uscite discografiche

CS_In radio “LUCI ACCESE” il singolo di MARTINA BELTRAMI. In programma due eventi già sold out a RIVOLI (TO) e DESIO (MB).


  
IN PROGRAMMA DUE EVENTI ENTRAMBI GIÀ SOLD OUT19 luglio ore 21.30 concerto a Rivoli (TO)
25 luglio ore 19.30 live & incontro con i fan a Desio (MB)

ONLINE ANCHE IL VIDEO UFFICIALE DEL SINGOLO D’ESORDIO
DELLA CANTAUTRICE CONCORRENTE DI AMICI 19
https://youtu.be/xFvza7uLnRw   
 
 
In radio da oggi, venerdì 10 luglio, “Luci accese” (Fiero Dischi/Artist First), il singolo d’esordio della cantautrice torinese e concorrente di Amici 19 MARTINA BELTRAMI.
Il brano (disponibile qui http://martinabeltrami.lnk.to/luciaccese), dalla sua pubblicazione, ha raggiunto la #1 su iTunes, ed è entrato alla #22 della Viral 50 – Italia e nella playlist “New Music Friday Italia” di Spotify, totalizzando oltre 1 milione di ascolti sulla piattaforma.

A fronte del successo riscontrato dal brano, sono in programma già due eventi, andati subito sold out a poche ore dalla messa in vendita dei biglietti, per poter ascoltare e vedere Martina dal vivo. Il primo è un concerto il 19 luglio, alle ore 21.30, a Rivoli (TO), la città d’origine dell’artista, presso il Parco Salvemini, all’interno della rassegna estiva “Rivoli Beach”, una serie di spettacoli, eventi cinematografici e concerti organizzati dall’Associazione Promozione Turistica – Pro Loco di Rivoli. Il secondo appuntamento sarà un live e incontro con i fan, in programma il 25 luglio, a partire dalle ore 19.30, a Desio (MB), presso Parco Tittoni. Più che un semplice meet&greet, sarà proprio una fantastica occasione per conoscere e ascoltare Martina dal vivo.

Scritta dalla stessa Martina, con la produzione di Emiliano Bassi, Luci accese” è un’intensa ed emozionante ballata, dal ritmo crescente e incalzante, che racconta le emozioni e i sentimenti della prima storia d’amore molto importante, che l’autrice ha vissuto con una ragazza: solitudine, rabbia e delusione; ma anche la luce accesa della speranza di poter superare il dolore di questa delusione.

«”Luci Accese” nasce dall’esigenza personale di dover esprimere un’emozione molto forte. Da poco era finita la relazione con la persona che più pensavo di amare sulla Terra. Il mio primo legame davvero stabile. Ero molto piccola, fu come se mi fosse venuta a mancare la terra sotto ai piedi. Ero stata abbandonata – spiega Martina Beltrami – “Luci Accese” è l’esatto momento nel quale la mia relazione arriva ad una conclusione, ma nonostante questo capisco che il mio amore è così grande che una parte di me sarà sempre un porto sicuro per lei. Nonostante tutto, io ci sarò sempre. Ho anche provato, e provo ancora, tanta rabbia, perché per questa persona che mi aveva fatta sentire da subito così importante, sono diventata di colpo, un’estranea. Riascoltandola ora, due anni dopo la scrittura, provo ancora le stesse sensazioni. Rabbia, amore e un senso di speranza: una luce accesa».

Luci accese” è anche un videoclip, girato da BigUp! Factory, che nasce da un’idea della stessa Martina e ripercorre la storia raccontata nel brano. Il videoclip è disponibile al seguente link: https://youtu.be/xFvza7uLnRw.

