare Cremonini 14

92 Tre allegri ragazzi morti 14

93 Vinicio Capossela 15

94 Irene Grandi 22

95 Raphael Gualazzi 27

96 Max Gazze’ 31

97 Antonella Ruggiero 35

98 Renzo Rubino 41

99 Ornella Vanoni 43

100 Paolo Conte 45

101 Niccolo’ Fabi 54

102 Francesco De Gregori 58

103 Raf 58

104 Noemi 61

105 Antonello Venditti 75

106 Giorgia 81

107 Eros Ramazzotti 84

OBOSCORE è il nuovo modo per misurare la “social audience” e l’attività di personaggi pubblici e brand. L’indicatore numerico [oboscore] rappresenta le persone raggiunte dal personaggio nei social Facebook, Twitter e Instagram. Le classifiche si aggiornano con cadenza giornaliera alle ore 10:00. Nel caso specifico, la chart prende in considerazione esclusivamente il numero di posizioni scalate dall’artista in una classifica da 1 a 103. L’artista deve essere in possesso almeno di una pagina ufficiale su social media Facebook, Twitter e Instagram. L’oboscore generato si basa si un modello matematico, sviluppato dall’agenzia Obodigital, che prende in considerazione i post eseguiti sulle pagine, le interazioni spontanee ottenute da questi ultimi e l’ampiezza del network del soggetto monitorato. La produzione editoriale esaminata riguarda due singole giornate messe in comparazione e si riferisce alle 48 ore precedenti (es. classifica di lunedì 24 riporterà i dati raccolti dalle 00:00 alle 24:00 di domenica 23 in comparazione con i dati dalle 00:00 alle 24:00 di sabato 22). Qualora il personaggio monitorato non svolga alcuna attività di “posting” sui propri canali sociali nelle giornate in esame verrà accreditato con oboscore uguale a zero, in quanto non ha raggiunto alcun utente della propria cerchia di seguaci attraversa un suo contenuto.