Rai3

“Dal Circo Massimo, Andrea Bocelli!” Su Rai3


Una serata in occasione del Roma-United Nations Food Systems Summit

(none)

Lunedì 26 luglio, in occasione dell’apertura dei lavori del “Food Systems Summit” di Roma, il maestro Andrea Bocelli, accompagnato da un’orchestra di 58 elementi, dedicherà un vero e proprio concerto al pubblico di Rai3 con “Dal Circo Massimo, Andrea Bocelli!”. In diretta dalla maestosa location del Circo Massimo, Milly Carlucci racconterà questo straordinario evento e presenterà al pubblico italiano, ma non solo, uno dei personaggi più rilevanti della scena internazionale, Amina J Mohammed, Vicesegretario Generale delle Nazioni Unite. Con lei si intratterrà per una chiacchierata sul tema della sostenibilità e dei futuri obbiettivi della produzione e della distribuzione del cibo nel Mondo. A partire dalle ore 21, una serata speciale da trascorrere sulle ali della musica più bella di sempre, dalla lirica, alle colonne sonore, dalle arie d’opera al pop. Lo spettacolo avrà la durata di un’ora circa. Un programma di Giorgio Cappozzo, Matteo Catalano, Giancarlo De Andreis. La regia è di Valerio Fagioli.

Redazione

CS_”Giochi senza Frontiere?” a Speciale Frontiere su Rai3


Conduce Franco Di Mare

(none)

Alla vigilia di Olimpiadi diverse da tutte le altre, “Frontiere” dedica giovedì 22 luglio alle 23.10 su Rai3, uno speciale al massimo evento sportivo del pianeta. Le XXXII Olimpiadi sono le prime prive del tradizionale incontro di popoli e senza pubblico negli impianti. Ma questo di Tokyo 2020 è solo l’ultimo capitolo di una storia lunghissima in cui lo spirito olimpico è sopravvissuto a tutto: le tensioni geopolitiche, la violenza del terrorismo, l’assalto della pubblicità, lo scandalo del doping, le rivendicazioni razziali e di genere. Eppure, nonostante tutto, le Olimpiadi restano il brand più famoso del mondo, una fantastica vetrina globale per le Nazioni che partecipano e per la città che le organizza. Nello speciale “Giochi senza Frontiere?” il racconto di Franco Di Mare s’intreccerà alle testimonianze di Giovanni Malagò, presidente del Coni, Novella Calligaris, i giornalisti Marino Bartoletti e Dario Ricci, Nicola Sbetti, storico dello sport, il pugile Clemente Russo, la pugile Irma Testa, Jessica Rossi, campionessa di tiro a volo e portabandiera italiana a Tokyo 2020,  Manuela Olivieri, vedova di Pietro Mennea e Mario Pescante, ex presidente del Coni. Per ricordare la strage delle Olimpiadi di Monaco del 1972 interverranno, infine, un superstite, Shaul Ladani e Ilana Romano, vedova di Yossef Romano, uno degli undici componenti della squadra olimpica di Israele uccisi nell’assalto.

Redazione

 

CS_Su Rai3 “Speciale Chi l’ha visto” la misteriosa morte di Federica Farinella


(none)

Lo speciale estivo di “Chi l’ha visto?” in onda mercoledì 14 luglio alle 21.20 su Rai3, sarà una novità assoluta per il programma: un documentario che mescolerà le tappedella vita, della scomparsa e della misteriosa morte di Federica Farinella, con i fatti che hanno caratterizzato la storia dell’Italia dal 1990 ad oggi. Passando per le immagini di avvenimenti e curiosità che vanno dalla cronaca, alla politica allo sport, la trasmissione racconterà chi era e che cosa è successo a questa bellissima e giovane donna che voleva diventare una stella della televisione. 

Redazione

A “Chi l’ha visto?” il fidanzato di Saman| Su Rai3, con Federica Sciarelli, documenti inediti sul caso.


