Giorno: novembre 13, 2015

PINO DANIELE: da oggi in pre-order “TRACCE DI LIBERTÀ”, uno straordinario documento in 6 CD con un librodi 60 pagine in uscita il 4 dicembre.


PINO DANIELE

TRACCE DI LIBERTÀ

pino1

IL PERCORSO EMOZIONALE DI UN RAGAZZO A CUI PIACEVA IL BLUES

UNO STRAORDINARIO DOCUMENTO IN 6 CD CON UN LIBRO DI 60 PAGINE

DISPONIBILE ANCHE IN EDIZIONE DELUXE DA 3 CD E IN VERSIONE DIGITALE

DA OGGI IN PRE-ORDER SU ITUNES, AMAZON E TUTTI I DIGITAL STORE

Su iTunes l’opportunità di ottenere subito come instant gratification

i brani “Chillo è nu buono guaglione” (Demo), “Putesse essere Allero” (Demo & Studio Session)

e il brano inedito “Na voglia ‘e jastemmà” (Demo & Studio Session)

IN USCITA IL 4 DICEMBRE

I primi 3 album di PINO DANIELE con le versioni alternative, le prime stesure dei brani, i provini e i brani inediti mai ascoltati: questo è “TRACCE DI LIBERTÀ, un vero e proprio documento che racconta il percorso artistico e umano del cantautore napoletano,da oggi, venerdì 13 novembre, disponibile in pre-order su iTunes, Amazon e tutti i digital store (https://lnk.to/PinoDaniele_TracceDiLiberta) e in uscita il 4 dicembre per Universal Music Italia in collaborazione con Blue Drag Publishing.

TRACCE DI LIBERTÀ” sarà disponibile nelle seguenti versioni:

  • SUPER DELUXE: 6 CD + libro di 60 pagine con foto inedite, aneddoti, curiosità e testi biografici. Contiene 6 brani inediti degli anni ’70 (“Napule se scet’ sotto ‘o sole”, “Mannaggia ‘a morte”, “Stappi-stopotà”, “Figliemo è nu buono guaglione”, “Na voglia ‘e jastemmà” ed un brano strumentale senza titolo);
  • DELUXE: 3 CD + booklet di 60 pagine con foto inedite, aneddoti, curiosità e testi biografici. Contiene 1 brano inedito degli anni ‘70 (“Na voglia ‘e jastemmà”);
  • DIGITALE: contenuti audio della versione DELUXE + digital booklet con 6 foto inedite. Contiene 1 brano inedito degli anni ‘70 (“Na voglia ‘e jastemmà”).

Per tutti coloro che acquistano “TRACCE DI LIBERTÀ” in pre-order su iTunes da oggi, venerdì 13 novembre, sono disponibili comeinstant gratification i brani “Chillo è nu buono guaglione” (Pino Demo), “Putesse essere Allero” (Demo & Studio Session) e il brano inedito “Na voglia ‘e jastemmà” (Demo & Studio Session). Su Amazon, “TRACCE DI LIBERTÀ” è in pre-order, nel formato fisico, in entrambe le versioni, DELUXE e SUPER DELUXE.

Dalle vicissitudini della realizzazione di “Terra mia” (1977) alla nascita delle prime canzoni, dai provini ai brani inediti che non furono inseriti nelle tracklist originali, da “Pino Daniele(1979) a “Nero a metà(1980):TRACCE DI LIBERTÀpermette di vivere e respirare il percorso che ha portato quel ragazzone di Santa Maria la Nova al palcoscenico internazionale, tracciando un ritratto unico di un giovane Pino Daniele, anche attraverso le testimonianze e le immagini inedite raccolte in un libro di 60 pagine.

«Le tracce lasciate da un artista non sono soltanto canzoni, immagini, dischi, spartiti o critiche più o meno positive… sono da cercarsi nelle emozioni, in qualcosa di immateriale eppure estremamente vivo nella memoria, […] ed è in questo senso che “Tracce di libertà” sono tracce di vita: il percorso emozionale di un ragazzo a cui piaceva il blues» (tratto dal libro di “Tracce di libertà”).

Redazione

GEMELIERS in radio “Tan Mia”, il primo singolo del duo spagnolo. Venerdì 20 novembre esce il disco “Mil y una noches”.


 geme

DA OGGI IN RADIO IL PRIMO SINGOLO

“TAN MÍA”

VENERDÌ 20 NOVEMBRE ESCE IL DISCO

MIL Y UNA NOCHES

Da oggi, venerdì 13 novembre, sarà in rotazione radiofonica “Tan Mía” dei GEMELIERS, il duo di gemelli sedicenni che ha travolto la Spagna. Il brano è il primo singolo estratto dall’album “Mil y una noches, riedizione del loro secondo disco, che uscirà per la prima volta in Italia venerdì 20 novembre.

