fiction

CS_Secondo appuntamento con “Doc”


Nel cast Luca Argentero, Matilde Gioli, Pierpaolo Spollon, Alice Arcuri, Sara Lazzaro

(none)

Torna su Rai1 in prima serata alle 21.25, giovedì 20 gennaio, “Doc – Nelle tue mani”, la fiction tratta da una storia vera, raccontata in “Meno dodici” di Pierdante Piccioni e Pirangelo Sapegno con le nuove vicissitudini del dottor Andrea Fanti, primario del reparto di Medicina Interna del Policlinico Ambrosiano, al quale un colpo di pistola ha cancellato dodici anni di memoria.
Nel primo episodio della seconda puntata, intitolato Sfide, mentre l’inchiesta condotta da Caruso entra nel vivo e i segreti della pandemia iniziano ad emergere, Andrea affronta una scelta difficile: per riavere il primariato deve sostenere dei test, ma se fallirà non potrà mai più fare il medico. Carolina, legatasi molto a Riccardo durante l’emergenza, forse vorrebbe qualcosa in più dell’amicizia. Intanto Gabriel inizia a sviluppare degli strani disagi mentre Elisa, allontanatasi da lui, frequenta un nuovo uomo, che però sembra avere qualcosa da nascondere.
Nel secondo dal titolo Quello che sei, occupandosi del caso di un giovane fenomeno del tennis, Andrea è costretto a chiedersi se valga la pena smettere di essere “Doc” per perseguire il primariato. Carolina intanto soffre nel vedere Riccardo con Alba. Gabriel non si presenta all’appuntamento con la nuova psicologa dell’ospedale, Lucia Ferrari, da cui l’ha mandato Enrico, che nei mesi della pandemia, per la prima volta dopo tanto tempo, ha intrecciato una relazione con qualcuno…

redazione

CS_Quinta puntata di “Blanca”


Penultimo appuntamento con la serie dei record

(none)

Penultimo appuntamento con la serie “Blanca”, con Maria Chiara Giannetta, Giuseppe Zeno e Pierpaolo Spollon.
Nella puntata in onda lunedì 20 dicembre alle 21.25 su Rai1, dal titolo “Macchie”, la scomparsa di una giovane dottoranda in ingegneria riapre un conto in sospeso nel passato di Liguori. Il principale sospettato, infatti, è il potente petroliere Piccardo, che ha come avvocato Livia, la madre di Liguori. Il caso riporterà inevitabilmente a galla il rapporto contrastato fra i due, mentre un’inconsapevole Blanca è sempre più in pericolo per mano di qualcuno che ormai la controlla e vuole farle del male.

Redazione

Sesto appuntamento con la fiction “Un Professore”


  Protagonisti della serie Alessandro Gassmann e Claudia Pandolfi

(none)

Dante Balestra è un professore di filosofia anticonformista e affascinante, tornato a Roma dopo anni di assenza per occuparsi di suo figlio Simone, dal momento che l’ex moglie si sta trasferendo per lavoro a Glasgow. Lo interpreta Alessandro Gassmann, protagonista della serie tv “Un Professore”, in onda giovedì 16 dicembre alle 21.25 su Rai1, insieme a Claudia Pandolfi. Nel primo episodio della sesta puntata intitolato “Rousseau”, Dante si riavvicina ad Anita e le chiede scusa per come l’ha trattata, ma ancora non riesce a parlare del suo passato, soprattutto con Simone. La scuola è inagibile dopo la festa e Dante porta la classe al Colosseo per spiegare Rousseau: la scelta di infrangere la legge organizzando la festa è un atto di libertà o di anarchia? Simone vorrebbe parlare con Manuel di quanto avvenuto tra loro, ma l’amico lo tratta male e così, deluso, Simone va da Sbarra e si offre di lavorare per lui. Pin fa progressi e racconta a Dante l’episodio di bullismo che ha scatenato la sua agorafobia: Dante non può credere a quello che scopre.Nel secondo dal titolo “Nietzsche”, Manuel si confida con il prof, ammettendo di aver lavorato per Sbarra e che ora è Simone ad essere nei guai visto che Sbarra gli ha affidato l’incarico di bruciare una libreria. Dante è sconvolto e si confida con Anita, nella quale vede un’anima sempre più affine. Un evento tragico che coinvolge Simone porta Dante a rivivere il dramma che gli ha segnato la vita e ad affrontare quel nodo irrisolto. Ancora una volta accanto a lui c’è Anita…

Redazione

CS_Al via “Tutta colpa di Freud – La serie”


Da mercoledì 1° dicembre, in prima serata su Canale 5, al via “Tutta colpa di Freud – la serie” con Claudio BisioClaudia Pandolfi Max Tortora.

