TV

15/08/2017 – 20:30 #RAI1: TECHETECHETÈ   Ferragosto sulla neve


TEC
Nel mezzo di un’estate caldissima “Techetechetè” propone un Ferragosto… sulla neve.
Infatti, martedì 15 agosto alle 20.30, su Rai1, i telespettatori potranno “gustare” una fresca carrellata di musica e battute, per combattere il caldo cantando “Sul cucuzzolo” insieme a Rita Pavone e “Quel mazzolin di fiori” insieme a Renzo Arbore, ascoltando gli esilaranti racconti delle vacanze sulla neve di Enrico Montesano, Aldo Fabrizi, Carlo Verdone e altri giganti della comicità italiana.
Tra momenti musicali ad alta quota e freddure, per passare un 15 agosto fuori dal comune insieme a molti tra i personaggi televisivi più amati dal pubblico.

 

Redazione

07/08/2017 – 23:45 #RAI1: FUORI LUOGO La Maddalena ultima spiaggia


lamaddalena011

Mario Tozzi andrà alla scoperta de La Maddalena, nel nord della Sardegna, un arcipelago di 60 isolotti quasi tutti disabitati, in un mare fra i più belli del mondo, nella puntata di “Fuori luogo” di lunedì 7 agosto, alle 23.45 (in replica il 12 agosto alle 8.55), su Rai1. La Maddalena ha vissuto sempre di pastorizia e di piccole economie fino all’arrivo dei Savoia che la inclusero nel potenziamento del sistema difensivo della Sardegna e da quel momento iniziò per queste isole una lunga “tradizione militare” che non si è ancora arrestata e che ha proiettato l’arcipelago al centro di un mondo molto più grande e complesso di quanto non appaia guardando le sue rive. Attraverso degli esperimenti si scoprirà la natura delicata di questo arcipelago, soprattutto il fenomeno dell’erosione delle spiagge, legato a fattori naturali ma anche alla presenza dell’uomo che soprattutto in certi periodi dell’anno si riversa qui in maniera massiccia con conseguenze sull’ambiente. Ospite d’eccezione Giobbe Covatta, che a La Maddalena ha trascorso la sua infanzia, e ha imparato ad amare il vento e il mare. Con lui si navigherà fra queste isole e Mario Tozzi cercherà di capire quale sia la sfida che si trova davanti questo Arcipelago e cioè come coniugare la necessità di proteggere questo ecosistema delicato con attività produttive e un turismo sostenibile che vada oltre i soliti tre mesi estivi.
Si spera comunque che si riescano a chiudere una volta per tutte i conti con il passato, dai militari al malaffare delle Grandi Opere che continuano a tarpare le ali a questi luoghi da sogno. Compresa l’ipotesi di costruire un tunnel che collegherebbe la Maddalena a Palau, trasformando l’isola in un’appendice della Sardegna, cancellando per sempre la sua stessa identità di “isola”.

Redazione

MASSIMO GILETTI PORTERA’ L’ARENA A LA7 “«…NON HO MAI AVUTO PADRONI, LA MIA FORZA È SEMPRE STATA QUELLA DI ESSERE SUPER PARTES»


giletti cairo

Massimo Giletti dopo un lungo riflettere ha deciso e  per i prossimi due anni farà parte della squadra di La7,  l’emittente di Urbano Cairo, che ha dato la notizia ufficiale dell’accordo: “A Giletti, ideatore e conduttore di numerosi format d’informazione e trasmissioni di successo, sarà affidato un programma già a partire dall’autunno“.

Il conduttore ha fatto la sua scelta a seguito della brusca chiusura del suo programma leader della domenica pomeriggio di RaiUno fin dal 2005. Giletti volta quindi pagina non senza rammarico e commenta: «Sì… Ieri, martedì, è stato inevitabile uscire dalla Rai e provare tristezza. Anzi, molta amarezza perché Viale Mazzini è casa mia. Sono passato davanti al cavallo coperto dalle impalcature per i restauri e mi è rivenuta in mente una scena di trent’anni fa. Il mio primo appuntamento fu con Giovanni Minoli, devo a lui il mio approdo alla Rai. Era per le 11, arrivai alle 10 in giacca e cravatta. Guardai quel cavallo a lungo, appena arrivato da Torino. Ricordo benissimo i sogni, le speranze, i progetti. Non avrei mai pensato che nel 2017 mi sarei ritrovato nelle condizioni di dover lasciare quel posto così pieno di significati per me» e poi : Rifarò L’Arena. La mia Arena… Qualcuno sperava che non andasse più in onda perché, dicono, dava molto fastidio. Ma L’Arena è la mia creatura professionale, l’ho fatta nascere, l’ho modellata. Ho scelto La7 perché ho capito che era lì la strada per dare continuità a questa esperienza». E al giornalista del Corriere della Sera che gli chiede perché la Rai non l’ha messo nelle condizioni di rifare «L’Arena» Risponde:
«Evidentemente il direttore generale, che ha la piena libertà di scegliere la propria linea editoriale, ha ritenuto che il successo di un programma seguito da quattro milioni di spettatori, con oltre il 22% di share dalle 14 alle 15, non bastasse per essere riconfermato. Evidentemente L’Arena è un programma scomodo».

