TV


CS_Ecco i 12 ‘apprendisti’ del talent “Voglio essere un mago!”

Dal 21 settembre in prima serata su Rai2

(none)

Sta per avere inizio una grande avventura in un suggestivo e fiabesco castello dove tutto è possibile: “Voglio essere un mago!” – il nuovo reality-talent prodotto da Rai2 in collaborazione con Stand by me, da un’idea di Cristiana Farina e Ennio Meloni – in onda dal 21 settembre per cinque prime serate avrà come protagonisti 12 “teen wizard” provenienti da tutta Italia, d’età tra i 14 e i 19 anni. I ragazzi scelti per questa edizione sono: Pasquale Guercia (16, Salerno); Luca Funzione (18, Sarzana – SP); Giulia Serafin (17, Treviso); Giuseppe Capitolino (15, Cleto – CS); Marco Loffredo (17, Napoli); Silvia Lollino (18, Varese); Giulia Mangialomini (16, Castelvetrano -TP); Giorgio Andolfatto (16, Torino); Elettra Tercon (17, Ferrara); Christian Ceresera (18, Brescia); Daniel Motta (17, Villasanta – MB); Matilde Carioli (14, Bergamo). Questi giovanissimi “apprendisti” hanno caratteri e personalità diverse ma sono accomunati da un’unica grande passione: l’arte della magia. Saranno divisi in tre casate –  le Volpi Rosse, le Piume D’Oro e gli Abisso Blu – studieranno e perfezioneranno le arti magiche, si sfideranno per superare gli esami ed evitare la bocciatura: solo alcuni di loro conquisteranno il diploma di mago, e il migliore si aggiudicherà la bacchetta d’oro. Ma ben presto anche i “Babbaloni” busseranno alle porte del Castello. Chi sono? Giovani influencer estranei al mondo della magia ma veri e propri “maghi dei social”. Intanto, è già iniziato il toto-nomi sul web per svelarne le identità. Dal 9 settembre sarà disponibile online la pagina RaiPlay  dedicata al programma, https://www.raiplay.it/programmi/voglioessereunmago/, dove si potranno vedere in esclusiva le storie dei giovani maghi protagonisti, i loro sogni e le loro aspettative; una sfida per acquisire capacità tecniche e artistiche, ma soprattutto  per imparare a vedere le difficoltà come un’occasione per migliorarsi e superare i propri limiti.

Redazione

CS_Su Canale 5 la miniserie “Gloria”


Il 6 e il 7 settembre, in prime-time, in onda su Canale 5 la miniserie «Gloria». 

Adattamento di Keeping Faith, che il Guardian ha definito una «Big Little Lies trasferita nel Galles rurale», la serie vede protagonista Cécile Bois (nota per Candice Renoir), che interpreta un avvocato madre di tre figli, la cui vita viene sconvolta dalla scomparsa del marito.

Ambientato nel dipartimento di Ille-et-Vilaine, in Bretagna, tra Saint-Malo e Cancale, il racconto ricco di suspence, intrecci e colpi di scena di «Gloria» si dipana tra le incantevoli spiagge di granito rosa caratteristiche dell’area. 

La coproduzione Quad Drama-TF1 rivisita il classico polar francese per offrire un thriller in cui personaggio principale, che perde gradualmente l’equilibrio e non si fida della polizia, e coprotagonisti celano un passato oscuro, fatto di segreti, pettegolezzi, litigi, problemi di soldi e doppie vite…

Trasmessa tra marzo e aprile di quest’anno dalla principale TV privata francese, «Gloria» ha ricevuto un ottimo riscontro in termini di critica e pubblico.

Redazione

CS_Mediaset Extra celebra i 30 anni di “Non è la RAI”


Il 9 settembre 1991 – 30 anni fa – nasceva “Non è la RAI”, storico programma Mediaset grazie al quale il suo ideatore, Gianni Boncompagni, ha rivoluzionato il linguaggio televisivo italiano. 

Mediaset Extra celebra la ricorrenza con una maratona di nove ore, in onda domenica 5 settembre, dalle ore 8.00 alle 17.00, in cui verranno ri-proposte puntate mai (ri)viste prima. Un’inedita intervista a Irene Ghergo – storica autrice e collaboratrice di Boncompagni, che ricorda il teen-show, autentico fenomeno di costume degli anni Novanta ed oltre – impreziosisce l’iniziativa. 

