yt

#MUSICA: C.S._Il nuovo singolo e video di Greg Rega prodotto da Daniele Franzese


Gregorio-Rega

Per il vincitore di All together Now, il talent andato in onda su Canale 5, è tempo di conquistare nuovi ascolti con il nuovo pezzo in napoletano Chello che nun vuò fa cchiù, un puro omaggio a Pino Daniele, fra soul, funky e tracce ‘disco’, opera del producer Franzese, già con Clementino e Raiz.

Il video del brano, per la regia di  Francesco Paura Curci e  diretto da Arcangelo Curci, che impazza da pochissimi giorni su YouTube, è un viaggio surreale fra orche volanti e grotteschi saltimbanchi.

Link del video: https://www.youtube.com/watch?v=rmxkegqH4Yw 

Gregorio Rega, questo il suo vero nome, classe 1987, aveva già ottenuto consensi a The Voice of Italy, conquistando la fiducia di Noemi e scelto come supporter dei suoi concerti. Predisposto alle sinergie musicali, vanta collaborazioni con produzioni di artisti come Clementino, Paura e dj Tyone ed a ha all’attivo tre singoli quali Sempre così,  Paura d’o mare e Dint ‘all’anema .

Franzese 3 - CopiaRega è di casa al Dharma Studio Recording di Daniele Franzese, il producer già alle prese con le produzioni del rapper Clementino, di Raiz, della Riserva Moac e del fermento indie di  Napoli e della sua provincia più creativa (Simple Mood, Aleam, Ugo Crepa, Luca Notaro ed altri). In passato è stato anche tastierista resident all’Anema e Core di Guido Lembo a Capri, suonando ed esibendosi davanti ad un pubblico decisamente internazionale. Sensibile alle nuove tendenze musicali,  Franzese si fa garante di un suono mai banale e ben cucito addosso all’artista che a lui si affida.

Greg Rega nel frattempo, alterna i suoi applauditissimi impegni dal vivo, alla preparazione del suo primo album previsto per l’inizio del 2020.

 Redazione

 #MAHMOOD   ”Soldi” diventa il brano italiano più ascoltato di sempre, con oltre 81 milioni di stream


Mahmood è inarrestabile!  infatti, ‘‘Soldi” diventa il brano italiano più ascoltato di sempre su Spotify, con oltre 81 milioni di stream. Un traguardo che vale doppio considerando che,  il relativo videoclip per la regia di Attilio Cusani sfonda quota 100 milioni di views su YouTube. Mahmood ha festeggiato questo nuovo primato mentre era in studio in Spagna, (dove ”Soldi” è già stato certificato Oro), per ultimare le registrazioni del suo nuovo singolo inedito e sempre on the road prosegue il suo tour estivo, che lo porta a esibirsi in alcuni degli eventi e i festival più attesi della stagione. Dal Caterraduno di Senigallia, con un esclusivo concerto alle prime luci dell’alba, a Collisioni, il raffinato festival agri-rock di musica e letteratura nelle Langhe, fino allo storico Festival dei Due Mondi di Spoleto e a Tutto Molto Bello, torneo di calcetto della musica indipendente italiana. Sul fronte internazionale, approda anche al leggendario Montreux Jazz Festival, in Svizzera, in un concerto che lo vedrà abbinato alla superstar del pop Rita Ora. Ad accompagnarlo sul palco, come sempre, i musicisti Marcello Grilli, Francesco Fugazza ed Elia Pastori.

da Redazione Musicmap

 

#MUSICA: C.S._BRIGA – Online il video di “SESSO” Il nuovo inedito estratto dal doppio cd “Il Rumore dei Sogni”


BRIGA

sesso cover.jpeg

È online il video di “SESSO

Il nuovo inedito estratto dal doppio cd

 “Il Rumore dei Sogni”

(Honiro label distr. Sony Music)

https://www.youtube.com/watch?v=Kg2g_E_gS5g

È online sul canali ufficiale di Honiro – YouTube Honiro- il video di “SESSO”, il nuovo brano, in radio da oggi , estratto dal doppio album “Il Rumore dei Sogni” uscito l’8 Febbraio.

