Verdiana

“L’amore merita” è DISCO D’ORO (certificato FIMI): Il brano rivelazione 2016 di Simonetta Spiri, Greta Manuzi, Verdiana Zangaro e Roberta Pompa, ha superato le 25 mila copie vendute.


l'a

SIMONETTA SPIRI, GRETA MANUZI,

VERDIANA ZANGARO E ROBERTA POMPA

“L’amore merita”

è DISCO D’ORO (certificato FIMI).

Il video ha superato i 2 milioni e 700 mila views su YouTube.

 

A sancire il grandissimo successo del brano “L’amore merita”, uno dei singoli rivelazione di quest’anno, è arrivata la certificazione FIMI come DISCO D’ORO. Il brano di Simonetta Spiri, Greta Manuzi, Verdiana Zangaro e Roberta Pompa, che racconta della libertà di ognuno di noi di fronte alle scelte dell’amore, ha superato le 25 mila copie vendute. Anche il videoclip ha ottenuto numeri importanti: su YouTube ha raggiunto quasi 2 milioni e 800 mila visualizzazioni, ecco il link:https://www.youtube.com/watch?v=KB09-CjjrAE.

L’idea de “L’amore merita” (New Music International/Dischi dei Sognatori) nasce da Simonetta Spiri che insieme a Luca Sala (co-autore del brano “Non è l’infernoche ha portato Emma alla vittoria del Festival di Sanremo nel 2012) e Marco Rettani (autore per Mondadori del romanzo di successo, “Non lasciarmi mai sola”, con prefazione di Patty Pravo) ha scritto questo brano. Un percorso artistico personale importante, quattro musiciste seguite ed amate dal proprio pubblico, a cui si rivolgono per far arrivare il loro messaggio di libertà e amore.

Come parla di amore il nuovo brano, attualmente in promozione, dal titolo L’origine, uscito lo scorso 30 settembre e ancora tra le 50 canzoni più programmate in radio (dato Earone), con il videoclip, quasi al traguardo del milione di visualizzazioni su YouTube: il tema dell’universo femminile, forza della natura e per loro stessa concezione, origine dell’uomo, si racconta della forza delle donne, della loro capacità di resistere, di lottare, di essere sempre fonte di amore, ecco il video:

 

“L’amore merita” è uscito in concomitanza con il decimo compleanno di “Gay Help Line“, www.gayhelpline.it, contact center (numero verde 800-713-713) antiomofobia e antitransfobia, che ha accolto con entusiasmo questa iniziativa legandosi moralmente al progetto con empatia e supporto, e poco prima dell’approvazione delle Unioni Civili, che da maggio 2016 ha dato nuovi diritti a coppie omosessuali e convivenze di fatto.

Simonetta Spiri, finalista di Amici 7, ha pubblicato due album, “Il mio momento” e “Quella che non vorrei”, il singolo  “E dopo mi uccidi” (oltre 300.000 visualizzazioni su YouTube) e il brano contro la violenza sulle donne “Ad un km da Dio” finalista a Sanremo Giovani.

Verdiana Zangaro ha partecipato nel 2003, a soli quattordici anni, tra i giovani del Festival di Sanremo classificandosi al quarto posto. Nel 2013 entra nella scuola di Amici di Maria De Filippi qualificandosi terza nella finale.  Ha pubblicato nel 2013 l’Ep “Lontano dagli occhi” e nel 2014 l’album “Nel centro del caos”.

Greta Manuzi partecipa nel 2013 ad Amici e si classifica al secondo posto dopo Moreno. Pubblica nel 2013 l’Ep “Solo rumore2 e nel 2014 l’album “Ad ogni costo”. 

Roberta Pompa, più volte classificatasi tra i finalisti di Area Sanremo, ha preso parte alla settima edizione di X Factor. In seguito ha pubblicato l’album “Favola Imperfetta”.

Redazione

Il 30 settembre esce “L’origine”, nuovo singolo di Simonetta Spiri, Greta, Verdiana e Roberta Pompa.


“L’ORIGINE”
Dal 30 settembre in radio e nei digital store.

sp.jpg

Simonetta Spiri, Greta, Verdiana e Roberta Pompa sono quattro cantanti con storie, percorso artistico e professionale differenti, “ma insieme, unite, fondono i loro talenti creando quell’armonia di suoni che ricorda l’equilibrio dei quattro elementi della natura: terra, acqua, aria e fuoco che insieme danno origine alla materia”.

“L’origine” è proprio il titolo del nuovo brano, in radio e nei digital store a partire dal 30 settembre, che le quattro ragazze cantano per celebrare le donne. Sarà accompagnato da un videoclip che rivelerà la canzone proprio attraverso i quattro elementi della natura.