Redazione

CANALE5: IL RITORNO DI GIULIA MICHELINI IN “LA REGINA DI PALERMO”


Stasera su Canale5 in prima serata un grande ritorno per tutti i fan!  Giulia Michelini riveste ancora una volta  i panni di Rosy Abate nella fiction televisiva La regina di Palermo, quattro serate per ricordare chi è Rosy Abate prima di vederla poi in azione nella serie dedicata interamente a lei. Un flashback nel passato che permetterà al pubblico di Canale 5 di ricordare che cosa è successo nelle 8 stagioni di squadra antimafia facendo un focus sulla storia di Rosy, per poi riprendere il filo con lo spin off  Rosy Abate la serie in cinque puntate che andrà in onda per Taodue da settembre su Canale 5, a partire presumibilmente dalle prime due settimane e stando alle anticipazioni accanto a Rosy un altro  volto molto amato della fiction, ci sarà anche  Filippo De Silvia ( Paolo Pierobon).

Anticipazioni della puntata: Rosy nasce in una famiglia appartente a un clan mafioso  e riesce a scampare ad un attentato,  in cui perdono la vita i genitori grazie all’aiuto della poliziotta  Claudia Mares. Dopo essere cresciuta a New York, torna a Palermo per sposarsi con Salvo, un italoamericano fuori dai giri mafiosi, ignara che i suoi fratelli abbiano  ripreso le attivita’ criminali di famiglia. Claudia nel frattempo è diventata la sua madrina, le vuole bene, la protegge ed è pronta a fare qualsiasi cosa per lei, la considera una sorella minore, quasi una figlia. Rosy e Salvo si sposano ma poco dopo le nozze pero’ mentre   stanno andando all’aeroporto per tornare a New York, Salvo viene ucciso in un agguato, gettando nella disperazione Rosy. Un episodio che cambia il destino di  Rosy e che la costringe ad   entrare a far parte della famiglia di mafiosi dalla quale scappava. Il primo passo verso una ascesa che la vedrà  diventare in pochissimo tempo, la “regina di Palermo”.

Redazione

02/08/2017 – 20:40 #RAI1: TECHETECHETE’ Nino Manfredi, Paolo Villaggio e i Camaleonti


teche

Techetechete in onda mercoledì 2 agosto alle 20.40 su Rai1 omaggerà Nino Manfredi, Paolo Villaggio ed i Camaleonti. Uno dei cinque “moschettieri” della commedia all’italiana, Nino Manfredi, sarà ricordato con le sue più importanti partecipazioni televisive (tra le altre, “Canzonissima” e “Teatro 10”) e con indimenticabili interpretazioni cinematografiche, magistrali prove attoriali rimaste nella memoria collettiva. La puntata conterrà anche gli sketch esilaranti di Paolo Villaggio e le canzoni più emblematiche dei Camaleonti: EternitàQuell’attimo in piùViso d’angelo.

Redazione

CANALE5 – TEMPTATION ISLAND: per le coppie il confronto finale


C_2_video_741044_videoThumbnail

Temptation Island, l’edizione 2017, particolarmente fortunata dal punto di vista ascolti,  è giunta all’ultima puntata.

