Festival di Sanremo

NO di Boss Doms il chitarrista di Achille Lauro al remix di “Sincero” nella versione di Morgan: ” …in queste trashiate italiane non ci entro…


Boss Doms rifiuta il remix di

Morgan non molla la pezza e continua a far parlare di sè e a cercare consensi al suo gesto eclatante che, nella semifinale della 70ma edizione del Festival di Sanremo, ha portato ala eliminazione del duo Bugo-Morgan dalla gara canora. Ora vorrebbe che qualche produttore fosse disposto al remix del brano Sincero ma nella versione da lui modificata che ha creato la frattura con Bugo ma che ha generato decine di meme, affidati ai social e condivisi migliaia di volte tanto da risultare più nota di quella originale. Ha chiesto quindi anche a Boss Doms produttore e chitarrista di Achille Lauro dal quale ha ricevuto però un netto rifiuto come raccontato dallo stesso Morgan nel corso della sua ospitata a Live – Non è la D’Urso di Domenica 16 febbraio.

Ho sentito anche il compagno di Achille Lauro, Boss Doms, gli ho chiesto: ‘perché non mi fai il remix della canzone con il mio testo?’ E lui ha detto: ‘Perché io in queste trashate italiane non ci entro’. Perché io faccio trash italiano? ‘No, questo tipo di cose non mi interessano proprio’. Non so perché mi ha dato del trashone italiano”, ha concluso Morgan.

Il rifiuto di Boss Doms (Edoardo Manozzi) ha fatto esultare i social facendo emergere un pensiero condiviso dai più che ha portato Boss Doms in vetta alle tendenze.

Redazione

CS_”Sei il vincitore morale di Sanremo Giovani” Eleonora Daniele su Marco Sentieri a “Storie Italiane”


Non appena rientrato dal successo di pubblico e critica sanremese Marco Sentieri è stato invitato su RAI 1 a “Storie Italiane” nella trasmissione di Eleonora Daniele che ha speso parole importanti su Marco e sul suo progetto: “Un grande artista, ha dedicato questa canzone bellissima ad una sua storia, una sua vicenda personale. Tema del bullismo, la canzone l’avete sentita è Billy Blu, è una canzone veramente veramente molto bella e sta vendendo, sta spaccando in radio, tantissimo e sta funzionando davvero con grande successo, molto molto bene

Roma – Marco Sentieri ha ricevuto a Sanremo il premio Co.re.Com “Giovani web e musica” (premiato dalla stessa Eleonora Daniele) riconoscimento che viene conferito ai giovani del Festival che si siano distinti nel trattare argomenti di sensibilizzazione su tematiche importanti, nel caso di “Billy Blu” quella del bullismo e cyberbullismo.

Ha proseguito la Daniele: “BILLY BLU, la canzone di Marco Sentieri, diventa una canzone manifesto. Per quanto mi riguarda, per quanto ci riguarda, sei stato il vincitore morale di questa edizione di Sanremo Giovani

L’esibizione live di Marco a “Storie Italiane” (non pianificata, senza prove, ma che Sentieri ha voluto comunque realizzare su richiesta della Daniele) si è conclusa con un abbraccio tra Eleonora e Marco e con una standing ovation di ospiti e pubblico!

Billy Blu” è uno dei brani più trasmessi dalle radio, tra i più gettonati nella classifica di Spotify e nelle prime posizioni anche sulle TopChart di Itunes e digital store. I suoi social stanno avendo impennate di migliaia di followers ogni giorno.

Marco Sentieri è stato l’unico artista approdato sul palco dell’Ariston (e in finale) gestito completamente da realtà indipendenti: dall’etichetta Diva’s Music Production di Gabriela Serban, a tutto lo staff di autori, producer, ufficio stampa, management: Danilo Riccardi, Marco Mori, Giovanni Germanelli, Igor Nogarotto, Pino Iodice, Max Calò, Daniela LeuciGino Sozzi, fino al look curato da ALV by Alviero Martini.