Nel brano si canta della straordinaria forza delle donne, del loro carattere, la passione e i sogni, la determinazione, la voglia di lottare, di emozionarsi, ma anche della loro fragilità, dei sacrifici, delle ferite fuori e di quelle dentro, quei “non è niente” – recita il testo – “che le rende forti come il vento”. “‘L’origine’celebra tutto questo e grida al mondo che “comunque vada, siamo bellissime” che le donne non si arrendono mai perché a loro e solamente a loro è destinato il privilegio di essere ‘l’origine’.

Questo nuovo progetto nasce in estate durante il Live Tour che ha visto protagoniste Simonetta Spiri, Greta, Verdiana e Roberta Pompa in oltre 30 città d’Italia grazie al successo del brano L’amore Merita (il singolo è uscito lo scorso 1 aprile e ormai alle soglie della certificazione a “disco d’oro, il videoclip  ha raggiunto quasi 2 milioni e 500 mila visualizzazioni) che vede tra gli autori Marco Rettani, scrittore di romanzi di profonda sensibilità e Luca Sala, autore di brani di successo tra cui “Non è L’inferno” di Emma Marrone,vincitore del Sanremo 2012. A questa nuova avventura de “L’origine” si aggiungono Andrea Amati, stimata ed apprezzata penna di artisti come Renga, Nek, Amoroso e Emma, e l’autore Gabriele Oggiano. Insieme affrontano il tema dell’universo femminile attraverso un testo intenso.

Casa discografica: New Music International e Dischi dei Sognatori

Redazione

 

Verdiana Zangaro: è uscito il videoclip di “Disfunzione”


 

Verdiana Zangaro, concorrente e finalista della 12 esima edizione di Amici di Maria De Filippi  si è fatta notare per essere un grande talento canoro . E’ uscito il video di Disfunzione il secondo singolo estratto dal nuovo disco che si intitola “Al Centro Del Caos“. La regia è di Giacomo Triglia per Tycho Creative Studios, sta già ottenendo un certo successo su youtube, dove ha registra migliaia di visualizzazioni in poche ore. Il significato del nuovo pezzo “Disfunzione” è chiarito dalla stessa cantante che afferma: “È come quando un meccanismo si rompe e allora si deve imparare a fare senza, e nella mancanza forse il più delle volte ci si rende conto di quanto valesse evitare che quel meccanismo smettesse di funzionare”.

Il videoclip  è stato girato, in provincia di Cosenza. Nel video la cantante veste i panni di una donna lavoratrice, quindi si traveste da gelataia salumiera, fruttivendola, farmacista e infine di musicista mentre suona sui binari di una ferrovia con la sua band al completo.

LE “AMICIANE” VERDIANA (ZANGARO) E GRETA (MANUZI) “LIVE” AD ALBESE CON CASSANO (13/09/2013)


verdiana zangaro-quarta-amici 2013

La stagione della “Summerrock Arena” di Albese con Cassano, sperduta località di poco più di 4000 anime della provincia di Como, tagliata nettamente in due dalla provinciale che conduce a Lecco, è alle ultime battute, dopo i fulgori estivi, di cui sono stati dominatori assoluti, in una scaletta piuttosto nutrita di artisti noti e meno, Nek e Nesli; non è ormai più tempo di spettacoli “en plein air” e se la bella stagione galoppa troppo in fretta per i nostri gusti, con nostro disappunto quella meno clemente arriva senza preavviso e in compenso staziona molto più a lungo. E infatti la sera di venerdì 13 settembre la temperatura era fresca e c’era molta umidità nell’aria, pur essendo stata una giornata tiepida e con sole terso, lo “show” che doveva andare in scena era il penultimo in cartellone, protagoniste due giovanissime finaliste di “Amici 12”, Verdiana Zangaro (da Rossano Calabro), classificatasi quarta e Greta Manuzi (da Cesena), seconda dietro al vincitore Moreno Donadoni.