Martina Beltrami inizia ad appassionarsi alla musica all’età di 10 anni, grazie allo studio del flauto traverso. A 16 anni scrive le sue prime canzoni e, appena maggiorenne, partecipa all’edizione 2020 del celebre talent show “Amici di Maria de Filippi”. Il suo percorso nella scuola e le sue performance la portano fino alla fase serale del programma, dove esegue un emozionante duetto con J-Ax.
I suoi fan aumentano sensibilmente, riconoscendo in Martina capacità artistiche ed umane uniche che la portano ad avere un legame molto empatico con chi la segue. Martina è vera, esprime le sue emozioni attraverso la musica che scrive e i suoi fan ritrovano la propria vita in ogni nota, in ogni testo. Nel giugno 2020, Martina è stata anche uno dei volti italiani della campagna globale di Spotify “Unlike Any Other”, dedicata agli artisti appartenenti alla comunità LGBTQIA+ all’interno del Pride Month. Il suo primo atteso album è in lavorazione e uscirà entro la fine del 2020.

Instagram: https://www.instagram.com/martinabeltramiofficial/Twitter: https://twitter.com/Martina__B_?s=20
Spotify: https://spoti.fi/2ZV52V0

.

CS_Musica: Ana Bettz pronta a incidere il suo nuovo brano con Craig David


Dopo le iniziative a contrasto della violenza sulle donne Ana Bettz inciderà il suo nuovo brano con Craig David, reduce da un grande successo con Sting

Ana Bettz – una “vera Superstar”, considerata nello starsystem di Holliwood una delle donne più belle al mondo, avendo vissuto a LosAngeles, proprio sulla spiaggia di Malibù vicina tra gli altri a Janet Jackson, Barbra Streisand, Tom Cruise – dopo le sue collaborazioni con J.Santana, Dean Warwick, Cher, Peter Gabriel, Eifel 65, e molti altri – ci sorprende con un’altra notizia esplosiva: è pronta a volare a Londra per incidere un brano con il famoso artista Craig David – lei super pop, lui R&B, binomio vincente!

Si preannuncia anche un video dove Anna mostrerà tutto il coraggioso – a sorpresa ci sarà un grande attore, e lei sarà presente senza controfigure né standmen- video peraltro anche corredato da effetti speciali di ultimissima generazione. Protagonista la canzone scritta a quattro mani con l’artista internazionale Craig David, reduce tra l’altro da un importantissimo successo con Sting. Ana Bettz, cantante poliedrica, nota in tutto il mondo per la sua straordinaria e particolare voce, sempre carica di emozioni – l’abbiamo ascoltata anche nella cover Listen di Beyoncé- brano molto impegnativo che richiede grandi doti vocali- dove ha raggiunto in pochissimi giorni migliaia di visualizzazioni su Youtube con un video backstage – viene da mesi di super lavoro artistico e creativo. La star, durante il lockdown,  ha continuato a lavorare via Skype nel rispetto delle regole e ha convogliato le sue energie non solo nella realizzazione di musica e testi, ma anche in importanti progetti per il sociale ed è stata una delle protagoniste di molte iniziative contro la violenza sulle donne con il brano e il video in uscita “Spread my wings” , e a sostegno delle vittime del Covid19.  

CS_TRAVIS (BMG) – La leggendaria band scozzese pubblica la traccia “Valentine”, secondo estratto dal nuovo album “10 SONGS” in uscita il 9 ottobre


TRAVIS

La storica band scozzese pubblica la nuova traccia “Valentine”, secondo inedito che anticipa il nuovo album “10 SONGS
in uscita il 9 ottobre, via BMG



Ascolta “Valentine”
 
I leggendari TRAVIS. dopo aver annunciato l’uscita del loro nono album in studio dal titolo “10 SONGS” – prevista per 9 ottobre via BMG – e dopo aver condiviso il bellissimo primo inedito “A Ghost“, pubblicano il brano “Valentine“.

Scritto da Fran Healy e co-prodotto da Fran e Robin Baynton, “Valentine” è caratterizzata da un’energia rutilante e da uno scintillio che splendono luminosi nel contrasto tra la voce delicata di Fran e le pesanti linee di chitarra di Andy Dunlop.

“Valentine was recorded as a predominately live performance in December 2019 at Rak studios in London. It’s the closest Travis have gotten sonically to our debut album, ‘Good Feeling’. Alex Harvey-esque.”, ha affermato Fran.

Co-prodotto da Fran e Robin Bayton (Coldplay, Florence & The Machine) e registrato ai RAK Studios a cavallo tra il 2019 e il 2020, 10 SONGS è un album che racconta di come la vita arrivi all’amore e di come l’amore possa superare le avversità.
È un disco maturo, ricco di sinergie e la maggior parte delle canzoni riflette a pieno un prezioso senso di mutua sintonia che solo una band che non ha mai cambiato line up può vantare.

