teatro

Teatro italiano in lutto: è morto Carlo Giuffrè.


Carlo Giuffre' © ANSA

Il mondo del teatro italiano è in lutto: è morto, dopo lunga malattia, l’attore e regista Carlo Giuffre’. Fratello minore di Aldo, scomparso nel 2010, Carlo Giuffre,  era nato a Napoli nel 1928 e aveva debuttato alla fine degli anni 40 sulle scene con lui e con Eduardo de Filippo, di cui avrebbe diretto nella maturità molti capolavori, da Le voci di dentro a Napoli milionaria.

Le ultime apparizioni risalgono a tre anni fa, a teatro nella riduzione di Schindler’s list e al cinema in una commedia di Salemme.

Avrebbe compiuto 90 anni  tra un mese, il prossimo 3 dicembre, con lui scompare un grande attore teatrale, volto popolare del cinema e della televisione italiana. Le sue condizioni si sono aggravate nei giorni scorsi fino al ricovero al San Camillo di Roma dove la scorsa notte il celebre artista e’ deceduto.

Redazione

[COMUNICATO STAMPA] Mirkoeilcane // nuovo Tour a Teatro


MIRKOEILCANE

                                      Nuovo tour per il cantautore romano

bassa.jpg

25 ottobre – Mare Culturale Urbano – MILANO

14 novembre – Bravo Caffè – BOLOGNA

30 novembre – La Suoneria – SETTIMO TORINESE (TO)

5 dicembre – Teatro Cristallo – BOLZANO

6 dicembre – Teatro Pasolini – CERVIGNANO DEL FRIULI (UD)

7 dicembre – Centro Culturale Candiani – MESTRE (VE)

8 dicembre – Teatro Comunale – TODI (PG)

20 dicembre – Auditorium Parco della Musica – ROMA

Da febbraio 2018 Mirkoeilcane non si è mai fermato, un tour lungo quasi un anno che prosegue nei Teatri della Penisola. Da cantautore coltiva quell’innata fedeltà al palco e al pubblico dei concerti, condizione in cui riesce a raccontare al meglio le sue storie fatte di musica e parole, delicate e pungenti, mai scontate.

“Una canzone è una cosa personale, intima.

Si scrive da soli, nascosti da tutto il resto.

Sentire e vedere tutte quelle persone che cantano e si emozionano per qualcosa che nasce così silenziosamente, si avvicina di molto alla magia.

Il live è decisamente la mia parte preferita.”

Mirkoeilcane si è, inoltre, aggiudicato la Targa Tenco 2018 nella sezione “Miglior Canzone Singola” con il brano Stiamo tutti bene” che ha già portato il cantautore romano a vincere ben cinque riconoscimenti – Premio della Critica “Mia Martini” Premio “Sergio Bardotti” Per Il Miglior Testo, Il Secondo Posto Tra Le Nuove Proposte, Il Premio Della Critica “Mia Martini”, Premio “Enzo Iannacci” Di NuovoImaie , La Targa Pmi (Produttori Musicali Indipendenti)

– alla 68° edizione del Festival di Sanremo nella categoria “Nuove Proposte”.

Arrivano le prime date confermate del nuovo tour invernale, che vuole essere la seconda parte del tour partito proprio dopo l’esperienza sanremese.

Il tour invernale farà tappa a Milano il 25 ottobre (Mare Culturale Urbano), a Bologna il 14 novembre (Bravo Caffè), a Settimo Torinese (TO) il 30 novembre (La Suoneria), a Bolzano il 5 dicembre (Teatro Cristallo), a Cervignano del Friuli (UD) il 6 dicembre (Teatro Pasolini), a Todi (PG) l’8 dicembre (Teatro Comunale) a Roma il 20 dicembre (Auditorium Parco della Musica).