Girato a Siviglia e diretto da Lorenzo Ambrogio, offre degli spunti iconografici di grande impatto come l’immagine delle meduse che si avvinghiano con i tentacoli e l’impalcatura spoglia della Feria di Siviglia che si allontana sullo sfondo ad indicare i resti di una relazione consumata e l’idea della costruzione di un amore che si allontana. Il viaggio è un altro tema cardine del brano e rappresenta il momento in cui una persona può scegliere chi essere facendo leva sull’evasione dalla routine quotidiana. Libertà e ricordo si fondono visualmente nella piramide come simbolo della vita e della carriera musicale dell’artista in eterno dubbio tra storia d amore e beata solitudine! L’ aspetto sognante e cosmico è comunque alternato a scene ironiche e divertenti.

Sono già aperte le prevendite per le due date speciali di “Acustico Tour 2019” di Briga, per il 10 maggio al Teatro Principe di Milano e per il 17 maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma (Sala Sinopoli).

I biglietti sono acquistabili in prevendita sul circuito Ticketone (online e nei punti vendita autorizzati).

 

 Redazione

C.S._LIGABUE: “START” è il titolo del nuovo disco di inediti in uscita a marzo, il primo singolo “LUCI D’AMERICA” è il brano più trasmesso in radio.


 

…SI ACCENDE LO SPETTACOLO…

ligabue_lda_cover_b

LIGABUE

START

È IL NUOVO DISCO D’INEDITI IN USCITA A MARZO

da cui è estratto il primo singolo

LUCI D’AMERICA

BRANO PIÙ TRASMESSO IN RADIO

NELLA SUA PRIMA SETTIMANA DI PROGRAMMAZIONE

In estate il nuovo tour negli STADI

 

START è il titolo del dodicesimo disco d’inediti di Ligabue in uscita a marzo (Zoo Aperto/F&P Music Hub/Warner Music)! L’album è stato anticipato dal singolo LUCI D’AMERICA” che oggi, nella sua prima settimana di programmazione, entra direttamente al vertice della classifica radiofonica (dati diffusi da EarOne).

 

Il video di “LUCI D’AMERICA” è visibile al link:

https://youtu.be/Z38918BOI1o

Il video, scritto e diretto da Marco Salom, è stato girato in California. Il deserto lunare di Pinnacles, l’area disperata e malfamata di Skid Row, le luci scintillanti di Hollywood, la ghost town di Trona, l’oceano di Malibu, una suggestiva foresta bruciata: sono solo alcune delle locations attraverso le quali si sviluppa il racconto.

Come America e Africa, citate nel testo del brano, sono due luoghi concettualmente agli antipodi, il video mostra due diversi modi di posare lo sguardo sulle cose.

Una visione ora reale ora filtrata degli interpreti evidenzia contraddizioni e differenze che caratterizzano l’essere umano, l’amore, la natura e nello specifico l’America. Ligabue e i protagonisti del video si proiettano in una California ora bellissima e luccicante, ora desolata e infinita, lasciando in sospeso tra ciò che è reale e ciò che viene percepito.

Il brano “Luci d’America”, disponibile in streaming e digital download, è stato prodotto da Federico Nardelli.

In estate Ligabue sarà poi in concerto nei principali stadi d’Italia con un grande show!

Redazione

 

[C.S.] MCMXCIX Il disco d’esordio di Grein |Fuori oggi in tutti i digital store (Honiro Rookies)|


MCMXCIX

Il disco d’esordio
di Grein
Fuori oggi in tutti i digital store
(Honiro Rookies)

Fuori oggi, su tutti i digital store per Honiro Rookies, MCMXCIX, l’album che segna il  debutto di Grein.
Grein – vincitore del contest Honiro  ‘One Shot Game’  – vanta all’ attivo già tre  singoli  e videoclip – “Pausa G” ,  “Amnesia”  e “Rookie”, pubblicati per Honiro Rookies.
MCMXCIX – dichiara Grein – è il mio anno di nascita, il mio disco di nascita, ed è fuori ora.
11 tracce, 11 pezzi di me. Ho chiuso questo progetto durante un anno di cambiamenti, in pochi sanno il sangue che ho sputato, ora è tutto qui dentro, o almeno quello che mi va di raccontare.
Il gioco è appena iniziato e io sono più carico che mai.
Spotify :       https://spoti.fi/2ToT0wU
iTunes :        https://apple.co/2BV3qgx
Biografia
Grein classe 1999 nato e cresciuto a Roma, ha trascorso buona parte della sua infanzia nel quartiere Appio Latino. Inizia ad avvicinarsi alla musica fin da bambino, grazie al padre musicista, suonando il basso.
Appassionato di rap, inizia a suonare nei vari locali romani e partecipa a vari contest dai tempi della prima liceo scientifico. Pubblica sui suoi canali i suoi brani fino ad arrivare alla vincita del “One Shot Game”.
Il 30 Luglio è uscito “Pausa G” il suo singolo d’esordio .
Il 28 Settembre ha pubblicato il suo secondo singolo “Amnesia”.
Il 30 Novembre esce “Rookie”, il suo terzo singolo.
Il 3 Gennaio 2019 è uscito il suo primo album ‘MXMXCIX’.
Redazione