(none)

Si torna a parlare del caso di Saman nella puntata di “Chi l’ha visto?” in onda mercoledì 7 luglio alle 21.20 su Rai3. In studio il fidanzato della ragazza pachistana scomparsa ormai da due mesi e che si presume sia stata uccisa per aver rifiutato di sposare un cugino. “Chi l’ha visto?” è andato in Pakistan a cercare i genitori di Saman, fuggiti dall’Italia, e dal paese di origine della famiglia arriveranno le ultime notizie con documenti inediti. Inoltre, tutti gli aggiornamenti sul caso di Denise Pipitone e la misteriosa scomparsa di Marina Castangia: il suo compagno è stato indagato per omicidio, ma secondo una testimone la donna sarebbe viva. Infine, come sempre gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà. 

Redazione

CS_Dal 27 luglio, “LA GRANDE OPERA ALL’ARENA DI VERONA raccontata da PIPPO BAUDO e ANTONIO DI BELLA”: tre speciali appuntamenti per vivere la grande Opera all’Arena di Verona in PRIMA SERATA su RAI 3


LA GRANDE OPERA ALL’ARENA DI VERONA

raccontata da

PIPPO BAUDO e ANTONIO DI BELLA

TRE SPECIALI APPUNTAMENTI

per vivere con passione la grande Opera all’Arena di Verona

in PRIMA SERATA su RAI 3

27 LUGLIO – “Cavalleria Rusticana

3 AGOSTO – “Pagliacci

10 AGOSTO – “Aida

Dal 27 luglio, per tre martedì, andrà in onda in prima serata su RAI 3 “LA GRANDE OPERA ALL’ARENA DI VERONA raccontata da PIPPO BAUDO e ANTONIO DI BELLA”, un ciclo di tre speciali appuntamenti  per portare idealmente il pubblico televisivo dentro l’Arena di Verona a vivere con passione la grande Opera!

Nella prima serata, martedì 27 luglio, andrà in onda “Cavalleria Rusticana”, il secondo appuntamento, martedì 3 agosto, sarà dedicato a “Pagliacci” e martedì 10 agosto sarà la volta dell’“Aida”, proprio nel giorno dell’anniversario del suo debutto in Arena, il 10 agosto del 1913.

PIPPO BAUDO e ANTONIO DI BELLA, stando insieme al pubblico all’interno dell’Arena di Verona, racconteranno le Opere, i loro retroscena e anche le curiosità sul prestigioso Anfiteatro che le ospita e che, con forza sempre maggiore, va ad affermarsi nel ruolo di “più grande teatro d’Opera a cielo aperto del mondo”.

Questo progetto, mai realizzato prima, nasce da un’idea di Gianmarco Mazzi per Arena di Verona S.r.l., su impulso del Presidente della FONDAZIONE ARENA DI VERONA, e Sindaco di Verona, Federico Sboarina.

Arena di Verona S.r.l., che all’Arena rappresenta il “live” e gli eventi TV,ha lavorato a fianco del Sovrintendente Cecilia Gasdia per valorizzare il mondo dell’Opera di FONDAZIONE ARENA DI VERONA, con l’obiettivo di divulgare in Italia e all’estero la grandezza delle produzioni areniane e l’importanza di “Verona capitale mondiale dell’Opera”.

Sarà proprio RAI 3, la rete “generalista” della cultura, a dare spazio a questa iniziativa, in cui per la prima volta, i telespettatori potranno vivere l’esperienza dell’Opera come se fossero immersi nell’Arena di Verona.

Cavalleria Rusticana (musica di Pietro Mascagni) e Pagliacci (parole e musica di Ruggero Leoncavallo) verranno registrate questa sera, venerdì 25 giugno, nel giorno della loro prima all’Arena di Verona.

Aida (musica di Giuseppe Verdi) verrà invece registrata nella serata di domani, sabato 26 giugno.