BIO

Mirko Mancini, in arte Mirkoeilcane, nasce il 6 maggio 1986 ed è un cantautore romano. Negli anni lavora come chitarrista in studio e suona dal vivo con diversi artisti. Compone diverse colonne sonore come quella della web serie “Forse sono io”, dei corti “Memories”, “Il lato oscuro” e “Quattro battiti” e del film “I peggiori”. Impegnato nella scrittura di testi e musica per altri artisti, nel 2016 decide di avviare una carriera musicale da solista, che viene consacrata con l’uscita del suo primo disco omonimo a gennaio. Nello stesso anno, Mirkoeilcane vince il Premio Bindi, il Premio Incanto, miglior testo e migliore interpretazione di cover al Premio Musica Controcorrente e il suo album figura tra le cinquanta opere prime candidate al Premio Tenco. Le tematiche sociali e i rapporti affettivi, figurano spesso al centro delle sue canzoni. A giugno del 2017 vince Musicultura e a luglio firma un contratto discografico con l’etichetta Fenix Entertainment. Nel 2018 Mirkoeilcane partecipa alla 68° edizione del Festival di Sanremo nella categoria “Nuove Proposte” e vince i seguenti riconoscimenti: Premio “Sergio Bardotti” Per Il Miglior Testo, Il Secondo Posto Tra Le Nuove Proposte, Il Premio Della Critica “Mia Martini”, Premio “Enzo Iannacci” Di NuovoImaie e La Targa Pmi (Produttori Musicali Indipendenti).

Redazione

ANNA MARIA BARBERA: dopo il grande successo raccolto lo scorso anno, il 19 marzo al Teatro Nazionale di Milano con lo spettacolo “MA VOI.COME STAI?!”


IL PUBBLICO NON MI HA MAI “SCONSOLATA”!

ANNA MARIA BARBERA

AnnaMaria Barbera_foto di Marinetta Saglio

DOPO IL GRANDE SUCCESSO RACCOLTO LO SCORSO ANNO

IL 19 MARZO A MILANO CON LO SPETTACOLO

“MA VOI…COME STAI?!”  

CON IL LEORAVERAJAZZ TRIO

I biglietti sono disponibili su TICKETONE!

Dopo aver conquistato ilgrande pubblico con le sue interpretazioni in tv e al cinema, il 19 marzo ANNA MARIA BARBERA sarà in scena al Teatro Nazionale di Milano con MA VOI…COME STAI?!”, il nuovo irriverente spettacolo in cui tecnologia e società vengono sottoposte all’ironia critica di Sconsolata.

«”La vita è l’arte dell’incontro” dice il poeta de Moraes e, come interprete del mio Tempo, aggiunge l’autrice, sento il dovere di restituire valore all’incontro umano laddove l’era digitale vorrebbe ridurlo a virtuale, spacciandone il surrogato per nutriente con voragini di bulimica solitudine. Nella domanda che il titolo annuncia rivolgendosi al Pubblico, il rispetto per quanto ci portiamo dentro inascoltato, il sentimento per un’umanità sperduta senza il faro della divina direzione, un desto riserbo verso le seduzioni tecnologiche di questa realtà sempre accesa, che spegne a poco a poco la nostra potenza vitale ammalandola di dipendenza e nostalgia, per un’esistenza a cui assistiamo senza poterla sentire profondamente, istintualmente e sacralmente “nostra”».

“MA VOI..COME STAI?” è un’attenzione allo spirito con “spirito”. Una riflessione che diventa dialogo senza rinunciare alla forza liberante di una risata o alle suggestioni musicali del LEORAVERAJAZZ TRIO che accompagna l’artista in un’inedita vocalità.

Benvenuto appuntamento per dirci di Noi! In una programmazione che registra il tutto esaurito, da gennaio le date ancora disponibili per chi desidera ribadire il proprio esserci, sempre più omologati dall’industria e sempre meno considerati nella nostra vibrante unicità.

I biglietti sono attualmente disponibili in prevendita su www.ticketone.it.

 

 Redazione

ANNA MARIA BARBERA: “Sconsolata” torna in teatro con lo spettacolo “MA VOI…COME STAI?!”


IL PUBBLICO NON MI HA MAI “SCONSOLATA”!

Anna Maria Barbera_foto (1)

ANNA MARIA BARBERA

DOPO IL GRANDE SUCCESSO RACCOLTO LO SCORSO ANNO

PROSEGUE L’APPUNTAMENTO IN TEATRO CON LO SPETTACOLO

“MA VOI…COME STAI?!”

CON IL LEORAVERAJAZZ TRIO

I biglietti sono disponibili su TICKETONE!

Dopo aver conquistato il grande pubblico con le sue interpretazioni in tv e al cinema, ANNA MARIA BARBERA porta in teatro lo spettacolo MA VOI…COME STAI?!”.

