vittorio de scalzi

NOTA INFORMATIVA: Vittorio De Scalzi ci ha lasciato, ha raggiunto la sua Aldebaran.


Vittorio De Scalzi ci ha lasciato, ha raggiunto la sua Aldebaran, aveva 72 anni ed è stato una colonna della scuola genovese/ligure e fondatore dei New Trolls.

Qualche giorno fa si era esibito con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo riproponendo il “Concerto grosso” all’auditorium Alfano. È stato autore per grandi interpreti tra cui Mina, Ornella Vanoni, Anna Oxa e ha preso parte a sette edizioni del Festival di Sanremo. Dopo la fine del suo sodalizio con i New Trolls ha proseguito da solista esibendosi in tutta Italia. Il suo ultimo singolo “Quelle navi” è del 2021, anno in cui  ha ricevuto anche il riconoscimento alla 44ª edizione del  Club Tenco.

Domani 25 luglio alle 18:00 presso la sede del Club Tenco – Premio Tenco, piazza Cesare Battisti a Sanremo avrà luogo il funerale in forma laica. Tutti coloro che vorranno dare l’ultimo saluto potranno farlo fino alle 23:00.

redazione

Vittorio De Scalzi e Nico di Palo (storici componenti dei NEW TROLLS) domani esce in formato CD il nuovo album di inediti “DUE DI NOI”.


VITTORIO DE SCALZI e NICO DI PALO

storici componenti dei  NEW TROLLS

DOMANI ESCE IN FORMATO CD IL NUOVO ALBUM DI INEDITI

“DUE DI NOI”

Cover Due di noi_De Scalzi Di Palo_b

Da domani, venerdì 23 novembre, il nuovo album di inediti “DUE DI NOI” di VITTORIO DE SCALZI e NICO DI PALO (storici componenti dei NEW TROLLS) sarà disponibile, oltre che in digital download e su tutte le piattaforme streaming, anche nei negozi tradizionali.

Il disco “Due di noi (Immaginifica by Aereostella /distribuzione Self/distribuzione digitale Pirames International)registrato e mixato da Roberto “Robbo” Vigo preso Zerodieci Studio Genova, contiene 11 brani inediti scritti e composti dagli stessi Vittorio De Scalzi e Nico Di Palo con il contributo in alcuni brani di Andrea Maddalone, Massimo Gori e Marco Ongaro.

«Quando si chiude una porta di solito si apre un portone – racconta Nico Di Palo Questo disco sancisce la fine di una lunga collaborazione con Vittorio De Scalzi. Si riparte divisi verso altri lidi, ma con il sorriso che unisce sempre chi vive di musica».

L’incontro fra Vittorio De Scalzi e Nico Di Palo con Giorgio D’AdamoGianni Belleno e Mauro Chiarugi determina la nascita dei New Trolls. Nel 1967 il gruppo genovese apre i concerti italiani dei Rolling Stones. Da subito dimostrano originalità proponendo musica romantica, psichedelica con liriche e cori particolari. Sono i primi a unire il rock alle melodie classiche evidenziando potenzialità e virtuosismi. Nel 1971 pubblicano “Concerto grosso per i New Trolls” con il Mº Luis Bacalov. Tra i componenti della band iniziano i dissapori e anche le scissioni non mancano ma, grazie a Luis Bacalov, i New Trolls si ricompongono e danno vita a “Concerto grosso 2”. Al gruppo si uniscono Ricky Belloni eGiorgio Usai. Incidono AldebaranFSQuella carezza della sera e due album con Ornella Vanoni e Anna Oxa. Partecipano al Festival di Sanremo presentando il pezzo di Umberto Bindi e Renato Zero “Letti” che sarà inserito nell’ultimo CD ufficiale “Il sale dei New Trolls”. Dopo il tragico incidente accaduto a Nico, seguono anni in cui De Scalzi e Di Palo percorrono strade diverse ma nel 2006 tornano insieme sui palchi e nelle sale di incisione. È il periodo di “Seven Seasons”, “Concerto Grosso Trilogy Live”, e poi ancora “Concerto Grosso 3” con la riunione dell’intero nucleo storico che vede ancora una volta rinvigorita la collaborazione con Luis Bacalov. Oggi De Scalzi e Di Palo si ripresentano al pubblico con il nuovo progetto musicale “Due di noi” che segna l’ultima collaborazione discografica fra i due artisti.

Redazione