FRANCES P: Una voce black e una chitarra acustica danno vita a “No regrets”, l’EP d’esordio della giovanissima cantautrice sarda|4 brani dall’anima R&B e soul|


Comunicato Stampa

“NO REGRETS”
l’esordio discografico della cantautrice R&B/soul
FRANCES P

Frances P - No regrets 01.jpg

“No Regrets” è l’EP d’esordio della giovanissima Frances P, nome d’arte dietro cui si cela la cantautrice Francesca Pirasuna voce black accompagnata da una chitarra acustica.

Lavoro in bilico fra l’R&B e il soul, fra brani più aggressivi ed altri più soffusi,“No Regrets” è registrato interamente in acustico, voce e chitarra, con sovraincisioni minime: l’obbiettivo è quello di puntare all’essenzialità, all’emozionalità della esecuzione live, da buona tradizione blues.

«Ho voluto mantenere la semplicità con cui ho composto le canzoni in camera mia. Ho deciso di registrarlo da una faccia già amica, Andrea Cutri, una persona di cui mi fido ciecamente, un professionista del settore».

L’EP prende il nome dal brano “No regrets like mama”, il primo scritto da Frances P nel 2016, ispirata da Paolo Nutini.

«Scrissi nel 2016 “No regrets like mama”, sicuramente la canzone a cui sono più legata perché parla del mio più grande mentore: mia madre. Ricordo di averlo scritto di getto subito dopo aver ascoltato “Scream” di Paolo Nutini; lui, Stevie Wonder e Ed Sheeran sono gli artisti a cui mi ispiro maggiormente».

A completare l’EP, altri tre brani: la malinconica “Overwhelmed”, l’energica e sfrontata “I didn’t ask you to come” e la delicata ballad posta a chiusura dell’EP, “Growing pain”, che saluta l’ascolto di “No Regrets” con una nota agrodolce.

«“Overwhelmed” l’ho scritta in un periodo di grande confusione emotiva, infatti il titolo significa “sopraffatto”. Molto spesso mi sento un’anima sperduta, bloccata. In un giorno d’estate, non riuscendo più portare il peso ogni giorno con me, decisi di buttare giù “Overwhelmed”, sputando tutto fuori. “I didn’t ask you to come”, invece, nasce dal mio modo di approcciarmi all’amore. Spesso non penso che sia io a rincorrere qualcuno ma che quella determinata persona, in un modo o nell’altro, venga da me per farmi innamorare e illudere: da qui, appunto, “non ti ho chiesto io di venire”. La canzone che chiude l’EP, “Growing pain”, è forse la più impulsiva. Non mi sento di volerne parlare nel dettaglio ma, a volte, ci sono persone con cui ci si sente semplicemente distante, e il buco al petto che mi ha fatto provare quella distanza ha dato vita al brano: tutto è venuto da sé».

La cover dell’EP è opera dell’artista Salvatore Zoncheddu.

«Per la copertina dell’EP ho voluto espressamente il contributo di Salvatore Zoncheddu, un artista fenomenale il quale si è mostrato fin dal primo momento disponibile e pronto a rimboccarsi le maniche: pieno di fantasia e grinta da vendere».

