C.S._Techetechetè Superstar Luciano e le stelle


(none)
Techetechetè Superstar torna domani, sabato 24 agosto, alle 20.35 su Rai1, con una puntata dedicata a Luciano Pavarotti, considerato in tutto il mondo uno dei più grandi tenori di sempre per la sua voce e la sua simpatia. Lo si vedrà in molte sequenze celebri, in coppia con i più famosi cantanti del mondo. Duettando con i più celebrati cantanti pop ha contribuito allo sviluppo del filone musicale Lyric-pop.
Creatore del Pavarotti & Friends, una serie di concerti a cadenza quasi annuale a scopo benefico, riesce ad avere sul palco i più famosi artisti della scena musicale pop e rock italiana e internazionale. Lo scopo dell’iniziativa era quello di raccogliere fondi per sostenere iniziative di sostegno e sviluppo nelle zone povere del mondo, soprattutto in favore dei bambini. All’interno, un’intervista esclusiva con la moglie Nicoletta Mantovani.
Con lui hanno cantato Elton John, Bono Vox, George Michael, Liza Minelli, Barry White, James Brown, Skin, Tracy Chapman, Laura Pausini, Lucio Dalla, Gianni Morandi, Eros Ramazzotti e altri numeri uno del mondo della canzone internazionale. Sarà possibile vedere rare immagini che la Rai propone proprio per questo speciale. Musica e tanta passione, come la vita del grande Luciano.
Redazione

CS_Gerry Scotti torna con "Chi vuol essere Milionario?"


Dopo il successo ottenuto dagli speciali in onda lo scorso anno, da mercoledì 22 gennaio Gerry Scotti torna con sette nuovissimi appuntamenti in prima serata di “Chi vuol essere Milionario?”.

Ottima preparazione, sangue freddo e il coraggio di rischiare sono le caratteristiche fondamentali per affrontare la scalata alle 15 domande del quiz dei quiz e provare ad aggiudicarsi il montepremi finale di 1 milione di euro.

I concorrenti, oltre al loro talento e preparazione, possono contare nei momenti di difficoltà di gioco su 4 aiuti: il “50 e 50”, “Chiedilo al tuo esperto in studio” e “Chiedilo a Gerry”, l’aiuto fornito dello stesso conduttore e introdotto nella passata stagione.
Da questa edizione, invece, l’aiuto “Chiedilo al pubblico” verrà sostituito dallo “Switch/cambio domanda”, qualora il concorrente non sia in grado di rispondere o non gradisca la domanda. La domanda attiva viene annullata e sostituita con una nuova, del medesimo valore in denaro. 

Il format originale “Who wants to be a Millionaire” nel 2018 ha celebrato i suoi primi vent’anni. Successo planetario, presente in oltre 120 paesi nel mondo, ha trasformato la vita di migliaia di persone, tanto da diventare un film premio Oscar: “The Millionaire”, per la regia di Danny Boyle.
In Italia, su Canale 5 è andato in onda per la prima volta nel 2000 con il titolo “Chi vuol essere miliardario?” e ha visto il suo nome indissolubilmente legato a quello di Gerry Scotti, che lo guida dalla sua prima edizione.

Stessa scenografia, stesse luci, medesima inconfondibile sigla. Anno dopo anno, la formula vincente del quiz, a parte l’introduzione dell’euro e il ritocco dei valori di vincita, non ha subito rilevanti modifiche. 
Nel corso di questi anni solo tre super concorrenti, tra le migliaia che hanno partecipato al programma, hanno provato il brivido di raggiungere la vetta più alta.
Nel 2001 la prima è stata Francesca Cinelli, all’epoca assistente del direttore in un concessionario di camion della provincia di Pistoia, il secondo della lista è stato nel 2004  lo studente d’ingegneria Davide Pavesi, infine, nel 2011 Michela De Paoli, all’epoca casalinga di Pavia. 

“Chi vuol essere Milionario?” è prodotto da RTI con WAVY.