La prima puntata di “Non è la RAI” è stata trasmessa, in diretta, il 9 settembre del 1991, dallo Studio 1 del Centro Palatino di Roma. 
Al centro del varietà pomeridiano – andato in onda per quattro edizioni, prima su Canale 5 e, successivamente, su Italia 1 – alcune giovanissime ragazze, che si esibivano in giochi telefonici, balletti e canzoni. 
A cura di Boncompagni, tutte le scenografie e, soprattutto, la regia.
La prima stagione fu condotta da Enrica Bonaccorti, la seconda da Paolo Bonolis e le ultime due da Ambra Angiolini.

“Non è la RAI” è stato il primo programma d’intrattenimento quotidiano delle allora Reti Fininvest. Ha lanciato una serie di personaggi, oggi impegnati nel mondo del teatro, della musica, del cinema e della televisione.
Lì hanno iniziato le proprie carriere artistiche, Claudia Gerini, Romina Mondello, Sabrina Impacciatore, Lucia Ocone, Nicole Grimaudo, Antonella Mosetti, Alessia Mancini, Alessia Merz, Miriana Trevisan, Laura Freddi, Yvonne Sciò, Antonella Elia, Veronika Logan, Maria Monsè…

Redazione

Nuovo appuntamento con «Grand Hotel – Intrighi e passioni»


Domenica 5 settembre, in prima serata su Canale 5, nuovo appuntamento con “Grand Hotel – Intrighi e passioni“, period-drama ambientato in un hotel deluxe di inizio secolo, dove la storia unisce commedia a mistero.

Acclamata dal pubblico e dalla critica, la serie ha ottenuto un grande successo internazionale, attraversando i confini spagnoli con vari adattamenti e riproposizioni in oltre 30 paesi e, tra questi, Francia, Iran, Turchia, Uruguay e Regno Unito.
Prodotto dalla spagnola Bambú Producciones, il titolo ha all’attivo tre stagioni e vanta un cast di primo piano: Pedro Alonso (il mitico Berlino de La casa di carta), Megan Montaner (la più amata ne Il segreto), Yon González (Il sospetto, El internado, Le ragazze del centralino), Marta Hazas (Cuore ribelle, El internado, Velvet).
Consulente storico della serie, Juan José Luna, attuale capo curatore del Museo del Prado, che ha redatto un dossier con gli eventi storici e culturali rilevanti di quegli anni, per garantire un racconto quanto più fedele ai temi della Belle Époque. 

Relazioni complicate, amori, bugie, segreti e tradimenti sono gli ingredienti principali della storia, che porta lo spettatore in un’epoca di eleganza e nobiltà, all’interno del magnifico Grand Hotel, lo storico e iconico Palacio de la Magdalena, a Santander – per la prima volta utilizzato come location di riprese – e nelle seducenti cornici di boschi e spiagge che ne circondano gli spazi.

Redazione

CS_Al via su Canale 5 la miniserie “Gloria”


Da mercoledì 1 settembre, in prime-time, debutta su Canale 5 la miniserie «Gloria». 

Adattamento di Keeping Faith, che il Guardian ha definito una «Big Little Lies trasferita nel Galles rurale», la serie vede protagonista Cécile Bois (nota per Candice Renoir), che interpreta un avvocato madre di tre figli, la cui vita viene sconvolta dalla scomparsa del marito.

Ambientato nel dipartimento di Ille-et-Vilaine, in Bretagna, tra Saint-Malo e Cancale, il racconto ricco di suspence, intrecci e colpi di scena di «Gloria» si dipana tra le incantevoli spiagge di granito rosa caratteristiche dell’area. 

La coproduzione Quad Drama-TF1 rivisita il classico polar francese per offrire un thriller in cui personaggio principale, che perde gradualmente l’equilibrio e non si fida della polizia, e coprotagonisti celano un passato oscuro, fatto di segreti, pettegolezzi, litigi, problemi di soldi e doppie vite…

Trasmessa tra marzo e aprile di quest’anno dalla principale TV privata francese, «Gloria» ha ricevuto un ottimo riscontro in termini di critica e pubblico.

Redazione

CS_Nuovo appuntamento con «Grand Hotel – Intrighi e passioni»


Domenica 22 agosto, in prima serata su Canale 5, nuovo appuntamento con “Grand Hotel – Intrighi e passioni“, period-drama ambientato in un hotel deluxe di inizio secolo, dove la storia unisce commedia a mistero.

