Giorno: marzo 19, 2017

Ascolti di sabato 18 marzo 2017: ‘Ballando con le stelle’ stravince sulle ‘Olimpiadi della Tv’ in crescita sul finale fino al 29% di share E VALERIO SCANU che canta GUARDA VIDEO


y

La quarta puntata di Ballando con le Stelle con Milly Carlucci e Paolo Belli ha avuto un’inizio diverso dalla classica liturgia perché è stato proposto un blind test solo per i concorrenti vip così abbiamo potuto vedere le celebrità esibirsi soli nella pista, hanno dimostrato le tecniche imparate in questo primo mese.

Per il resto :

Solita polemica di Alba Parietti che non accetta il giudizio della giuria sulla sua mancata “crescita” in veste di ballerina,

Il momento emozionante offerto dalla coppia anche nella vita composta dagli iconici Franco Nero e Vanessa Redgrave  nello spazio “ballerino per una notte”, una fusione di sentimento,eleganza e semplicità che ha fortemente caratterizzato la quarta puntata del programma di Rai Uno.

L’eliminazione prevedibile di Fausto Leali – Ornella Boccafoschi

I vip salvi che accedono alla quinta puntata sono: Oney Tapia, Martin Castrogiovanni, Simone Montedoro, Martina Stella, Antonio Palmese, Xenya, Fabio Basile, Giuliana De Sio, Alba Parietti.

Valerio Scanu che  per la prima volta si è esibito  nella sua vera veste di cantante su un  successo di Adele  Skyfall , un breve inserimento musicale,  mentre i maestri di ballo in pista si esibivano in un medley, un ritaglio di  spazio musicale insolito per il programma ma molto gradito che potrebbe diventare un’abitudine nel dare più risalto  alla vera “professione” dell'”occhio indiscreto” del programma facendone un ulteriore punto di forza. In breve, qualche polemica in meno e più spazio alla musica interpretata dalla bella voce di Valerio Scanu e considerato il picco di ascolto al momento della sua esibizione.

GLI ASCOLTI  come dalle curve di TvBlog: Nella sfida inedita con le Olimpiadi della Tv di Maria De Filippi questa volta il programma di Milly Carlucci stravince con con la linea blu di Anteprima Ballando con le stelle tra il 15 ed il 20% di share e nel prime time al comando sulla linea del 20% di share, in crescita sul finale fino al 29%. La curva di Speciale Uomini e Donne le olimpiadi della Tv parte attorno al 19% per poi perdere qualche punto e chiudere in solitaria al 22% di share.

curva.jpg

La sovrapposizione fra Ballando con le stelle 12 e Speciale Uomini e Donne (21:26- 24:42) vede il 21,50% per Ballando ed il 16,73% per Speciale Uomini e Donne. 

Redazione

 

“DI QUESTO PARLO IO” è il nuovo album di ILARIA PORCEDDU, in uscita il 7 aprile!


ILARIA PORCEDDU

ilarria

“DI QUESTO PARLO IO”

È IL NUOVO ALBUM DI INEDITI

IN USCITA IL 7 APRILE!

ANTICIPATO DAL SINGOLO “SETTE COSE”

IN RADIO DAL 31 MARZO

…E AD APRILE DUE APPUNTAMENTI A MILANO E ROMA

PER PRESENTARE IL DISCO 

6 APRILE – MEMO MUSIC CLUB – MILANO

13 APRILE – NA COSETTA – ROMA

 

“DI QUESTO PARLO IO”  è il titolo del nuovo album di ILARIA PORCEDDU che, a 4 anni dal suo ultimo lavoro discografico, torna con un disco d’inediti che uscirà il 7 aprile (LineaDue, distribuzione Pirames International).

L’album sarà anticipato dal singolo SETTE COSE,  in radio da venerdì 31 marzo, e dal videoclip ufficiale, diretto da Tiziano Russo, che verrà pubblicato lo stesso giorno sul canale YouTube dell’artista.

Ad aprile, inoltre, Ilaria Porceddu sarà impegnata in due importanti appuntamenti a Milano e Roma dove incontrerà il pubblico e presenterà il nuovo disco. Il 6 aprile al Memo Music Club di Milano (Via Monte Ortigara 30, ore 16.00) e il 13 aprile a Na Cosetta di Roma (Via Ettore Giovenale, 54/A – ore 18.00).

Questa è la tracklist di “Di Questo Parlo”: “Sas Arvures”, “Eva si fa fare”, “Di Questo Parlo io”, “Tu non hai capito”, “Tabula rasa”, “Sette cose”, “Lisa”, “C’est L’amour”, “Lu cor’aggiu”.

“SETTE COSE” è stato scritto da Francesco De Benedittis e Antonio Toni ed è un brano dalle preziose soluzioni melodiche e armoniche, che si distingue anche per le sonorità raffinate ed eleganti che valorizzano appieno le qualità vocali dell’artista.

7 regole che governano il semplice e universale rincorrersi in amoreracconta Ilaria Porceddu Queste regole coincidono con 7 dei miei difetti che consapevolmente ammetto di avere, a me stessa e alla persona che ho perso. Quindi anche l’amore è imperfetto… come noi.”

 Ilaria Porceddu nasce a Cagliari il 16 Ottobre 1987. Già dalla giovanissima età comincia a mostrare passione e dedizione verso la musica, studiando pianoforte, canto, teoria e solfeggio, musica d’insieme e informatica musicale. Dopo tanta gavetta suonando nei piccoli locali della Sardegna e di tutta Italia, nel 2004, all’età di 16 anni, vince il “Festival della Sardegna” e il “Festival di Castrocaro“. Dopo il diploma scientifico, Ilaria si trasferisce a Roma per iniziare la sua collaborazione artistica con Peppe Vessicchio e Marco Rinalduzzi, con cui realizzerà il suo primo album. Nel 2008 è special guest del tour L’uomo delle stelle” di Ron e prende parte alla prima edizione di X Factor”, arrivando in semifinale. Sempre nel 2008 pubblica il suo primo album “Suono Naturale” (Sony Music). Nell’estate del 2009 apre i concerti del tour di Gino Paoli “Storie e nell’autunno dello stesso anno viene chiamata da Luca Tommassini a far parte del cast del “Pianeta Proibito” in qualità di attrice e cantante. A quella prima esperienza sono seguite numerose collaborazioni in ambiente teatrale che la vedono comporre colonne sonore per spettacoli di grande successo in Italia e all’estero. Consegue la laurea in “Arti e Scienze dello spettacolo” con tesi in Etnomusicologia sulla storia e la tradizione del Canto Sardo a Chitarra in Sardegna. Nel giugno del 2012 realizza il progetto “Personale“, che la vede coinvolta oltre che come interprete anche come autrice dei suoi brani. Il 14 febbraio 2013, in concomitanza con la sua partecipazione al Festival di Sanremo, in cui si classifica al 2° posto nella categoria Giovani, pubblica il nuovo album di inediti, “In Equilibrio” (D’Altro Canto/EMI Music). Nel 2014 è in scena al Teatro “Sala Umberto” di Roma come protagonista dello spettacolo “Strimpelli e Vinile” con Attilio Fontana ed Emiliano Reggente. Nel 2016 firma la colonna sonora di “Per Anna”, corto pluripremiato in festival nazionali e internazionali (compreso nella cinquina dei David di Donatello 2015), che anticipa la prima traccia  (“Sas Arvures”) del suo nuovo album d’inediti in uscita ad aprile.

Redazione