Quali coppie si lasceranno all’ultimo confronto? Quali saranno quelle ancora insieme? Chissà!  Antonio e Veronica  si diranno addio?  La delusione di Veronica è tanta  soprattutto dopo il weekend particolarmente bollente che lui ha trascorso in compagnia della single Jessica. Alla fidanzata delusa sono rimasti pochi dubbi sul reale rapporto tra Antonio e la loro storia sembra ormai giunta al capolinea. E che ne sarà di Alessio e Valeria?  dopo cinque anni di fidanzamento, tre anni di convivenza e un matrimonio celebrato ai Caraibi (non valido in Italia) si diranno addio andando  ognuno per la propria strada? E ancora,  che ne sarà della coppia che più di tutte ha catalizzato l’attenzione del pubblico, Francesco e Selvaggia?  usciranno ancora insieme dal programma, nonostante le accuse che si sono lanciati e nonostante il flirt di Francesco con la single Desirèe Maldera? Questo e altro nell’ultimo appuntamento del docu-reality condotto da Filippo Bisciglia in onda Lunedì 31 luglio su Canale5 in prima serata.

Redazione

30 luglio 2017 “Top secret” ultimo appuntamento: i “misteri di Milano”


top secret

Domenica 30 luglio 2017, in seconda serata su Canale 5, ultimo appuntamento con Top Secret, il programma di Videonews curato e condotto dal direttore della testata Claudio Brachino.

L’ultima delle sei puntate, racconterà i “Misteri di Milano” con tutti i lati oscuri che avvolgono la capitale meneghina: dall’arte alla moda, fino al mondo del gossip. A partire proprio da quest’ultimo argomento, si ripercorrerà la storia di vita di Fabrizio Corona, indagato per una serie di reati e attualmente in carcere. Saranno le indiscrezioni e i segreti rivelati dai protagonisti delle copertine dei settimanali popolari ad essere al centro di questa prima parte di serata.

Tra i misteri della città, anche il mondo della moda, all’ombra del quale, troviamo storie di stilisti, modelle e notti folli che si tingono di nero. A commentarle, Alessandro Cecchi Paone.
Era il 27 marzo 1995 quando, quattro colpi di pistola, uccisero l’imprenditore 46enne Maurizio Gucci, nipote del fondatore dell’omonima e prestigiosa casa di moda. Ad armare il killer sarebbe stata l’ex moglie, che dichiara di esser stata vittima di un complotto.
Si analizzerà un altro omicidio che ha rappresentato il lato oscuro della “Milano da bere”, quella dei festini nelle ville degli industriali, delle notti in discoteca tra un eccesso e l’altro: parliamo dell’assassinio di Francesco D’Alessio. La sua morte, nel 1984, fece scalpore proprio perché ad ucciderlo fu una giovane donna, Terry Broome, che sperava di sfondare come modella. L’uomo che freddò era un pretendente arrogante che da lei voleva quello che in molti avevano ottenuto abbattendo le sue resistenze.
Nel corso della puntata, ci spostiamo davanti alla Chiesa Santa Maria delle Grazie, Claudio Brachino, in compagnia del critico d’arte Vittorio Sgarbi, discuterà dell'”Ultima cena” di Leonardo Da Vinci. Il percorso di approfondimento inizia dalla tesi dello scrittore statunitense Dan Brown – autore del romanzo thriller “Il Codice da Vinci”- il quale sostiene che, nel capolavoro di Leonardo, sarebbero contenuti dei messaggi esoterici. Si indaga, ad esempio, se è vero che alla destra del Cristo non sia raffigurato l’apostolo Giovanni, ma la Maddalena.
Quando si parla di Massoneria, di Templari, si parla di misteri, complotti e luoghi segreti nelle viscere della città. Nel corso della serata, ci si interrogherà se c’è un legame nascosto con la piramide luminosa esposta sulla facciata esterna della stazione Centrale di Milano.

E infine, un approfondimento sul presunto “fantasma” di John Lenon e delle sette persone che, in quattro diverse circostanze, fra il 2006 e il 2013, hanno segnalato alla National Ghost Uncover la sua inconfondibile presenza.

Redazione

#CANALE5: Penultimo appuntamento con “Temptation Island”


Lunedì 24 luglio in prima serata su Canale 5, penultima puntata di “Temptation Island“, il docu-reality sui sentimenti successo d’ascolti dell’estate, condotto da Filippo Bisciglia.
La quinta puntata è densa di emozioni e colpi di scena.

Filippo Bisciglia lascia vivere a fidanzate e fidanzati il weekend da sogno con il single prescelto. A sorpresa, però, una delle fidanzate chiede il confronto immediato prima della partenza, togliendo quindi anche al proprio fidanzato la possibilità di partire. Qual è la coppia protagonista di questo confronto finale?