Questo il cast di “Cavalleria RusticanaSANTUZZA – Sonia Ganassi, LOLA – Clarissa Leonardi, TURIDDU – Murat Karahan, ALFIO – Amartuvshin Enkhbat, LUCIA – Agostina Smimmero.

Questo il cast di “Pagliacci: NEDDA (nella commedia Colombina) – Marina Rebeka, CANIO (nella commedia Pagliaccio) – Yusif Eyvazov, TONIO (nella commedia Taddeo lo scemo) – Amartuvshin Enkhbat, PEPPE (nella commedia Arlecchino) – Riccardo Rados, SILVIO – Mario Cassi, UN CONTADINO – Max René Cosotti, ALTRO CONTADINO – Dario Giorgelè.

Questo il cast dell’“Aida”: IL RE – Simon Lim, AMNERIS – Anita Rachvelishvili, AIDA – Angela Meade, RADAMÈS – Jorge de Leòn, RAMFIS – Michele Pertusi, AMONASRO – Luca Salsi, UN MESSAGGERO – Riccardo Rados, SACERDOTESSA – Yao Bohui, PRIMA BALLERINA – Eleana Andreoudi.

LA GRANDE OPERA ALL’ARENA DI VERONA raccontata da PIPPO BAUDO e ANTONIO DI BELLA” nasce dalla collaborazione culturale tra RAI e ARENA DI VERONA, grazie al direttore di RAI3 Franco Di Mare, al direttore vicario Rosa Anna Pastore e al direttore di RAI CULTURA Silvia Calandrelli.

Autori, Fabio Buttarelli e Gianmarco Mazzi; regia televisiva, Fabrizio Guttuso Alaimo.

Redazione

CS_”Chi l’ha visto?”su Rai3


Le inchieste su Denise Pipitone e Saman Abbas

(none)

I casi di Denise Pipitone e Saman Abbas, la ragazza che voleva solo stare con il suo fidanzato, ma che sarebbe stata uccisa dalla sua stessa famiglia per aver rifiutato un matrimonio combinato, sono ancora al centro di “Chi l’ha visto?”, in oda mercoledì 23 giugno alle 21.20 su Rai3, con aggiornamenti e documenti esclusivi. In primo piano anche la misteriosa morte del giovane Giuseppe Giordano, il cui corpo senza vita è stato ritrovato in un capannone abbandonato: chi l’ha ucciso e per quale motivo? Inoltre, come sempre, gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà. 

Redazione

Termina la stagione di “In Barba a tutto” |Su Rai3 Claudia Gerini e Massimo Ferrero ospiti di Luca Barbareschi


(none)

Ultima puntata del date show di Luca Barbareschi “In barba a tutto”, lunedì 7 giugno, in diretta alle 23.15 su Rai3. Tema della serata “Impegno e fortuna nella vita”, con Claudia Gerini e Massimo Ferrero. Combattiva e dalle idee chiare, Claudia Gerini ammette di avere avuto molta fortuna, ma anche di aver dovuto rimboccarsi le maniche per cementare il successo con la professionalità. Nella sua intervista, Barbareschi le chiederà, tra l’altro, il suo pensiero sul movimento #metoo, sul lavoro, sull’amore, sulle differenze fra uomo e donna. Una vita che è un romanzo, invece, è quella di Massimo Ferrero, nato nel quartiere romano di Testaccio, dove spesso salta la scuola per sgattaiolare a Cinecittà. Fa il macellaio, il benzinaio, il barista, finché riesce a entrare di straforo nel mondo della produzione cinematografica, finendo per lavorare a oltre 140 film, e a diventare proprietario di molte sale cinematografiche. Dal 2014 è anche presidente della Sampdoria.

Redazione

CS_”Chi l’ha visto?” torna sul caso Pipitone Con Federica Sciarelli anche la scomparsa della mamma di Oristano


(none)

A “Chi l’ha visto?”, mercoledì 26 maggio alle 21.20 su Rai3, documenti esclusivi su Denise Pipitone e collegamenti in diretta da Mazara Del Vallo, per le ultime notizie. E poi la misteriosa scomparsa di Marina, la mamma sparita nel nulla dalla provincia di Oristano. Inoltre il drammatico ritrovamento di Khrystyna Novak, uccisa secondo gli inquirenti dal vicino di casa, e come sempre gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà.

