film

CS_#RAI1 Assassinio sull’Orient Express|Un film di Kenneth Branagh, dal romanzo di Agatha Christie


(none)

Cast stellare per il film che Rai1 propone  mercoledì 18 marzo, in prima serata e in prima visione tv,  Assassinio sull’Orient Express (2017),  rivisitazione cinematografica  del celebre “Murder on the Orient Express” di Agatha Christie, con attori del calibro di  Johnny Depp, Michelle Pfeiffer, Penélope Cruz, Judy Dench, Willem Dafoe, Olivia Colman e Kenneth Branagh che oltre ad interpretare l’arguto detective Hercule Poirot firma anche la regia. Tra i produttori spicca invece il nome di Ridley Scott. Tratto da uno dei più famosi romanzi della regina del Giallo, il film  racconta l’assassinio di un  ricco uomo di affari dal torbido passato, ucciso in circostanze misteriose mentre viaggia da Parigi ad Istanbul sul mitico Orient Express. Per trovare il colpevole, il direttore del convoglio chiede aiuto ad Hercule Poirot, passeggero sul lussuoso treno, ma i sospettati sono molti e il grande investigatore belga dovrà ricorrere a tutta la sua abilità per scoprire il colpevole.

Redazione

CS_#RAI3 09_MAR_2020, 21:15 Grace di Monaco Nicole Kidman nel ruolo della celebre star


(none)

Lunedì 9 marzo alle 21.15 Rai3 trasmette il film di Olivier Dahan “Grace di Monaco”, con Nicole Kidman e Tim Roth. Nel 1956 la celebre star del cinema Grace Kelly abbandona una promettente e brillante carriera a Hollywood per sposare il principe Ranieri di Monaco. Sei anni dopo la celebrazione del matrimonio del secolo, la principessa si dibatte nel tentativo di conciliare il desiderio di tornare ad apparire sul grande schermo grazie a un ruolo offertole da Alfred Hitchcock e il suo ruolo di madre di due bambini, regnante su un principato europeo.

Redazione

CS_Le seconde serate di Canale 5 sono da Oscar


Da martedì 4 febbraio le seconde serate di Canale 5 sono da Oscar. Una rassegna cinematografica di grande prestigio che presenta quattro grandi capolavori del cinema moderno, tutti vincitori degli Academy Awards. Un’occasione per scoprire le eccellenze premiate nella serata più importante per il mondo del grande schermo: dai costumi, agli attori dalle scenografie al miglior film straniero.   – Martedì 4 febbraio, apre la rassegna l’opera di Paolo Sorrentino, La grande bellezza, vincitore dell’Oscar come miglior film straniero nel 2014. – Mercoledì 5 febbraio,Anna Karenina di Joe Wright. La sontuosa rilettura del capolavoro di Tolstoj sullo sfondo della Russia imperiale del XIX secolo si aggiudica il premio Oscar nel 2013 per i migliori costumi.  – Giovedì 6 febbraioThe Danish Girl di T. Hooper. Tratto dall’omonimo romanzo scritto da David Ebershoff, il film accende i riflettori sulla storia del primo uomo che, nella Copenaghen degli anni Venti, si sottopone all’intervento per il cambiamento di sesso. La protagonista, Alicia Vikander, si aggiudica il Premio Oscar nel 2016 come migliore attrice non protagonista.  – Venerdì 7 febbraioBlue Jasmine. Woody Allen dirige e racconta la vita di Jasmine, una donna legata al suo passato che non sa vivere il presente, interpretata da Cate Blanchett che vince il Premio Oscar nel 2014 come migliore attrice protagonista.

Redazione

CS_#RAI3 25_GEN_2020, 21:30 “Remember” Film sulla vendetta con insoliti protagonisti


(none)

Sabato 25 gennaio alle 21.30 Rai3 trasmette il film di Atom Egoyan “Remember” con Christopher Plummer, Martin Landau e Bruno Ganz. Remember è la storia ai giorni nostri di Zev, (il premio Oscar Christopher Plummer), che scopre che la guardia nazista che assassinò la sua famiglia circa 70 anni fa vive attualmente in America sotto falso nome. Malgrado le evidenti sfide che la scelta comporta, Zev decide di portare a termine una missione per rendere una giustizia troppo a lungo rimandata ai suoi cari, portandola a compimento con la sua stessa mano ormai tremolante. La sua decisione dà l’avvio a uno straordinario viaggio intercontinentale con conseguenze sorprendenti.

