vinili

CS_DAVID GILMOUR: il 27 novembre in occasione del RSD BLACK FRIDAY uscirà l’edizione limitata in vinile 7’’ di “YES, I HAVE GHOSTS”


DAVID GILMOUR 

Il 27 novembre in occasione del RSD BLACK FRIDAY

uscirà l’edizione limitata in vinile 7’’ di

YES, I HAVE GHOSTS

::Documents:Work 1:DG:YIHG:DavidGilmour_YesIHaveGhosts_1400px72dpi.jpg

Il nuovo singolo ft Romany Gilmour

ispirato a “A Theatre for Dreamers” il romanzo della moglie Polly

Il 27 novembre, in occasione del Record Store Day Black Friday, uscirà l’edizione limitata in vinile 7’’ di “Yes, I Have Ghosts”, il nuovo singolo di DAVID GILMOUR, arrivato dopo cinque anni dal suo ultimo album da solista “Rattle That Lock”.

Il vinile conterrà una versione inedita del brano firmata da Andy Jackson. 

“Yes, I Have Ghosts”, nel quale la figlia Romany canta e suona l’arpa, è stato scritto dallo stesso Gilmour insieme alla moglie Polly Samson ed è ispirato a “A Theatre for Dreamers”, il nuovo romanzo di quest’ultima.

«Quando ho iniziato a lavorare a questa canzone è cominciato il periodo di lockdown e ho dovuto cancellare la sessione di registrazione con i coristi ma, come si sa, non tutto il male vien per nuocere e non avrei potuto essere più felice di scoprire come la voce di Romany si fonde perfettamente con la mia e il suo modo di suonare l’arpa è stata una rivelazione» ha affermato David Gilmour.

Yes, I Have Ghosts”, inizialmente reso disponibile solo per l’audiolibro “A Theatre for Dreamers”, è uscito in digitale questa estate.

Polly Samson racconta: «Collaborando con David – come ho fatto già molte volte in questi 30 anni, scrivendo sia per lui che per i Pink Floyd – siamo riusciti a fondere i mondi della letteratura e della musica per migliorare l’esperienza di ascolto e connetterci con il pubblico in un modo che non credo sia mai stato fatto prima».

Ambientato nell’isola greca Hydra nel 1960, “A Theater for Dreamers”cattura le giornate afose e soleggiate di una comunità boema espatriata composta da poeti, pittori e musicisti, tra i quali un venticinquenne Leonard Cohen.

Prima del lockdown dovuto all’emergenza sanitaria Covid 19, David, Polly e la famiglia stavano per presentare “A Theater For Dreamers” in un mini tour che avrebbero mescolato parole e musica. Purtroppo, queste date hanno dovuto essere rimandate al giugno 2021. Durante il lockdown, la ‘Von Trapped Family’ ha presentato in streaming su Facebook un assaggio di quello che sarebbe stato lo show. Gli spettatori si sono ritrovati sull’isola greca di Hydra nel 1960, tra letture del libro, poesie, sessioni di Q&A e musica ispirata al romanzo, tra cui anche sezioni strumentali di “Yes, I Have Ghosts” e canzoni di Leonard Cohen.

A Theater for Dreamers” è best seller del Sunday Times ed è stato pubblicato da Bloomsbury.

Audiolibrohttps://smarturl.it/atheatrefordreamers

Redazione

MUSICA: Vinile Rettore |LA DIVA ROCK RETTORE E’ TORNATA IN PICTURE DISC


Rettore: in arrivo il picture disc in vinile dell'album “Incantesimi  notturni” – BitsRebel

Definire Rettore semplicemente un’icona degli anni 80 è un grande errore: la platinatissima cantautrice di Castelfranco Veneto è una delle figure rock più rappresentative del panorama musicale italiano. Ne sono prova e testimonianza i suoi 13 album in studio, i milioni di dischi venduti in tutto il mondo, il suo intero curriculum di cantante, autrice, attrice e donna di spettacolo a tutto tondo. I suoi fans (e non solo loro) attendono da anni un nuovo progetto discografico dopo l’entusiasmante e rockeggiante “Caduta massi” del 2011. Un disco ricco di suggestioni e contaminazioni musicali, Insomma in pieno stile Rettore. Nell’attesa, lo scorso  20 luglio è uscita  la ristampa in vinile di “Incantesimi notturni” album uscito nel 1994 ma solo in compact disc e musicassetta. L’album che contiene la famosa hit “Di notte specialmente” è in 3 versioni; vinile nero, vinile colorato (blu trasparente) e picture disc (tiratura limitata e numerate su retro copertina). E anche in questa occasione (lei ne è maestra) Donatella ha voluto seguire con cura  l’aspetto grafico del progetto in tutti i suoi particolari. 

Redazione

EVERY DAY IS A VINYL DAY: Da lunedì 9 OTTOBRE una fantastica iniziativa di SONY per riscoprire l’immenso patrimonio discografico italiano ed internazionale grazie al vinile!


“EVERY DAY IS A VINYL DAY”

EDISAVD logo_b (1)

Un’iniziativa di Sony per riscoprire l’immenso patrimonio discografico italiano ed internazionale grazie al vinile!

Al via lunedì 9 ottobre “EVERY DAY IS A VINYL DAY”, una fantastica iniziativa che ha lo scopo di riscoprire e rivalutare l’immenso patrimonio discografico italiano ed internazionale di Sony con il nobile gesto di appoggiare la puntina sul piatto che gira!

