striscia la notizia

Antonio Ricci il papà di Striscia la Notizia spara a zero su Baglioni: «…il botulino gli intoppa i ragionamenti nel cervello».


ricci baglioni ù-2

Antonio Ricci, guru e “papà” di Striscia la notizia  in un’intervista al Corriere della Sera spara letteralmente a zero su Claudio Baglioni, direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo 2018: «Non lo reggo da sempre, da quando ero ragazzo. Sono cresciuto nel ‘68, gli anni della protesta, gli anni di Tenco e Paoli, di Guccini e De André… poi arriva questa melensa creatura dalla maglietta fina che canta passerotto non andare via. Baglioni era il cantante preferito dei fascisti, di La Russa e Gasparri. Non lo sopporto. In uno spettacolo dissi anche che gli avrei tirato una molotov. Ora se gli dai fuoco si sparge odore acre di plastica che semina diossina in tutto il Paese». Poi l’affondo:  «Di fondo non penso sia uno disonesto… del resto non è capace: il botulino gli intoppa i ragionamenti nel cervello».  
Ricci, che si è dettofiero di essere orrendo e malvagioe non ha risparmiato neppure la kermesse ligure: “Purtroppo il Festival ha perso l’aria torbida che aveva un tempo, è diventato uno spettacolo televisivo. Vent’anni fa quando inquadravano le prime file c’erano solo esponenti della criminalità organizzata, percepivi l’idea precisa di cosa poteva essere il carcere di San Vittore”

Redazione

#CANALE5: Striscia la notizia: questa sera il bullismo anti-femminile di Insinna nelle parole del suo primo libro


Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.40) verranno letti alcuni passaggi del libro di Flavio Insinna Neanche con un morso all’orecchio (pubblicato nel 2012 dalla Mondadori), paragrafi scritti, meditati, corretti e confermati, certo non il frutto di uno scatto d’ira improvviso. Parole piene di violenza anti-femminile molto simili a quelle registrate durante le sue sfuriate in studio davanti al pubblico di Affari tuoi. Infatti definire una concorrente “nana di merda” non è stato un semplice sfogo dettato da un momento di rabbia. Nel libro, il conduttore di Affari tuoi scrive di essere andato, insieme alla sorella e alla loro madre, a visitare il padre ricoverato in terapia intensiva. A pagina 84, nel capitolo intitolato L’infermiera stronza, l’incontro con un’infermiera appunto «bassetta, bruttina, con gli occhiali… guarda e parla con l’inevitabile rabbia che hanno a volte in corpo le donne basse, bruttine e con gli occhiali». È lei che, da regolamento, vuol far entrare nella stanza del padre solo due persone. Poco dopo, nel capitolo Vedrai che andrà tutto bene, a pagina 88, Insinna descrive la sua possibile reazione dopo la decisione dell’infermiera di lasciarlo fuori: «Arriva alla sua auto, apre lo sportello e non fa in tempo a salire, arrivo da dietro, la prendo per il collo e le sbatto la faccia contro la sua automobilina nuova nuova, comprata in sedici comode rate. Perde sangue dal naso, ma non è svenuta. La giro verso di me perché mi guardi dritto in faccia. “Oh, mi senti? Allora senti bene brutta testa di cazzo, non ti azzardare mai più a lasciarmi fuori dalla stanza di mio padre. Il regolamento te lo ficchi dritto su per il culo e vedrai che provi anche un po’ di piacere… Ce l’hai un padre?… Rispondi brutta nana stronza!” … E se provi a denunciarmi io domani torno e ti ammazzo con le mie mani… Se domani incontro di nuovo la bassetta stronza con gli occhiali le offro un caffè e provo a parlarle con calma. E poi le spacco il naso sul bancone del bar». E intervistato da Michela Auriti per il settimanale Oggi nel maggio 2012, alla domanda «C’è un’insistenza sui difetti fisici dell’infermiera e una certa furia nell’immaginare per lei una punizione», il conduttore rispondeva senza mostrare ripensamenti: «Io non ritiro una parola. No». Ma se al posto di una donna piccola ci fosse stato un infermiere di due metri, Insinna si sarebbe lasciato andare a immaginare questo tipo di reazioni? Un bullismo, una violenza verso le donne che si spinge sino al femminicidio, un atteggiamento davvero ingiustificabile. Ma non molto lontano dalla frase di Insinna registrata in studio in cui, parlando della concorrente Rosaria Maria Seracusa, ha detto: «La si porta di là, la si colpisce al basso ventre e dici: “Adesso tu rientri e giochi! Perché è Raiuno non è Valle D’Aosta News mortacci tua!”».

«Io continuo a ritenere più oscene le puntate trasmesse di Affari tuoi degli sfoghi di Insinna, per quanto fatti in studio davanti al pubblico» commenta Antonio Ricci, ideatore e autore di Striscia la notizia. «Il gioco dei pacchi era qualcosa di veramente ignobile per la Rai. Il messaggio del servizio pubblico era questo: puoi non saper fare niente, non devi impegnarti, basta aprire il pacco e vinci 500.000 euro. Un Rai Educational andato in onda per troppi anni e con troppe complicità». 

