talentshow

Ballando con le stelle: Valerio Scanu terzo co-conduttore, Roberta Bruzzone “profiler”- Tutte le dichiarazioni della conferenza stampa


Sabato 25 febbraio, in prima serata su Rai1 andrà in onda la prima puntata della 12a edizione di Ballando con le stelle condotta  ancora da Milly Carlucci con Paolo Belli che come annunciato in conferenza stampa, oggi 23 febbraio, andrà in onda subito dopo il TG1.

La conferenza ha inizio alle 12,34  Milly Carlucci presenta il cast di questa edizione con un filmato per poi presentarli singolarmente con i rispettivi partner di quest’anno.

In sintesi, Milly Carlucci ha svelato il ruolo di alcuni nuovi ingaggi:

“Accanto a Sandro Mayer, avremo Roberta Bruzzone: chiederemo a lei, da psicologa, le impressioni su questo cast. Il terzo co-conduttore di Ballando sarà Valerio Scanu, il conduttore del ‘secondo schermo’. La nostra attività social è importantissima. Valerio condurrà l’altro “Ballando con le stelle”, quello che non si vede. Lui avrà il privilegio di andare ovunque e di parlare con i protagonisti. Devo riconoscere il grande lavoro della nostra squadra autorale. Tutta la squadra di Ballandi che è accanto al nostro cast e tutto il gruppo Rai: ogni settore ci mette un lavoro immenso. Dai costumi, al trucco, dalle luci all’ufficio stampa. Per tirare fuori un grande programma, bisogna essere tutti uniti e dare di più di quello che si riesce a dare. Speriamo di dare agli italiani, belle serate di divertimento. Ringrazio Alcini, il nuovo regista. Roberto Mancini sarà il primo ballerino per una notte di questa edizione. Non ci sarà nulla di scontato. Gianluca Vacchi ospite nelle prossime puntate? Non dico nulla sul futuro. Riguardo il mio presunto malcontento sulla De Filippi a Sanremo, oggi penso solo a Ballando con le stelle”…

Confermata la giuria:  Carolyn Smith, Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Selvaggia Lucarelli e Ivan Zazzaroni in giuria.

Ma se siete curiosi di conoscere e più dettagliatamente le dichiarazioni fatte nel corso della conferenza potete leggere sotto (Fonte TvBlog)

12:37

Fabiano: “Ballando con le stelle è uno degli show più longevi della tv italiana. Ballando con le Stelle è uno spettacolo che continua ad ottenere grande interesse da parte del pubblico. E’ uno show popolare, largo, che intercetta il gusto e una passione vera degli italiani. Il cast è ricco, vario, pieno di personalità che daranno molto a questo spettacolo. La novità più grande riguarda l’orario. Ballando partirà subito dopo il Tg1”.

12:40

Carlucci: “Accanto a Sandro Mayer, avremo Roberta Bruzzone. Chiederemo a lei, da psicologa, le impressioni su questo cast. Il terzo co-conduttore di Ballando sarà Valerio Scanu, il conduttore del “secondo schermo”. La nostra attività social è importantissima. Valerio condurrà l’altro Ballando con le Stelle, quello che non si vede. Lui avrà il privilegio di andare ovunque e di parlare con i protagonisti”.

12:43

Carlucci su Martina Stella: “Ha un bisogno assoluto di perfezione, lavora fino a svenire e soffre di ansia”. Stella: “Mi sto divertendo tantissimo. L’atmosfera della danza mi ha entusiasmato. Quando ho ricevuto la proposta, la voglia di ballare era tanta. Anche se è molto faticoso. Peron è molto esigente”. Peron: “La Stella non è così legnosa come lei vuole far credere. Si sta impegnando molto, anche a farmi sorridere”.

12:45

Martin Castrogiovanni: “Peso 122 kg. Adesso ne ho persi un po’, circa sette. Mi sto divertendo e sto facendo divertire anche Sara. Non sono mai serio. E’ una cosa nuova. Metto sempre il cuore in quello che faccio”.

12:48

Leali: “Sono contento di aver accettato questo invito. All’inizio ho avuto paura. Mi sento in famiglia, qui sono tutti bravi. In camerino, cantano le mie canzoni. Oney è il mio amico negro. Io sono il negro bianco. Mi sento a casa. Ciò mi aiuterà a superare la paura”.