In piena esplosione del mercato del vinile in Italia ed in tutto il Mondo, Sony Music Italy ha deciso di potenziare la produzione di ristampe dei vinili dei titoli più iconici del suo repertorio in versioni spesso arricchite con contenuti extra, musicali, fotografici e di approfondimento

Il mese di ottobre ci guida verso la riscoperta di alcuni dei più grandi successi del passato, tra cui:

BANCO DEL MUTUO SOCCORSO – Io Sono Nato Libero

DAFT PUNK – Random Access Memories

FABRIZIO DE ANDRÉ – Anime Salve

FRANCESCO DE GREGORI – Donna Cannone

LOU REED – Live In Italy

SIMON AND GARFUNKEL – The Concert In Central Park

RENATO ZERO – Trapezio

LUCIO BATTISTI – Masters

EDOARDO BENNATO – Burattino Senza Fili

Radio Capital Rockol saranno media partner ufficiali dell’iniziativa, guidando ogni giorno all’ascolto di un album, anzi di un 33 giri, tra storie e aneddoti. L’appuntamento su Radio Capital è dal lunedì al venerdì in SessantaOttantaNovanta dalle 16 alle 17 e il sabato in Back & Forth tra le 16 e le 18.

“EVERY DAY IS A VINYL DAY”, unitamente ad altre iniziative di Sony Music come la rimasterizzazione dei vinili da analogico a 24bit/192khz (la migliore definizione attualmente possibile), rappresenta un esempio di quanto il mercato dei vinili possa ancora realmente offrire in fatto di riscoperta musicale, sia per gli appassionati di ieri che per coloro che si stanno avvicinando a questo supporto per la prima volta.

Redazione

 

VALERIO SCANU PRESENTA ‘FINALMENTE PIOVE’ IL VINILE: PIONIERE TRA PASSATO E PRESENTE – PROSSIMI INSTORE e CONCERTO


valerio-scanu-vinile-finalmente-piove-740x340.jpg

Venerdì 8 aprile, presso la Mondadori di Via Marghera a Milano si è tenuta la presentazione del vinile “Finalmente Piove” di Valerio Scanu. Una cornice semplice e raccolta, aperta solo ai primi 70 compratori del vinile, ha ospitato per tre ore la presentazione e il successivo firma copie. Numerose le persone accorse all’evento, pronte ad assistere all’intervista, condotta da Laura Ghislandi di RtL 102.5, che ha dichiarato sin da subito quanto Valerio Scanu  fosse stato per lei una vera scoperta e quanto lei per prima comprendesse come mai i suoi fan gli sono così legati.

Da mesi in cima alle classifiche con i suoi brani, il cantante sardo si è detto soddisfatto del successo del primo album autoprodotto tanto da voler investire nuovamente in un progetto più maturo che si prestasse a essere vestito in molteplici modi, dal digitale all’album fisico fino ad arrivare al vinile. “Per dargli un po’ più di importanza e fare un passo in più, abbiamo deciso di fare il vinile”, ha dichiarato Scanu e per confermare la sua originalità il vinile classico di colore nero, per l’occorrenza, è stato studiato e fortemente voluto di colore bianco.

All’insegna della musica e del divertimento, tra imitazioni e risate, in cui Valerio, uno dei primi artisti di provenienza talent a scegliere anche il Vinile come mezzo di divulgazione della sua musica, ha raccontato come è nata la sua decisione di finanziare un’ulteriore uscita e il suo desiderio di continuare su questa linea anche per i progetti futuri.

Ci sono sicuramente dei progetti musicali, semi acustici e anche vintage, che si prestano maggiormente al vinile e forse il prossimo progetto che faremo sarà sempre attuale ma solo da vinile e che faremo magari uscire solo in vinile e digitale”, ha inoltre anticipato, dimostrando il suo desiderio di unire la tradizione all’innovazione in un ponte tra vintage e moderno che lo renderebbe un pioniere nella scelta di eliminare totalmente il disco fisico, “per fare le cose in grande.

Tante idee e prospettive che aprono la strada verso un progetto nuovo e diverso al quale Valerio sta già iniziando a pensare, ascoltando i primi brani.

Il suo sogno nel cassetto rimane invece fare un duetto con Celine Dion, una delle sue beniamine di cui ha anche il volto tatuato sul braccio. “Il duetto con Celine Dion significherebbe che sono arrivato ad un livello tale da potermi permettere un duetto con lei. Ma ho già la canzone pronta da diversi anni da poterle proporre. ” E se dovesse scegliere una Nazione in cui farsi conoscere non ha dubbi sul fatto che la sua prima scelta sarebbe la Francia. “La canzone francese è un po’ particolare, è un classico, non esistono canzoni francesi che potrebbe essere rivisitate in altre lingue”, ha affermato il cantante.

Intanto rimane ben concentrato sul presente e si sta preparando al tour, “più uno show che un classico concerto”, che inizierà il 24 aprile all’Auditorium Conciliazione di Roma e continuerà durante l’estate in giro per l’Italia.

Per cui i fan sono avvisati, a chi non avesse il giradischi conviene acquistarlo, perché servirà, servirà per molto a lungo.

Per quanto riguarda i prossimi appuntamenti, continua L’INStore Tour   #‎FinalmentePiove‬ come ricorda  Valerio Scanu  dalla sua pagina social,  sabato 16 aprile alle ore 17.00  il cantautore incontrerà i fan  al Centro Commerciale Latinafiori –  Il 20 aprile alle 19,00 a Frosinone  presso la Banca Popolare del Cassinate in via Marco Tullio Cicerone 154

e,  il 24 aprile all’Auditorium della Conciliazione di Roma  per il grande  concerto-evento, anteprima del #‎FinalmentePioveLiveTour‬ che vedrà salire sul palco, ospiti, Bianca Atzei e Maurizio Di  Cesare e i ballerini Umberto Rado e Roberto Morelli.

Redazione|GE