Nel disco ci sono anche ispirati camei, che comprendono, tra gli altri, i synth del nonno di Jason Lytlela lap steel di Greg Leisz (Beck, Emmylou Harris, Bruce Springsteen) e le voci di Susanna Hoffs delle The Bangles.

Sono passati ben 25 anni da quando i componenti dei TRAVIS misero piede per la prima volta in una sala prove. 
In questo vasto arco di tempo hanno venduto milioni di album, sono stati i protagonisti del premiato documentario a loro dedicato “Almost Fashionable” e Fran ha ricevuto il consenso di artisti del calibro di Paul McCartney, Elton John e Graham Nash, scrittori la cui abilità nel comporre melodie senza tempo li hanno fatti diventare sempiterni.

Un nuovo capitolo nella straordinaria carriera della band: 10 SONGS è un’opera che mostra, ancora una volta, che i TRAVIS sono una delle band con le più alte capacità di scrittura mai esportate dagli UK.


“10 SONGS” TRACKLIST
1. Waving At The Window
2. The Only Thing (feat. Susanna Hoffs)
3. Valentine
4. Butterflies
5. A Million Hearts
6. A Ghost
7. All Fall Down
8. Kissing In The Wind
9. Nina’s Song
10. No Love Lost
10 SONGS è disponibile in: standard CD, heavyweight vinyl plus Deluxe 2CD and Deluxe 2LP (red and blue vinyl) including 10 Demos. The band’s official store features exclusive merch bundles, Cassette and highly limited edition signed TPs. Pre-Order 10 Songs HERE.

Redazione

MAGUS “NON POSSIAMO FERMARCI PROPRIO ORA, LO DEVO ANCHE ALLA MIA GENTE”Il promettente cantautore Magus lancia il singolo Diluvio Tropicale


È uscito su tutte le piattaforme musicali Diluvio Tropicale, il contagioso singolo estivo di Magus, giovane artista emergente bresciano.
Il pezzo che vanta una straordinaria qualità di produzione e il tocco magico dei produttori di Benji e Fede, è stato registrato negli studi Take Away di Modena.
“Siamo molto soddisfatti del risultato e di come la canzone è stata accolta. Io e la mia manager Arianna Abate abbiamo dovuto cancellare un importante viaggio internazionale in cui l’avremmo presentata, un tour nelle scuole di tutta Italia, la partecipazione a due festival e la registrazione del
videoclip. Tutto per il blocco sanitario. Eravamo in dubbio se lanciare il pezzo ora. Poi a sorpresa abbiamo deciso che doveva prendere il volo, non potevamo certo arrenderci cosi, lo devo anche alla mia città, alla mia gente!” ha commentato l’artista. A giorni uscirà il video, riadattato alle nuove regole e a fine mese la versione in Spagnolo per il mercato latino.
BIOGRAFIA
Magus, pseudonimo di Federico Mazzini, inizia la sua carriera nella musica a 15 anni studiando canto e avvicinandosi sempre più alla sua passione per la musica pop.
Nel 2014 inizia a pubblicare cover video su Facebook e forma il suo primo gruppo musicale Double Face con il quale inizia a farsi conoscere nel panorama musicale della sua città, Brescia.
Nel 2016 finisce l’esperienza con il precedente gruppo per formare il duo Nintyseven. La formazione arriva in finale nel concorso Nice Voice e partecipa a vari festival tra cui Umbria Voice ed Emergenza Festival.
Dal 2017 inizia a collaborare con lo studio di produzione Take Away Studios di Modena (studio di Benji e Fede) dove inizia a produrre brani inediti.
Nel giugno 2019 esce il primo singolo Autostrade Deserte feat. Cesare Bracca, del quale viene prodotto un videoclip, che ha un discreto successo su Youtube.
Magus riceve molta attenzione dalla stampa locale e ha la possibilità di esibirsi dal vivo in svariate location e programmi televisivi.
Inizia la collaborazione con Arianna Abate, manager e direttore artistico con decennale esperienza internazionale.
Il 1 Luglio 2020 esce il singolo Diluvio Tropicale riscuotendo in pochi giorni grande successo tra i fan del cantante.