moreno

La “location” dell’evento, denominata “piazzale delle feste” era semplicemente una spianata di cemento delimitata alle spalle da un piano obliquo digradante di manto erboso, su cui era possibile sedersi e sui rimanenti tre lati rispettivamente da due edifici scolastici e una palestra, il palcoscenico era issato proprio all’opposto del prato, nelle immediate vicinanze, ma non visibile dall’area “happening”, il locale cimitero. Va detto che i posti sullo spiazzo erano rigorosamente in piedi.. La partecipazione di pubblico non è stata quella attesa, suppergiù saremo stati poco più di un centinaio sebbene lo spazio riservato agli spettatori potesse contenere, con un’approssimazione per difetto, anche 500/600 persone, numericamente prevalevano gli “under 21”, qualche famiglia, qualche anziano. Le “attrazioni” della serata hanno finalmente fatto il loro ingresso alle 22 passate, dopo ben un’ora di “disco music” propinataci da un “disc jockey” alla consolle, Verdiana era in blusa leggera bianca e pantacollant aderenti grigio scuro di ecopelle, capelli raccolti e lungo ciuffo sventolante lasciato sciolto su un lato del viso, sandali da “alta quota”, Greta in maglietta e “fuseaux” neri, estremamamente rilevatori di cosce tendenti all’”elefantesco”, giacca bianconera a strisce in stile “juventino” e capelli corti rosso acceso rasati da una parte, tacco alto anche lei. Le ragazzine in fermento strillavano a gran voce “Greta”, poi fortunatamente si è levata qualche invocazione anche a favore della “ex-rivale” di tante sfide “amiciane”. Complessivamente sono due brave ragazze, diversissime fra loro per carattere, atteggiamento, caratteristiche vocali e approccio con il pubblico. Greta, vocione possente nel canto, una presenza “rumorosa”, si è improvvisata mattatrice fin dal primo istante, conducendo il gioco e attribuendosi da sola il ruolo di “presentatrice” anche della collega, apparendo tutto il tempo molto loquace e diretta, ecco qualche frase da lei pronunciata: “Sono sostanziosa” (con autoironia) e sottolineando la notevole differenza di statura (più di una testa) fra lei e Verdiana “Siamo il gigante e la bambina”, a renderla ancora più “ruspante”, quei “grassie” e “vi ringrassio” che evocavano balere, piadine, “Romagna mia” e gare di liscio (anzi, di “lissio”), qualche battutaccia la poteva anche evitare “Ci siamo invertite … ma no, cosa pensate …invertite  il microfono” e ancora, dopo che alcuni ragazzi la avevano invitata a scendere fra il pubblico “Per farlo dovrei togliermi le scarpe, ma mi puzzano i piedi”. Verdiana è uno scricciolo, apparentemente più contenuta, quando interpreta motivi dal ritmo trascinante si trasforma in un folletto che vola velocemente da un capo all’altro del palcoscenico con energia e la gioia stampata sul viso, il pubblico, un po’ freddino nei suoi confronti in partenza, dopo averla ascoltata più a lungo l’ha premiata con applausi fragorosi, la voce non manca, sorprendenti le sue “spericolatezze” quando l’ha lanciata arditamente su note altissime senza temere stecche, tralasciando il suo attuale repertorio che è tipicamente “amiciano” e stucchevole, come quello dell’amica, ha convinto soprattutto nelle “cover”: “Bella senz’anima” di Cocciante e “Bellissima” di Loredana Bertè, una signora, di fianco a me non aveva ombra di dubbio “Doveva vincere lei –Amici-“. Gran finale con duetto in “Titanium”, dove a fondersi sono stati due timbri che non potrebbero essere più dissimili.

greta

Greta ha dichiarato (fonte: “Mariadefilippi.Mediaset.it) che fra 20 anni si vede bene “a San Siro”, Verdiana invece, venerdì ha detto ai ragazzi “Non smettete di credere nei sogni”, il mio augurio è che queste giovanissime possano realizzarli, ma intanto la famosa definizione “Fabbrica di illusioni” data ad “Amici” incombe minacciosa …

[Articolo acura di Fede]

 

 

 

 

 

 

 

 

Amici sesta puntata ospiti Marco Bocci, Skin, Anna Oxa


Amici_Logo

Andrà in onda, su Canale 5 ancora in differita,  alle 21.10 di Sabato 11 Maggio la sesta puntata di Amici12 , registrata il Sabato 4 maggio.

Ecco i tre cantanti  della serata che duetteranno con i concorrenti “cantanti” delle due squadre: Francesco Renga duetterà con Moreno e Greta unici due cantanti rimasti in gara nella squadra bianca capitanata da Emma.  I ragazzi si esibiranno insieme a lui nella prima delle due partite e in particolare nella terza prova che è quella con voto segreto dove voterà anche il giudice esterno.  Nella seconda partita  Skin , la cantante degli Skunk Anansie,  duetterà insieme a Greta, cantante della squadra bianca . Per quanto riguarda la squadra blu, torna ad Amici Anna Oxa che questa settimana duetterà con Verdiana .  E’ prevista una nuova eliminazione .

Ospiti della sesta puntata : Marco Bocci nella veste di giurato speciale che voterà  solo nella terza prova e il cui voto è segreto  viene infatti rivelato solo alla fine della partita e il cui risultato spesso determina il vincitore.