12:50

Carlucci su Anna La Rosa: “Lei è la grande sorpresa: la Bruno Vespa in gonnella che si mette a ballare”. La Rosa: “Sono contenta di aver accettato l’invito. Ballando è un programma pulito. Ballare mi è sempre piaciuto. Invito tutti a provare a ballare. E’ faticoso, divertente e ti fa sorridere. Sorridiamo sempre. Stefano Oradei è il numero uno”.

12:52

Montedoro: “Con il mio “generale” adesso ci amiamo, non so quanto può durare! Il ballo fa dimagrire, ho già perso 4 chili, e fa bene sia alla mente che al cuore. E’ una rinascita. Vi ringrazio”. Carlucci: “L’ansia attanaglia un po’ tutti”.

12:54

Galiena: “Mi è capitato di guardare Ballando, anche in Francia dove è meno bello di qui perché non hanno Milly. Milly mi ha chiamato, io le ho detto che ho una certa età! Lei mi ha infuso tanto ottimismo fino a quando non ho incontrato il mio “maestro padrone”! Come si fa a ricordarsi tutto!”.

12:58

Giuliana De Sio: “L’ho presa male ma mi sto riprendendo. Sono 40 anni che faccio questo lavoro ma tutto ciò che riguarda Ballando con le Stelle mi incute terrore. Sono emozionata. Io sono la schiava del mio partner. Fare la schiava non è male per niente! Ho sempre giurato a me stessa che non avrei mai pianto davanti ad una telecamera ma qui è successo. E’ una roba da fuori di testa. Vedersi umiliato così dal proprio “padrone” per chi eccelle nel proprio mestiere…! Non dico più niente, mi sto intristendo da sola!”. Maykel Fonts: “Lei è molto brava. Il suo freestyle sarà bellissimo”. De Sio: “Lui mi odia nel Charleston. Ha detto che gli faccio schifo!”. Alessandra Tripoli su Montedoro: “E’ stato l’unico capace di ammorbidirmi. Mi canta le canzoni romantiche in ginocchio”. Montedoro canta Ti lascerò.

13:02

Milly Carlucci su Antonio Palmese: “Rotto il ghiaccio, verrà fuori la tigre che c’è in te!. Palmese: “Miao!”. Fabio Basile: “Di solito entro nella sala molto carico. Dopo 5 minuti, mi abbatto. Poi guardo gli occhi verdi di Anastasia…”. Kuzmina: “I miei occhi sono azzurri!”. Basile: “La numero uno ce l’ho io”.

13:04

Christopher Leoni: “Questo è un sogno che diventa realtà. Passeremo tutti insieme un sacco di gioia al pubblico”. Raimondo Todaro: “Ksenya è molto tranquilla, la cosa bella di lei è che lei non sa cosa va incontro, per ora per lei è tutto bello”. Carlucci a Ksenya: “Stai attenta a Raimondo”. Ksenya: “Sto provando a migliorare il mio italiano, per me è tutto nuovo. Adoro la cucina italiana”. Montedoro: “Io cucino bene!”.

13:07

Parietti: “Io e il mio fidanzato Christopher ci siamo lasciati dopo la mia esperienza di Ballando come ballerina per una notte. Ci siamo scannati sul ballo. Quest’anno abbiamo un Christopher più fresco! Ho un maestro meraviglioso che mi comanda entro certi limiti. Farò le mie figure mediocre, prendendo le critiche come mi accade da 40 anni, d’altronde! Abbiate pietà, sono terrorizzata”.

13:10

Oney Tapia: “Vedo un bello spettacolo. Siamo 26 stelle. Sono contento di stare in questa folla di pazzi. Sono contento perché daremo un bel messaggio ai telespettatori”. Milly Carlucci: “Il compito di Veera è una sfida”. Oney a Stefano Oradei: “Fai dormire di più Veera!”. Parietti: “Stiamo diventando tutti pazzi!”.

13:12

Bruzzone: “Ora ho capito di essere nel posto giusto! Dall’ansia ai disturbi ossessivi, ho ampliato il parco dei miei clienti! Anche qui avremo una scena del crimine! Ho l’impressione che gli uomini vivano nel terrore”.

13:17

Viene trasmesso un filmato tratto da Aspettando Ballando. Paolo Belli: “Menomale che la Bruzzone è andata via”. Carlucci: “Siamo un gruppo collaudato. C’è un clima sempre goliardico”. Scanu: “Io sarò l’occhio indiscreto. Io sarò il vostro stalker, farò domande sugli stati d’animo dei ballerini dopo l’esibizione”.

