Video

MATTEO MARKUS BOK con il brano “Noi, ragazzi di oggi” di Luis Miguel al Teatro Ariston di Sanremo ha conquistato l’accesso alla seconda puntata di SanremoYoung.


MATTEO MARKUS BOK

Matteo Markus Bok 4

Si è esibito sul palco del Teatro Ariston di Sanremo

con il brano “Noi, ragazzi di oggi” di Luis Miguel

e ha conquistato l’accesso alla seconda puntata di SanremoYoung.

Link dell’esibizione: https://youtu.be/0RHqE7TBtqk

Venerdì 16 febbraio Matteo Markus Bok si è esibito sul palco del Teatro Ariston per SanremoYoung, la nuova competizione musicale presentata da Antonella Clerici, trasmessa in diretta su RAIUNO, come quarto cantante con il brano “Noi ragazzi di oggi” di Luis Miguel. Matteo ha superato la prima puntata e si esibirà di nuovo venerdì 23 febbraio ed esprime così la sua emozione: “E’ stata un’emozione indescrivibile, bellissima, forte, prima di salire sul palco avevo le gambe bloccate, quando Antonella Clerici mi ha presentato ho cercato di trasformare la mia paura del debutto in energia, non è stato facile, ma ho dato il meglio di me.  È ancora strano pensare che su quel palco hanno debuttato grandissimi artisti italiani, un’occasione immensa da cui spero di imparare tanto, dalla quale voglio crescere, è una grandissima fortuna, non vedo l’ora della prossima puntata, sto studiando tanto il nuovo brano che mi hanno assegnato”.

Questi i suoi ultimi singoli, “Just One Lie” (video: https://www.youtube.com/watch?v=0FeCF6jUolo&t=9s“Miracle” (video:https://youtu.be/nLiBldPPsUo ) e “Sunshower”, (video (https://youtu.be/l_GjJhjwTR4 ), l’artista si è esibito e ha partecipato a diversi appuntamenti internazionali, tra i quali l’evento Unicef a Colonia, Telethon,e il  Charity Gala sull tv tedesce Rtl.

Note biografiche: Matteo è stato finalista di The Voice Kids Germany 2016, dove ha riscosso un gran successo conquistando il pubblico tedesco con le interpretazioni di “Caruso” di Lucio Dalla e di “Breath easy”/ “A Chi Mi Dice” dei Blue. Protagonista, nell’inverno del 2016, di un tour in Germania che lo ha visto calcare i palchi importanti di Francoforte (davanti 3500 persone),Stoccarda e dello Sparkassen Arena di Kiel, a nord di Amburgo, per terminare il 25 novembre con un’esibizione a Colonia in occasione del 14° Gala dell’Unicef.  In passato è stato selezionato per interpretare alcuni personaggi principali di musical più celebri che si sono svolti a Milano: è stato Little Simba in “The lion king” per il Teatro S. Carlo, Max in “L’amico immaginario” al Teatro San Babila, Peter Pan nell’omonimo musical al Teatro Litta e Benji in “Priscilla – La regina del deserto” al Teatro Manzoni. Dal 2014 al 2016 Matteo ha condotto gli episodi di DISNEY ENGLISH in programmazione su DISNEY CHANNEL JUNIOR. Nel 2011 ha partecipato a SANREMO JUNIOR arrivando secondo, ha cantato “I just can’t wait to be a king” sul palco dell’Ariston con l’orchestra di Sanremo.

Venerdì 16 febbraio Matteo Markus Bok si è esibito sul palco del Teatro Ariston per SanremoYoung, la nuova competizione musicale presentata da Antonella Clerici, trasmessa in diretta su RAIUNO, come quarto cantante con il brano “Noi ragazzi di oggi” di Luis Miguel. Matteo ha superato la prima puntata e si esibirà di nuovo venerdì 23 febbraio ed esprime così la sua emozione: “E’ stata un’emozione indescrivibile, bellissima, forte, prima di salire sul palco avevo le gambe bloccate, quando Antonella Clerici mi ha presentato ho cercato di trasformare la mia paura del debutto in energia, non è stato facile, ma ho dato il meglio di me.  È ancora strano pensare che su quel palco hanno debuttato grandissimi artisti italiani, un’occasione immensa da cui spero di imparare tanto, dalla quale voglio crescere, è una grandissima fortuna, non vedo l’ora della prossima puntata, sto studiando tanto il nuovo brano che mi hanno assegnato”.