Per le tre coppie che potranno vivere i loro rispettivi week end, questa è l’ultima occasione per valutare e analizzare la loro storia d’amore in vista del falò finale.

Non mancheranno scelte inaspettate e spiazzanti da parte di una delle fidanzate e momenti di grande intimità per uno dei fidanzati.

Redazione

Serena Rossi condurrà Detto fatto su Rai2


serena

Serena Rossi promossa a conduttrice pro tempore di Detto Fatto. Nel programma di Rai2 la Rossi a settembre sostituirà per un mese Caterina Balivo (in maternità) :

Sono contenta perché tutti in famiglia siamo fan del programma e mi piace pensare di dare il cambio a Caterina, di aiutarla come mamma. È la prima volta che mi cimento in un programma così lungo del “day time”. Ci sono attori timidi che si bloccano davanti alle telecamere, invece a me viene naturale comunicare.

Ma gli impegni della Rossi non finisco qui, in autunno uscirà con due film:Ammore e malavita dei Manetti Bros e Caccia al tesoro dei fratelli Vanzina, e il cortometraggio di Frozen in cui torna a doppiare Anna. E nel 2018 già prevista la conduzione per Real Time di “un format pazzesco“. L’attrice ha già lavorato nel gruppo Discovery come inviata per i live di Radio Italia in onda su Real Time e Nove.

Redazione

VASCO ROSSI CONCERTO AL #MODENAPARK: RECORD ANCHE DI ASCOLTI


Modena Park, 1 Luglio 2017, « Benvenuti al concerto che non finirà mai. Benvenuti nel record mondiale», dice il rocker e  così che ha preso il via la festa per i quarant’anni di carriera del rocker di Zocca, con un salto indietro al 1980. Una scaletta, introdotta da Also Sprach Zarathustra di Strauss (prima parte anni 80 perché è proprio in ‘Colpa d’Alfredo’ che si cita il ‘Modena Park’)poi le canzoni arrivano, una via l’altra fino al 2017.. Quarant’anni di “fronte del palco” come ha dichiarato Vasco nel pomeriggio di  ieri,  40 anni di canzoni  una più bella dell’altra (per citarne alcune: ‘Bollicine’, ‘Ogni volta’, ‘Siamo soli’, ‘Vivere’ e ‘Liberi liberi’, ‘Senza parole’, così come per le hit più recenti: ‘Rewind’, ‘Un mondo migliore’, ‘Un senso’ e tanti altri pezzi, come ‘Anima fragile’), canzoni  che arrivano al cuore toccando il  vissuto di tutti e questo forse é il segreto dell’unica, vera rockstar del nostro Bel Paese la cui musica ha il potere di mettere d’accordo almeno tre generazioni a formare non il suo pubblico ma il suo “popolo” tutto presente e delirante al ModenaPark!

Concerto bello oltre le aspettative per impatto visivo e scenografico ma soprattutto per la musica che sul quel palco ha conosciuto ieri la sua  “materializzazione”  a partire dal calibro dei musicisti a formare la band, protagonisti loro stessi con assoli da urlo (Quattro chitarre: Burns, Pastano, Solieri e Braido) e un emozionante Curreri,amico di Vasco e voce degli Stadio al pianoforte.

Un successo  senza precedenti confermato dagli ascolti, insoliti per “la musica in televisione”, da record pure quelli: l’evento trasmesso da RaiUno e condotto da Paolo Bonolis  – a cui va reso il merito, nonostante fosse “ingabbiato” e “costretto” per una doppia questione di diritti (oltre 150 cinema hanno trasmesso l’evento e uscirà un dvd con il concerto integrale) a raccontare il “Vasco” interrompendo la diretta, di averlo fatto con la sua solita leggerezza condita di ironia e sentimento – ha totalizzato il 36,14 di share con 5 milioni 633 mila spettatori medi e che dopo la mezzanotte ha avuto una media del 44.8 di share con 4 milioni 739 mila spettatori.

Un concerto che passerà alla storia non solo per i record ma per “definizione” per aver dato un senso alla parola “successo” … quello vero!

CURIOSITA’: Tra i 220mila fan del “Kom” anche il figlio Lorenzo che alla domanda : Si vede il concerto? Risponde:
«Chiaro. Sono 16 anni che non ne perdo uno. Mi butto in mezzo agli amici sotto al palco: petto nudo e comincio a saltare. Mi piace da morire».

 

Redazione