13:20

Caroline Smith: “Il cast migliora anno dopo anno. Quest’anno, Milly, hai superato te stessa. Pretenderemo molto da questo cast”. Belli: “Quest’anno abbiamo inserito tre ragazzi cantanti provenienti da talent di tutto il mondo. Siamo contenti di averli portati a Ballando. Abbiamo inserito anche un produttore dj elettronico. Ringrazio tutti i musicisti e i tecnici”.

13:22

Carlucci: “Devo riconoscere il grande lavoro della nostra squadra autorale. Tutta la squadra di Ballandi che è accanto al nostro cast e tutto il gruppo Rai: ogni settore ci mette un lavoro immenso. Dai costumi, al trucco, dalle luci all’ufficio stampa. Per tirare fuori un grande programma, bisogna essere tutti uniti e dare di più di quello che si riesce a dare”.

 

13:24

Carlucci: “Speriamo di dare agli italiani, belle serate di divertimento. Ringrazio Alcini, il nuovo regista. Roberto Mancini sarà il primo ballerino per una notte di questa edizione. Non ci sarà nulla di scontato”.

 

13:28

Galiena: “Nessuno mi ha detto “Ma cosa stai facendo?”. Solo mio fratello, che mi ha ricordato che non ho più 20 anni!”. De Sio: “Ho già molti gruppo di ascolto pronti per vedere me. Il mondo della recitazione e il mondo del superpop si stanno avvicinando. Certe puzze sotto il naso stanno cascando. Non ho avuto giudizi negativi”. La Rosa: “Tutti ballano. Basta guardarci attorno. Io nella vita ho sempre fatto altro, mi è sempre piaciuto ballare. Questa è stata un’occasione che ho ricevuto a 60 anni. E’ una follia. Mi sono detta “Perché no?” E’ la prima volta che mi diverto faticando”.

13:34

Carlucci: “Mi rende orgogliosa la stima dei colleghi. Il ballo fa conoscere i protagonisti da un altro punto di vista. Il ballo abbellisce. Tutti quelli che sono venuti a Ballando rimangono uniti al gruppo, non riescono a staccarsi. Il ballo è di tutti. Non si è meno seri perché si balla”.

13:36

Parietti: “Io ho una grande stima di Milly. Abbiamo sempre avuto un rapporto di affetto e stima reciproca. Fare questo programma è come iniziare a innamorarsi. Senti le farfalle allo stomaco. Ho accettato la proposta dopo aver scoperto il cast che è un cast di Serie A”.

13:37

Castrogiovanni: “Non ho mai avuto paura in vita mia come in questa settimana! Fino ad ora ho sorriso, forse sabato non riderò! Ho paura di fare una figura di merda!”.

13:41

Carlucci: “Gianluca Vacchi ballerino per una notte? Non dico nulla sul futuro. Riguardo il mio presunto malcontento sulla De Filippi a Sanremo, oggi penso solo a Ballando con le Stelle”. Fabiano: “Sanremo è un evento che va oltre i classici parametri. Non è la prima volta che ci sono stati personaggi importanti provenienti da altre reti. Sanremo non è un luogo dove si va per farsi promozione”.

13:44

Scanu: “Io vorrei sapere chi è amico della Lucarelli!”. Carlucci: “La rivalità Bruzzone-Lucarelli? Il perno è il cast. Come in ogni commedia, poi, ci sono i protagonisti e gli antagonisti. Il ruolo del commentatore a bordo campo è quello di riportare in studio il sentimento popolare. La presenza della Bruzzone servirà a completare questo ruolo”.

Fabiano: “La Littizzetto a C’è posta per te? La Littizzetto non ha un’esclusiva con la Rai”. Fine conferenza.

Redazione

 

 

 

28|08|2016 -Teatro romano di Verona “special show ” di Valerio Scanu


Grande successo di pubblico  ieri 28 agosto per Valerio Scanu in concerto al teatro romano di Verona con una tappa speciale del #finalmentepiovelivetour ed evento clou del mese.