Redazione

CS_EVANESCENCE: disponibile in digitale e da venerdì 10 luglio in radio “THE GAME IS OVER”, il nuovo singolo estratto da “THE BITTER TRUTH”, l’album di inediti in uscita nel 2020.Rinviata al 9 settembre 2021 l’unica data italiana al Mediolanum Forum Assago


EVANESCENCE

DISPONIBILE IN DIGITALE E DA VENERDÌ 10 LUGLIO IN RADIO

“THE GAME IS OVER”

il nuovo singolo estratto da “THE BITTER TRUTH”

L’ALBUM DI INEDITI IN USCITA NEL 2020

POSTICIPATA AL 9 SETTEMBRE 2021 l’unica data italiana

al MEDIOLANUM FORUM DI ASSAGO (MI)

È disponibile in digitale e da venerdì 10 è entrato in rotazione radiofonica THE GAME IS OVER, il nuovo singolo estratto dall’album di inediti THE BITTER TRUTH” (BMG), in uscita nel 2020.

Caratterizzato dalla presenza massiccia di chitarre e percussioni e dalla straordinaria voce da mezzosoprano di Amy Lee, THE GAME IS OVER è un inno di protesta contro le maschere che la società ci costringe ad indossare tutti i giorni. Di fronte alla depressione e all’ansia – e specialmente in un mondo che sembra sgretolarsi ogni giorno sempre di più – questo brano è un grido di ribellione al dover fingere che tutto vada bene.

«Questa canzone parla dell’essere stanchi delle apparenze, delle maschere che indossiamo con gli altri per farli sentire a proprio agio – dichiara Amy Lee – Quello che sentiamo è diverso da ciò che mostriamo all’esterno per adattarci ai confini di ciò che è socialmente accettabile, o di ciò che non ci renderà sgradevoli o troppo “strani” agli occhi di chi ci sta intorno»

Il video del brano, girato con uno smartphone tra luci e ombre, è online da venerdì 3 luglioal seguente link: https://youtu.be/jJEZgUjjZqM

La clip mostra uno scenario da incubo e vuol essere uno sguardo sul caos emotivo che questo periodo ha provocato. Nonostante il video sia realizzato tramite smartphone dai componenti della band, la collaborazione con il regista P.R. Brown ha portato ad un risultato di notevole, che ha reso realistici e concreti i “mostri” che vivono dentro di noi.

Il video è la sorprendente prova della scintilla creativa che si accende quando si è costretti a lavorare con risorse limitate e testimonia l’impegno e la dedizione del gruppo verso il proprio mestiere.

Mettendo in luce gli stati d’animo oscuri che stanno dietro ai falsi sorrisi, è un inquietante tributo in technicolor alla metaforica luce in fondo al tunnel, che possiamo trovare se siamo disposti ad affrontare i pericoli che ne lastricano la strada.

In seguito all’emergenza COVID-19, l’unica data italiana degli Evanescence, inizialmente prevista il 29 settembre 2020, è stata rinviata a giovedì 9 settembre 2021 al Mediolanum Forum di Assago (MI). I biglietti e i VIP pack già acquistati rimarranno validi per la nuova data.

Vincitori di due Grammy Award, gli Evanescence sono una band che ha avuto un grandissimo impatto sulla musica mondiale. Il famoso album di debutto “Fallen” (2003), con i popolari singoli “Bring me to life” e “My Immortal”, ha venduto oltre 17 milioni di copie in tutto il mondo. Dopo vari tour mondiali, il secondo album “The Open Door” ha registrato oltre 5 milioni di copie vendute, seguito dall’omonimo album “Evanescence”, che ha debuttato al primo posto nella classifica Billboard.

In seguito, la cantautrice e pianista Amy Lee, il bassista Tim McCord, il batterista Will Hunt, il chitarrista principale Troy McLawhorn, e il chitarrista Jen Majura,hanno intrapreso percorsi nuovi e familiari per il loro quarto e più ambizioso album “Synthesist”, a cui nell’ottobre del 2017 ha fatto seguito il tour mondiale “Synthesis Live”, che li ha visti esibirsi nelle loro intense performances live e nelle loro canzoni senza tempo accompagnati da un’incredibile orchestra dal vivo.