«”La vita è l’arte dell’incontro” dice il poeta de Moraes e, come interprete del mio tempo, aggiunge l’autrice, sento il dovere di restituire valore all’incontro umano laddove l’era digitale vorrebbe ridurlo a virtuale, spacciandone il surrogato per nutriente con voragini di bulimica solitudine. Nella domanda che il titolo annuncia rivolgendosi al Pubblico, il rispetto per quanto ci portiamo dentro inascoltato, il sentimento per un’umanità sperduta senza il faro della divina direzione, un desto riserbo verso le seduzioni tecnologiche di questa realtà sempre accesa, che spegne a poco a poco la nostra potenza vitale ammalandola di dipendenza e nostalgia, per un’esistenza a cui assistiamo senza poterla sentire profondamente, istintualmente e sacralmente “nostra”».

“MA VOI..COME STAI?” è un’attenzione allo spirito con spirito. Una riflessione che diventa dialogo senza rinunciare alla forza liberante di una risata o alle suggestioni musicali del LEORAVERAJAZZ TRIO che accompagna l’artista.

Un appuntamento per dirci di noi! In una programmazione che registra il tutto esaurito, da gennaio le date ancora disponibili per chi desidera ribadire il proprio esserci, sempre più omologati dall’industria e sempre meno considerati nella nostra vibrante unicità.

02/02/2016 – Teatro Garden – RENDE (Cosenza)

03/02/2016 – Teatro Apollo – CROTONE

09/12/2016 – Teatro Garibaldi – ENNA

10/12/2016 – Teatro Impero – MARSALA (Trapani)

14/02/2017 – Teatro LinearCiak – MILANO

18/02/2017 – Teatro Celebrazioni – BOLOGNA

25/02/2017 – Teatro Apollonio – VARESE

28/03/2017 – Teatro Coccia – NOVARA

06/04/2017 – Teatro Vittoria – VIADANA (Moden)

21/05/2017 – Teatro Massimo – PESCARA

28/07/2017 – Castiglione della Pescaia – (Grosseto)

29/07/2017 – Palio dei Bracieri -PESARO

02/08/2017 – Front – TORINO

25/07/2017 – Alassio

31/08/2017 – Festareggio – REGGIO EMILIA

15/09/2017 – Nave De Vero – Venezia

21/09/2017 – Casinò Perla – Slovenia

28 OTTOBRE – Teatro Anche Cinema Royal – BARI

16 NOVEMBRE – Teatro Agorà – CARATE BRIANZA (Monza e Brianza)

14 DICEMBRE – Teatro Nuovo Mario Monicelli – OSTIGLIA (Mantova)

15 DICEMBRE – Nuovo Teatro Comunale – GRADISCA D’ISONZO (Gorizia)

28 DICEMBRE – MARCIANISE (Caserta)

31 DICEMBRE – Capodanno in Piazza Mazzini – ARENZANO (Genova)

20 GENNAIO – Teatro Galleria Legnano – LEGNANO (Milano)

26 GENNAIO – Teatro Michelangelo – MODENA

27 GENNAIO – Teatro Brixia Forum – BRESCIA

17 FEBBRAIO – Teatro Politeama Ruzzi – VASTO (Chieti)

28 FEBBRAIO – Palacongressi Lugano – LUGANO (Svizzera)

19 MARZO – Teatro Nazionale – MILANO

11 APRILE – Teatro Duse – BOLOGNA

05 MAGGIO – Pala Creberg Bergamo – BERGAMO

I biglietti sono attualmente disponibili in prevendita su www.ticketone.it.

 Redazione

GIORGIO PANARIELLO: dal 29 settembre torna in teatro con il nuovo spettacolo “IL PANARIELLO CHE VERRÀ”!


Dopo il successo straordinario del tour che lo ha visto protagonista nei palasport di tutta Italia insieme agli amici Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni

GIORGIO PANARIELLO

panariello

DAL 29 SETTEMBRE

TORNA IN TEATRO CON IL NUOVO SPETTACOLO 

“IL PANARIELLO CHE VERRÀ”

Dopo il successo straordinario de “Il Tour” che lo ha visto protagonista dei principali palasport italiani insieme agli amici Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni, GIORGIO PANARIELLO torna in teatro con “IL PANARIELLO CHE VERRÀ”, uno spettacolo tutto nuovo e tutto da ridere che dal 29 settembre farà tappa in oltre 20 città italiane!