Opening act del concerto i Metro giovane band proveniente dall’ultima edizione di Amici

Main Sponsor #Melegatti

Un pubblico arrivato da tutta Italia ha fatto registrare il tutto esaurito per uno spettacolo  con ospiti e sorprese e un continuo alternarsi di atmosfere senza un attimo di pausa o di noia  in un crescendo continuo di entusiasmo che ha scandito oltre due ore di concerto-spettacolo. Un mix di successi per una scaletta che segue una sua precisa narrazione e per questo vengono scelti brani piuttosto che altri più efficaci o popolari, una scaletta arricchita  da qualche cover tra cui l’inedita  Ancore un soire  di Celine Dion  (Video). E ancora i duetti con Antonella Lo Coco (Xfactor 5) uscita recentemente con un singolo  prodotto da Fiorella  Mannoia con la quale Valerio Scanu ha duettato su “Io vivrò (senza te)” (Videoe Maurizio Di Cesare (The Voice 2015) nuovo acquisto della NatyLoveYou (etichetta discografica di sua proprieta ndr) con cui ha cantato Resto così (Video) tratto dall’ultimo album Finalmente piove. Maurizio Di Cesare ha inoltre presentato in anteprima anche il suo primo ineditoQuello che non c’è a breve disponibile su tutti gli store digitali. Immancabile l’omaggio a Tale e Quale Show, con le  imitazioni  “da manuale” di Orietta Berti, Al Bano, Claudio Villa, Patty Pravo  con le quali ha divertito il pubblico e si è divertito.

Con Valerio sul palco  Fabio Greco alle chitarre, Francesco Luzzio al basso, Gianluca Massetti alle tastiere, Moreno Maugliani alla batteria, Daniela “Dada” Loi e Bruno Corazza ai cori.

Ancora una volta Valerio Scanu si è dimostrato un entertainer con i fiocchi, sempre prodigo di battute e di trovate sceniche, ma al tempo stesso assolutamente convincente come cantante, con una voce che negli anni si è arricchita di maggiori sfumature e colori che ne fanno senza se e senza ma  una delle più belle del panorama musicale italiano. 

Redazione 

 

Emma ospite a XFactor9 nel terzo Live Show lancia l’hashtag #EmmaXF9 …oltre 5mila tweet in meno di un’ora!


em

Emma Marrone sarà ospite a X Factor 9 nel terzo Live Show di questa edizione, in onda giovedì 5 novembre 2015 su Sky Uno HD e presenterà il  nuovo singolo Arriverà l’amore, il brano che anticipa l’album di inediti in uscita il 27 novembre, dal titolo Adesso. In occasione dell’ospitata la cantante salentina ha lanciato l’hashtag #EmmaXF9 invitando i fan a  scatenarsi con i tweet per mandarlo in trending topic annunciando una sorpresa:

Il risultato? 5 mila tweet  in meno di un’ora ed Emma ha mantenuto la promessa e ha svelato la sorpresa: Ingressi gratuiti per assistere tra il pubblico a Milano alla puntata di X Factor 9 del 5 novembre in cui sarà ospite. Per partecipare all’estrazione dei biglietti è sufficiente registrarsi online, compilando il modulo al link: registrazione e sperare di essere tra i fortunati che saranno sorteggiati tra i tanti che si saranno registrati. Potrà accedere chi avrà già compiuto 16 anni previa presentazione di documento di identità.

by Ponyo

MasterMind Italia: Inizia la Sfida


mister mind

Taranto, 3 Novembre 2015 –  Primi successi per la I^ edizione del webtalent “MasterMind Italia, Semplicemente il migliore” che ha ottenuto già oltre 55mila visualizzazioni sul canale YouTube ufficiale.

Lo scorso 28 ottobre sono stati davvero migliaia i telespettatori che hanno seguito il lancio di questo straordinario webtalent, nato dalla creatività di Antonio e Mariagrazia Mariggiò , titolari dell’agenzia pubblicitaria Quattrocolori, che per la prima volta offre l’opportunità ai suoi concorrenti di mettersi in gioco, scoprire il loro talento e trovare un’occupazione.

Nella giornata successiva alla presentazione  l’elevato numero di accessi simultanei al sito ufficiale, lo hanno reso addirittura  irraggiungibile per diversi minuti.

Nel corso della puntata zero,  andata in onda lo scorso 28 ottobre, abbiamo conosciuto gli otto concorrenti che ora vedremo all’opera nelle sette sfide che decreteranno il “migliore”.
La  puntata  “MasterMind Italia, Semplicemente il migliore”  numero zero è stata trasmessa non solo sul canale You Tube dedicato ma anche sul circuito Filandolarete monitorato da AltraTV composto da oltre 300 webTv in Italia e all’estero tramite il partner Italiani all’Estero Tv.