DOVE ASCOLTARE “NO REGRETS”

SPOTIFY
https://open.spotify.com/album/1rRyLSBIXw9ce5ydGKREwT?si=V4FRRHJjQCGQZJ48IGNjAQ&fbclid=IwAR3cUU5SKxidFDRUcQC0XXVQDTo4K7JGazH_QF-c6Xc1t9RlktaWoSZNUQc

iTUNES
https://itunes.apple.com/it/album/no-regrets-ep/1440540337?fbclid=IwAR2lC1pXRUL4twigCd2f9n2l–Slh9zXudGEgGnG4-182VtjsxPCZFIfL0A

YOUTUBE MUSIC
https://music.youtube.com/playlist?list=OLAK5uy_mNdq6fGooYX0h_hi2R2wRqpeDz2V9mYdM

“NO REGRETS” su Soundcloud
https://soundcloud.com/user-17535100/sets/no-regrets/s-BBT3N

Frances P 01.jpg

EMBED CODE per la condivisione
http://a%20href=

Redazione

#MUSICA/ Raf e Umberto Tozzi di nuovo insieme 30anni dopo “Gente di mare”: E’ online il video del nuovo singolo “Come Una Danza” | GUARDA VIDEO|


3 RAF TOZZI TOUR

E’ online il videoclip ufficiale del   nuovo singolo “Come Una Danza “ che segna il grande ritorno di Raf e Umberto Tozzi insieme! il grande ritorno di una storia in comune, di una complicità davanti e dietro le quinte, 30 anni dopo “Gente di Mare”.
Buona visione !!

 

Come una danza testo Raf Umberto Tozzi

Quanto tempo tra le dita
ti ho cercato con un’app
mi scrivi come stai
rispondo non saprei
non è questo qui
il mondo che vorrei
Non ci fermiamo mai
a pensare che
la vita continua anche senza noi
Tra bufere e sirene
con le mani piene
di sogni e di un amore infinito

Perché l’amore è più forte delle paure
perché sogniamo tutti sotto lo stesso cielo
e i sogni sanno attraversare ogni confine

Come una danza nella notte
lentamente crescerà

In questo grande labirinto
amico mi ritroverai
è l’apparenza che
ci persuade ma
è la sostanza poi
che conta per noi
Che siamo perfetti
con i nostri difetti
eroi nel silenzio senza gloria
Attraverseremo altri fuochi e tempeste
e finalmente impareremo dai nostri errori
e il tempo guarirà tutte le nostre ferite

non so quando ma so che arriverà

Come una danza nella notte
lentamente crescerà
Come una danza nella notte
lentamente crescerà

 

 

Redazione

 

[COMUNICATO STAMPA] ARMATA DEL TRONTO “Mezze Verità” – il nuovo video disponibile da oggi


ARMATA DEL TRONTO – “Mezze Verità”

IL NUOVO VIDEO

“Mezze Verità”
Guarda su YouTube

“Mezze Verità”
Ascolta su Spotify

Esce oggi il video di “Mezze Verità”, il nuovo singolo della crew Armata Del Tronto, disponibile da Venerdì 28 settembreper l’etichetta CostaKlan su SpotifyiTunes e tutte le principali piattaforme di streaming.

L’Armata del Tronto (ADT) è un gruppo rap originario di Ascoli Piceno nato nel 2013 dall’ unione di rappers allora attivi nella città. Si ridefinisce come crew, nell’attuale formazione con 4 mc’s (AnterAseSieroSputo) ed un Dj/ beatmaker (TalcBeats) a partire dal 2015. Si affermano nella scena locale dapprima vincendo svariati contest di showcase, per poi portare la propria musica a numerosi live in zona.

“Mezze Verità” è il primo singolo estratto dal nuovo album del collettivo, un brano in cui ciascuno degli Mc’s affronta in modo personale la tematica della “verità”, della tendenza di quest’ultima a mutare costantemente e ad essere relativa, accompagnati da quattro beat differenti. Il video è stato diretto da Larry.

 

Artista: Armata del Tronto
Singolo: Mezze Verità
Etichetta: CostaKlan
Data Uscita: 28/09/2018
Promozione: Smc Italia
Web: https://www.instagram.com/armatadeltronto/ – https://www.facebook.com/armatadeltronto/

 

Redazione

#ELISA   ”Se piovesse il tuo nome” è il singolo che anticipa il suo nuovo album ”Diari Aperti”, in uscita il 26 ottobre


Dopo il suggestivo e intimo duetto con Francesco De Gregori (“Quelli Che Restano”), ELISA dal 28 settembre è tornata in radio con “Se piovesse il tuo nome“, primo singolo ufficiale tratto del suo nuovo album “Diari Aperti“, in uscita il prossimo 26 ottobre per Island Records.   “Se piovesse il tuo nome” gioca tra armonia e brillante follia, miscelando l’approccio it-pop con le melodie del miglior cantautorato. La voce limpida di Elisa si plasma perfettamente alla musica dettandone i tempi, e, in primo piano insieme alla chitarra, fa scorrere il brano su bozzetti di vita vissuta e nitide fotografie di storie e sentimenti quotidiani.