Redazione

CS_SANREMO, BOLDRINI: CONDUZIONE E DIREZIONE ARTISTICA DI COPPIA UOMO E DONNA AMADEUS CHIEDA SCUSA, NO A JUNIOR CALLY SUL PALCO (VIDEO)


Laura Boldrini a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, oggi ha dato il suo giudizio sulla vicende legate alle accuse di sessismo che stanno animando il Festival di Sanremo, facendo anche alcune proposte per il futuro. Lei è tra le promotrici della lettera indirizzata ad Amadeus in cui gli si chiede di scusarsi per le affermazioni sulle donne. “Con delle colleghe facciamo parte dell’intergruppo della Camera per i diritti delle donne. Le donne si dovrebbero mettere in una posizione di condivisione della conduzione e delle scelte artistiche: non mi piace l’idea che ci sia sempre un uomo e le donne che poi lo accompagnano solo sul palco”. Ma Amadeus è il conduttore, oltre che il direttore artistico. Secondo lei dovrebbero esserci anche delle donne nello stesso ruolo? “Si. E secondo me – ha aggiunto a Un Giorno da Pecora –  dovrebbe esserci anche una conduzione condivisa. Vorrei che il servizio pubblico promuovesse le donne che hanno fatto ‘un passo avanti’, non quelle che fanno un passo indietro”. E cosa ne pensa della vicenda che coinvolge il rapper Junior Cally? “Ha scritto dei testi agghiaccianti in passato e uno si porta dietro sempre la sua biografia. Come si fa a metter sul palco di Sanremo uno che ha scritto dei testi così misogini e violenti? E poi la ciliegina su tutto questo ce l’ha messa Salvini”. Per quale motivo? “Lui ha detto che a casa sua questo Junior Cally può fare quello che vuole, ma a Sanremo no. E che vuol dire questo? La maggior parte della violenza sulle donne accadono in famiglia, che messaggio manda un leader politico?” In realtà anche Salvini non vuole il rapper sul palco di Sanremo. “Uno che in passato si è contraddistinto per portare bambole gonfiabili in un comizio mi pare non sia credibile quando parla di rispetto delle donne. Anche qui le biografie contano”, ha detto Boldrini a Rai Radio1.
VIDEO / CLICCA QUI PER L. BOLDRINI A UN GIORNO DA PECORA RAI RADIO1:https://wetransfer.com/downloads/f4dcad6420ad6a45478f4e05157312e020200120150034/82d7315dd8e17903432a5bcb8867017a20200120150034/61da29

Redazione

CS_RAI 219 GEN 2020, 21:00 Che Tempo Che Fa Tra gli ospiti Uma Thurman


(none)