La fiction, co-prodotta da RTI e Lotus Production e diretta da Rolando Ravello, annovera nel cast anche Caterina ShulhaMarta GastiniDemetra Bellina e Luca Bizzarri, con la partecipazione di Stefania Rocca.

Lo psicanalista Francesco Taramelli (Claudio Bisio), pensa di potersi finalmente dedicare a se stesso, dopo aver badato per anni alle sue tre figlie che ora sembrano indipendenti. La maggiore Marta (Marta Gastini) 27 anni, è una brillante dottoranda in Archeologia; la venticinquenne Sara (Caterina Shulha), è in procinto di sposarsi con Filippo (Valerio Morigi) e lavora nell’hotel di lusso dei suoi futuri suoceri; infine la diciottenne Emma (Demetra Bellina) sta per trasferirsi a Londra per perfezionare il suo inglese. 

La moglie di Francesco, Angelica Delony (Magdalena Grochowska), ha abbandonato la famiglia alla nascita di Emma per seguire come attivista le campagne ambientaliste di una Ong. Francesco si è ritrovato così a fare da padre e madre alle sue tre bambine e non è stato facile riaggiustarsi. Una persona che gli è sempre rimasta accanto è Matteo De Tommasi (Max Tortora), ex tassista romano che a Milano ha ingranato come autista di professione; pur nella differenza di estrazione è l’amico più caro, tanto che per le figlie è quasi uno zio.  Sebbene non sia stato facile tirar su tre ragazze tutto solo, Francesco, che per le figlie stravede, pensa di aver fatto proprio un buon lavoro. Le ha sempre incoraggiate a inseguire sogni e ambizioni rispettandone le individualità e senza mai imporre il proprio punto di vista sulle cose. È quindi convinto di aver sollecitato l’autonomia e l’indipendenza per tutte, visto che anche Emma è pronta a spiccare il volo… 
Ma Emma, youtuber in erba, mentre sta per salire sull’aereo conosce Claudio Malesci (Luca Bizzarri) il titolare dell’agenzia di Web Marketing più in voga del momento e, con l’avventatezza dei suoi anni, decide di non partire più. Sara, proprio il giorno del suo matrimonio, cade tra le braccia di Niki (Lana Vlady), la stilista ingaggiata per l’abito di nozze! E Marta scopre che la sua ricerca, per la quale ha ottenuto i fondi dal Ministero, è stata ceduta da Ettore Ascione (Luca Angeletti) suo amante e Professore, al raccomandato di turno. 

All’insaputa di quanto stia per accadere, Francesco ha un malore; credendo sia un infarto, si reca al Pronto Soccorso dove Anna Cafini (Claudia Pandolfi) la psichiatra di turno, gli spiega che in realtà si tratta di un attacco di panico. Che la causa sia da rintracciare nella sindrome del nido vuoto?
Per Francesco è impossibile nonché Anna una incompetente. Le sue figlie sono tutte realizzate e autonome e di questo non può che esserne soddisfatto. Ma al rientro a casa la realtà che gli si presenta è ben diversa: le tre sorelle sono tutte riparate a casa, in fuga dalle proprie vite che Francesco pensava risolte!

Tutta colpa di Freud – la serie” è una moderna commedia familiare che racconta la difficile condizione di uno psicanalista che, nonostante il successo sul lavoro, affronta con difficoltà la comunicazione con le figlie e la gestione dei loro problemi. 

redazione

CS_Nuovi “fantasmi” per Blanca


Protagonisti, Maria Chiara Giannetta e Giuseppe Zeno

(none)

Blanca”, il crime drama liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Patrizia Rinaldi, in onda su Rai1 lunedì 29 novembre alle 21.25, con Maria Chiara Giannetta e Giuseppe Zeno, racconta lo straordinario viaggio di una giovane donna non vedente che ha la possibilità di realizzare il sogno che aveva sin da bambina: diventare una consulente della polizia. Nel nuovo episodio intitolato “Fantasmi”, il corpo del sedicenne Camillo viene ritrovato in un antico palazzo nobiliare. Il caso interessa da vicino Liguori, l’affascinante collega di Blanca: Io stabile appartiene alla sua famiglia e vi sono legati ricordi dolorosi per lui. Il sospettato è proprio lo zio di Liguori: Bianca cerca la verità, mentre prova a stare vicino a Lucia ed è divisa tra Liguori e Nanni, il suo amico chef. Intanto, dal passato, torna qualcuno a mettere in dubbio la sua credibilità. 

