"Ti sento"

CS_A “Ti sento” c’è Rita Rusic|Suoni ed emozioni su Rai2 con Pierluigi Diaco


(none)

Continua l’immersione totalizzante nei suoni e nelle suggestioni emotive proposte da Pierluigi Diaco. Dopo Roberto Mancini, Donatella Rettore e Claudia Gerini, martedì 9 febbraio alle 23.45 su Rai2, sarà Rita Rusic a farsi coinvolgere in una esperienza “sonora” dai risvolti imprevedibili, in cui l’ascolto, l’emotività e il ricordo si fanno racconto. Un percorso disseminato di frammenti sonori che evocheranno storie, personaggi, voci, figure, ricordi ed emozioni. Si spazierà dalla storia personale di Rita Rusic all’attualità, dal costume alla società, dallo spettacolo allo sport. Dieci suggestioni sonore da ascoltare una alla volta nell’avvolgente studio della trasmissione, dove come sempre campeggeranno i disegni di Gek Tessaro, che interpreterà artisticamente i suoni ascoltati. Come nelle precedenti puntate ci sarà spazio per una canzone che Diaco dedicherà alla sua ospite e che sarà ascoltata integralmente e supportata da un vestito di immagini montate dal regista Paolo Severini. Il brano che sarà fatto ascoltare e vedere a Rita Rusic è “Vedrai vedrai” scritta e interpretata da Luigi Tenco. Oltre ai dieci stimoli sonori e alla canzone, poi, la Rusic sarà coinvolta in un semplice ma significativo esercizio utilizzando un foglio di carta su cui scrivere una frase – una dedica, una poesia, un messaggio, un verso, un appello, una semplice parola – che, per lei, abbia un significato importante e attuale.

Redazione

CS_’Ti sento’ su Rai2|Pierluigi Diaco incontra Donatella Rettore


(none)

È Donatella Rettore l’ospite di Pierluigi Diaco nell’appuntamento con ‘Ti sento’, il nuovo programma di Rai2 in onda martedì 26 gennaio alle 23.45. Pierluigi Diaco e la sua ospite saranno coinvolti in una esperienza “sonora” dai risvolti imprevedibili, in cui l’ascolto, l’emotività, il ricordo, si faranno racconto. Un percorso di dieci frammenti sonori, disseminato di storie, personaggi, voci, figure, ricordi ed emozioni a tutti familiari e riconoscibili che spazierà dalla storia personale di Donatella Rettore all’attualità, dal costume alla società, dallo spettacolo alla musica. Uno dei brani musicali in scaletta sarà scelto preventivamente da Pierluigi Diaco e riguarderà una canzone per lui particolarmente significativa e adatta alla personalità della sua ospite: “Sally” di Vasco Rossi.
L’artista Gek Tessaro, utilizzando diverse tecniche, fra le quali la pittura sull’acqua, realizzerà in tempo reale e in perfetta sintonia con le atmosfere del programma, una serie di tasselli e rimandi, dando forma e colore a ogni frammento sonoro, punteggiando i temi toccati durante l’intervista. Al termine dell’incontro, Donatella Rettore dovrà svolgere due semplici esercizi utilizzando, a sua scelta, un tablet o un semplice foglio di carta. Nel primo dovrà esprimersi con una frase – una dedica, una poesia, un messaggio, un verso, un appello, una semplice parola – che per lei abbia un significato importante e attuale.  Successivamente, Diaco inviterà la sua ospite a disegnare sul momento un soggetto a piacere dal più elementare al più concettuale con cui si congederà.

Redazione