Questi i suoi ultimi singoli, “Just One Lie” (video: https://www.youtube.com/watch?v=0FeCF6jUolo&t=9s“Miracle” (video:https://youtu.be/nLiBldPPsUo ) e “Sunshower”, (video (https://youtu.be/l_GjJhjwTR4 ), l’artista si è esibito e ha partecipato a diversi appuntamenti internazionali, tra i quali l’evento Unicef a Colonia, Telethon,e il  Charity Gala sull tv tedesce Rtl.

Note biografiche: Matteo è stato finalista di The Voice Kids Germany 2016, dove ha riscosso un gran successo conquistando il pubblico tedesco con le interpretazioni di “Caruso” di Lucio Dalla e di “Breath easy”/ “A Chi Mi Dice” dei Blue. Protagonista, nell’inverno del 2016, di un tour in Germania che lo ha visto calcare i palchi importanti di Francoforte (davanti 3500 persone),Stoccarda e dello Sparkassen Arena di Kiel, a nord di Amburgo, per terminare il 25 novembre con un’esibizione a Colonia in occasione del 14° Gala dell’Unicef.  In passato è stato selezionato per interpretare alcuni personaggi principali di musical più celebri che si sono svolti a Milano: è stato Little Simba in “The lion king” per il Teatro S. Carlo, Max in “L’amico immaginario” al Teatro San Babila, Peter Pan nell’omonimo musical al Teatro Litta e Benji in “Priscilla – La regina del deserto” al Teatro Manzoni. Dal 2014 al 2016 Matteo ha condotto gli episodi di DISNEY ENGLISH in programmazione su DISNEY CHANNEL JUNIOR. Nel 2011 ha partecipato a SANREMO JUNIOR arrivando secondo, ha cantato “I just can’t wait to be a king” sul palco dell’Ariston con l’orchestra di Sanremo.

Redazione

Ermal Meta e Fabrizio Moro voleranno a Lisbona e rappresenteranno l’Italia all’Eurovision Song Contest 2018


Sanremo 2018, i vincitori in sala stampa - VIDEO

 “Volete che lo facciamo? Allora lo facciamo”.

 

Così hanno esclamato entusiasti Ermal Meta e Fabrizio  Moro che nella 68 edizione del Festival di Sanremo,  si sono classificati primi tra i “big” con “Non mi avete fatto niente”  nell’annunciare che il prossimo maggio  rappresenteranno l’Italia all’Eurovision Song Contest 2018 che si terrà a Lisbona. La capitale del Portogallo,  quest’anno ospiterà la manifestazione a seguito della vittoria di Salvador Sobral nella scorsa edizione che si è tenuta a Kiev.  Il vincitore del Festival di Sanremo ha l’opportunità di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest 2018 e l’annuncio è stato dato nel corso dell’ultima conferenza stampa dopo vittoria.

Ermal Meta e Fabrizio Moro, con la loro canzone “forte” per testo e contenutisin da subito sono stati considerati possibili vincitori e tenuto conto che entrambi hanno un vasto pubblico che li segue al televoto hanno praticamente vinto a mani basse.

Per curiosità riportiamo i  risultati finali delle tre Giurie:

Televoto
1 Meta e Moro 54%
2 Annalisa 23%
3 Lo stato sociale 22%
Giuria esperti
1 Annalisa
2 Meta e Moro
3 Lo stato sociale
Classifica Sala Stampa 
1 Lo stato sociale
2 Meta e Moro
3 Annalisa

Redazione

 

Redazione

 

 

ALICE CAIOLI Stasera sul palco del 68° Festival di Sanremo in gara nella sezione Nuove Proposte con il brano “Specchi Rotti”


Stasera, mercoledì 7 febbraio, la giovane cantautrice Alice Caioli si esibirà sul palco dell’Ariston con il brano “Specchi Rotti”, in gara alla 68ª edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte, e per l’occasione a dirigere per lei l’orchestra sarà il Maestro Massimo Morini. 