Redazione

CS_Ultimo appuntamento con “Storia di una famiglia perbene” il period melò con Giuseppe Zeno e Simona Cavallari


Mercoledi 24 novembre, in prima serata su Canale 5, ultimo appuntamento con la serie “Storia di una Famiglia Perbene”, il period-melò che vede protagonisti Giuseppe Zeno e Simona Cavallari, tratto dall’omonimo best seller di Rosa Ventrella, edito da Newton Compton Editori.

“Storia di una famiglia perbene”, diretta da Stefano Reali e scritta da Mauro Casiraghi e Eleonora Fiorini, è una produzione 11 Marzo Film di Matteo Levi. Il progetto è stato realizzato con il contributo  dell’Apulia Film Fund della Fondazione Apulia Film Commission. Le riprese della serie sono state realizzate in Puglia tra Monopoli e Bari.

Oltre a Giuseppe Zeno e Simona Cavallari nel cast sono presenti attori di primo livello come: Vanni Bramati, Carmine Buschini, Andrea Arru, Federica Torchetti, Silvia Rossi,  Marco Falaguasta, Sonia Aquino, Rinat Khismatouline, Maria Andrea Cesari, Elena Cantarone, Federico Calistri, Paolo De Vita, Monica Dugo, Alessio Gallo,  Crescenza Guarnieri, Angelo Libri, Kevin Magrì, Vito Mancini, Mimmo Mancini, Elia Marangon, Dante Marmone, Lorenzo Mazzotta, Antonio Palumbo, Eugenio Ricciardi, Gabriella Silvestri, Carmela Vincenti, Maria Chiara Vinci.
La serie racconta gli anni 1985-1992 attraverso gli occhi di Maria, ultimogenita di una famiglia di pescatori di Bari, una bambina vivace e dal modo di fare insolente che le è valso il soprannome di Malacarne. Le estati a Bari vecchia trascorrono tra i vicoli di un rione fatto di soprusi subìti ed inferti a cui è difficilissimo sottrarsi. Nella famiglia di Maria oltre all’onesto padre Antonio De Santis (Giuseppe Zeno), all’amorevole e remissiva madre Teresa (Simona Cavallari), ci sono due fratelli maggiori, Vincenzo e Giuseppe e la nonna Antonietta, vecchia e saggia.
Unico punto fermo di Maria, negli anni tra l’infanzia e l’adolescenza, è Michele, figlio della famiglia più disgraziata della città, quella del boss Nicola Straziota. L’amicizia tra i due si salda e rinforza, nonostante l’ostilità delle famiglie e i colpi bassi della vita. Finché quel sentimento, forte e insieme delicato, non diventerà amore. Un amore che, anche se impossibile, li preserva dalla decadenza che li circonda.

Redazione

CS_”Blanca” record stagionale di ascolti tv


La soddisfazione di Maria Pia Ammirati e Stefano Coletta

(none)

Con 5 milioni 672 mila telespettatori e il 26 per cento di share la fiction “Blanca” in onda su Rai1 ha raggiunto ieri sera l’ascolto più alto della stagione televisiva, se si escludono le partite della Nazionale di calcio. Un ennesimo successo del Servizio Pubblico, che la direttrice di Rai Fiction Maria Pia Ammirati commenta sottolineando l’orgoglio perché “il pubblico ha amato un personaggio che riunisce in sé motivazioni fondamentali del racconto che costituisce la nostra Fabbrica delle Storie. ‘Blanca’ – prosegue Ammirati – è esemplare della positività e dell’entusiasmo con cui si può affrontare la vita rovesciando una difficoltà in una dote impareggiabile”. Rai Fiction ringrazia la squadra degli interpreti, a cominciare da Maria Chiara Giannetta, sottolineando la qualità della scrittura e la creatività della regia di Jan Maria Michelini e Giacomo Martelli di un lavoro che costituisce “un altro capitolo felice – conclude Ammirati – della storica collaborazione con Lux Vide”. 
Soddisfazione anche di Rai1, che con il direttore Stefano Coletta sottolinea come il “racconto valoriale” si confermi il più apprezzato dai telespettatori del Servizio Pubblico: “Blanca veicola il codice dell’inclusione riuscendo a rendere normale la vita di una donna ipovedente, che fa della sua diversità un valore aggiunto, la sua forza, la sua specialità, valorizzando il talento di attori come Maria Chiara Giannetta, Giuseppe Zeno e Pierpaolo Spollon”.

