fiction

Su Rai1 torna “Doc – Nelle tue mani”


Un nuovo episodio con Luca Argentero e Matilde Gioli

(none)

Torna, giovedì 1° luglio alle 21.20 su Rai1, la serie “Doc – Nelle tue mani” con Luca Argentero nei panni di Andrea Fanti, un giovane e brillante primario di Medicina Interna che perde la memoria dopo che un paziente ha cercato di ucciderlo.
Andrea torna in reparto come aiutante degli specializzandi, che fino a poche settimane prima erano terrorizzati da lui e che faticano ad abituarsi all’inaspettato rovesciamento dei ruoli. Mentre cerca di riconquistare l’ex moglie, la collaborazione con Giulia sul caso di un giovane manager si rivelerà ostica e ricca di sorprese. L’arrivo di un malato particolarmente importante per Giulia esaspera la competizione fra gli specializzandi e Andrea ha l’occasione di iniziare a conoscerli veramente. Nel frattempo, coinvolge il reparto nella ricerca della password della sua mail che potrebbe aiutarlo a ricostruire una parte fondamentale del suo passato, ma che qualcuno vuole nascondergli a tutti i costi.

Redazione

CS_”L’età del dubbio” per il commissario Montalbano Su Rai1, con Luca Zingaretti


(none)

Ancora un appuntamento per “Il Commissario Montalbano” che mercoledì 26 maggio alle 21.25 torna su Rai1 con l’episodio “L’età del dubbio”, che vede tra i protagonisti della puntata Isabella Ragonese e Caterina Vertova. Montalbano soccorre una ragazza che ha problemi con l’auto e che deve andare al porto turistico di Vigàta, dove ha un appuntamento con la zia. Quando finalmente arriva Io yacht della zia — in ritardo, perché l’equipaggio ha trovato un cadavere in mare – la ragazza sparisce. Intanto il dottor Pasquano scopre che l’uomo ritrovato cadavere in realtà è stato avvelenato. A complicare il tutto ci si mette pure il tenente della Capitaneria di Porto che aiuta Salvo nell’indagine: l’ufficiale è una bellissima trentenne, Laura, che fa perdere la testa al commissario.

Redazione

CS_Si conclude su Rai1 “Un passo dal cielo 6 – I guardiani”


Protagonisti Daniele Liotti ed Enrico Ianniello

(none)

Ultimo appuntamento su Rai1, giovedì 20 maggio alle 21.25, con “Un passo dal cielo 6 – I guardiani”. Nell’episodio finale dal titolo “Lacrime nella pioggia”, dalle indagini che il commissario Nappi ha portato avanti in questi mesi e in seguito alle quali si è trovato ad indagare coinvolgendo anche sua sorella Manuela, determinata a perseguire la carriera di poliziotta, sono emersi particolari preoccupanti relativi alla morte di Emma. Dopo aver raccolto alcune prove che potrebbero confermare quello che è sempre stato il timore di Francesco, ovvero che non si sia trattato di un incidente, Vincenzo, con molta attenzione, aveva provato a nascondere le sue ricerche, ma Francesco scopre cosa l’amico gli stava nascondendo e si sente tradito, nonostante Vincenzo cerchi di fargli capire che il suo intento era quello di non arrecargli altro dolore finché non fosse stato sicuro di avere in mano delle prove concrete. Manuela, dal canto suo, era da sempre combattuta all’idea di dover nascondere un segreto così ingombrante a colui che tante volte l’aveva aiutata e che l’aveva spronata a dare il meglio di sé per seguire i suoi sogni. I due fratelli provano ad ogni modo a stargli vicino, impedendogli di cedere alla collera e alla vendetta… portandolo per mano verso un nuovo inizio.

Redazione

CS_”La danza del gabbiano” per Montalbano


Torna su Rai1 uno degli episodi più appassionanti del Commissario

(none)

Rai1 ripropone, martedì 18 maggio alle 21.25, “La danza del gabbiano”, episodio de “Il Commissario Montalbano” con Luca Zingaretti. L’ispettore Fazio una mattina non si presenta al commissariato e nessuno riesce a rintracciarlo. Montalbano è preoccupatissimo, crede che il suo più fidato collaboratore abbia intrapreso un’indagine solitaria, e teme il peggio. Seguendo labili tracce, Salvo trova i segni di una sparatoria nel posto dove Fazio si era recato la sera prima. Tremendamente angosciato, non può che concludere che l’ispettore sia stato ucciso o catturato. Senza concedersi neppure un minuto di sonno, Montalbano continua le indagini.