Redazione

TONY MAIELLO: “SPETTACOLO” E’ IL TITOLO DEL NUOVO SINGOLO E ALBUM


tonym

Il 13 aprile esce il nuovo album
Spettacolo”,
anticipato dal singolo omonimo in radio a partire dal 6 aprile.

Esce il 13 aprile in tutti gli store digitali e nei negozi di dischi tradizionali“Spettacolo” (etichetta discografica Selection Srl, distribuzione Artist First), il nuovo album di Tony Maiello (già in pre-order dal 9 marzo sia in digitale su iTunes, che fisico su questo link: https://artistfirst.lnk.to/Spettacolo-PreOrder ) , anticipato dal brano omonimo, in radio a partire dal 6 aprile, quarto singolo estratto dopo “In alto”, “il mio funky” e “L’amore che conosco”. A breve verranno annunciate le date dei live e dell’Instore tour.

Ogni vita è uno spettacolo. Ogni spettacolo ha le sue pause, i suoi momenti felici e quelli meno, tra la linearità dei discorsi e i colpi di scena – racconta il cantautore -. Sta a noi capire da che parte stare.  A volte spettatori, a volte registi e poche volte protagonisti.  Decidiamo e subiamo il corso degli eventi. Per quanto mi riguarda, ho passato gli ultimi anni dietro le quinte, cercando e scrivendo la mia parte migliore. Questo album è la nuova colonna sonora della mia vita, uno spettacolo che va in scena da 29 anniBuon ascolto!”

L’album, a cui hanno collaborato gli autori e amici di Tony, Marco Rettani, Davide Simonetta, Lorenzo Vizzini, Sabatino Salvati ed Enrico “Kikko” Palmosi, è composto da 12 brani: si apre con “In Alto” (video: https://youtu.be/-0t4QNiYLSk), una riflessione su quanto sia importante liberarsi dai problemi di ogni giorno.“Davvero” è un brano sull’amore che anticipa la titletrack “Spettacolo” in cui Tony sprona a mettere in scena la nostra parte migliore, sempre. Il racconto di una storia d’amore mai iniziata nella canzone Amy Lee”, a cui segue “L’amore che conosco”(video: https://youtu.be/h4JMk9v56IE) quello tangibile e non “via social”. Ti difenderò” è il brano con cui Tony affronta per la prima volta il tema dell’omofobia: non è una canzone di protesta, ma semplicemente una dedica d’amore per dire “io ci sono”. La spensieratezza nel brano In un battito”, la lontananza come risorsa inPossibile” e l’istintività e la leggerezza in “Il mio funky” (video: https://youtu.be/bnGKTDMiuZ4). “Terremoto” è il brano a cui il cantautore è più legato, un testo forte che racconta forse il periodo più brutto de suoi 29 anni. Il disco si chiude con “Giungla”, con il feat. di Raige che ha collaborato alla scrittura del brano, in cui Tony si è divertito a scrivere e cantare una canzone sopra una base country. AL brano ha collaborato Raige e, infine, con “Non mi fermerò” con il feat. di Giulia Penna.

Spettacolo” è prodotto e realizzato da Enrico Palmosi all’UpMusic Studio di Milano. La produzione artistica è di Enrico Palmosi, Sabatino Salvati, Tony Maiello. Mix di James F Reynolds e Marco D’Agostino (che ha curato anche il Mastering al 96Khz di Milano). Hanno collaborato Enrico Matta (drums), Marco Mariniello(basso), Enrico Palmosi (pianoforti & Keys), Nicola Oliva (chitarre acustiche), Paolo Petrini (chitarre elettriche), Tony Maiello, Sabato Salvati, Elisabetta Macchia, Antonella Macchia, Angela Albanese, Creative Music Art Choir (cori), Mario Natale, Enrico Palmosi (orchestrazioni) FAME’s @ Macedonia (orchestra).

Redazione