Il progetto “Billy Blu” contro bullismo e cyberbullismo (di cui lo stesso Marco è stata vittima) approderà presto nelle scuole, con convegni e progetti pedagogici, all’insegna dell’hashtag #siamotuttibillyblu

Redazione

CS_A Tecla il secondo posto nella categoria Nuove Proposte di Sanremo 2020 e il Premio della Sala Radio TV Lucio Dalla


TECLA

Seconda classificata nella categoria Nuove Proposte al Festival di Sanremo 2020
Il brano “8 marzo” riceve il Premio della Sala Radio TV Lucio DallaIl video vince il Premio miglior videoclip Soundies awards
La finale della gara delle Nuove proposte ha decretato la vittoria di Leo Gassman e il secondo posto di Tecla. Nella stessa sera Il brano “8 marzo” (etichetta Rusty Records, prodotto da Diego Calvetti) si aggiudica ilPremio della Sala Radio TV Lucio Dalla. Gli autori per la parte letteraria sono Piero Romitelli e Rory Di Benedetto, mentre i compositori della parte musicale sono Piero Romitelli, Rory Di Benedetto, Emilio Munda, Rosario Canale Marco Vito.
Il video, premiato con il Soundies awards per il miglior videoclip girato in territorio ligure, è stato realizzato nella suggestiva cornice della città della musica di Sanremo per la regia di Gaetano Morbioli già regista di Laura Pausini, Tiziano Ferro, Pino Daniele, Marco Mengoni, Modà, Arisa, e moltissimi altri. 

Redazione

Sanremo 2020: quarta serata del Festival, spettatori ancora in aumento|Classifica


foto classifica generale sanremo 2020 amadeus gabbani primo

Sanremo 2020 continua nel segno dei grandi ascolti: la serata di ieri, venerdì 7 febbraio, è la miglior quarta serata per share dal 1999 con 9 milioni 504 mila spettatori e il 53.3 per cento. La prima parte è stata vista da 12 milioni 674 mila persone con share del 52.3 (in termini di spettatori il miglior ascolto dal 2013), mentre la seconda ha avuto 5 milioni 795 mila spettatori e share del 56.0. Il picco d’ascolto in termini di telespettatori è stato registrato alle 21.47 con 15 milioni 353 mila, in termini di share alle 23.49 con il 61.8 per cento.
“Sanremo Start”, dalle 20.52 alle 21.29, ha avuto un ascolto di 11 milioni 411 mila con il 41.5 di share. Sempre molto bene la striscia “Prima Festival” con 7 milioni 795 mila e il 30.4 di share.
Raddoppiate, rispetto al 2019, le interazioni social legate al Festival: nella giornata di ieri ne sono state registrate 5 milioni rispetto ai 2,9 milioni dello scorso anno.

La classifica della quarta serata di Sanremo 2020, basata su 23 cantanti in gara a seguito della squalifica di Morgan e Bugo per defezione, vede dei forti cambiamenti sul podio grazie ai voti della sala stampa con Diodato al primo posto, seguito da Francesco Gabbani e I Pinguini Tattici Nucleari. Le Vibrazioni al quarto posto, quinto Piero Pelù, seguito da Tosca, Rancore, Elodie, Achille Lauro, Irene Grandi. Undicesimo posto per Anastasio, dodicesimo posto per Raphael Gualazzi, Paolo Jannacci tredicesimo posto, seguito da Rita Pavone, Levante, Marco Masini, Junior Cally, Elettra Lamborghini, Giordana Angi, Michele Zarrillo e Enrico Nigiotti. Chiudono la classifica della quarta sera di Sanremo Riki e Alberto Urso, rispettivamente al ventiduesimo e ventitreesimo posto.

Redazione

Sanremo 2020: terza serata del Festival, un nuovo record: Per share il miglior ascolto dal 1997.


Il 70° Festival di Sanremo su Rai1 prosegue nel segno dei record: la serata di ieri è la miglior terza serata per share dal 1997 con 9 milioni 836 mila spettatori e il 54.5 per cento. La prima parte è stata vista da 13 milioni 533 mila persone con share del 53.6, mentre la seconda ha avuto 5 milioni 652 mila spettatori e share del 57.1. Il picco d’ascolto in termini di telespettatori è stato registrato alle 21.33 con 15 milioni 494 mila, in termini di share alle 23.56 con il 60.9 per cento. “Sanremo Start”, dalle 20.52 alle 21.18, ha avuto un ascolto di 11 milioni 591 mila con il 41.4 di share. Sempre molto bene la striscia “Prima Festival” con 8 milioni 337 mila e il 31.8 di share.
Più che raddoppiate, rispetto al 2019, le interazioni social legate al Festival: ieri, nel corso dell’intera giornata, sono state 5 milioni 818 mila contro i 2 milioni 429 mila della passata edizione (Fonte Nielsen).