Redazione

CS_BRANDO MADONIA VENERDÌ 3 LUGLIO ESCE IN RADIO E IN DIGITALE “LA FESTA”



BRANDO MADONIA
VENERDÌ 3 LUGLIO ESCE IN RADIO E IN DIGITALE
“LA FESTA”
IL GIOVANE CANTAUTORE APRIRA’ TRE DATE LIVE DI
MAX GAZZE’ A ROMA IL 2, IL 3 E IL 4 LUGLIO



Dal 3 luglio sarà disponibile sulle piattaforme digitali e in rotazione radiofonica “LA FESTA” (Narciso Records), secondo brano che anticipa il primo album da solista di BRANDO MADONIA, giovane cantautore siciliano che aprirà tre date live del tour di MAX GAZZE’ in date 2, 3 e 4 luglio presso la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.
La Festa” è una canzone che affronta tra le righe la delicata tematica dell’alienazione, quella silente dimensione personale che ci estranea dalla società e, in generale, da tutto ciò che esiste e accade all’infuori di noi. Questa condizione ci allontana dagli altri, ma nei casi più drastici si trasforma in una presa di distanza anche da noi stessi.
È proprio attraverso la descrizione di una festa che il giovane Brando racconta la difficile realtà della sua generazione, troppo spesso distaccata e persa in quella spasmodica ricerca di forti emozioni, a prescindere da quale ne sia il motore trainante. “La Festa” diventa così un palco sul quale misurarsi tra nuove conquiste e foto in posa, contestualizzato all’interno dell’attuale momento di difficoltà di una generazione che cerca, senza sosta, la propria strada, la propria identità, lo sbocco ad una vita nella quale il futuro sembra solo una piccola luce lontana in mezzo al buio.
Il videoclip del singolo “La Festa”, diretto da Adriano Spadaro e Samir Kharrat, è interamente ambientato tra le strade della magica Catania e l’androne di un palazzo, luogo nel quale si sta svolgendo una festa a casa di amici. Protagonista della sequenza di immagini è Brando Madonia che, incontrando e scontrandosi disorientato con diversi singolari personaggi, si immerge in una snervante e faticosa ricerca per trovare l’appartamento dove si svolge la festa.

Brando aprirà tre concerti del tour di Max Gazzè, esibendosi live il 2, il 3 e il 4 luglio presso la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma
 
Biografia
Brando Madonia nasce a Catania nel 1990. Gli anni Novanta vedono la città siciliana, contesa tra
vulcano e mare, rinascere nel pieno fermento artistico, che l’ha portata ad essere ribattezzata la “Seattle italiana”. Il giovane Madonia, figlio d’arte, respira sin dai primi vagiti l’atmosfera della musica, grazie al padre, Luca Madonia, voce e frontman della nota band musicale “Denovo”. Cresce assaporando le sonorità di una terra in costante evoluzione, entrando in contatto con tutte le più svariate sfaccettature dell’arte e della musica. Nel 2006 fonda la sua prima band, suonando cover di artisti internazionali e brani inediti in inglese. Dopo aver dato vita a diverse formazioni, nel 2012 insieme a due amici decide di creare la band “Bidiel”, dalle iniziali dei loro nomi, con cui prese parte all’edizione di Sanremo Giovani. Grazie a questa esperienza, Brando si affaccia al mondo musicale nazionale e, con i Bidiel, registra due album cominciando a misurarsi con un tour italiano e la partecipazione a numerosi festival. Il percorso musicale intrapreso da Brando durante questi anni di studio trova espressione in un nuovo progetto discografico, per la prima volta da solista, già in fase di registrazione con l’etichetta discografica indipendente Narciso Records, fondata nel 2002 da Carmen Consoli. Dopo aver pubblicato il suo brano di debutto “I pesci non invecchiano mai” lo scorso 8 maggio, Brando Madonia pubblicherà un secondo brano dal titolo “La Festa” in uscita in radio e in digitale il prossimo 3 luglio.
 