Domenica 19 gennaio, alle ore 21 su Rai2, torna l’appuntamento con Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio con Luciana Littizzetto e Filippa Lagerbåck. Lo show è preceduto alle ore 19.40 da Che Tempo Che Farà con i divertenti sketch di Mago Forest, Ale e Franz, Raul Cremona e con l’inviato speciale Gigi Marzullo. Ospiti della puntata: in esclusiva la star hollywoodiana e icona del cinema mondiale Uma Thurman, protagonista del cult di Tarantino “Pulp Fiction” nel ruolo dell’iconica Mia Wallace e della saga di “Kill Bill” in cui interpreta la leggendaria Sposa, che nella sua trentennale carriera ha lavorato con registi come Woody Allen, James Ivory, Lars Von Trier, Stephen Frears, Gabriele Muccino, ricevendo numerose candidature prestigiose, tra cui all’Oscar, ai Golden Globe e ai Bafta; Paola Deffendi e Claudio Regeni, genitori di Giulio Regeni, che presentano il loro libro “Giulio fa cose”, scritto con il loro avvocato Alessandra Ballerini e nel quale ricostruiscono questi ultimi 4 anni, alla ricerca della verità e della giustizia; Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea, dal 23 gennaio nelle sale con “Figli”, ultimo film scritto da Mattia Torre per la regia di Giuseppe Bonito; il portavoce delle “Sardine” Mattia Santori, in collegamento da Bologna per “Bentornati in mare aperto”. E ancora, Elisa, la cantante italiana più ascoltata nel 2019 su Spotify, che eseguirà in studio “Tua per sempre” dall’album Disco di Platino “Diari aperti”; l’economista Carlo Cottarelli; per la prima volta insieme in tv dopo tanto tempo Paola e Chiara Iezzi, le iconiche sorelle della musica italiana; il climatologo e divulgatore scientifico Luca Mercalli insieme all’attivista Federica Gasbarro, considerata la Greta Thunberg italiana, nelle librerie dal 21 gennaio con il suo primo libro “Diario di una striker. Io e Greta per il clima dalle piazze all’Onu” nel quale racconta la sua esperienza nel movimento “Friday for future”. A chiudere la serata, Che Tempo Che Fa – Il tavolo con Nino Frassica, Mago Forest, Gigi Marzullo. Ospiti Nathalie Guetta, la celebre perpetua Natalina nella serie dei record “Don Matteo” in onda il giovedì su Rai1, e l’attore, comico e imitatore Ubaldo Pantani, a teatro dal 23 gennaio con “Gino Bartali. Il campione e l’eroe”, un monologo sul leggendario ciclista che durante la Seconda Guerra Mondiale si prestò a fare da staffetta per mettere in salvo gli ebrei in fuga. Tornano al tavolo anche Paola & Chiara. 
Che Tempo che Fa è realizzato da Rai2 in collaborazione con l’OFFicina e va in onda dagli studi del Centro di produzione Rai di Milano con la regia di Cristian Biondani. Che Tempo che Fa è scritto da Gianluca Brullo, Fabio Fazio, Walter Fontana, Arnaldo Greco, Veronica Oliva e Piero Guerrera, con la consulenza di Stefano Faure, Giacomo Freri, Giacomo Papi e Antonietta Zaccaro. La scenografia è di Marco Calzavara. Produttore esecutivo Rai Luisa Pistacchio, produttore esecutivo L’OFFicina Max Giammarrusti.

CS_#RAI1 "Domenica In" Katia Ricciarelli, Teo Teocoli, Veronica Pivetti e Joe Bastianich tra gli ospiti della puntata


(none)

La puntata di “Domenica In”, in onda il 19 gennaio alle 14.00 su Rai1 in diretta dagli Studi ‘Fabrizio Frizzi’ di Roma e condotta da Mara Venier, si aprirà con una ampia intervista alla soprano e attrice Katia Ricciarelli, che quest’ anno festeggia 50 anni di carriera.
Teo Teocoli interverrà interpretando alcuni dei suoi celebri personaggi.  L’attrice Veronica Pivetti si racconterà in una intervista parlando della sua carriera e del suo ultimo romanzo ‘Per sole donne’, che sta già avendo un notevole successo di critica e di vendite.
Lo chef Joe Bastianich interverrà in studio per raccontare a Mara Venier l’evoluzione che sta dando alla sua vita, inseguendo la sua grande passione per la musica, per poi esibirsi in studio cantando il singolo ‘Nonna’ (97 years), dedicato alla sua adorata nonna Erminia.
Nel corso della puntata ci sarà anche un ampio spazio dedicato al prossimo Festival di Sanremo con un talk nel quale saranno protagonisti i giornalisti: Dario Salvatori, Marino Bartoletti, Emanuela Castellini e due cantanti che hanno già partecipato al Festival di Sanremo, come Francesco Facchinetti e il cantautore Briga.

Redazione

CS_A "C'è Posta Per Te" ospiti Can Yaman e Mara Venier


Sabato 18 gennaio, in prima serata su Canale 5, dopo lo strepitoso debutto di sabato scorso, l’appuntamento in prima serata è con Maria De Filippi e la seconda puntata di “C’è Posta per Te”. 

Anche questa settimana sono come sempre le storie le protagoniste assolute del racconto che vede coinvolti in due “grandi” sorprese la diva della Tv, amica e collega di Maria, Mara Venier e l’irresistibile e affascinante attore turco Can Yaman, protagonista della serie tv di Canale 5 “Bitter Sweet”. 