 
Per la sua partecipazione al Festival di Sanremo, Alice indosserà abiti dello stilista siciliano Gianluca Alibrando, calzature del Megastore Tuttoscarpe di Giardini Naxos e occhiali Liò.
Firmata dalla stessa Alice Caioli insieme a Paolo Muscolino, che ne ha anche curato la produzione, la canzone è un’intensa ballad dal forte impatto melodico, ricca di suggestioni elettroniche e dal sapore r’n’b. Il video è visibile a questo link

Il brano scelto dalla Commissione capitanata dal Direttore Artistico Claudio Baglioni, parla di lei e del proprio vissuto in relazione al mancato rapporto con il padre. Una finestra come portale attraverso cui mettersi in contatto con la figura paterna. “Specchi rotti” è la metafora della discrepanza tra la percezione di se’ allo specchio in una visione intatta, solida e perfetta e quella che è invece la vera essenza, spesso frammentata e a pezzi.

Etichetta: Round 35/Warner Music – Edizioni: Round 35/Bz Records

Produzione: Paolo Muscolino Orange Italy

BIO
Alice Caioli ha 22 anni è siciliana ed abita ad Acquedolci (Me). Inizia ad appassionarsi al mondo della musica all’età di 12 anni a seguito del divorzio dei genitori. Attraversa un’infanzia difficile ma fortunatamente l’amore per la musica la aiuta nelle scelte di vita non facendole intraprendere strade sbagliate. Nel 2010 partecipa alla prima edizione di “IO CANTO“. Nel 2013 partecipa al provino per X-FACTOR arrivando fino ai bootcamp. Negli anni successivi decide di perfezionare la sua tecnica studiando presso un’accademia di canto a Roma dove inizia a scrivere i suoi primi brani. É il 2017 Alice si iscrive ad Area Sanremo dove vincendo, si guadagna la partecipazione al 68° Festival di Sanremo nella Categoria Nuove Proposte, con il brano “Specchi Rotti”. Attualmente sta lavorando al disco con il produttore Davide Maggioni (già a Sanremo con Bobby Solo e Little Tony, Antonio Maggio, Chiara Dello Iacovo) in collaborazione con gli autori Andrea Maestrelli Francesco Guasti.

SANREMO2018: INCURSIONE SUL PALCO ALL’INGRESSO DI FIORELLO – STANDING OVATION PER IL DUETTO “E TU” – VIDEO


 

 

E’ accaduto al Festival di Sanremo poco prima che Fiorello salisse sul palco:  Uno sconosciuto è salito sul palco del Teatro Ariston sostenendo:

É due mesi che cerco un contatto con il procuratore della Repubblica e con il Sindaco di Sanremo

Tempestivo l’intervento della  sicurezza  per allontanare l’intruso e pronto anche  l’intervento di Fiorello che ha cercato di sdrammatizzare il momento ironizzando con “No, voglio fare il Pippo Baudo della situazione”.  L’episodio si è svolto in  pochi secondi, che sono  tuttavia bastati per scatenare i commenti sull’accaduto su twitter  ma senza influire  minimamente sull’atteso show di Fiorello che si è svolto regolarmente e culminato nel duetto con Baglioni  a fargli da  spalla sul brano “E Tu” (dedicata da Fiorello ironicamente ad Antonio Ricci con chiaro riferimento alla recente polemica https://wp.me/p2K1pn-rLz )  che ha conquistato il pubblico tutto in piedi ad applaudire.