Facebookhttps://www.facebook.com/brandomadoniaofficial/
Instagramhttps://www.instagram.com/brandomadonia/?hl=it

Redazione

CS_BOSS DOMS – “I Want More” , il primo tassello del progetto solista disponibile da venerdì 3 luglio


BOSS DOMS

il più eclettico ed eccentrico produttore della scena musicale italiana

PUBBLICA IL PRIMO TASSELLO DEL SUO PROGETTO INTERNAZIONALE DA SOLISTA

“I WANT MORE”

 È IL SUO PRIMO SINGOLO IN USCITA VENERDì 3 LUGLIO

UN INCONTRO TRA IL MONDO DEL POP E LA CULTURA DELLA MUSICA UNDERGROUND

Iwantmore_cover.jpeg

Una nuova avventura per Boss Doms, il più eccentrico ed eclettico produttore della scena musicale italiana, dopo l’annuncio del suo progetto da solista e la pubblicazione del remix di Alex Gaudino, venerdì 3 luglio  uscirà “I Want More” (Warner Music Italy), il primo singolo inedito del suo progetto internazionale da solista.

Il brano, dallo spiccato respiro internazionale, si pone l’obiettivo di rendere fruibile da più persone la techno, genere che da sempre appassiona 
Boss Doms. “I Want More” rappresenta lo scontro tra il mondo del pop e la cultura della musica underground che in questo pezzo si fondono e si amalgamano in maniera naturale. Alla base del brano un’accurata ricerca di suoni e una cura unica ai dettagli, l’artista infatti ha collaborato con il collettivo NHB, composto da cultori della techno, dalla quale ha appreso tutti i segreti del genere e che lo hanno portato ad optare per l’utilizzo di strumenti analogici al fine di ottenere la migliore qualità del suono possibile. Sarà il blu il colore che accompagnerà le atmosfere dark di questo nuovo progetto, una commistione tra il nero che caratterizza la musica underground e l’universo colorato del pop che in questi anni Boss Doms ha vissuto e sperimentato.

“Più che un nuovo brano, “I Want More” è un nuovo sound. Un singolo trattato come se fosse un disco, nonché il risultato di un anno di lavoro.” – afferma Boss Doms – “Ho lavorato in studio e passato tutti i suoni all’interno di macchine analogiche per renderli più autentici. Ho unito la techno alla pop music, dove strofe ed incisi sono invertiti, così da ottenere strofe più movimentate grazie al groove della cassa in 4/4. “I Want More” è il primo assaggio di un progetto che nasce dall’intento di rendere la musica techno più radiofonica, ma con un’architettura underground e dark.” – conclude.

Redazione

CS_MUSICA: BOB DYLAN a distanza di 8 anni dal precedente disco di inediti è disponibile l’atteso nuovo album “ROUGH AND ROWDY WAYS”, e dal 17 luglio anche su doppio vinile nero e colorato!


BOB DYLAN

A distanza di 8 anni dal precedente disco di inediti

IL GRANDE E ATTESO RITORNO DI

BOB DYLAN

con

“ROUGH AND ROWDY WAYS”

Il nuovo album disponibile da oggi su doppio CD e in digitale

e dal 17 LUGLIO su doppio vinile nero e colorato

È disponibile da venerdì 19, a 8 anni di distanza dal precedente lavoro, “ROUGH AND ROWDY WAYS” (Columbia Records), il nuovo album di inediti di BOB DYLAN composto da 10 nuove canzoni tra cui le già note I Contain Multitudes”, brano di apertura del disco, “False Prophet” el’epica “Murder Most Foul”, brano della durata di quasi 17 minuti, che nel formato doppio CS, è presente come unica traccia di uno dei 2CD.

ROUGH AND ROWDY WAYS” è disponibile da oggi in formato doppio CD e in digitale e dal 17 luglio su doppio vinile in 3 versioni: nero, giallo e verde oliva.