Redazione

CS_JUDY: RENEE ZELLWEGER NOMINATION GOLDEN GLOBE 2020


NOMINATION AL GOLDEN GLOBE 2020

PER L’INTERPRETAZIONE DI RENEE ZELLEWEGER IN “JUDY”

PROSSIMAMENTE AL CINEMA CON NOTORIOUS PICTURES

Risultati immagini per FILM JUDY

Renée Zelleweger, protagonista del biopic Judy, ha ottenuto la nomination come Miglior attrice in un film drammatico ai Golden Globe 2020

Renée Zelleweger, protagonista del biopic Judy, ha ottenuto la nomination come Miglior attrice in un film drammatico ai Golden Globe 2020 che si terranno nella notte tra il 5 e il 6 gennaio. L’atteso ed emozionante biopici in cui l’attrice premio Oscar® interpreta Judy Garland, leggendaria icona internazionale e protagonista di enormi successi come Il mago di OzÈ nata una stella Incontriamoci a St. Louis, è stato presentato alla 14esima edizione della Festa del Cinema di Roma

 Il film – attraverso flashback che regalano alcune delle performance più eccezionali della sua carriera – esplora in particolare l’ultimo periodo della vita della Garland, prima della sua morte, tra amori tormentati, drammi familiari e il costante amore dei suoi fan. A dirigere il film è Rupert Goold (True Story), mentre a completare il cast, tra gli altri, sono Rufus Sewell (Dark CityL’uomo nell’alto castello), Jessie Buckley (A proposito di RoseChernobyl), Michael Gambon (Il mistero di Sleepy Hollow, la saga di Harry Potter) e Finn Wittrock (The Normal HeartAmerican Horror Story).

Judy sarà distribuito nelle nostre sale da Notorious Pictures.

SINOSSI

Judy racconta l’ultimo periodo della vita della grande attrice e cantante Judy Garland, sul finire di una carriera sfolgorante iniziata giovanissima con la Dorothy del Mago di Oz. Un mix di fama e successo, fra Oscar® e Golden Globe, e poi la battaglia con il suo management, i rapporti con i musicisti, i fan, i suoi amori tormentati e il dramma familiare che la spinse a fare i bagagli e a trasferirsi a Londra. In quegli anni ci ha regalato alcune delle performance più iconiche della sua carriera.

GUARDA IL TRAILER:
https://youtu.be/yFMEk6cUm-U  

Redazione

#RAI2 12_DIC_2019, 23:20 Romanzo di una strage Il film di Marco Tullio Giordana


(none)
La ricostruzione della strage di piazza Fontana, avvenuta a Milano il 12 dicembre 1969, e dei giorni confusi e tragici che ne conseguirono. La propone il film “Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana in onda – nel giorno del cinquantesimo anniversario – oggi, 12 dicembre alle 19.10 su Rai Movie e alle 23.20 su Rai2. Subito dopo l’esplosione alla Banca Nazionale dell’agricoltura, che uccide 14 persone (salite a 17) e ne ferisce 88, le indagini della Questura, coordinate dal commissario Luigi Calabresi, sono orientate verso la pista anarchica. Fra i fermati c’è Giuseppe Pinelli, un anarchico non-violento che Calabresi stima e sa perfettamente estraneo alla strage. Viene arrestato Pietro Valpreda, un ballerino senza scritture, spesso in contrasto con Pinelli che viene trattenuto oltre i limiti di legge per avere la conferma della pericolosità di Valpreda. Dopo 3 giorni di digiuno e insonnia, Pinelli precipita la notte del 15 dicembre dalla finestra dell’ufficio di Calabresi. E il commissario finisce per essere indentificato come il diretto responsabile. A Treviso, intanto, i giudici Pietro Calogero e Giancarlo Stiz intanto scoprono una galassia di giovani neonazisti pronti a gesti clamorosi. Giovanni Ventura e Franco Freda vengono arrestati insieme ad altri complici mentre Calabresi continua a indagare sulla strage. Ora dubita della matrice anarchica e pensa piuttosto a legami col traffico internazionale d’armi. Segue la nuova pista fino al Carso dove, due giorni prima di essere assassinato, scopre un deposito clandestino d’armi in uso anche ai neonazisti. Il 17 maggio 1972 Calabresi è ucciso sotto casa. Nel cast Valerio Mastrandrea (Calabresi), Laura Chiatti (Gemma Calabresi) Pierfrancesco Favino (Pinelli), Michela Cescon (Licia Pinelli), Fabrizio Gifuni (Aldo Moro), Omero Antonutti (il Presidente Saragat). La sceneggiatura scritta da Marco Tullio Giordana, Sandro Petraglia e Stefano Rulli si basa sul libro inchiesta “Il segreto di piazza Fontana”  di Paolo Cucchiarelli. Il film ha ottenuto 16 candidature al David di Donatello vincendone 3.
Redazione

CS_RAI 1 05 NOV 2019, 21:25 “La nostra terra” con Stefano Accorsi e Sergio Rubini…Una cooperativa su terreni confiscati alle mafie|


(none)

La nostra terra” è il titolo del film che Rai1 propone oggi, martedì 5 novembre, alle 21.25. La pellicola, con Stefano Accorsi, Sergio Rubini, Iaia Forte, Nicola Rignanese, per la regia di  Giulio Manfredonia, racconta le vicende di Cosimo Bonavita che nel 1967 è costretto a vendere ai mafiosi della famiglia Sansone il suo podere, ma resta lì come fattore. Nel 1998, Nicola Sansone viene arrestato ed il podere confiscato, ma Cosimo rimane a lavorarlo abusivamente.
Quando la terra viene assegnata ad una cooperativa, la gestione è affidata a Filippo, competente in leggi e regolamenti, ma senza esperienza pratica. Dovrà aiutare due giovani del luogo, Salvo e Rossana, ma gli inizi sono sconfortanti.

