umbria jazz15

Si conclude UMBRIA JAZZ 15, un’edizione da record con oltre 350.000 paganti per 1 milione 500 mila euro di incasso


um

SI CONCLUDE OGGI 19 LUGLIO UMBRIA JAZZ 15, UN’EDIZIONE DA RECORD

OLTRE 35.000 PAGANTI PER 1.500.000 €

CIRCA 450.000 PRESENZE IN CITTA’ NEI GIORNI DEL FESTIVAL

OLTRE 1 MILIONE DI UTENTI RAGGIUNTI SU FACEBOOK

400.000 LE PAGINE DEL SITO DI UJ VISITATE

Cala il sipario su Umbria Jazz 15, un’edizione da record sotto tutti gli aspetti.

1 milione 500 mila euro di incasso per oltre 35.000 paganti.

L’immenso afflusso di pubblico in città, circa 450.000 presenze complessive, e la grandissima partecipazione ai concerti dell’edizione di quest’anno, tutti di altissimo livello, sono la riprova che il marchio UJ funziona e che il jazz sta vivendo uno dei suoi momenti più felici nel mondo e in particolare in Italia, come dimostrano anche gli ottimi risultati dei concerti nei teatri, spazi riservati al jazz più autentico nelle sue diverse espressioni, tradizionali e moderne.

I numeri sono quelli dei tempi migliori, di quando la cultura non era un lusso, ma al contrario, una voce importante del bilancio. 
Il primo weekend del Festival ha visto le strade del centro storico invase da migliaia di visitatori, e nei giorni successivi la situazione non è mutata. Una città che per 10 giorni ha vissuto immersa nella musica dalla mattina a tarda notte.

Ottimo risultato anche quello del merchandising ufficiale, con oltre 100.000 euro di incasso

Vero e proprio boom “social” per UJ; il team di UJ ha documentato live i concerti, il backstage, gli eventi nelle strade con centinaia di post, foto, tweet, dirette streaming, riuscendo a coinvolgere centinaia di migliaia di utenti. In particolare, i canali Facebook, Twitter, Periscope e Instagram hanno fatto registrare un numero enorme di interazioni, che hanno permesso ai contenuti prodotti di avere un’audience mai raggiunta prima.

Qualche numero: più di 1 milione di utenti raggiunti su Facebook, oltre 100.000 interazioni tra like e condivisioni, più di 250.000 visualizzazioni video, oltre 4.000 commenti e retweet. Grande coinvolgimento anche degli artisti, che hanno continuamente commentato, retwittato e condiviso contenuti sui canali social di Umbria Jazz: da Gilberto Gil ai Subsonica, da Paolo Conte a Joshua Redman da Lady Gaga a Stefano Bollani, una vera comunità di personaggi entusiasti e partecipi costruita intorno al Festival. Tutta l’attività, ha permesso di seguire non solo i concerti, ma anche il backstage, producendo una quantità enorme di contenuti: quasi mille post tra Facebook, Twitter e Instagram, oltre 3000 foto e video, spesso realizzate e pubblicate direttamente dal palco, in tempo reale. Grande audience anche per il sito internet ufficiale  www.umbriajazz.com, che ha fatto registrare oltre 100.000 visite e 400.000 pagine viste.

Umbria Jazz è sempre più social, una comunità viva e attiva in grado di riproporre anche sul web l’atmosfera del Festival: i suoi suoni, i suoi colori, il suo entusiasmo.

Arrivederci a Umbria Jazz Winter#23, a Orvieto, dal 30 dicembre 2015 al 3 gennaio 2016 e a Umbria Jazz 16 a Perugia dall’8 al 17 luglio 2016.

 

UMBRIA JAZZ 15: il 16 luglio live il ROBERT GLASPER TRIO (al posto di Jon Batiste & Stay Human che hanno annullato il tour europeo estivo)


UMBRIA JAZZ 15 

umbria jazz

DAL 10 AL 19 LUGLIO A PERUGIA

Annullato il tour europeo estivo di JON BATISTE & STAY HUMAN

Il 16 luglio al loro posto live il ROBERT GLASPER TRIO

A causa dell’annullamento dell’intero tour europeo estivo di JON BATISTE & STAY HUMAN, che non potranno quindi essere presenti a UMBRIA JAZZ 15, il 16 luglio al loro posto sul palco dell’Arena Santa Giuliana di Perugia saliranno, oltre alla già annunciata Cassandra Wilson, il ROBERT GLASPER TRIO.

Dieci anni dopo il suo debutto per Blue Note e il Grammy Award vinto nel 2013 nella categoria “Best R&B Album” con il suo quinto lavoro “Black Radio”, il pianista Robert Glasper torna a Umbria Jazz in trio per presentare il suo nuovo album in uscita a giugno dal titolo “Covered”, registrato live al Capitol Studios di Los Angeles.

Con Glasper sul palco di UJ15 ci saranno Vicente Archer al contrabbasso e Damion Reid alla batteria, e i tre insieme torneranno al jazz più puro e intimo, con un repertorio composto principalmente da cover di artisti tra i preferiti dello stesso Glasper: Radiohead, Joni Mitchell, Jhene Aiko, John Legend, Kendrick Lamar.

Glasper al momento sta lavorando alla colonna sonora originale per il film su Miles Davis attualmente in produzione.