Il programma ideato da Maria De Filippi e Alberto Silvestri, è prodotto da Fascino P.g.t. per Mediaset. Scritto con Lucia Chiorrini. 
Regia: Paolo Pietrangeli.

Redazione

CS_"Il Cantante Mascherato" Secondo appuntamento con il nuovo talent game show condotto da Milly Carlucci


(none)

Torna su Rai1, per il secondo avvincente appuntamento, venerdì 17 gennaio alle 21.30, “Il Cantante Mascherato”, il nuovo talent game show, prodotto in collaborazione con EndemolShine Italy, che ha letteralmente conquistato il pubblico mondiale. A condurre è Milly Carlucci, con al suo fianco, cinque giurati d’eccezione: Patty Pravo, Ilenia Pastorelli, Flavio Insinna, Guillermo Mariotto e Francesco Facchinetti. Sono loro, insieme al pubblico a casa tramite il televoto e il voto sui social, a giudicare le esibizioni dei concorrenti in gara. I giurati, inoltre, hanno il difficilissimo compito di dover capire, per primi, chi si nasconde sotto le maschere in gara, provando a riconoscere la voce del personaggio famoso durante ogni esibizione.
Delle otto spettacolari maschere in gara: il Mastino, il Leone, il Coniglio, il Mostro, l’Angelo, l’Unicorno, il Barboncino e il Pavone, sotto le quali si celano otto personaggi molto famosi, la cui reale identità è completamente top secret, ne sono rimaste in gara sette. La scorsa settimana l’Unicorno è stato eliminato e ha così svelato la sua vera identità: sotto la maschera si nascondeva il volto della popolarissima e amatissima Orietta Berti. Dopo le esibizioni, il cantante mascherato più votato sul profilo Instagram del programma e i prescelti dalla giuria verranno direttamente promossi alla puntata successiva. Gli altri due si sfideranno nel duello finale deciso solo dal televoto. Il cantante mascherato eliminato si toglierà la maschera, rivelando al pubblico la sua identità.
Solo pochissime persone che lavorano allo show conoscono davvero chi si nasconde dietro le maschere, i loro volti sono avvolti nel mistero persino nel backstage: per poter girare all’interno degli studi durante le prove, o al loro arrivo, i concorrenti devono infatti indossare un casco integrale e un mantello nero che li nasconde completamente, accompagnati sempre da una persona di produzione vestita in modo identico. Assolutamente vietato parlare con altre persone, tant’è che sui loro abiti scuri campeggia una grande scritta: “NON PARLARMI!”. Inoltre, nessuno dei concorrenti sa chi si nasconde dietro le altre maschere.
E per dare il via ai primi indizi, si può già svelare che gli otto cantanti mascherati complessivamente vantano: 46 partecipazioni al Festival di Sanremo e, di queste, 5 vittorie alla prestigiosissima kermesse canora, 250 milioni di dischi venduti, la conduzione di 70 programmi televisivi, ben 25 film, concerti in tutto il mondo, 107 album pubblicati e milioni di ore televisive.
“IL CANTANTE MASCHERATO” è realizzato da RAI1 in collaborazione con EndemolShine Italy. È un programma di: Milly Carlucci e Giancarlo De Andreis e di Luca Alcini, Maddalena De Panfilis, Giovanni Giuliani, Francesco Saverio Sasso, Svevo Tognalini, Simone Troschel. Collaborazione Di Paola Di Pietro. Produttore Esecutivo Maria Blanda Freni. Regia Luca Alcini.
Basato sul format originale The King of Mask Singer creato da MBC Korea.