Nella terza serata del Festival dedicata ai duetti, a conquistare la cima della classifica è stata Tosca. La cantante tra i big in gara, si è esibita sul brano Piazza Grande di Lucio Dalla ma riarrangiato in versione spagnola, con lei sul palco Silvia Perez Cruz. Al secondo posto Piero Pelù con la cover Cuore Matto che ha omaggiato Little Tony, ottenendo una standing ovation, mentre al terzo posto i Pinguini Tattici Nucleari con la loro cover anomala, un medley in cui hanno unito diversi successi del Festival di Sanremo.

Redazione

ANCORA RECORD DI ASCOLTI PER IL FESTIVAL DI SANREMO 2020 SECONDA SERATA


Festival di Sanremo 2020, gli ascolti della seconda serata. Amadeus fa ancora il botto: 53,3% di share nella seconda serata

I telespettatori che hanno seguito su Rai1 la seconda serata del 70esimo Festival di Sanremo sono stati 9.962.000 con uno share del 53,3%: 11.906.000 telespettatori e 41,91% di share nello spazio dedicato a Sanremo Start, nella prima parte sono stati 12.841.000 i telespettatori, pari al 52,50% di share, mentre la seconda è stata seguita da 5.492.000 telespettatori e il 56,09% di share.Al termine delle esibizioni di tutti e 24 gli artisti, è Francesco Gabbani a dominare la classifica provvisoria generale con Viceversa, un raffinato brano pop, piano e voce.

Classifica generale dei Big in gara al festival di Sanremo, secondo la votazione della giuria demoscopica: Al primo posto Francesco Gabbani, a seguire: Le Vibrazioni, Piero Pelù, Pinguini Tattici Nucleari, Elodie, Diodato, Irene Grandi, Tosca, Michele Zarrillo, Levante, Marco Masini, Alberto Urso, Giordana Angi, Raphael Gualazzi, Anastasio, Paolo Jannacci, Achille Lauro, Enrico Nigiotti, Rita Pavone, Riki, Elettra Lamborghini, Rancore, Bugo e Morgan, Junior Cally.

CS_Sanremo 2020: Ascolti record per la prima serata del Festival Il miglior ascolto dal 2005. Molto bene le trasmissioni dedicate. Record stagionale per il Tg1


Amadeus © ANSA

Il 70° Festival di Sanremo apre con un ascolto record, il migliore dal 2005 per share: sono stati 10 milioni 58 mila, con uno share del 52.2 per cento, i telespettatori che hanno seguito su Rai1 la prima serata di Sanremo 2020. La prima parte è stata vista da 12 milioni 480 mila persone con uno share del 51.2, mentre la seconda ha avuto 5 milioni 709 mila spettatori e uno share del 56.2.
Il picco d’ascolto in termini di telespettatori è stato registrato alle 21.45 con 14 milioni 942 mila, in termini di share alle 00.27 con il 59.6 per cento.
“Sanremo Start”, dalle 20.51 alle 21.32, ha avuto un ascolto di 12 milioni 841 mila con il 44.0 di share. Molto bene la striscia “Prima Festival” con 8 milioni 636 mila e il 31.5 di share.
Grande attenzione al Festival anche sui social: nell’intera giornata di ieri la rassegna sanremese ha registrato 3 milioni 40 mila interazioni (fonte: Nielsen Content Ratings), con una crescita dell’8 per cento rispetto al risultato della prima giornata del Festival dello scorso anno (2 milioni 817 mila interazioni).
Ascolti rilevanti anche per le trasmissioni di Rai1 dedicate al Festival: “Unomattina” ha avuto un ascolto medio di 971 mila spettatori e uno share del 18.0, mentre “La vita in diretta” è stata seguita da 2 milioni 51 mila ascoltatori e uno share del 15.4.