Redazione

CS_”Mare fuori”, la seconda stagione dal 17 novembre


I primi due episodi in anteprima su RaiPlay

(none)

Tornano le storie dei ragazzi rinchiusi nell’Istituto di detenzione minorile, raccontate nella serie “Mare fuori”, la cui seconda stagione andrà in onda in sei serate dal 17 novembre alle 21.20 su Rai2. I primi due episodi sono già disponibili in anteprima su RaiPlay.
In queste puntate ogni detenuto si troverà di fronte, come uno specchio, la propria famiglia, e verrà chiamato a compiere una scelta: seguirne le orme o rinnegarle? 
Nuovi personaggi faranno il loro ingresso nell’Istituto, come Kubra, una ragazza di origini nigeriane colpevole di matricidio; o Sasà, un ragazzino arrestato per violenza carnale, un reato che è convinto di non aver compiuto. Intanto, fuori dalle mura, si indaga per cercare i veri responsabili dei crimini compiuti dai giovani detenuti.
Nel cast della serie: Carolina Crescentini, Carmine Recano, Valentina Romani, Nicolas Maupas, Massimiliano Caiazzo, Vincenzo Ferrera, Antonio De Matteo e Anna Ammirati.
Nel primo episodio, dal titolo “La famiglia che verrà”, Carmine è sospeso tra la vita e la morte, ma Nina non si arrende, convinta che per avere un futuro sia necessario crearselo. Massimo (Carmine Recano), schiacciato dal senso di colpa, decide di lasciare il suo posto di comandante e Paola, la direttrice dell’Istituto interpretata da Carolina Crescentini, si ritrova sola a fronteggiare i ragazzi dopo la morte di Ciro e vuole trasferire Filippo Ferrari in modo da evitare tragiche conseguenze. A compromettere il fragile equilibrio il ritorno di una vecchia conoscenza.
A seguire, nell’episodio “Nella gioia e nel dolore”, Sasà, un ragazzo della Napoli bene, entra in istituto per un reato che non viene rivelato e diventa un nuovo bersaglio. Naditza sta per uscire e Filippo convince i suoi ad ospitarla a Milano. ‘O Chiattillo, però, è nel mirino di Pirucchio che vuole vendicare Ciro. Carmine esce dal coma e sposa Nina sotto protezione, con Filippo come testimone, mentre i Di Salvo non sono invitati. Il destino poi presenterà il conto.
La colonna sonora della seconda stagione di “Mare Fuori”, prodotta e distribuita da RaiCom è firmata ancora una volta da Stefano Lentini e vede proseguire la collaborazione con Raiz, nella canzone “Amore che fa male”, e con Matteo Paolillo, autore di “Sangue Nero”, con le voci di due giovani attori e protagonisti della serie: Cardiotrap (Domenico Cuomo) e Gemma (Serena Codato).

Mare fuori – Seconda stagione”, una coproduzione Rai Fiction e Picomedia. 
Regia: Milena Cocozza e Ivan Silvestrini. Da un’idea originale di Cristiana Farina. Sceneggiatura: Maurizio Careddu, Cristiana Farina, Luca Monesi. Prodotta da Roberto Sessa.