Redazione

MARCO CARTA SEGNA IL RITORNO ALLA MUSICA CON “FINIREMO PER VOLERCI BENE” – VIDEO


marcoc

Marco Carta ritorna con un nuovo singolo dal titolo  “Finiremo per volerci bene” pubblicato ieri e tratto dall’album di inediti “Tieniti forte” uscito a Maggio scorso (Warner Music). Dopo il successo televisivo ottenuto a Tale e Quale Show, lo show di imitazioni di Rai1, condotto da Carlo Conti, dove si è aggiudicato entrambi i premi previsti dal programma, quello di Campione del torneo, attribuito dalla giuria di qualità e di Campionissimo decretato dal pubblico a mezzo del televoto, il cantante torna alla sua musica con la pubblicazione  ieri 2 febbraio del video del nuovo singolo e…non delude! 

su Spotify -> https://open.spotify.com/track/65l39KSS8sYEUVhr2xf5Dy

Testo:

Inventiamoci un finale per domani,
che somigli più a una fiaba per bambini,
ispirato a storie vere questo domani,
E lo sai solo tu,
che non c’è vento se stai lontano dagli uragani
E non abbiamo perso niente,
mi mancherai semplicemente,
è solo un viaggio naturale,
ma, se vuoi…

Vieni a prendermi stasera,
c’è una festa da iniziare e niente da capire,
Vieni a prendermi stasera
perché vada come vada finiremo per volerci bene,
sarà un regalo da scartare, il tuo saluto prima di partire

C’è una festa da finire entro domani,
mi vien da ridere ..
E asciugo gli occhi con il palmo delle mani
E non hai visto ancora niente
Ti mancherò semplicemente .
è solo un viaggio da riprogrammare

Vieni a prendermi stasera,
c’è una festa da iniziare e niente da capire…
Vieni a prendermi stasera,
Perché vada come vada finiremo per volerci bene,
sarà un regalo da scartare, il tuo saluto prima di partire …

Ballerini improvvisati, come coriandoli lanciati,
le luci a intermittenza, sincronizzano i sorrisi,
che si mischiano gli abbracci,
e se ci vedono ridere, lo sappiamo solo noi perché,
la vivo come il primo bacio, l’ultima notte con te

E non abbiamo perso niente, ti mancherò semplicemente …
Vieni a prendermi stasera, c’è una festa da iniziare e niente da capire… abbiamo dato tutto quello che avevamo,
e senza le armature che si va lontano …

Veni a prendermi stasera, perché vada come vada,
finiremo per volerci bene, sarà un regalo da scartare,
il tuo saluto prima di lasciarti andare…
sarà una foto da tenere, il nostro abbraccio prima di partire …

Credits
Writer(s): Gianluca Florulli, Edwin Roberts, GIANLUIGI FAZIO

 

Ghali: nuovo record con “Cara Italia” 4milioni di visualizzazioni in 24 ore.


Nuovo record segnato da Ghali  il rapper italiano di origini tunisine Ghali Amdouni, che ha 24 anni e il cui disco di debutto Album è uscito da pochi giorni.  Dopo le hit Happy days e Habibi   ecco che il video di Cara Italia uscito il 24 gennaio  racimola dopo 24 h dal lancio quasi 4,2 milioni di visualizzazioni. Il singolo nasce da un jingle per Vodafone e cantato ad Amici è già amatissimo per testo e musica. Lo stesso rapper per ringraziare i fan e scrive su  facebook è il pezzo con il debutto di maggior successo di sempre, la canzone con più views like e commenti di sempre, tutto grazie a Voi…, sono contento che vi piaccia,ci abbiamo messo l’anima!

 

Redazione

E’ morta Dolores O’Riordan apprezzata voce dei Cranberries


dolores o'riordan

Lutto inaspettato nel mondo della musica, Dolores O’Riordan, la cantante irlandese del gruppo “The Cranberries“, è morta improvvisamente. Lo ha fatto sapere la sua agente Lindsey Holmes tramite una nota citata dai media irlandesi. Aveva 46 anni e nel 1994 aveva sposato il tour manager dei Duran Duran, Don Burton, padre dei suoi tre figli, dal quale ha divorziato nel 2014 dopo vent’anni insieme.

Negli anni Novanta i Cranberries diventarono molto famosi in tutto il mondo, suonando un rock molto influenzato dalla musica tradizionale irlandese: la voce di O’Riordan, molto riconoscibile e caratterizzata da un forte accento, fu uno degli elementi più apprezzati della band, e tra i più importanti per il suo successo. No Need to Argue è l’album che segna la svolta della band e che nel 1994 vende 16 milioni di copie. Contiene Zombie, sul conflitto in Irlanda del Nord, premiata agli MTV Europe Music Awards, come   migliore canzone dell’anno.