Redazione

CS_#RAI116 GEN 2020, 21:25 "Don Matteo 12" Non nominare il nome di Dio invano


Nuovo appuntamento con la dodicesima stagione di “Don Matteo”, in onda su Rai1 giovedì 16 gennaio alle 21.25, con un episodio dal titolo “Non nominare il nome di Dio invano
Don Matteo accoglie in canonica la piccola Ines, una bambina di sei anni che vive a Spoleto insieme alla nonna, che non riesce più a occuparsi dì lei. Sofia, invece, dovrà fare i conti con un evento più grande di lei e che la legherà indissolubilmente a Jordi, un suo compagno di classe emarginato da tutti che sembra trovare se stesso solo quando balia. Nel frattempo, dopo aver scontato sei anni in carcere, si presenta in città Sergio La Cava, un affascinante e misterioso trentenne dal passato oscuro, tornato a
Spoleto per un motivo ben preciso…

Redazione

CS_RAI 1, RAI RADIO 2 E RAIPLAY 70° Festival della canzone italiana di Sanremo In diretta dal Teatro Ariston dal 4 all’8 febbraio


(none)
L’imprevedibilità è al primo posto, vorrei che ogni serata del Festival fosse diversa dalle altre.
Rispettando la liturgia della kermesse ma con sorprese.
Sarà una grande festa pop, all’insegna del nazionalpopolare, grazie al supporto della Rai
e al lavoro di squadra che ormai prosegue da mesi.
La 70a edizione di Sanremo per essere celebrata deve essere di ognuno di noi, aperta a tutti.
Il Festival appartiene alle persone che lo seguono e a quelli che se ne occupano.”

Amadeus
Sanremo fa 70 e Rai1 lo festeggia insieme ad Amadeus, direttore artistico e conduttore del Festival della Canzone Italiana e delle cinque prime serate dal Teatro Ariston, in diretta dal 4 all’8 febbraio su Rai1, Radio2 e RaiPlay. Con lui sul palcoscenico si alterneranno 10 “madrine” – due per sera – che contribuiranno a dare un tocco personale al racconto di Sanremo 2020. Un racconto del quale fa parte anche la scenografia disegnata da Gaetano Castelli.
Il 70° Festival della Canzone Italiana, inoltre, torna alla doppia gara: a sfidarsi nelle rispettive sezioni, 24 Campioni e 8 Nuove Proposte. Tra le novità alcune riguardano il regolamento. Riflettori puntati poi sulla serata speciale di giovedì 6 febbraio, parte integrante della gara, pensata per celebrare i 70 anni del Festival. Una serata durante la quale ogni Campione interpreterà un brano che ha segnato la storia della kermesse: a giudicarli l’Orchestra del Festival.
Dopo la gara, tutti a L’AltroFestival su RaiPlay, con Nicola Savino che ospita, al Palafiori, giornalisti, influencer, cantanti per riavvolgere il nastro della serata appena conclusa e dare spazio alle voci dei Social.
I cinque giorni sanremesi saranno “celebrati” anche da Rai Radio2 che, oltre a trasmettere in diretta la gara, con il commento di Ema Stokholma, Gino Castaldo e Andrea Delogu, proporrà un palinsesto quotidiano di sedici ore tutte dedicate a Sanremo, con le voci di Caterpillar AM, di Luca Barbarossa e Andrea Perroni, di Silvia Boschero, di Mara Venier, del Trio Casciari – Nuzzo Di Biase e dei Lunatici, con le incursioni, social e non solo, di M¥SS KETA.
Ma il Festival dei 70 anni sarà anche il più accessibile di sempre: per la prima volta in assoluto le cinque serate di Sanremo saranno in diretta nella lingua dei segni italiana e andranno in onda su un canale dedicato di Rai Play, in contemporanea con la diretta di Rai1. Primo Festival veramente inclusivo nella storia della Rai, dunque, con il potenziamento delle attività di comunicazione per sordi e ciechi per renderlo pienamente fruibile, aggiungendo agli ormai consolidati sottotitoli, l’audio-descrizione in diretta e l’interpretazione in lingua dei segni italiana (LIS) dell’intera manifestazione.
Il 70° Festival della Canzone Italiana è firmato da Paolo Biamonte, Barbara Cappi, Martino Clericetti, Ludovico Gullifa, Massimo Martelli, Max Novaresi, Pasquale Romano, Sergio Rubino, Ivana Sabatini. La scenografia è firmata da Gaetano Castelli. Direttore della Fotografia Mario Catapano. La regia è di Stefano Vicario.
Redazione