E’ stato possibile seguire la puntata anche sul digitale terrestre, in particolare su MA1TV, nota realtà ligure che ha arricchito il programma con delle live chat durante la settimana, alle quali hanno preso parte i concorrenti ed i boss, ossia le aziende che hanno ospitato il talent.

La prossima puntata, la numero uno, sarà trasmessa mercoledì 4 novembre alle 20:00, in streaming e sul digitale terrestre ai seguenti canali: Canale 173 per Liguria, basso Piemonte, bassa Lombardia; Canale 819 per Campania, basso Lazio e alta Calabria; Canale 185 per Napoli, Caserta, Avellino e Benevento; Canale 645 per Abruzzo e Molise.

Durante la puntata numero uno vedremo i concorrenti alle prese con la prima prova nel Parco Giochi Partylandia, ad Erchie in provincia di Brindisi. Annamaria, Enrico, Carla, Ilaria, Leo, Massimo, Nadia e Valentino divisi in due squadre che affronteranno la sfida in un contesto lavorativo totalmente nuovo per loro.

A dirigere i lavori ci sarà il Boss di turno che alla fine della prova ne valuterà l’esito e decreterà il migliore della sfida e l’eliminazione del peggiore.

Per non perdere tutte le novità di “MasterMind Italia” è possibile visitare il sito webwww.masterminditalia.com, iscriversi al canale YouTube ufficiale o seguire sui social l’hashtag#MMItalia.

by Ponyo

X FACTOR: SECONDO LIVE – OSPITI XF JUSTIN BIEBER E FRANCESCA MICHIELIN


Giuria_xfactor_live1

Prosegue l’avvincente gara di X Factor con la seconda puntata live in diretta dalla X Factor Arena in onda giovedì 29 ottobre alle 21.10 su Sky Uno HD.

Tornano per la seconda volta sull’ambitissimo palco dell’X Factor Arena gli 11 concorrenti rimasti in gara dopo l’eliminazione di Massimiliano, appartenente alla categoria Over di Elio, primo giudice a restare con due soli talenti. E dopo i Duran Duran della scorsa settimana, ospiti speciali del secondo live all’X Factor Arena  la pop star mondiale e idolo di milioni di teenager Justin Bieber, la cui esibizione andrà in onda alle 21.10 in apertura di puntata.  Justin Bieber, presenterà l’album Purpose, in uscita il 13 novembre, con una performance sulle note di What do you mean. Anche se la sua esibizione pare che sarà registrata e non avverrà in diretta come è  invece consuetudine per il programma.

Altro ospite  la vincitrice della prima edizione di X Factor su Sky Francesca Michielin.

Dopo l’esibizione dei Duran Duran ospiti nel primo live stavolta vedremo sul palco la star pop mondiale Justin Bieber, che presenterà l’album Purpose, in uscita il 13 novembre, con una performance sulle note di What do you mean. Anche se la sua esibizione pare che sarà registrata e non avverrà in diretta come è  invece consuetudine per il programma.

Oltre alla 23enne popstar canadese si esibirà anche la vincitrice della prima edizione di X Factor su Sky Francesca Michielin  che presenterà il suo nuovo album “di20”.

Protagonista anche questo giovedì sarà il pubblico da casa, più che mai nella veste di 5° giudice, che, potrà salvare dal ballottaggio finale – e dall’eliminazione – due talenti.

Secondo appuntamento anche con Xtra Factor, il dopo show con Mara MaionchiAlessio Viola, che anche questo giovedì accoglierà tanti ospiti per commentare a caldo la gara appena terminata. Non mancheranno gli amatissimi Iron Mais e gli speciali contributi di Osho.

#XF9 domani giovedì 23 ottobre il primo live show!


xf9

X Factor è finalmente Live! Domani le luci dell’XFactor Arena si accenderanno e Alessandro Cattelan (che come detto in conferenza stampa, condurrà XFactor per altre due edizioni) affiancherà ancora Mika, Fedez, Elio e Skin che hanno presentato ufficialmente le proprie squadre, già in pieno mood da competizione. 

Il Daily di #XF9 inizierà venerdì 23 su Sky Uno HDAurora Ramazzotti che sostituisce Cattelan solo nella fascia pomeridiana ci racconterà le peripezie dei concorrenti dal lunedì al venerdì alle 19:45, mentre ogni sabato potremo goderci X Factor Weekly alle 18:55.