Scritto e composto da Bob DYLAN,hanno partecipato alla realizzazione di ROUGH AND ROWDY WAYS” i musicisti Charlie Sexton (chitarra), Bob Britt (chitarra), Donnie Herron (steel guitar, violino e fisarmonica), Tony Garnier (basso) e Matt Chamberlain (batteria). Il disco, missato da Chris Shaw con la collaborazione di Joseph Lorge e masterizzato da Greg Calbi, annovera anche la partecipazione dei musicisti Blake MillsBenmont TenchAlan PasquaFiona Apple e Tommy Rhodes.

Questa la tracklist di “Rough and Rowdy Ways: “I Contain Multitudes”, “False Prophet”, “My Own Version of You”, “I’ve Made Up My Mind to Give Myself to You”, “Black Rider”, “Goodbye Jimmy Reed”, “Mother of Muses”, “Crossing the Rubicon”, “Key West” e “Murder Most Foul”.

Bob Dylan ha venduto oltre 125 milioni di dischi in tutto il mondo e Rough And Rowdy Ways è il suo 39° album in studio. È anche il primo disco di inediti da quando Bob Dylan è diventato l’unico cantautore a ricevere il Nobel per la Letteratura nel 2016, un premio a lui conferito dalla Swedish Academy per “aver creato nuove espressioni poetiche all’interno della grande tradizione della canzone americana”. Negli ultimi 23 anni ha realizzato 7 album in studio, un lasso di tempo che include anche la registrazione, nel 2001, di “Things Have Changed”, realizzata per il film Wonder Boys e vincitrice di un Oscar e di un Golden Globe; l’autobiografia divenuta best seller internazionale, “Chronicles Vol. 1”, che ha trascorso 19 settimane nella lista dei migliori best seller del New York Times e che recentemente è stata definita da Rolling Stone come la più grande autobiografia rock di sempre. Bob Dylan ha anche ricevuto l’Officier de la Legion d’honneur nel 2013, il Sweden’s Polar Music Award nel 2000, un Dottorato dall’Università di St. Andrews in Scozia e numerose altre onorificenze.

CS_MUSICA: ARETHA FRANKLIN: disponibile un’inedita versione di “NEVER GONNA BREAK MY FAITH” interpretata dalla regina del soul!


ARETHA FRANKLIN

RCA RECORDS, RCA INSPIRATION E LEGACY RECORDINGS INSIEME PER PUBBLICARE

UN’INEDITA VERSIONE DI

“NEVER GONNA BREAK MY FAITH”

INTEPRETATA DALLA REGINA DEL SOUL  

AF-NGBMF-FINAL

Cover art photo by Gems/Redferns/Getty Images

DISPONIBILE SU TUTTE LE PIATTAFORME DIGITALI

“IT WILL SHAKE EVERY FIBER IN YOUR BODY” – CLIVE DAVIS

Da venerdì 19 giugno, é disponibile su etichetta RCA Records, RCA Inspiration e Legacy Recordings un’inedita versione del brano “Never Gonna Break My Faith” intepretata dalla regina del soul Aretha Franklin insieme al The Boys Choir di Harlem.

Scritta dal multipremiato cantautore Bryan Adams, la canzone, vincitrice di un Grammy Award, è stata pubblicata per la prima volta come colonna sonora del film “Bobby” (2006) in duetto con Mary J. Blige. Oltre 10 anni dopo, il testo della canzone risulta più toccante che mai

Clive Davis, CCO di Sony Music e amico/produttore di lunga data di Ms. Franklin, dichiara “ll mondo è molto diverso adesso. Il cambiamento è ovunque e ognuno di noi, si spera, sta facendo il meglio che può per evolvere e far parte di questo cambiamento nel miglior modo possibile. La musica può giocare un ruolo di grande rilevanza e la performance di Aretha è incredibile. Quando si legge il testo di questa canzone si coglie quanto è attuale rispetto a ciò che sta succedendo oggi. Tutti dovrebbero ascoltare questo brano. È destinato a diventrare un inno.”