 

Redazione

CS_Su Italia 1 un Halloween da brivido con due serate in prima tv “Shining – Extended edition” e “IT- Capitolo uno” e in day-time una maratona dei “Simpson” a tema


Italia 1 regala ai suoi telespettatori un Halloween da brivido con due capolavori in prima tv ispirati ai romanzi di Stephen King.

Giovedì 31 ottobre, due cult firmati dal regista Stanley Kubrik. In prima serata, “Shining – Extended edition”: uno dei film più famosi di sempre, arricchito da venticinque minuti di scene mai viste in tv. A seguire, un altro cult del regista statunitense: “Arancia Meccanica”.

Venerdì 1°novembre, la serata sarà dedicata a due film firmati dal regista Andrès Muschietti. In prima tv, “It – Capitolo uno”: la pellicola che nel 2017 ha battuto ogni record al botteghino diventando il il film horror con maggiori incassi nella storia del cinema. A seguire il film del 2013 “La Madre”.

Inoltre, in day-time da lunedì 28 ottobre a venerdì 1° novembre, Italia 1 proporrà 5 giorni di maratona dei “Simpson” dedicata ad Halloween dal titolo “La paura fa… Novanta”, con una prima tv assoluta della 30esima stagione.

Redazione

CS_Il brano inedito di CLAUDIO BAGLIONI “GLI ANNI PIÙ BELLI” diventa il nuovo titolo del film di Gabriele Muccino, nelle sale per San Valentino 2020!


Claudio-Baglioni

GLI ANNI PIÙ BELLI” DI GABRIELE MUCCINO

 

Il brano inedito di CLAUDIO BAGLIONI Gli Anni Più Belli”

diventa il nuovo titolo del film di Gabriele Muccino

che sarà nelle sale per San Valentino 2020

Il brano inedito di Claudio Baglioni Gli Anni Più Belli” diventa il nuovo titolo del film di Gabriele Muccino che sarà nelle sale cinematografiche per San Valentino 2020.

“Con la sua meravigliosa canzone inedita Claudio Baglioni è il rappresentante più evocativo degli ultimi quarant’anni raccontati nel film e della storia d’Italia che scorre alle spalle dei protagonisti come un fiume, inesorabilmente” ha dichiarato Gabriele Muccino.

Gli Anni Più Belli” che vede come protagonisti Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart, Claudio SantamariaNicoletta Romanoff Emma Marrone sceneggiato da Gabriele Muccino insieme a Paolo Costella è una produzione Lotus Production, una società di Leone Film Group con Rai Cinema in associazione con 3 Marys Entertainment. Prodotto da Marco Belardi, uscirà nelle sale italiane il 13 febbraio 2020 distribuito da 01 Distribution.

La colonna sonora del film sarà di Nicola Piovani

Gli Anni Più Belli” è la storia di quattro amici Giulio (Pierfrancesco Favino), Gemma (Micaela Ramazzotti), Paolo, (Kim Rossi Stuart), Riccardo (Claudio Santamaria), raccontata nell’arco di quarant’anni, dal 1980 ad oggi, dall’adolescenza all’età adulta.

Le loro speranze, le loro delusioni, i loro successi e fallimenti sono l’intreccio di una grande storia di amicizia e amore attraverso cui si raccontano anche l’Italia e gli italiani. Un grande affresco che racconta chi siamo, da dove veniamo e anche dove andranno e chi saranno i nostri figli. È il grande cerchio della vita che si ripete con le stesse dinamiche nonostante sullo sfondo scorrano anni e anche epoche differenti. 

Redazione

C.S._#RAI1 02 OTT 2019, 21:25 Arrivano i Prof ” Una divertente commedia con Claudio Bisio, Lino Guanciale, Maurizio Nichetti, Maria Di Biase


(none)

Mercoledì 2 ottobre Rai1 trasmette in prima visione tv alle 21.25 il film di Ivan Silvestrini “Arrivano i prof” con Claudio Bisio, Lino Guanciale, Maurizio Nichetti, Maria Di Biase, Shalana Santana.

Mentre (quasi) tutti festeggiano la promozione all’esame di maturità, al liceo Alessandro Manzoni c’è grande preoccupazione: solo il 12% degli studenti è riuscito a diplomarsi.  Il Manzoni viene riconosciuto come il peggior liceo d’Italia. Non sapendo più che soluzioni adottare, il Preside accoglie la proposta del Provveditore e decide di fare un ultimo, estremo, rischioso tentativo: reclutare i peggiori insegnanti in circolazione, selezionati dall’algoritmo ministeriale, nella speranza che dove hanno fallito i migliori, possano riuscire i peggiori.

Redazione