«L’esperienza con Leonardo e Carlo è stata fantastica! – racconta Giorgio Panariello – Ci siamo divertiti e abbiamo fatto divertire l’enorme pubblico che è venuto a vederci! Enorme nei numeri e nella generosità…è uno show che ci piacerebbe riprendere il prima possibile visto che ormai i miei amici sono anziani e non so quanto io possa contare ancora sulla loro lucidità. Ma adesso devo pensare al Panariello che deve “venire”. Il PANARIELLO CHE VERRÀ è una sorta di “work in progress” in cui voglio coinvolgere il pubblico, ma è anche una serie di riflessioni sul mio futuro: come posso oggi attirare la vostra attenzione? Cosa devo inventarmi per farvi alzare il naso dal telefonino? Come stupirvi in questo caos di storie su Instagram, video mirabolanti, notizie in tempo reale, fake news, influenzer, blogger, youtuber?  Cosa posso darvi oggi in più che già non sia sul Web? Cosa posso fare oggi per stupirvi? Per sorprendervi e per sorprendermi? Mi sento come se nel mezzo del cammin della mia vita mi ritrovassi in una selva oscura che la diritta via è smarrita…senza connessione e senza Google Maps! Il PANARIELLO CHE VERRÀ cercherà di dare risposta a tutte queste domande!»

Queste le date de “IL PANARIELLO CHE VERRÀ”: il 29 e 30 settembre al Teatro San Domenica di Crema, il 2 ottobre al Palabam di Mantova, il 3 ottobre al Palabrescia diBrescia, il 4 ottobre al Teatro Creberg di Bergamo, il 6 ottobre alla Vigevano Arena di Vigevano, il 7 ottobre al Palais di Saint Vincent, il 9 ottobre al Teatro Pro Loco diBorgosesia (Vercelli), il 10 ottobre al Teatro Coccia di Novara, il 12 ottobre al Teatro Moderno di Grosseto, il 13 ottobre al Teatro Verdi di Montecatini Terme (Pistoia), il 16 ottobre al Teatro del Popolo di Colle Val D’Elsa (Siena), il 17 ottobre al Pala Monte Paschi a Chianciano Terme (Siena), il 19 ottobre al Teatro Rossini a Civitanova Marche(Macerata), il 20 ottobre al Teatro La Fenice di Senigallia (Ancona), il 22 ottobre al Teatro Massimo di Pescara, il 23 ottobre al Teatro Novelli di Rimini, il 24 ottobre a Teatro Ventidio Basso ad Ascoli Piceno, il 26 ottobre al Teatro Lyrick di Assisi, il 28 ottobre al Teatro Civico di La Spezia, il 29 ottobre al Teatro Lac di Lugano, il 31 ottobre al Teatro Odeon di Biella.

I biglietti per “IL PANARIELLO CHE VERRÀ” sono disponibili nelle prevendite abituali. Per info www.fepgroup.it

Giorgio Panariello torna sul palcoscenico con la sua comicità per coinvolgere tutti gli spettatori nel “work in progress” di un nuovo spettacolo, tra personaggi inediti e taglienti riflessioni sull’attualità. Protagonista in radio, televisione, teatro e cinema: la sua poliedricità lo ha portato a calcare i palchi di tutta Italia con spettacoli unici, divertenti e allo stesso tempo emozionanti. Come sempre, il divertimento è assicurato!

Redazione

LILLO & GREG in “BEST OF” – TEATRO CONDOMINIO – GALLARATE (VA), MERCOLEDI’ 29 MARZO ALLE ORE 21.00


LILLO & GREG

in

“BEST OF”

image011

Mercoledì 29 marzo ore 21.00 Teatro Condominio Gallarate

con  Lillo & Greg e le attrici Monica Volpe, Vania Della Bidia

e con la musica del M°Attilio Di Giovanni

MERCOLEDI’ 29 MARZO ALLE ORE 21, AL TEATRO CONDOMINIO DI GALLARATE,

ARRIVANO LORO…sì, proprio loro, i mitici LILLO & GREG, con un esplosivo imperdibile “Best of”

Un frizzante varietà ove la coppia artistica, affiatatissima e attesa a Gallarate e dintorni dal pubblico di ogni generazione, proporrà i tanti cavalli di battaglia che li hanno visti crescere e affermarsi grazie a un lungo  e proficuo percorso radiofonico, televisivo e soprattutto teatrale.