Seguitissima l’informazione Rai: il Tg1 delle 20 ha fatto segnare il record stagionale con 6 milioni 862 mila spettatori e il 27.5 di share.

Redazione

MARCO MASINI: Da oggi online il video de “IL CONFRONTO”, brano in gara al 70° Festival di Sanremo e contenuto nell’album “MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY”, in uscita venerdì 7 febbraio.


MARCO MASINI

DA OGGI ONLINE IL VIDEO DE IL CONFRONTO

brano in gara al 70° FESTIVAL DI SANREMO

contenuto in MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY

il nuovo album in uscita venerdì 7 febbraio

con 4 brani inediti e 16 duetti insieme a…

Eros Ramazzotti, Giuliano Sangiorgi, Ermal Meta, Umberto Tozzi, Ambra Angiolini

Luca Carboni, Francesco Renga, Modà, Nek, Gigi D’Alessio, Jovanotti, Annalisa

Bianca Atzei, Giusy Ferreri, Fabrizio Moro, Rita Bellanza

Disponibile in formato CD digipack e special BOX numerato 1000 pezzi

DA APRILE IN TOUR NEI PRINCIPALI TEATRI…

… e per festeggiare i 30 anni di carriera

20 SETTEMBRE – ARENA DI VERONA

l’imperdibile appuntamento live insieme ad amici e colleghi!

Da oggi è online il video de “IL CONFRONTO”, brano con cui MARCO MASINI è in gara al 70° Festival di Sanremo e che è contenuto nell’album “MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY”, in uscita venerdì 7 febbraio.

Il video del brano, diretto da Gaetano Morbioli, è visibile sul canale Youtube ufficiale dell’artista al seguente link:  http://www.youtube.com/watch?v=tPquUHoNjbw

Nel video, girato completamente in bianco e nero, Marco cerca di sfuggire dagli errori e rimpianti del proprio passato, simbolicamente rappresentato da un’automobile in corsa, per poi rendersi conto che, in realtà, l’unica possibilità per andare avanti è affrontare tutto quello che è stato. Il confronto, quindi, deve nascere prima di tutto con se stessi.

A dirigere l’orchestra del Festival di Sanremo per Marco Masini è il Maestro Roberto Rossi. Nella serata speciale del Festival, giovedì 6 febbraio, pensata per celebrare i 70 anni del Festival, Marco Masini accompagnato sul palco da ARISA, interpreterà Vacanze Romane, celebre brano con cui i Matia Bazar parteciparono al Festival di Sanremo nel 1983.

Il brano sanremese “Il confronto”scrittodallo stesso Marco Masini con Federica Camba e Daniele Coro, è uno dei 4 inediti contenuti in “MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY” (Sony Legacy), perfetta celebrazione di 30 anni di musica di Marco Masini, un artista capace di raccontare il mondo senza retorica, con un linguaggio estremamente diretto ed espressivo unito a una sensibilità toccante ed empatica, che arriva dritta al cuore delle persone. Nell’album sono contenuti, inoltre, 15 grandi successi dell’artista reinterpretati con colleghi e amici.

Alcuni dei più importanti artisti del panorama musicale italiano hanno infatti deciso di festeggiare con Marco la sua fantastica carriera, prestando le loro voci e duettando con lui: Eros Ramazzotti, Giuliano Sangiorgi, Ermal Meta, Umberto Tozzi, Ambra Angiolini, Luca Carboni, Francesco Renga, Modà, Nek, Gigi D’Alessio, Jovanotti, Annalisa, Bianca Atzei, Giusy Ferreri, Fabrizio Moro, Rita Bellanza.

Questa la tracklist di “MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY”: Il confronto (inedito); La parte chiara (inedito), Non è così (inedito); Disperato – feat. Eros Ramazzotti; Ci vorrebbe il mare – feat. Giuliano SangiorgiCenerentola innamorata – feat. Ermal MetaPerché lo fai – feat. Umberto TozziTi vorrei – feat. Ambra AngioliniVaffanculo – feat. Luca Carboni; T’innamorerai – feat. Francesco RengaBella stronza – feat. ModàPrincipessa – feat. Nek; Lasciaminonmilasciare – feat. Gigi D’AlessioL’uomo volante – feat. JovanottiIo ti volevo – feat. AnnalisaChe giorno è – feat. Bianca AtzeiSpostato di un secondo – feat. Giusy FerreriTu non esisti – feat. Fabrizio MoroFra la pace e l’inferno (inedito) – feat. Rita Bellanza.