Questi i dodici concorrenti che si esibiranno dal vivo a partire da giovedì 22 ottobre sono il siciliano di Londra Davide Sciortino, l’allevatore di cavalli Massimo D’Alessandro e il cantautore pop barese Giovanni Sada per la categoria ‘Over’. Gli ‘Under uomini’ sono invece il parrucchiere Leonardo Marius Dragusin, il diciannovenne Luca Valenti e Giacomo Runco con il suo nome d’arte Eva (ispirato ad Eva Kant di Diabolik). Se poi le tre protagoniste della sfida a tre nelle ‘Under donne’ saranno la calabrese Eleonora Anania, la sedicenne Margherita Principi ed Enrica Tara da Terracina, ma di origini camerunense, i gruppi che si sfideranno a suon di note sono gli Urban Strangers, i Moseek e i Landlord.
Il pubblico per supportare i talenti preferiti ha disposizione ben 7 modalità di voto: SMS, sito, App X Factor 2015, smartwatch, decoder MySky, Facebook e Twitter. Ricordate che per votare con App è necessario autenticarsi tramite Sky ID o il proprio account Facebook e Twitter.a.

X Factor Arena  da appuntamento a domani giovedì 23 ottobre alle 21:10, in esclusiva su Sky Uno HD! Ospiti i Duran Duran

by Ponyo

La Rua ieri a “Tu Si Que Vales!


de

PRESENTA

La Rua è una band pop/nu-folk che si è formata nel 2004 nella provincia 
di Ascoli Piceno.
 L’immaginario della band è nato dall’incontro artistico tra Daniele Incicco e il songrwriter e produttore Dario Faini. “La Rua” è composta da: Daniele Incicco (voce e chitarre), William D’Angelo (chitarre), Davide Fioravanti (pianoforte, fisarmonica, glockenspie), Nacor Fischetti (batteria),Alessandro Mariani (chitarre, banjo) e Matteo Grandoni (contrabbasso).

Guarda il nuovo videoclip live del singolo “Polline” – https://goo.gl/76xz2o
Acquista il nuovo album, disponibile ora su iTunes –http://goo.gl/HPKse

– Premio MEI come Miglior Band – Festival di Castrocaro 2012
– Vincitori di AreaSanremo 2012
– Best of Mtv New Generatio 2014
– Vincitori 1MNEXT Primo Maggio Roma 2015
– Tu Si Que Vales, Canale 5 – 2015 – guarda video

Amici15: il ritorno di Stefano De Martino e le new entry: Fabrizio Moro e Natalia Titova


stef

Amici15: Ricomincia  il talent show più famoso della tv e  ideato da Maria de Filippi  ma con delle novità nel suo cast.

Si partirà con Amici 15 Casting che debutterà su Real Time nel corso dei primi giorni di novembre (mentre il talent show ritornerà il sabato pomeriggio a partire dal 21 novembre 2015) . La prima novità è rappresentata dal ritorno di Stefano De Martino, ex allievo della Scuola (nel 2009 ndr), ex fidanzato di Emma Marrone e già ballerino professionista ad Amici nel 2012 e oggi marito “felice” di Belen, che guiderà e farà da supporter agli aspiranti allievi ballerini  insieme a  Marcello Sacchetta dal 2013 apprezzato ballerino professionista ad Amici.

Altra novità ll pubblico la troverà  tra i Professori, due infatti le new entry: il cantautore  Fabrizio Moro che prende il posto da Francesco Sarcina che “lascia” dopo solo un anno  e, tra i maestri di Ballo  di Natalia Titova, moglie di Massimiliano Rosolino che transita direttamente da Ballando Con Le Stelle.

Sul fronte coach, Emma ed Elisa dovrebbero essere riconfermate per il secondo anno consecutivo come alla guida delle squadre bianca e blu per il Serale che debutterà il sabato sera su Canale 5 non prima del mese di marzo 2016.

by Ponyo 

Valerio Scanu ricorda il suo ingresso ad Amici: “…mi ha permesso di poter fare della mia grande passione per la musica un lavoro”.


scanu anniversarioValerio Scanu  ricorda i 7 anni dal suo ingresso ad Amici con un tweet  e poi con un post nella sua pagina ufficiale di Facebook, ripercorre brevemente e condivide con i fan, in quattro tempi,  le tappe salienti del suo percorso:

“Canto da quando avevo 8 anni, ad 11 inizio a fare piano bar, a 12 partecipo e vinco Bravo Bravissimo ma sarà la Scuola di Amici, a 18 anni, che mi farà conoscere al grande pubblico e che mi ha permesso di poter fare della mia grande passione per la musica un lavoro”.