A giugno scorso i Cranberries  hanno annullato il tour europeo: tutti i concerti previsti dal 30 maggio al 30 agosto sono cancellati – annunciava Live Nation spiegando che: “i medici hanno ordinato a Dolores O’Riordan di non riprendere il tour come programmato, affinché possa completare le terapie che sta seguendo e raggiungere una piena guarigione”.

E la band, attesa anche in Italia per cinque date scriveva: “È con enorme dispiacere – che cancelliamo questi concerti. Dolores sta facendo grandi progressi, tuttavia non vogliamo mettere a rischio la sua ripresa. Eravamo entusiasti di essere tornati in tour a condividere la nostra musica con i nostri fan, e non vediamo l’ora di tornare sul palco quanto prima”.

Dolores O’Riordan appena a novembre aveva registrato la sigla del cortometraggio animato Angela’s Christmas, trasmesso su RTÉ 1 (il canale televisivo più seguito in Irlanda ndr)alla vigilia di Natale, mentre sul profilo Fb della band il 20 dicembre aveva scritto  entusiasta: “Ciao a tutti, qui Dolores. Sto bene! Abbiamo fatto il primo giro di concerti dopo mesi durante il fine settimana, ho suonato alcune canzoni alla festa annuale di Billboard a New York. Ci è piaciuto davvero! Buon Natale a tutti i nostri fan!! Xo“.

La cantante della band irlandese  era a Londra per una breve sessione di registrazione. Non sono disponibili al momento ulteriori dettagli. I familiari, distrutti dalla notizia, hanno chiesto il rispetto della  privacy, tuttavia anche  se le cause del decesso non sono state rese note pare che la cantante lottasse da tempo contro un tumore.

Redazione

FEDERICO BARONI: dopo AMICI17 è uscito venerdì 12 gennaio il suo primo singolo SPIEGAMI!


FEDERICO BARONI

Dopo l’esperienza ad AMICI 17, è uscito venerdì 12 gennaio il suo primo singolo

Link iTunes: https://apple.co/2CW9JzL

Dopo l’esperienza ad Amici 17, in esclusiva su iTunes il primo singolo di FEDERICO BARONI, “SPIEGAMI, distribuito da Artist First. Il brano è disponibile al seguente link: https://apple.co/2CW9JzL

«”Spiegami” parla dell’incertezza di alcuni rapporti – racconta Federico – È una riflessione ad alta voce. Una canzone che può far rivivere delle situazioni in ognuno di noi, vissute o immaginate. La descrizione di una storia finita male ma che ha lasciato comunque un bellissimo ricordo».

Il brano, scritto e composto dallo stesso Federico, è stato prodotto e mixato dal producer romano Peex e masterizzato da Claudio Giussani all’Energy Mastering di Milano.

Federico Baroni è un giovane cantautore e busker nato a Cesena il 5 luglio 1993 e cresciuto a Rimini. Dopo aver conseguito il diploma scientifico si trasferisce a Roma, dove si laurea in Economia e Management alla LUISS, e inizia a coltivare la sua più grande passione: la musica. A soli 21 anni comincia a scrivere i suoi primi pezzi. La sua esperienza come artista di strada inizia durante un viaggio in Inghilterra, dove per la prima volta sperimenta il busking, una passione che porterà avanti negli anni una volta tornato a Roma. Nel 2015 intraprende a bordo di un camper un Summer Tour di 30 giorni in giro per le strade di tutta Italia, accompagnato da due videomaker che documentano l’esperienza (i video sono disponibili sul suo canale YouTube). Nel 2016 viene notato dai giudici di X-Factor, che lo portano fino ai Boot Camp. Lo stesso anno viene chiamato da Fiorello nella sua trasmissione “Edicola Fiore”, dove presenta un suo brano inedito; parte poi per un secondo Street Tour di una settimana a Londra, durante il quale riceve molti stimoli artistici e scrive diverse nuove canzoni. Nel 2017 viene scelto fra migliaia di ragazzi per entrare a far parte della scuola più famosa della televisione italiana: Amici di Maria de Filippi. Convince subito con i suoi due inediti “Spiegami” e “Domenica”, che vengono già riproposti e cantati dal giovane popolo del web. Molto attivo sui social con 40.000 followers su instagram, oltre 18.000 fan su facebook e oltre un milione e mezzo di views su YouTube, Federico è attualmente in studio al lavoro sul suo primo album.