MASINI +1, 30TH ANNIVERSARY” sarà disponibile in formato CD digipack e in special BOX numerato 1000 pezzi che includerà:

  • CD Digipack
  • Doppio LP
  • Foto 30*30 Autografata
  • Bandana Personalizzata
  • Ciondolo Tau Personalizzato
  • Tour Pass (non valido come titolo di ingresso)

L’album è acquistabile in pre-order a questo link: https://SMI.lnk.to/Masini_30Anniversary

Da aprile, inoltre, Marco Masini sarà in tour nei principali teatri italiani ed europei, tornando così a riabbracciare il suo pubblico dal vivo e, per celebrare al meglio il traguardo dei 30 anni di carriera, il 20 settembre sarà protagonista sul palco dell’Arena di Verona per un concerto-evento che si preannuncia imperdibile!

Infatti, per festeggiare uno degli artisti più rappresentativi del panorama musicale italiano, saliranno sul palco insieme a Marco anche molti colleghi e amici: Giuliano Sangiorgi, Ermal Meta, Umberto Tozzi, Ambra Angiolini, Luca Carboni, Francesco Renga, Modà, Nek, Gigi D’Alessio, Annalisa, Bianca Atzei, Giusy Ferreri, Fabrizio Moro, Rita Bellanza, Arisa.

Queste le date del tour ad oggi confermate:

3 aprile – MONS – Théâtre Royal de Mons

4 aprile – LIEGI – Forum de Liège

15 aprile – ZURIGO – Kaufleuten Club

16 aprile – MILANO – Teatro degli Arcimboldi

18 aprile – ANCONA – Teatro delle Muse

25 aprile – BRESCIA – Dis Play

29 aprile – ASSISI – Teatro Lyrick

30 aprile – BOLOGNA – EuropAuditorium

2 maggio – ROMA – Auditorium Parco della Musica

9 maggio – TORINO – Teatro Colosseo

12 maggio – VENEZIA – Teatro Goldoni

15 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi

16 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi

18 maggio – PARMA – Teatro Regio

19 maggio – GENOVA – Politeama Genovese

22 maggio – LECCE – Teatro Politeama Greco

24 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi

28 maggio – MILANO – Teatro degli Arcimboldi

I biglietti per l’Arena di Verona e per le date del tour sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it). 

Il tour è prodotto da Concerto Music in collaborazione con Friends & Partners.

Nel 1990 usciva nei negozi “Marco Masini”, l’omonimo primo album dell’artista toscano che nel corso degli anni ha pubblicato undici album in studio rimasti nel cuore degli italiani. Indimenticabili anche singoli come “T’innamorerai”, “Bella Stronza”, “Ci vorrebbe il mare”, “L’uomo volante”, “Raccontami di te” o, ancora, “Spostato di un secondo”, brano con cui ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2017.

Redazione

CS_LE VIBRAZIONI in gara al Festival di Sanremo con il brano “Dov’è” (disponibile negli store digitali e sulle piattaforme streaming, online il video), da marzo in tour.


LE VIBRAZIONI

IN GARA AL FESTIVAL DI SANREMO CON IL BRANO “DOV’È

Sul palco con la band Mauro Iandolo interprete e performer

di musica in Lingua dei Segni italiana

Da oggi il singolo è disponibile negli store digitali e sulle piattaforme streaming

È online il video

https://levibrazioni.lnk.to/Dove

DA MARZO IN TOUR NEI TEATRI CON UN’ORCHESTRA DI 20 ELEMENTI

“LE VIBRAZIONI IN ORCHESTRA DI E CON PEPPE VESSICCHIO

LE VIBRAZIONI, per il terzo anno al Festival di Sanremo, in gara con il brano “Dov’è” nella sezione Campioni, si sono aggiudicate il primo posto nella classifica parziale della prima serata! Da oggi “Dov’è” è disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming, è online il video del singolo: https://levibrazioni.lnk.to/Dove

Le Vibrazioni, formate da Francesco Sarcina, Stefano Verderi, Marco Castellani Garrincha e Alessandro Deidda, sono una delle band italiane più longeve con i loro 20 anni di carriera,  Hanno all’attivo 5 album che contano complessivamente più di un milione di copie vendute. Nel 2019 hanno girato l’Italia con 80 concerti, davanti a un totale di oltre 600 mila persone, compreso un live speciale al Mediolanum Forum di Assago, Milano.