CS_#RAI2 15_GEN_2020, 21:20 “L’amica geniale” La metamorfosi


(none)
Secondo appuntamento su Rai2 domani, mercoledì 15 gennaio alle 21.20, per la serie “L’amica geniale”, tratta dal romanzo L’amica geniale di Elena Ferrante edito da Edizioni E/O con Gaia Girace, Margherita Mazzucco, Anna Rita Vitolo, Luca Gallone, Imma Villa. Nel primo episodio dal titolo La metamorfosi, con la morte di don Achille Carracci, il Rione passa nelle mani dei Solara, la famiglia che gestisce il bar-pasticceria. Elena continua a studiare, ma fatica a prendete buoni voti. Lila, anche se ormai è finita a lavorare nel calzaturificio del padre, riesce ad aiutarla con il latino ma finirà col metterla in ombra quando tutto il rione scoprirà che è LIIa la persona che ha letto tutti i libri della biblioteca del quartiere… Nel secondo episodio intitolato La smarginatura, la bellezza di Lila fiorisce e tutti i ragazzi del Rione le si awicinano. Perfino Marcello Solara, che lei rifiuta in maniera decisa, e Stefano Carracci, che invece si comporta in maniera diversa rispetto al padre. Elena si fidanza con un suo compagno di classe senza qualità, mentre sogna Nino Sarratore.
Redazione

CS_Ospiti a “La Pupa e il Secchione” Giorgio Mastrota, Michele Mirabella e Alessandra Mussolini


 
Dopo l’ottimo esordio della scorsa settimana, torna martedì 14 gennaio, in prima serata su Italia 1, “La Pupa e il Secchione e Viceversa”, versione completamente rinnovata del programma cult prodotto da EndemolShine Italy, condotto da Paolo Ruffini. A lui il compito di raccontare l’incontro-scontro tra i pianeti completamente opposti, che hanno come rappresentanti non solo pupe e secchioni, ma anche pupi e secchione. Al suo fianco, la pupa per antonomasia: Francesca Cipriani. Tra gli ospiti del secondo appuntamento: Giorgio Mastrota, Michele Mirabella e Alessandra Mussolini.

La puntata si aprirà con “Il Ripensamento”: ci saranno dei cambi nella composizione delle coppie in gioco che causeranno tensioni, litigi e anche qualche lacrima.
Tra le prove in programma: la “Prova Materassi”, in cui i concorrenti dovranno improvvisarsi venditori di materassi in una televendita e verranno giudicati da Giorgio Mastrota; la “Prova Anatomia”, che avrà come giudice Michele Mirabella; la “Prova Burlesque”, che vedrà pupe e pupi – con l’aiuto dell’attrice e ballerina Aurora Staltieri – impegnati a insegnare il burlesque a secchione e secchioni, protagonisti poi di un’esibizione in un circolo per anziani, giudici per l’occasione. Infine, la prova del “Bagno di cultura”, valutata da Alessandra Mussolini.

La Pupa e il Secchione e viceversa” è anche digital. Su Mediaset Play (sito, app, smart tv) sarà possibile seguire le puntate in diretta, rivederle insieme ai momenti più divertenti e fruire di una serie di contenuti esclusivi. Tra questi, i video-quiz con gli ospiti delle puntate e i concorrenti eliminati. Ci sarà, inoltre, il pre-show con Tommaso Zorzi e Giulia Salemi: realizzato in collaborazione con Studio71, sarà distribuito in streaming su Mediaset Play e i relativi canali Facebook e YouTube a partire dal secondo appuntamento dalle ore 20.50 fino all’inizio della puntata, in una sorta di “passaggio del testimone” dal web alla tv. L’hashtag ufficiale è #lapupaeilsecchione.

Redazione