Valerio Scanu, il 5 ottobre 2008 fece il suo ingresso ad Amici di Maria De Filippi (8a edizione)  e subito si distinse per il talento vocale di bel colore unito ad una potenza e precisione invidiabili con cui è riuscito ad incantare il pubblico televisivo e, in seguito, non solo, riempiendo  piazze e teatri. Valerio non ha vinto Amici8  ma sarà lui a partecipare e vincere due anni dopo il Festival di Sanremo e a dedicare la vittoria a Maria De Filippi e ad Amici, seguendo una linea di coerente fedeltà e gratitudine per il programma che l’ha lanciato e che l’ha portato ad oggi a pubblicare il post e il tweet sopra riportati.

Valerio Scanu e Sergio Caputo: due dichiarazioni a confronto.


 radio-genericoDel  ruolo svolto dalle radio e discografiche che in posizione di predomio e abuso pilotano in qualche modo la concorrenza del mercato discografico se ne parla da tempo, nel 2000 la Commissione Europea avviò addirittura una indagine sulle case discografiche accusate di fare cartello su denuncia del Forum Cultura e Spettacolo dei Verdi, eppure ancora c’è qualcuno che cerca di far passare per visionario, bugiardo e “poveretto” chi ha il coraggio di denunciare o semplicemente esprimersi su  una prassi “ordinaria” di un certo “sistema” che muove il business “musicale”.

Recentemente hanno fatto scalpore in rete le dichiarazioni di Valerio Scanu interrogato sul destino dei talent una volta usciti dai vari talent show su Repubblica.it, dichiarazioni, le sue, che come spesso capita rimbalzando di articolo in articolo alla fine si sono arricchite di impressioni personali e soggettive dei vari “pennivendoli” o presunti tali, assumendo un significato fuorviante in alcuni casi. Avevamo deciso di ignorare l’argomento, ma un articolo su Tiscali.it appena ieri ci ha fatto tornare sulla nostra posizione anche perchè ci sarebbe da domandarsi come mai, le stesse considerazioni di Scanu espresse precedentemente da Sergio Caputo,  famoso per essere l’autore di un album di culto come“Sabato italiano”, fatte nel momento in cui si è visto rifiutare dal grande circuito delle radio il suo ultimo  album rilasciato  a marzo 2015 dal titolo Pop jazz and love, non abbiano avuto la stessa “eco” e soprattutto la stessa reazione in rete da parte di addetti ai lavori e fandom.

Confrontiamo pertanto le due dichiarazioni :

SERGIO-CAPUTO-02Sergio Caputo a Marzo del 2015 dalla sua pagina social commentava:

“Comunico a tutti che radio 105 non passerà alcun brano del mio nuovo album POP, JAZZ and LOVE in quanto“non in linea con la radio”. Ne consegue che ciò che si sente in alcuni network non nasce dai gusti del pubblico, ma da un filtro dai criteri quantomai oscuri esercitato da – tipo – due o tre persone che decidono quali artisti debbano esistere e quali no. In attesa di spiegazioni, consiglio cortesemente a tutti i miei estimatori di non ascoltare più questa radio. E poi ancora:  “C’è una LOBBY delle radio – che decide CHI nella musica debba esistere e chi no. E chi è che deve esistere? Indovinate un po’? E arriviamo al punto. Lo sanno tutti e nessuno lo dice: c’è una lobby di radio che si sono unite per dominare la musica, la discografia, le edizioni, inzuppare il biscotto nel LIVE, e guadagnare percentuali di vario tipo dagli artisti che mettono in onda. C’è una etichetta discografica associata a tre grossi network in particolare (indovinate voi quali), e guarda caso quelle radio trasmettono solo gli artisti che ne fanno parte (ed eventualmente quelli enormi che non è possibile ignorare per questioni di audience). Ci sono artisti di questa etichetta che scrivono i pezzi di tutti gli emergenti. Ma se sei un emergente non sponsorizzato, non hai nessuna possibilità di passare in radio. Questo in termini schietti si chiama MONOPOLIO, e in Italia sarebbe proibito, ma nessuno parla. Perchè? Omertà. La gente ha paura di essere boicottata, e si fa censurare, mettere alla porta senza dire niente nella speranza che “un domani”… In questo quadro, la lobby ha interessi concreti ad oscurare chi della sua cerchia non fa parte, perché vuole che tutti i soldi che la gente ha intenzione di spendere in intrattenimento finiscano nelle loro casse e non vadano dispersi altrove. Se non ti passano in radio, hai più difficoltà a fare concerti. Se sei in radio 40 volte al giorno, batti che ti ribatti alla fine riempi i palazzetti. Ecco il giro di affari, ecco perchè certi artisti si sentono in radio duecento volte al giorno, e altri MAI”.