“Quando ho scritto questa canzone, stavo pensando ad Aretha, senza pensare che avrebbe mai effettivamente cantato la canzone”, dice Adams. “Il pensiero era quello di scrivere un inno, qualcosa che avrebbe cercato di esprimere un sentimento di fede che, anche in caso di perdita di qualcosa, avrebbe permesso di ritrovare una luce interiore a fare da guida. Quando la canzone era ancora una demo, ho detto ai produttori che sarebbe stata Aretha a cantarla ed è quello che è successo. Questa versione solista è stata ferma nel computer per anni e quando ho sentito che Clive stava girando un film sulla vita di Aretha, gliel’ho inviata. Il mondo non ha ascoltato la sua esibizione completa ed era necessario che accadesse. Sono così felice che venga pubblicata, il mondo ha bisogno di questo proprio ora”

Testo:

My Lord, I have read this book so many times,

But nowhere can there I find – the page – that says

What I experienced today has any grace

Now I know that life was meant to be hard

And that’s how I’ve learned to appreciate my God

Though my courage may be tried, I can tell you I won’t hide

Because the footprints show you are by my side

You can lie to a child with a smiling face

Tell me that color ain’t about a race

You can cast the first stone, you can break my bones

But you’re never gonna break

You’re never gonna break my…

Faith and hope ain’t yours to give

Truth and liberty are mine to live

Steal a crown from a king, break an angel’s wings

But you’re never gonna break, never gonna break my faith

My Lord, won’t you help them to understand

That when someone takes the life of an innocent man

Well they’ve never really won, and all they’ve really done

Is set the soul free – where it’s supposed to be

You can lie to a child with a smiling face

Tell me that color ain’t about a race

You can cast the first stone, you can break my bones

But you’re never gonna break

You’re never gonna break my…

Faith and hope ain’t yours to give

Truth and liberty are mine to live

Steal a crown from a king, break an angel’s wings

But you’re never gonna break, never gonna break my faith

For those we lose before their time

I pray that their souls will find the light

And I know that the day will surely come when His will will be done

You’re never gonna break my faith

Redazione

CS_ 19/06 #BLM #AFROITALIANS OUT LVDUP – La Vittoria Di Un Perdente di Equipe54


Il 19/06 fuori su Spotify e Apple LVDUP – La Vittoria Di Un Perdente, il nuovo brano di Equipe 54 (crew afroitaliana:Tommy Kuti, F.U.L.A., Roy Raheem, Yank e Slim Gong) e prodotta da Yves the Male è un vero e proprio grido di battaglia dalle sonorità Afrobeats, accompagnato dal video, diretto da Jacopo Zampolini.
Il video è stato girato durante la manifestazione BLM, a Milano (7/06), scendendo in piazza insieme a migliaia di giovani Afroitaliani. Infatti, è questo un vero e proprio documento storico, il cui veicolo principale di protesta è stata la musica, elemento fondamentale della cultura Black.

Le strofe sono un inno all’integrazione: gli artisti utilizzano un linguaggio multilinguistico, infatti le parole in Wolof, Yoruba e Pidgin English si mescolano all’Italiano. 
LVDUP – La Vittoria Di Un Perdente. – il grido di una generazione che vuole farsi sentire.
“La mia gente grida oh, finché non è finita, ed io lo faccio per la gente, per la vittoria di un perdente, a quelli come me non hanno regalato niente”.
“Una vera presa di posizione, che, come moltissimi altri Italiani di seconda generazione, si sono sentiti esclusi e figli di un’Italia che ben poco sa di noi.”

Mi piace portare alla vostra attenzione le parole di uno dei membri di Equipe 54, Roy Raheem:
“I movimenti delle ultime settimane mi hanno fatto davvero pensare a cosa io stia facendo come essere umano, figlio, musicista, e (perchè no?) come futuro padre. Mi hanno fatto realizzare che al di la’ dell’affermazione personale, per certi versi, il fatto che appartenga ad una cosiddetta “minoranza”, mi investe del dovere di eccellere, perchè una mia vittoria non sarebbe più solo la mia.
Io, Roy Raheem, combatto perchè NESSUNO ha il diritto di dire a NESSUNO chi è e cosa può fare. Il resto fan**o.
Con Equipe 54 combatto per lasciare qualcosa in cui mia nipote, il mio vicino e tutte le persone che potrebbero rispecchiarsi in me possano credere, un qualcosa di più grande.Venerdì esce un altro tassello di questo mosaico!”

Redazione