www.facebook.com/federicobaroniofficial – www.instagram.com/federicobaroniofficial

Redazione

RAI1: CONCERTO DELL’EPIFANIA 2018 – VALERIO SCANU CANTA SKYFALL – VIDEO


Valerio Scanu ha partecipato e ha chiuso con la sua interpretazione di Skyfall  il Concerto dell’Epifania 2018 che si è tenuto al Teatro Mediterraneo di Napoli e  trasmesso da Rai1 nella mattinata di oggi Sabato 6 gennaio 2018. Valerio come tutti gli ospiti che hanno partecipato all’evento ha cantato, accompagnato dal vivo dall’Orchestra Partenopea di S. Chiara, diretta dal Maestro Renato Serio. Questo il video

Redazione 

#EMMA: DA OGGI IN RADIO, STREAMING E DIGITAL STORE IL SINGOLO “L’ISOLA” , CHE ANTICIPA NUOVO DISCO DI INEDITI “ESSERE QUI” IN USCITA IL 26 GENNAIO! GUARDA VIDEO


Comunicato stampa

EMMA

Cover singolo_L'Isola_EMMA 

DA OGGI IN RADIO, STREAMING E DIGITAL STORE

“L’ISOLA”

PRIMO SINGOLO estratto dal NUOVO DISCO DI INEDITI

“ESSERE QUI”

IN USCITA VENERDÌ 26 GENNAIO

ONLINE su vevo il VIDEO del brano girato per le strade di NEW YORK!

È online su Vevo, al link http://vevo.ly/VPaPebil video de “L’ISOLA”il nuovo singolo di Emma – da oggi in rotazione radiofonica, sulle piattaforme streaming e nei digital store – che anticipa l’uscita di “ESSERE QUI”, nuovo album di inediti in uscita venerdì 26 GENNAIO su etichetta Universal Music, a distanza di due anni dal precedente.

“L’isola”, scritto da Roberto ANGELINIGigi CANU e Marco BARONI dei Planet Funk, è un viaggio musicale che parte dalle atmosfere morbide e sognanti di carattere nord europeo e approda ai riconoscibili synth di stile moroderiano, il tutto supportato da una ritmica di impronta funk, dove basso e batteria ricordano la funky disco dello stile “Studio 54”.

“L’isola”, scritto da Roberto ANGELINIGigi CANU e Marco BARONI dei Planet Funk, è un viaggio musicale che parte dalle atmosfere morbide e sognanti di carattere nord europeo e approda ai riconoscibili synth di stile moroderiano, il tutto supportato da una ritmica di impronta funk, dove basso e batteria ricordano la funky disco dello stile “Studio 54”.

Mixato alle Officine Meccaniche di Milano da MATT HOWE (sound engineer vincitore di un Grammy Award), “L’isola” rappresenta l’anima più attuale di Emma: un sound internazionale che unisce pop, elettronica e funk.

Con la produzione di Luca Mattioni ed Emma, il brano vanta la partecipazione di Enrico “NINJA” Matta alla batteria, Paul TURNER al basso, Adriano VITERBINIalle chitarre e Luca MATTIONI per tastiere, synth e programmazione.

Il videoclip de L’Isola è stato diretto da Lukasz Pruchnik, sotto la direzione creativa di Paolo Stella ed Emma Marrone e quella esecutiva di Guja Quaranta e mostra una Emma positiva e sorridente per le strade di NEW YORK.

Per acquistare o ascoltare “L’isola”https://umi.lnk.to/Lisola. Il singolo debutta al primo posto della classifica di iTunes ed è subito nella copertina della POP.it, la playlist di Spotify dedicata al meglio del pop italiano.

La cover del singolo ritrae Emma con un look rock e anni ’80 a Madison Square Park in uno scatto dell’internazionale fotografa Kat Irlin.

 Redazione