Redazione

CS_”Chiamami ancora amore” su Rai1 |Protagonisti Greta Scarano, Simone Liberati e Claudia Pandolfi


(none)

Terzo e ultimo appuntamento con “Chiamami ancora amore”, in onda lunedì 17 maggio alle 21.25 su Rai1, una produzione Indigo Film in collaborazione con Rai Fiction, in associazione con About Premium Content, interpretata da Greta Scarano, Simone Liberati e con la partecipazione di Claudia Pandolfi, per la regia di Gianluca Maria Tavarelli. Nel primo episodio, una volta ripercorsa l’intera storia di Anna e Enrico, all’assistente sociale non resta che concentrarsi sui giorni che hanno preceduto la loro rottura. Rosa viene a sapere della festa a sorpresa con cui soltanto tre mesi prima Enrico ha riconquistato Anna. L’assistente sociale capisce che i coniugi stavano cercando di salvare il loro matrimonio fino a pochi giorni prima dell’udienza di separazione. Qualcosa dev’essere successo, ma né il marito né la moglie hanno intenzione di parlarne. Starà a lei quindi scoprire il loro segreto… 
Nel secondo episodio, l’assistente sociale conosce ormai la verità su Anna e Enrico e la scrive nella sua relazione per il giudice. Il risultato è che Pietro viene sottratto a entrambi i genitori e collocato prima in una casa famiglia e poi presso Andrea, un ingegnere informatico di successo che ottiene l’affidamento e dimostra di rappresentare una vita alternativa per Pietro, grazie alla sua famiglia modello. Anna e Enrico si sono fatti la guerra al punto che hanno perso entrambi. E adesso sono finiti nella stessa condizione: devono trovare un modo per riavere indietro loro figlio.

Redazione

Torna su Rai1 “Un passo dal cielo 6 – I guardiani” protagonisti Daniele Liotti ed Enrico Ianniello


(none)

Nuovo appuntamento su Rai1, giovedì 13 maggio alle 21.25, con “Un passo dal cielo 6 – I guardiani”. Daniele Liotti ed Enrico Ianniello, nella nuova caserma della Polizia a San Vito di Cadore, continuano a lottare contro la criminalità ma anche e soprattutto ad essere i custodi dell’ambiente che li circonda, tra i boschi, i laghi alpini e le vette delle Dolomiti.
Nell’episodio dal titolo “Il sentiero delle ore”, un monastero arroccato sulla montagna. Il corpo di un ragazzo ritrovato poco distante. Vincenzo e Francesco si trovano a indagare in una comunità di monaci, e scoprono che i sentieri del dolore portano a compiere gesti estremi se non incontrano il perdono. Francesco finalmente trova la forza di guardare in faccia il suo passato risvegliando pericolosi fantasmi, mentre Vincenzo si impegna ad aiutare Carolina a realizzare un suo vecchio sogno.
Redazione

CS_Torna su Rai1 “Chiamami ancora amore” CON GRETA SCARANO, SIMONE LIBERATI E CLAUDIA PANDOLFI


(none)

“Chiamami ancora amore”, in onda lunedì 10 maggio alle 21.25 su Rai1, è un viaggio nel “mistero” dei sentimenti e nelle difficoltà di una coppia che scoppia. Dinamiche genitoriali distorte dalle incomprensioni e dalle cieche rappresaglie di chi non è riuscito a mantenere viva la fiamma della comprensione e del rispetto reciproco. E’ una produzione Indigo Film in collaborazione con Rai Fiction, in associazione con About Premium Content, interpretata da Greta Scarano, Simone Liberati e con la partecipazione di Claudia Pandolfi, per la regia di Gianluca Maria Tavarelli.
Nel secondo appuntamento l’assistente sociale indaga sui primi mesi di vita di Pietro e sulle capacità di cura della madre. A obbligarla a questa mossa sono le accuse rivolte da Enrico ad Anna e le prove che lui ha raccolto per dimostrare il comportamento della moglie all’epoca. Rosa Puglisi interroga prima il pediatra del bambino e poi tutte le figure che possono restituirle uno sguardo su quel periodo. Infine decide di affrontare direttamente Anna. Solo dal confronto con lei saprà riconoscere se si tratta di una buona madre o se i suoi errori sono davvero imperdonabili come sostiene il marito. Ma Enrico passa presto da accusatore ad accusato. L’assistente sociale si accorge di alcuni episodi sospetti nel passato del figlio. Rosa Puglisi raccoglie la testimonianza dell’allenatore della scuola calcio di Pietro e la confronta con un accesso insolito al pronto soccorso. I segnali di allarme sembrano confermati sia dall’aggressività mostrata da Enrico verso la moglie a partire dall’inizio della separazione in tribunale, sia dal comportamento di Pietro, il quale fa di tutto per allontanarsi da suo padre, come volesse cancellarlo dalla propria vita.

