Vent’anni dall’attentato alle Torri Gemelle, la programmazione speciale Rai


Approfondimenti, documentari, podcast

(none)

Erano le 14.45 in Italia quando il primo aereo si schiantò contro una delle torri del World Trade Center di New York, l’11 settembre 2001: un giorno che avrebbe condizionato i due decenni a venire con la caccia a Osama bin Laden e la guerra in Afghanistan.
A vent’anni dalla strage delle Torri Gemelle, la Rai ricostruisce gli eventi di quella giornata segnata: il dirottamento di 4 aerei, quasi tremila vittime, il crollo dei due grattacieli di Manhattan, lo schianto di uno dei velivoli contro un fianco del Pentagono.
Le trasmissioni radio, tv e le piattaforme digitali della Rai daranno spazio all’anniversario degli attacchi terroristici condotti da Al Quaeda e i telegiornali e i giornali radio saranno impegnati con servizi, collegamenti in diretta e speciali.
Rainews24 assicurerà sin dalle prime ore del mattino approfondimenti e ricostruzioni di quella giornata di 20 anni fa: dalle 11 cominceranno i collegamenti con i corrispondenti e gli inviati per poi arrivare al lungo speciale, dalle 14 alle 17, con ospiti in studio, la grafica sul led wall, materiali d’archivio, collegamenti con il corrispondente da New York Antonio Di Bella e l’inviata Veronica Fernandes che si sposterà tra i luoghi chiave della città.
Rai1, che comincerà a parlare della ricorrenza il 10 settembre con “Uno Mattina Estate”, il giorno 11, in prima serata, alle 20.35, trasmetterà “Speciale 11 settembre, le due ore che cambiarono il mondo”, condotto da Monica Maggioni. Ospiti in studio personalità del giornalismo, della cultura e dell’economia per ricordare cosa accadde ma anche analizzare le conseguenze a lungo termine e gli effetti sulla scena internazionale di quello che fu un colpo al cuore dell’America. In anteprima in Italia, verrà trasmesso durante la serata una coproduzione di Rai Documentari e BBC: materiali d’archivio inediti e interviste ai sopravvissuti in uno straordinario lavoro di ricostruzione di fatti divenuti storia e di vicende umane. Lo speciale sarà messo a disposizione anche su RaiPlay nella sezione Documentari.
Rai2 dedicherà il Tg2 Post del 10 settembre, in onda alle 21, e la puntata di Tg2 Dossier dell’11 settembre, in diretta da new York e in onda alle 23.35, ai vent’anni dagli attentati che colpirono il World Trade Center e il Pentagono. 
Sin dal pomeriggio, alle 15.05, Rai3 ricorderà l’anniversario con “Speciale Frontiere – C’era una volta…L’America” condotto da Franco Di Mare, e dopo mezzanotte “Fuori Orario cose (mai) viste” ripropone “Parola su una data” di Enrico Ghezzi, conversazioni sulle storiche immagini degli attentati con registi come Olmi, Kiarostami, Ciprì e Maresco e Ronconi e con intellettuali come Susan Sontag e Jacques Derrida.
Rai Storia venerdì 10 settembre propone alle 21.10 il documentario “Remembering 9/11”, con le testimonianze di sopravvissuti e soccorritori e torna sulla ricostruzione cronologica dei fatti con “Il giorno e la storia” di sabato 11 (alle 00.05 e poi in replica alle 5.30, 8.30, 11.30, 14.00 e 20.00)
Importante impegno anche sul web per ricordare la strage delle Twin Towers e la reazione a catena innescata dall’attentato orchestrato da Al Quaeda. RaiPlay sulla sua home metterà in evidenza contributi pensati per la giornata. Nella sezione “Teche” sarà pubblicato “11 Settembre – America Anno Zero”, un reportage sulla New York sotto shock di quei giorni realizzato da Alessandra Anzolin, Maria Cuffaro e Corrado Formigli e tratto dalla trasmissione di Michele Santoro “Sciuscià”. Nella sezione Film, in evidenza il lungometraggio “Un anno dopo – The Great New World” di Danny Leiner.
Impegno straordinario anche di Radio Rai attraverso i giornali radio e le trasmissioni. 
Su Radio1 il 10 settembre “Radio Anch’io”, dalle 7.30, ripercorrerà i drammatici fatti che stravolsero Manhattan e parlerà dell’impatto a livello internazionale, della lotta al terrorismo e della guerra in Afghanistan che ne scaturì. A seguire, “Radio1 in campo”, dalle 9.30, raccoglierà le voci e le testimonianze degli ascoltatori che condivideranno il loro ricordo di dove fossero e che cosa stessero facendo quel giorno di settembre del 2001. Sabato 11 “Inviato speciale”, dalle 8.30, farà rivivere le impressioni e sensazioni a caldo di quei giorni riproponendo i primi reportages realizzati all’epoca da chi allora era lì: Giovanni Floris, all’inizio della sua carriera, Laura Pepe, Gerardo Greco e Filippo Nanni a cui si aggiungerà un’intervista a Richard Drew, fotografo che realizzò una delle immagini più emblematiche dell’attentato: The falling man. Si torna con la memoria alla tensione di quel pomeriggio di vent’anni fa con un racconto minuto per minuto nello “Speciale Rai Radio1 11 settembre”, dalle 9 alle 10, che riprenderà poi la linea, dalle 17.15 alle 17.45 per seguire le commemorazioni negli Stati Uniti.
Per raccontare New York nelle ore e nei giorni che seguirono l’attentato alle Torri Gemelle, Radio3 ha realizzato un podcast che raccoglie interviste e testimonianze eccezionali. Intitolato “L’isola – New York 9/11” verrà messo a disposizione sulle piattaforme il 10 settembre. Tre puntate con Costanza Spocci, Vittorio Giacopini e Roberto Zichittella per costruire la mappa di un luogo trasformatosi in scenario apocalittico attraverso le voci dei protagonisti: i newyorkesi. Tra le voci che “disegnano” il quadro sono Amitav Ghosh, scrittore, giornalista e antropologo indiano; Steve McCurry, il fotografo della Magnum che ha documentato l’attacco alle Torri Gemelle e la vita in Afghanistan dopo l’invasione degli Stati Uniti; Daniel Nigro, il capo del Commissariato del New York City Fire Department che guidò le operazioni dei pompieri durante l’attacco alle Torri; e Maria Teresa Cometto, giornalista del Corriere della Sera, che abitava a poca distanza dai grattacieli del World Trade Center ed è fra i pochi giornalisti italiani ad aver visto e vissuto la scena in diretta.
Anche Rai Cultura sui social e sul suo portale http://www.raicultura.it lancerà un filmato sulle fasi dell’attacco ideato dall’organizzazione terroristica comandata da Osama bin Laden.

Redazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...