Redazione

CS_Su Rai3 “Chi l’ha visto?” con Federica Sciarelli


Il caso Pipitone e la scomparsa di Riccardo Giuliani

(none)

Si riparlerà del caso di Denise Pipitone, nella puntata di “Chi l’ha visto?”, mercoledì 19 maggio alle 21.20 su Rai3. Un nuovo testimone afferma che sono 17 anni che sa la verità ma non ha parlato prima per paura. Dopo la lettera inviata all’avvocato Giacomo Frazzitta, l’anonimo ha scritto anche a “Chi l’ha visto?”. E poi si parlerà della misteriosa scomparsa di Riccardo Giuliani che doveva sposarsi e aveva già pagato il pranzo di nozze: la sua auto è stata ritrovata, ma del giovane di Busto Arsizio ancora nessuna traccia. Come sempre gli appelli, le richieste di aiuto e le segnalazioni di persone in difficoltà. 

Redazione

CS_Sharon Stone in esclusiva a “Che Tempo Che Fa” Su Rai3 ospite di Fabio Fazio


(none)

Sharon Stone sarà ospite di Fabio Fazio in esclusiva TV nella puntata di “Che tempo che fa”, in onda domenica 16 maggio su Rai3 dalle 20, per presentare la sua autobiografia “Il Bello di Vivere Due Volte“, uscita in contemporanea mondiale lo scorso 30 marzo, nella quale la grande star hollywoodiana e attivista per i diritti umani, ripercorrerà, attraverso pagine intime e autentiche, la sua storia personale e professionale. Salita alla ribalta internazionale all’inizio degli anni ’90 per il ruolo dell’iconica Catherine Tramell nel cult “Basic Instinct”, Sharon Stone nella sua pluripremiata carriera ha recitato in numerosi film tra cui “Casinò” di Martin Scorsese, per il quale ha vinto un Golden Globe e ottenuto una nomination all’Oscar, “Broken Flowers” di Jim Jarmusch, “Gigolò per caso” di John Turturro e tantissimi altri. Ha inoltre vinto un Emmy Award per il suo ruolo nella serie “The Practice” e un Satellite Award per la miniserie “Mosaic”. Da sempre in prima linea a livello sociale, Sharon Stone di recente insieme al Premio Nobel per la Pace 2006 Muhammad Yunus ha ideato e lanciato la campagna internazionale per il “vaccino bene comune”. Ha co-fondato l’associazione Planet Hope con sua sorella Kelly, che promuove diverse attività per bambini senza fissa dimora di tutte le età e culture, ed è sostenitrice del progetto “Città della Pace per i Bambini” in Basilicata dove ha contribuito a costruire la prima casa per i bambini rifugiati. Per questo progetto, ideato dal Premio Nobel per la Pace Betty Williams, scomparsa nel marzo 2020, le due donne sono state insignite della Medaglia d’Oro al Merito della Croce Rossa Italiana. Per il suo costante impegno ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali: nel 2013 è stata premiata con il Nobel Peace Summit Award, prestigioso premio assegnato dai Premi Nobel per la Pace di tutto il mondo. A consegnarle il premio è stato il Dalai Lama. Ha inoltre ricevuto il prestigioso Harvard Humanitarian Award per celebrare i suoi dieci anni come sostenitrice della ricerca sull’AIDS, uno Spirit Award dal National Center for Lesbian Rights per il suo sostegno ai diritti civili LGBT, il World Charity Award di Mikhail Gorbachev ai Women’s World Awards per i suoi sforzi filantropici, il Muhammad Ali Humanitarian Award per il suo sostegno alla ricerca sul morbo di Parkinson. 

Redazione