Redazione

CS_Tornano i sette giovani musicisti de “La compagnia del cigno 2”


Con Alessio Boni in prima serata su Rai1

(none)

Nuove storie e nuove sfide attendono i sette giovani musicisti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano che, guidati come sempre dall’inflessibile Maestro Marioni (Alessio Boni), tornano su Rai1 nella puntata della serie “La Compagnia del Cigno”, domenica 9 maggio alle 21.25. Nel primo episodio le circostanze del tragico evento che ha coinvolto il Maestro Kayà sono poco chiare e l’Ispettrice Modiano, chiamata a indagare sul caso, nutre dei seri dubbi su Luca. In Conservatorio sono tutti sconvolti, ma i ragazzi della Compagnia di nuovo uniti sono pronti a tutto pur di dimostrare l’innocenza del loro Maestro. Anche Barbara si unisce a loro, mentre inizia a capire che è il momento di allontanarsi dalla relazione malata con Lorenzo. Solo Matteo nutre delle perplessità: la rabbia può avere reso Luca capace di un gesto così estremo?  Nel secondo episodio l’amore molto spesso ha delle conseguenze dolorose e i ragazzi della Compagnia devono farne i conti. In particolare Robbo che deve confrontarsi con la libertà di Natasha e Rosario che soffre per le difficoltà della sua relazione con Anna. Mentre Barbara, con l’aiuto dei suoi Maestri e della Compagnia, trova la forza di reagire al potere manipolatorio di Lorenzo, Luca sembra non avere più la voglia di combattere. Anche Gabriella infatti è pronta a sostenere la sua colpevolezza. È proprio una rivelazione della donna a confermare i sospetti dell’Ispettrice Modiano. Per Luca la situazione si complica.

Redazione

CS_Ritorna su Rai1 “Un passo dal cielo 6 – I guardiani”


Sesto episodio con Daniele Liotti ed Enrico Ianniello

(none)

Sesto appuntamento su Rai1, giovedì 6 maggio alle 21.20 con “Un passo dal cielo 6 – I guardiani”. Daniele Liotti ed Enrico Ianniello, nella nuova caserma della Polizia a San Vito di Cadore, lottano quotidianamente contro la criminalità ma anche e soprattutto vogliono essere i custodi dell’ambiente che li circonda, tra i boschi, i laghi alpini e le vette delle Dolomiti.  Nell’episodio dal titolo ‘Il Confine’, Federica è giovane e bella, ma è cieca. Quando suo padre viene ritrovato senza vita, Vincenzo e Francesco dovranno entrare nel mondo silenzioso e tormentato di un sonnacchioso paese di confine, dove rivalità antiche si scontrano con amori segreti. Intanto un ritorno inatteso sconvolge la vita di Manuela e Vincenzo. Francesco si avvicina lentamente alla verità su Emma proprio quando il suo rapporto con Dafne e la piccola Lara arriva a una svolta.
Redazione

CS_Canale 5: Terza puntata della serie Tv “Buongiorno, mamma!” con Raoul Bova


Mercoledì 5 maggio, in prima serata, terza puntata della serie tv “Buongiorno, mamma!” il family drama di Canale 5 che vede protagonista Raoul Bova.

La serie, prodotta da Lux Vide di Matilde e Luca Bernabei per Mediaset, oltre a Bova nell’inedito ruolo del padre di famiglia, vede protagonisti: Maria Chiara Giannetta, Serena Autieri, Erasmo Genzini, Elena Funari, Matteo Oscar Giuggioli, Ginevra Francesconi, Marco Valerio Bartocci, Beatrice Arnera, Stella Egitto, Barbara Folchitto, Filippo Gili e Domenico Diele.

Diretta da Giulio Manfredonia e Matteo Mandelli, scritta da Elena Bucaccio con Lea Tafuri e Leonardo Valenti, “Buongiorno, mamma!” è ambientata sul lago di Bracciano ai giorni nostri e racconta la storia della famiglia Borghi, una famiglia normale con qualcosa di speciale. Anna (Maria Chiara Giannetta) è una mamma molto particolare, nonostante tutto sempre a fianco del marito Guido (Raoul Bova) e dei loro quattro figli: Francesca (Elena Funari), Jacopo (Matteo Oscar Giuggioli), Sole (Ginevra Francesconi) e Michele. L’apparente tranquillità dei Borghi viene compromessa dall’arrivo di Agata (Beatrice Arnera), una misteriosa ragazza alla ricerca della verità sul suo passato legato alla giovinezza di Anna e Guido.
È la voce off di Anna a lanciare il tema di ogni episodio, una sorta di teaser degli avvenimenti che verranno raccontati.

“Buongiorno, mamma!” ci porta avanti e indietro nel tempo per raccontare ogni personaggio, con le sue gioie e i suoi dolori, con le sfide del crescere e il trovarsi a volte a fare dei passi indietro. È un viaggio coinvolgente tra lacrime e risate, tra passato e presente, ricco di mistero. Un grande racconto familiare dove il percorso di ogni personaggio è un viaggio emozionante alla scoperta di se stessi.

Redazione