CS_Doppio appuntamento finale con “Imma Tataranni – Sostituto Procuratore”


Con Vanessa Scalera e Massimiliano Gallo

“Imma Tataranni – Sostituto procuratore” torna, lunedì 8 e martedì 9 novembre alle 21.25 su Rai1 con un doppio appuntamento finale della seconda stagione, sempre calata negli scenari di Matera, tra antiche dimore e calanchi, tra questioni ambientali e di cuore. Nella puntata di lunedì intitolata “Dai sassi alle stelle”, la scienziata Marta Ventura, amica di Diana, viene ritrovata assassinata al Centro di Geodesia di Matera. Accompagnata dalla Bartolini, nuovo rinforzo della PG, Imma inizia ad indagare su più piste ma la verità, venuta a galla grazie a una scoperta casuale di Diana, sarà però completamente diversa dall’ipotesi inizialmente perseguita. In procura gli animi sono in subbuglio, Diana è sconvolta per la morte dell’amica, Imma pensa che Calogiuri tradisca Jessica con la nuova arrivata e gli fa una paternale. Samuel nel frattempo torna a Matera per Valentina e scopre che la ragazza che ama ancora è corteggiata da Gabriele, mentre Pietro è felice come non mai, ha realizzato il suo sogno, ma è una felicità che dura poco…

Nell’ultimo episodio di martedì, dal titolo “Un mondo migliore di questo”, Imma indaga su uno strano furto in casa di un’amica di sua suocera, la cui refurtiva ricompare integra pochi giorni dopo mentre un uomo, Ulisse Delillo, viene trovato morto nel suo laboratorio artigianale. I due casi risultano collegati e la soluzione del giallo arriverà grazie alla proverbiale memoria di Imma. Nel frattempo un atto di coraggio, che si rivela decisivo nel processo a Romaniello, costringe Samuel a lasciare Matera, fatto di cui Valentina incolpa la madre. Inoltre, proprio quando Imma ha raccolto le prove per condannare definitivamente Romaniello, qualcuno nell’ombra manipola a sua volta altre prove per vendicarsi e per compromettere il rapporto tra Imma e suo marito, usando Calogiuri come strumento di vendetta.

Redazione

CS_Su Canale 5 imperdibile ultimo appuntamento di “Luce dei tuoi occhi” con Anna Valle e Giuseppe Zeno


Mercoledì 27 ottobre, in prima serata su Canale 5, imperdibile utltimo appuntamento con la serie di successo “Luce dei tuoi occhi” che vede protagonisti Anna Valle Giuseppe Zeno.

La fiction, prodotta da Banijay Studios Italy e diretta da Fabrizio Costa, vanta nel cast, tra gli altri, anche Paola Pitagora, Maria Rosaria Russo, Bernardo Casertano, Francesca Beggio, Luca Bastianello, Yari Gugliucci e Carla Ferraro.

La serie è prodotta da Massimo Del Frate, Head of Drama di Banijay Studios Italy per RTI. Soggetto e sceneggiature sono di Eleonora Fiorini e Davide Sala.

Un thriller melò ambientato a Vicenza in un’affascinante accademia di danza nella Basilica Palladiana. La protagonista della serie è Anna Valle nel ruolo di Emma Conti, famosa étoile internazionale che vive a New York. Era solo una ragazza quando ha deciso di lasciare Vicenza per provare a dimenticare la morte di Alice, la bambina avuta da Davide (Bernardo Casertano), il grande amore della sua giovinezza. Da allora non si è più voltata indietro ma adesso, dopo sedici anni, una lettera anonima riapre la vecchia ferita, insinuando in lei un dubbio: sua figlia, creduta morta alla nascita, sarebbe ancora viva, si troverebbe a Vicenza e sarebbe una ballerina, proprio come lei.

Per Emma è arrivato il momento di tornare a casa e cercare la verità tra le allieve della sua vecchia scuola di danza. Nel ruolo di insegnante la donna cerca sui loro volti qualcosa che le assomigli, finendo per inciampare nella storia di ognuna e imparando ad amarle tutte. Valentina (Elisa Visari), Anita (Sabrina Martina), Miranda (Gea Dall’Orto), Sofia (Rebecca Antonaci), Alessia (Stella Maya Epifani), Martina (Linda Pani). Chi di loro è Alice? Negli occhi appassionati delle ballerine Emma finirà per ritrovare i frammenti della ragazza che è stata un tempo, la stessa che ha amato Davide e che oggi, dopo averlo ritrovato, si sorprenderà a fare i conti con il tempo che passa, con la forza dirompente dei sentimenti e con la possibilità di un nuovo amore, il padre di una delle sue allieve, l’insegnante del locale liceo EnricoLeoni, interpretato da Giuseppe Zeno, protagonista maschile della serie. Non è mai troppo tardi per essere felici.

Redazione