21326094_valerio-scanu-amici-11-non-lo-rifarei-nessun-occhio-di-riguardo-nei-miei-confronti-1Valerio Scanu su Repubblica.it del 14 settembre 2015: 

 “Dietro a un cantante che ha successo c’è un talent show che ti promuove, una casa discografica che investe su di te e un management che prende accordi con i network radiofonici. Che però non trasmettono le canzoni perché sono belle, ma perché devono garantire i diritti dei brani, visto che le radio sono diventate il management degli artisti, vedi Rtl con i Modà e The Kolors” e poi:
“Oggi non sarei Valerio Scanu se non avessi fatto Amici . Ma dopo il talent entrano in ballo le case discografiche, che si dividono gli artisti. E quando la mia discografica ha voluto parcheggiarmi, ho dovuto mettere in piedi una mia etichetta per sopravvivere. Prendete Michele Bravi: ha vinto X Factor , ha avuto pezzi da grandi autori come Tiziano Ferro eppure non è successo più nulla perché adesso al posto suo c’è Lorenzo Fragola. Anche Mengoni ha avuto problemi dopo la vittoria, è stato gestito male, nel tour che seguì ci furono intoppi in molte date, solo dopo che ha cambiato management e che l’hanno rivoluzionato è stato rilanciato al punto di essere consacrato: il suo però è il caso fortunato su mille. Siamo troppi e la fabbrica dei talent show, delle discografiche e delle radio ogni anno sforna e brucia altri talenti”.

Entrambe le dichiarazioni fanno intendere che a decidere il successo o l’insuccesso di un cantante ex talent o meno è la forza del management di supporto e l’ airplay che però è condizionato da un sistema radiofonico “alterato” dalla coalizione fra i maggiori network nazionali che ha per capofila RtL  e che Caputo in un’ altra intervista definisce “Radiopoli”, il tutto finalizzato alla tutela di un certo business discografico.

E allora che c’è da prendersela tanto e da attaccare “solo” Valerio Scanu? Avrà pure citato qualche “intoccabile”, nei  suoi esempi pratici,  ma non ha offeso nessuno e anzi la sue considerazioni erano a supporto di una certa condizione subita dai “colleghi”. Fra l’altro, tutto questo fa parte di cose risapute e davanti agli occhi di tutti… E allora perchè attaccarlo da momento che proprio lui si è distaccato (volontariamente ndr) dalla discografia ufficiale delle discografiche decidendo per l’autoproduzione ben coscio dei rischi e delle difficoltà cui sarebbe andato incontro? Ha dimostrato di poter sopravvivere sostenuto dai suoi fan ma per capire se la sua scelta artistica sia un fallimento o meno come qualcuno si è permesso di sostenere, non credete che dovrebbe prima essere sottoposto al test dei 40 passaggi radiofonici giornalieri di cui parla Caputo?  Non credete che servirebbe una prova contraria magari invertendo le posizioni per vedere che fine farebbe chi invece attualmente gode dei privilegi radiofonici e promozionali nelle diverse formule mediatiche tra cui l’utilizzo di brani per gli spot pubblicitari e/o di sottofondo musicale nei  programmi più seguiti della tv generalista?

Perchè non prendersela semmai con il vero responsabile di tutto questo? Cioè con quel “sistema” tutto italiano fatto di inciuci, raccomandazioni e privilegi (per pochi) che si riflette in qualunque campo lavorativo e non … che altera il mercato del lavoro e il sistema economico-finanziario in qualunque ambito di applicazione e quindi anche in quello discografico e musicale che dovrebbe essere invece al servizio del talento e della musica in quanto “arte” e non puro business come invece intesa al giorno d’oggi e nel quale si è  fatta scivolare progressivamente col proliferare dei talent show che saturano il mercato con prodotti usa e getta di cui alle due dichiarazioni?

Redazione

22 settembre 2015