Redazione

AL TERZO POSTO DELLA CLASSIFICA DEI NUOVI MOSTRI BERLUSCONI CON “Can che abbaia… poco cotto”


berluscaSilvio Berlusconi conquista il 3 posto della classifica dei Nuovi Mostri del 7 marzo 2017 con una barzelletta sui cinesi, per la verità già raccontata in occasione della riunione dei gruppi di FI sul nodo delle unioni civili  e usata da Striscia nella puntata di ieri  in riferimento alla vendita del Milan ai cinesi…è simpatica e la postiamo:

 

Redazione

Questa sera, Tapiro d’oro a Fedez per la “guerra tra rapper” con Marracash e Gué Pequeno


fe.jpg

Questa sera a Striscia la Notizia (Canale 5, ore 20.40) Valerio Staffelli consegnerà il Tapiro d’oro a Fedez per il polverone sollevato dall’intervista rilasciata al Corriere da Marracash e Gué Pequeno, nella quale i due rapper attaccano il duo Fedez-J-Ax in quanto, a loro dire, non sarebbero rapper ma cantanti pop «non rapportabili» a loro. Tra i tre sono volate frecciate e insulti sui social, a colpi di video e hashtag. «Sono cose che accadono» ha commentato l’attapirato Fedez a Staffelli, che lo ha intercettato a Milano. «Io non mi sono mai dichiarato rapper, ho sempre detto di essere un cantautore 2.0. Loro sanno benissimo che l’ho sempre ammesso, il problema è che probabilmente i giornali non ti danno spazio nelle interviste se non fai il nostro nome, quando non hai una certa eco mediatica». A proposito dell’incontro con Marracash alla sfilata di Moschino, Fedez ha detto: «L’ho visto dopo tre anni lì e quello che dovevo dire l’ho detto». I due sono stati infine raggiunti dalla fidanzata di Fedez, la fashion blogger Chiara Ferragni, ormai personal stylist del rapper, che al microfono di Staffelli ha dichiarato: «Non è vero che i miei look [per lui] non piacciono a mia madre, dice solo che veste troppo casual, ma il casual funziona sempre».

Redazione

Domani sera a Striscia la notizia Tapiro d’oro ad Arisa per essere andata in onda ubriaca a X Factor


C_11_news_22336_news.jpg

 

Domani sera 2 Novembre a Striscia la Notizia (Canale 5, ore 20.40) Valerio Staffelli consegnerà il Tapiro d’oro ad Arisa per essere andata in onda ubriaca durante la prima puntata dei Live di X Factorgiovedì scorso.
La cantante, raggiunta dal tapiroforo a casa sua, a Milano, ha spiegato: «Prima della diretta ero molto ansiosa, anche perché, essendo l’unica donna giudice a X Factor in mezzo a tre uomini, è un po’ difficile farsi spazio. Così, per riuscire a sbloccarmi ed essere un po’ più sciolta, tra un brindisi di benvenuto e un altro, devo aver esagerato con lo spumante. È per questo che ero un po’ brilla».

Redazione

 

 

 

STRISCIA LA NOTIZIA: LA COPPIA BÉLEN-HUNZIKER CONDURRÀ LA PRIMA SETTIMANA DI STRISCIA su CANALE5


combo  belen Hunziker

 

La prima settimana della 29/a stagione del tg satirico di Canale 5 sarà condotta dalla coppia Belen Rodriguez e Michelle Hunziker. Lo annuncia Michelle Hunziker in una nota sulla:

«Da alcuni anni molti giornali e siti hanno scritto che Bélen avrebbe dovuto condurre Striscia la notizia. Non era mai vero.
Questa volta invece, quando nessuno se lo aspettava, lo è. Sono felice di accogliere Bélen nella grande famiglia di Striscia.
Con lei inaugureremo la prima settimana della 29esima stagione del Tg satirico di Antonio Ricci. Argentina e Svizzera: un mix esplosivo.
Ci sarà da divertirsi!
».

Redazione

Staffetta di conduttori a Striscia la Notizia e dal 28 settembre debutto di Christian De Sica


michelle_hunziker_christian_de_sica-350x350

La 28esima edizione del celebre Tg satirico di Antonio Ricci, Striscia la Notizia a partire dal prossimo 21 settembre prenderà il via – e  come annunciato – fra i conduttori “speciali” che si alterneranno alla conduzione del programma in questa nuova stagione ci sarà, oltre alla veterana Michelle Hunziker, alla sua dodicesima conduzione, il simpatico attore, regista e showman Christian De Sica che dopo essere stato uno storico componente della giuria di Tale e Quale Show su Rai1, debutta alla conduzione del programma di Canale5  ma a partire dal 28 settembre.

Prima di questa data dietro il bancone di Striscia la Notizia si alterneranno altrettanti “esperti” conduttori, vediamoli:

Il 21 e il 22 settembre, ad affiancare Michelle Hunziker, ritornerà Maria De Filippi che nei giorni 23 e 24 settembre lascerà il posto a Gerry Scotti, mentre il 25 e 26 settembre sarà la volta di  Mara Venier, Dal 28 settembre, invece e fino al 24 ottobre la Hunziker sarà affiancata da Christian De Sica e a partire dal 26 ottobre e fino al 28 novembre accanto alla bionda conduttrice ritornerà Ezio Greggio. .Dal 30 novembre e fino al 23 gennaio sarà invece Ezio Greggio a salutare momentaneamente la Hunziker per (ri)costituire la storica coppia con Enzo Iacchetti. Michelle tornerà nuovamente dal 25 gennaio al 6 febbraio con Greggio prima di lasciare il posto a Ficarra e Picone coppia che a partire dall’8 febbraio porterà a conclusione  la 28esima edizione.