L’edizione 2015 di UMBRIA JAZZ si terrà a Perugia da venerdì 10 a domenica 19 luglio e come sempre ospiterà concerti di grandi stelle del panorama musicale di tutto il mondo, oltre ad altri imperdibili eventi ed appuntamenti. Questi i primi concerti confermati all’Arena Santa Giuliana (prevendite aperte, info suwww.umbriajazz.com/pagine/ticket-000)

10 luglio:                                                                                                                                  

  • PAOLO CONTE, senza dubbio il cantautore italiano più vicino per storia e stile al mondo del jazz e di sicuro il più colto e coerente, che presenterà il suo ultimo lavoro dal titoloSnob”, con uno show di classe che avrà anche un significato molto particolare: Conte e UMBRIA JAZZ avevano, infatti, un amico in comune che da poco se n’è andato, Sergio Piazzoli. A lui sarà dedicato il concerto.

11 luglio:

  • SUBSONICA UJ SPECIAL PROJECT. La band salirà sul palco per un inedito e imperdibile live, in cui arricchirà il proprio concerto, per la prima volta, con una preziosa e speciale parentesi realizzata insieme a importanti special guest del jazz (il sax di Emanuele Cisi, la tromba di Flavio Boltro e il trombone di Mauro Ottolini), un progetto speciale in esclusiva per UMBRIA JAZZ.

12 luglio:

  • PAOLO FRESU BRASS BANG! con Steven Bernstein-Gianluca Petrella-Marcus Rojas. Un’esplosiva piccola-grande band con grandi solisti, tra poesia, humor, ritmi travolgenti e divertimento, in cui i tre “fiati” Fresu, Bernstein e Petrella incontrano il basso di Rojas.
  • STEFANO BOLLANI, che porterà a Perugia il suo ultimo progetto “Sheik Yer Zappa”, un omaggio musicale a Frank Zappa, una delle figure più complesse e affascinanti della storia del rock.

13 luglio:

  • THE BAD PLUS & JOSHUA REDMAN. Il sassofonista Redman, stella di prima grandezza della scena jazzistica mondiale, incontra il trio Bad Plus, che sono riusciti a raffigurare nella cornice di una delle più classiche formazioni del jazz (il trio piano/contrabbasso/batteria), lo spirito della post modernità.
  • SNARKY PUPPY, una delle più entusiasmanti novità musicali degli ultimi anni con un repertorio che propone incursioni musicali nel funk e nel R&B, passando per la fusion e il rock. La band, che nel 2013 ha vinto il Grammy nella categoria “Best R&B Performance”, torna a UJ dopo il successo del live dello scorso luglio.

14 luglio:

  • CHICK COREA & HERBIE HANCOCK. Un evento in esclusiva italiana che riunisce due dei più grandi pianisti viventi, che nel 1978 esordirono insieme in un tour documentato da due famosi dischi che rappresentarono una vera rivoluzione musicale. Il duo torna a Umbria Jazz a due anni dall’ultima volta.

15 luglio:

  • TONY BENNETT e LADY GAGA che presenteranno, per l’attesissima unica data italiana del loro tour europeo, il loro acclamatissimo album di standard jazz dal titolo Cheek To Cheek”, vincitore del Grammy Award come Best Traditional Pop Vocal Album.

16 luglio:

  • CASSANDRA WILSON. Una delle più belle voci della Musica Nera degli ultimi anni, che a Perugia presenterà il suo ultimo lavoro, “Coming forth by day”: disco-tributo a una delle sue fonti di ispirazione, Billie Holiday.
  • ROBERT GLASPER TRIO

17 luglio:

  • Caetano Veloso & Gilberto Gil: CAETANO & GIL – TWO FRIENDS – ONE CENTURY OF MUSIC.  I due torneranno insieme sul palco di Umbria Jazz, 21 annidopo la loro esibizione in coppia del 1994, per un concerto-evento dedicato al Brasile in cui celebreranno i loro 50 anni di carriera.
  • SPOKFREVO ORQUESTRA: il trascinante ensemble fondato dal Maestro Spok, che rivisita il Frevo, genere musicale del Brasile del Nord-est con arrangiamenti moderni e armonie raffinate.

Prossimamente verranno annunciati i nomi di altri artisti che si esibiranno all’Arena Santa Giuliana nei restanti giorni del Festival.

UMBRIA JAZZ 15 si terrà a Perugia da venerdì 10 a domenica 19 luglio e come sempre, agli “evening concerts” dell’Arena Santa Giuliana, vedrà alternarsi tanti altri eventi, dai concerti al Teatro Morlacchi, ai concerti gratuiti in varie location del capoluogo umbro, e tanti altri appuntamenti legati al jazz.

Conad e Umbria Jazz rinnovano la propria partnership promuovendo per il quarto anno consecutivo il concorso Conad Jazz Contest, aperto a giovani musicisti under 35, solisti o gruppi, che propongano brani jazz di vari generi e stili, senza escludere contaminazioni.

10 giovani artisti, selezionati dalla community online e da una giuria artistica presieduta da Renzo Arbore, avranno la possibilità di esibirsi sul palco di Umbria Jazz 15 e di distribuire i propri brani in streaming sul mercato digitale grazie ai partner Zimbalam e Deezer.

I concorrenti possono iscriversi gratuitamente entro domenica 10 maggio 2014, caricando tre brani sul sito www.conadjazzcontest.it o sulla pagina Facebookwww.facebook.com/conadjazzcontest.

Vero e proprio punto di riferimento nel mondo della musica e dei Festival musicali UMBRIA JAZZ, è allo stesso tempo unanimemente riconosciuto come il Festival musicale di maggior qualità in Italia, e tra i più noti e apprezzati a livello internazionale. Dalla prima edizione nel 1973 molto è cambiato, ma non lo spirito e l’identità che, insieme alla qualità delle proposte artistiche, ne hanno fatto la fortuna.