Tutto il meglio di Lillo & Greg include, naturalmente, le scenette più divertenti del loro repertorio,  i personaggi più gettonati, le battute più applaudite e tanta musica, sketch, poesie, trailer da vedere e  altre soprese ancora, nel contorno di una super moderna e originale scenografia.

Il loro inconfondibile intrattenimento, arguto e irresistibile, sarà accompagnato da due “bellissime”: l’attrice Monica Volpe, divenuta popolare nel 2014 grazie al suo ruolo nel film “Amici come noi” con Pio e Amedeo, e Vania Della Bidia, attrice altrettanto affascinante e bravissima, già apprezzata dal grande pubblico grazie  al suo ruolo nella serie Tv di successo “I Cesaroni”.

Poltronissima:       Euro 35 – ridotto Euro 30

Poltrona:                Euro 30 – ridotto Euro 25

Galleria:                 Euro 25 – ridotto Euro 20

Prevendita: www.teatrocondominio.it : biglietteria@teatrocondominio.it – mobile: 392 8980187

Biglietti:

sabato pomeriggio a teatro – Via del Teatro angolo via Verdi, dalle 16.00 alle 19.00 e un’ora prima dello spettacolo.

Presso Libreria Biblos Mondadori (h. 10.00/12.00- h.16.00/18.00 nei giorni di apertura)

Online sul il sito del teatro: www.teatrocondominio.it e su VIVATICKET:www.vivaticket.it

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 392 8980187 – biglietteria@condominioteatro.it

Redazione 

Rosita Celentano, Attilio Fontana, Pino Quartullo in “QUALCHE VOLTA SCAPPANO” – TEATRO CONDOMINIO – GALLARATE (VA), VENERDI’ 3 MARZO H. 21.00


TEATRO CONDOMINIO DI GALLARATE

“QUALCHE VOLTA SCAPPANO”

Con Rosita Celentano, Attilio Fontana, Pino Quartullo

Andrà in scena venerdì 3 marzo al Teatro Condominio di Gallarate (ore 21) “Qualche volta scappano” con Rosita Celentano, Attilio Fontana e Pino Quartullo, che ha curato anche l’adattamento e la regia per questa commedia scritta da Agnes e Daniel Besse.

“Qualche volta scappano” ricorda, per certi versi, alcuni testi di Harold Pinte, così come certi tratti tipici di Woody Allen nel descrivere particolari situazioni brillanti e un po’ paradossali.

Rosita Celentano interpreta il ruolo di Marzia, proprietaria e grande amante dei cani, che conduce insieme al suo compagno di vita Angelo (Attilio Fontana) la seguitissima trasmissione radiofonica “Chiedimi se sono felice” dedicata ai cani e ai suoi padroni.

Contrariamente a quanto di solito purtroppo succede, quando i cani vengono abbandonati per la strada, qui è un cane ad abbandonare i suoi padroni, facendoli entrare in crisi anche come coppia! A questo incredibile fatto si aggiunge l’arrivo di un amico (Pino Quartullo) che li mette di fronte alla loro vita, fino a quel momento totalmente condizionata dal loro cagnolino.

Ma si capisce in fretta che l’abbandono del cane è una metafora del loro amore, e che ognuno dei tre vorrebbe essere… il cane scappato.

La fuga dell’amato quattro zampe diviene quindi il pretesto per fare un viaggio interiore, seppur ridendo e divertendosi, per indagare sul desiderio di fuga da qualcosa di ognuno di noi. Rosita Celentano, Pino Quartullo e Attilio Fontana(attore e cantante vincitore del talent di RaiUno ”Tale e Quale”  di due anni fa, giàprotagonista nel musical “Tosca” di Lucio Dalla, di “Hair”, del ”Pianeta Proibito” con Lorella Cuccarini, di “Vacanze Romane” con Serena Autieri) regalano anche dei brillanti numeri musicali cantati dal vivo; gli allestimenti sono dello scenografoFrancesco Ghisu, che ha  incaricato l’affermato artista Mauro Di Silvestre di realizzare l’enorme coloratissima parete-quadro mozzafiato che vedrete in scena.

I costumi sono del popolare Giovanni Ciacci, personaggio della moda, sempre più amato e seguito grazie alle sue numerose partecipazioni televisive, come nella seguitissima “Detto fatto” su RAI2.