Acclamata dal pubblico e dalla critica, la serie ha ottenuto un grande successo internazionale, attraversando i confini spagnoli con vari adattamenti e riproposizioni in oltre 30 paesi e, tra questi, Francia, Iran, Turchia, Uruguay e Regno Unito.
Prodotto dalla spagnola Bambú Producciones, il titolo ha all’attivo tre stagioni e vanta un cast di primo piano: Pedro Alonso (il mitico Berlino de La casa di carta), Megan Montaner (la più amata ne Il segreto), Yon González (Il sospetto, El internado, Le ragazze del centralino), Marta Hazas (Cuore ribelle, El internado, Velvet).
Consulente storico della serie, Juan José Luna, attuale capo curatore del Museo del Prado, che ha redatto un dossier con gli eventi storici e culturali rilevanti di quegli anni, per garantire un racconto quanto più fedele ai temi della Belle Époque. 

Relazioni complicate, amori, bugie, segreti e tradimenti sono gli ingredienti principali della storia, che porta lo spettatore in un’epoca di eleganza e nobiltà, all’interno del magnifico Grand Hotel, lo storico e iconico Palacio de la Magdalena, a Santander – per la prima volta utilizzato come location di riprese – e nelle seducenti cornici di boschi e spiagge che ne circondano gli spazi.

Ambientato nel 1905, «Grand Hotel – Intrighi e passioni» racconta la vicenda del giovane di umili origini, Julio Olmedo. Raggiunto il Grand Hotel per fare visita alla sorella Cristina, che vi lavora come responsabile del piano, Julio scopre che da oltre un mese nessuno ne sa più nulla. Rimasto come cameriere, Julio, mentre indaga sulla scomparsa della sorella, s’innamora di Alicia. È una delle figlie di Doña Teresa, la proprietaria dell’Hotel. Insieme, i due scopriranno segreti gelosamente custoditi tra le mura dell’idilliaco edificio, che…

Redazione

CS_”Love is all you need” su Rai1


Una commedia sentimentale con Pierce Brosnan e Trine Dyrholm

(none)

Martedì 17 agosto alle 21.25 Rai1 trasmetterà la commedia sentimentale “Love is all you need”, di Susan Bier con Pierce Brosnan, Trine Dyrholm, MoIIy Blixt Egelind, Sebastian Jessen, Paprika Steen. Ida, da poco operata di tumore al seno, scopre che il marito la tradisce con una giovane amante. Deve raggiungere Amalfi dove la figlia si sposa. Lì conosce Emil, scontroso e arrogante padre dello sposo, proprietario di alcune terre in costiera. Il matrimonio si trasformerà in un disastro, ma alla fine la vita dei protagonisti prenderà strade nuove ed inaspettate…

Redazione

CS_”Fatto da mamma”, su Rai2 Matilde Brandi ospite di Flora Canto


(none)

La frizzante e bellissima Matilde Brandi è l’ospite dell’ultima  puntata di “Fatto da mamma”, in onda, in via eccezionale, lunedì 12  luglio alle 12.10 su Rai2.  
Matilde, mamma delle due gemelle adolescenti Aurora e Sofia, si racconterà attraverso i piatti più amati dalle sue figlie e con la conduttrice e amica Flora Canto preparerà le ricette preferite dalle sue ragazze.

Redazione

A “Chi l’ha visto?” il fidanzato di Saman| Su Rai3, con Federica Sciarelli, documenti inediti sul caso.


(none)

Si torna a parlare del caso di Saman nella puntata di “Chi l’ha visto?” in onda mercoledì 7 luglio alle 21.20 su Rai3. In studio il fidanzato della ragazza pachistana scomparsa ormai da due mesi e che si presume sia stata uccisa per aver rifiutato di sposare un cugino. “Chi l’ha visto?” è andato in Pakistan a cercare i genitori di Saman, fuggiti dall’Italia, e dal paese di origine della famiglia arriveranno le ultime notizie con documenti inediti. Inoltre, tutti gli aggiornamenti sul caso di Denise Pipitone e la misteriosa scomparsa di Marina Castangia: il suo compagno è stato indagato per omicidio, ma secondo una testimone la donna sarebbe viva. Infine, come sempre gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà. 

Redazione