“Dov’è” (Artist First) è una ballad che va dritta al cuore, firmata dallo stesso Francesco Sarcina con Roberto Casalino e Davide Simonetta, che racconta la capacità di rialzarsi dopo una brutta caduta e di riconoscere i valori importanti nella vita. Proprio nell’ottica di far arrivare a più persone possibili questo messaggio e di sottolineare la capacità della musica di parlare un linguaggio universale, la band ha deciso di portare sul palco Mauro Iandolo, figlio udente di genitori sordi segnanti, presidente dell’associazione Officina LIS, interprete LIS, socio dell’associazione di categoria ANIMU ed esperto nel tradurre la musica in Lingua dei Segni Italiana. Fin da piccolo, Mauro, aveva capito di avere una vocazione per “cantare con i segni”, quando cercava di tradurre le canzoni per i suoi genitori. Il significato e l’emozione intensa di “Dov’è” sono quindi espressi contemporaneamente in due lingue.

OGGI giovedì 6 febbraio, nella serata speciale di Sanremo 70, Le Vibrazioni porteranno la cover di “Un’emozione da poco” di Anna Oxa (che si classificò al secondo posto al Festival di Sanremo 1978) con ospiti speciali sul palco i Canova.

Dirige l’orchestra il Maestro Peppe Vessicchio.

La band sul palco è vestita Dolce & Gabbana. Stylist Susanna Ausoni.

Partirà il 17 marzo dal Teatro Golden di Palermo LE VIBRAZIONI IN ORCHESTRA DI E CON PEPPE VESSICCHIO”, il nuovo tour de Le Vibrazioni nei più importanti teatri d’Italia. Uno spettacolo unico, in cui presenteranno tutti i loro più grandi successi in una chiave inedita, accompagnati da un’orchestra di 20 elementi, con nuovi arrangiamenti ideati e realizzati per l’occasione dal Maestro PEPPE VESSICCHIO.

Queste le date: 17 marzo al Teatro Golden di PALERMO, 18 marzo al Teatro Impero di MARSALA (Trapani), 19 marzo al Teatro Metropolitan di CATANIA, 23 marzo al Teatro Alfonso Rendano di COSENZA, 24 marzo al Teatro Apollo di LECCE, 25 marzo al Teatro Team di BARI, 30 marzo al Teatro Massimo di PESCARA, 2 aprile al Teatro Augusteo di NAPOLI, 3 aprile al Gran Teatro Geox di PADOVA, 7 aprile al Teatro Tuscanyhall di FIRENZE, 8 aprile al Teatro Nazionale di MILANO, 15 aprile al Teatro Politeama Genovese di GENOVA, 16 aprile al Teatro Europauditorium di BOLOGNA, 17 aprile al Teatro Colosseo di TORINO e 20 aprile al Auditorium Parco Della Musica – Sala Sinopoli di ROMA.

I biglietti dei concerti sono disponibili in prevendita su Ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati. I biglietti per la data di Cosenza sono disponibili in prevendita su InPrimaFila (www.inprimafila.net), mentre quelli per la data di Padova su Ticketmaster (www.ticketmaster.it).

Il tour è prodotto da 432, Color Sound e Therea Omnis.

Redazione

CS_Sanremo 2020: mercoledì 5 febbraio Zucchero “Sugar” Fornaciari ospite della 70ª edizione


(none)

Zucchero “Sugar” Fornaciari, uno degli artisti italiani più amati e apprezzati nel mondo, ritorna sul palco del Teatro Ariston in qualità di ospite del 70° Festival di Sanremo, nella serata di mercoledì 5 febbraio. Zucchero nei prossimi mesi sarà impegnato in tutto il mondo con il tour di presentazione di “D.O.C”, ultimo disco di inediti da cui sono stati estratti i singoli “Freedom” e “Spirito nel buio”.

Redazione