Prezzo biglietti da € 16,00

Prevendita: – Sabato pomeriggio presso teatro Condominio – Via del Teatro Gallarate- dalle 16.00 alle 19.00

e presso Biblos Mondadori Store- Piazza Libertà Gallarate: orari 9/12 e 15/18 tutti i giorni di apertura.

Per acquisti ONLINE:  www.teatrocondominio.it  e VIVATICKET: www.vivaticket.it

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 392 8980187 –biglietteria@condominioteatro.it

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 392 8980187 –biglietteria@condominioteatro.

Redazione

PANARIELLO-CONTI-PIERACCIONI: conferite dal Sindaco di Firenze le Chiavi della Citta! Straordinario successo per il tour: si aggiungono due nuove date nel capoluogo toscano, il 6 e 7 gennaio (biglietti disponibili da oggi).


p

OGGI AL TRIO TOSCANO SONO STATE CONFERITE DAL SINDACO

LE CHIAVI DELLA CITTÀ DI FIRENZE 

PROSEGUE IL SUCCESSO STRAORDINARIO DELLE DATE FIORENTINE

CHE STANNO REGISTRANDO UN SOLD OUT DOPO L’ALTRO! 

…E ALLE GIÀ ANNUNCIATE 12 DATE NEL CAPOLUOGO TOSCANO

SI AGGIUNGONO A GRANDE RICHIESTA

DUE NUOVI APPUNTAMENTI IL 6 E 7 GENNAIO!

Biglietti disponibili in prevendita da oggi, lunedì 14 novembre, dalle ore 16.00

Oggi, lunedì 14 novembre, si è tenuta a Palazzo Vecchio la cerimonia con cui il Sindaco Dario Nardella ha conferito a GIORGIO PANARIELLO, CARLO CONTI e LEONARDO PIERACCIONI le Chiavi della Città di Firenze, un ulteriore riconoscimento per il trio toscano che, con lo spettacolo “IL TOUR” è attualmente in scena al Nelson Mandela Forum con ben 12 date.

Sold out le prime sei date dove il trio di amici da sempre ha raccolto applausi e standing ovation, e a grande richiesta si aggiungono due nuovi appuntamenti il 6 e il 7 gennaio.

I biglietti per le due nuove date sono disponibili da oggi, lunedì 14 novembre, dalle ore 16.00 su Ticketone e nelle prevendite abituali (info: www.fepgroup.it).

Queste le date al momento confermate de IL TOUR: il 12, 13, 14 novembre, il 28, 29, 30 dicembre e il 2, 3, 4, 6 e 7 gennaio (NUOVE DATE) al Nelson Mandela Forum di Firenze, il 26 e 27 novembre al Modigliani Forum di Livorno.

Uno spettacolo a 360 gradi in cui cinema, teatro e televisione si intrecciano per un varietà unico che vede Panariello, Conti e Pieraccioni insieme di nuovo sul palco, a oltre vent’anni di distanza dal loro debutto per uno spettacolo inedito ricco di sorprese e di emozioni e che li vedrà coinvolti in sketch divertenti con uno sguardo sempre rivolto allattualità.

RTL 102.5 è media partner de IL TOUR.

Redazione

Addio ad Anna Marchesini una carriera sempre all’insegna dell’intelligenza e dell’ironia.


“Prima che lo sappiate da quel tritacarne dell’informazione – dice in un post – tengo a dirlo io. Ora in questo momento è morta mia sorella Anna Marchesini. Grazie a tutti. Non sarò in grado di rispondervi”.

Con questo messaggio su twitter il Fratello Gianni comunica la morte avvenuta stamattina di Anna Marchesini. Addio alla Signorina Carlo, alla sessuologa Merope Generosa, alla Sora Flora, alla cameriera secca dei signori Montagné e soprattutto alla bella figheira, alla Monaca di Ponza, alla Lucia manzoniana del piccolo schermo.Anna Marchesini   era nata a Orvieto, attrice, comica, scrittrice e imitatrice, faceva parte del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez. Dopo lo scioglimento del Trio nel 1994 ha continuato a lavorare con Solenghi e successivamente ha continuato da sola la sua carriera teatrale.

Da allieva (bocciata) ad insegnante. Negli ultimi anni Anna Marchesini aveva insegnato all’Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’Amico, una cosa di cui andava molto fiera perché entrare in Accademia era sempre stato il suo sogno fin da ragazza e per riuscire a realizzarlo aveva dovuto tentare l’ammissione tre volte, dal momento che le prime due l’avevano bocciata. “Certe volte entravo nella scuola salivo l’ascensore fino al 5° piano – la sede allora era in via 4 Fontane nel palazzo di una Marchesa – diceva – Salivo in “Paradiso” solo per sentire l’odore, attraversare un corridoio fare una domanda solo per “stare lì”. L’Accademia per me è uno dei posti più “evocativi” come dicono i poeti”.

L’ironia anche nel suo “testamento”. “Ho già adocchiato una vetrinetta in sala riunioni con un piccolo cofanetto verde di porcellana, credo. Ritengo sia ideale per contenere le mie ceneri – scriveva con la sua solita ironia sul suo sito – È una aspirazione che piano piano troverò il coraggio di far uscire alla luce. Che detto di un mucchietto di ceneri non è appropriato. Posso tentare…. e se mi ribocciano? E se poi l’Accademia trasloca? E se durante il trasloco il cofanetto verde si rompe? No eh! essere spazzata via dall’Accademia no mai più!”.

Era malata da tempo di artrite reumatoide. Aveva 63 anni.

Il ricordo su Twitter del Teatro della Pergola:

«Anna #Marchesini non ci sono parole se non il ricordo del coraggio di una donna e di un’attrice. Grazie».

Redazione

Notre Dame de Paris compie 18 anni e torna in tour con il cast storico


notre.jpgDalla prima del 1998 al Palais des Congrès di Parigi sono passati diciotto anni e nel frattempo Notre Dame de Paris è diventato maggiorenne e ha acquistato fama mondiale. È il musical dei record, quello che nella storia ha avuto più successo: lo testimoniano le migliaia di repliche e i milioni di spettatori che lo hanno ascoltato in sette lingue diverse in decine di paesi. Lo scorso 3 marzo è tornato in Italia con un tour che è partito dal Teatro Linear Ciak di Milano e si concluderà a novembre al Pala Calafiore di Reggio Calabria.

Capolavoro di Riccardo Cocciante, autore delle musiche e Luc Plamondon, autore dei testi, Notre Dame de Paris è stato tradotto in italiano da Pasquale Panella e ha debuttato al Gran Teatro di Roma nel 2002 sotto la guida del produttore David Zard. Nel tour di quest’anno sarà interpretato dal cast storico, composto da Lola Ponce (Esmeralda), Giò Di Tonno (Quasimodo), Matteo Setti (Gringoire), Vittorio Matteucci (Frollo), Graziano Galatone (Febo), Leonardo Di Minno (Clopin), Tania Tuccinardi (Fiordaliso) oltre a trenta tra ballerini, breakers e acrobati. La regia è di Gilles Maheu, le coreografie di Martino Müller, i costumi di Fred Sathal e le scene di Christian Rätz.

Il tema dell’opera, tratto dal romanzo di Victor Hugo, è di estrema attualità; le musiche, tra piani, forti e variazioni raccontano con empatia la storia di Quasimodo; la vocalità degli attori, ineccepibile, definisce i personaggi che interpretano, ne connota i ruoli e gli stati d’animo; i costumi e le coreografie colorano e arricchiscono le scene. L’insieme di questi ingredienti rende Notre Dame de Paris un vero capolavoro.

Queste le tappe ufficiali del tour 2016:

 Milano dal 3 marzo

 Trieste dal 6 a 10 aprile

 Bari dal 13 al 18 aprile

 Napoli dal 20 al 25 aprile

 Eboli 30 aprile e 1 maggio

 Conegliano dal 6 al 8 maggio

 Firenze dal 11 al 15 maggio

 Torino dal 19 al 22 maggio

 Pesaro dal 26 al 29 maggio

 Perugia dal 3 al 5 giugno

 Roma dal 9 giugno

 Parma dal 3 luglio

 Palermo dal 16 al 24 luglio

 Agrigento dal 28 al 30 luglio

 Torre del Lago dal 15 al 19 agosto

 Chieti dal 24 al 27 agosto

 Verona dal 1 settembre

 Reggio Calabria 25 e 26 novembre

by Gianluca Basciu