Mil y una noches” (Pep’s Music Group / distribuito in Italia da Sony Music) contiene 14 tracce dal ritmo pop e accattivante: 11 brani in spagnolo, l’inedito “Escaparme contigo” e due brani in italiano, “Nessuna come te” e “Così mia”. Nel disco, anche un DVD con contenuti video inediti, che testimoniano il successo in Spagna e non solo dei gemelli Jesús e Daniel Oviedo Morilla.

I Gemeliers sono un vero e proprio fenomeno social: i loro video toccano le 30 milioni di visualizzazioni, i loro profili personali di Instagram, il social dove sono più seguiti in assoluto, hanno più di 450.000 seguaci ciascuno, mentre su Twitter hanno più di 180.000 follower e più di 50.000 fan sulla loro pagina ufficiale Facebook.

In Spagna, i Gemeliers hanno vinto 2 dischi di platino e un doppio disco di platino grazie al primo album “Lo mejor está por venir” e al secondo “Mil y una noches”, dal quale è stata estratta la hit “No hay nadie como tu”.

Ad ogni loro concerto in Spagna (più di 50 live a stagione) registrano sold out e boom di presenze grazie alla forza dei loro brani e alla semplicità che li contraddistingue, che piace tanto alle ragazzine quanto alle loro mamme.

In Italia, i Gemeliers hanno fatto la loro prima apparizione a giugno, sul palco del Coca Cola Summer Festival, dove si sono subito fatti notare per la loro freschezza e simpatia.

Il management dei Gemeliers è curato in Italia dalla DueB Produzioni.

Redazione

13/11/2015 – 20:45 RAI1: BELGIO-ITALIA Amichevole di lusso per la Nazionale di Conte


biSerata di grande calcio venerdì sera sulle reti Rai. L’Italia di Antonio Conte affronta in amichevole a Bruxelles il Belgio di Marc Wilmots. Saranno le voci di Alberto Rimedio e Giovanni Trapattoni a raccontare le emozioni della partita a partire dalle 20.45, supportati dagli interventi a bordo campo di Luca De Capitani. Dalle 20.30 su Rai1 e RaiHd (canale 501dtt) ampio pre partita condotto da Andrea Fusco. Al termine della gara spazio alle interviste ai protagonisti del match ai microfoni di Sabrina Gandolfi e Amedeo Goria

by Ponyo

#GF14 leader della prima serata sul pubblico attivo


grande-fratello-rischio-chiusura_436515Ottimo risultato per “Grande Fratello”, che è stato seguito da 3.491.000 spettatori totali, con una share del 18.36%.
Il reality targato Endemol risulta leader assoluto sul target 15-64 anni con il 21.09% di share e registra un ascolto record  tra i giovanissimi (target 15-19enni) pari al 35% di share.
Boom sui social con oltre 70.200 tweet totali. Nel corso della diretta, l’hashtag ufficiale  #GF14 (non sponsorizzato) è entrato tra trending topic mondiali salendo fino al secondo posto, oltre a scalare la classifica dei trend italiani con picchi di oltre 1000 tweet in soli 60 secondi.
Nella top ten dei TT si sono classificati altri temi riguardanti il programma come #grandefratello, #Barbara, #Manfredi, #Valentina.
Numeri da record anche sul web: oltre 4.661.000  video visti e 13.534.000 pagine visualizzate sul sito ufficiale www.grandefratello.mediaset.it.

by Ponyo

FABRIZIO DE ANDRÉ: domani esce “FABRIZIO DE ANDRÉ. IN STUDIO”, un’opera di 14 dischi con tutti gli album incisi in sala di registrazione e il disco “I SINGOLI”, oltre a un libro di 196 pagine


FABRIZIO DE ANDRÉ

de

DOMANI ESCE “FABRIZIO DE ANDRÉ. IN STUDIO”

UN’OPERA DI 14 DISCHI

CON TUTTI GLI ALBUM INCISI IN SALA DI REGISTRAZIONE

OLTRE AL DISCO I SINGOLI

UN LIBRO A COLORI DI 196 PAGINE

RIPERCORRE LA REALIZZAZIONE DEGLI ALBUM

DA VOLUME 1AD ANIME SALVE

Da oggi venerdì 13 novembre, sarà disponibile in tutti i negozi tradizionali “FABRIZIO DE ANDRÉ. IN STUDIO (Sony Music), una raccolta di tutti e tredici gli album,incisi tra il 1967 e il 1996, che compongono la discografia di studio di Fabrizio De André, oltre al disco “I Singoli, dedicato ai brani mai inseriti nei dischi originali.

Dopo “Fabrizio De André. I concerti 1975/98(Nuvole Production/Sony Music, 2012), questa nuova collection di 14 CD completa la discografia dell’artista. Volutamente ideata e progettata con la medesima veste grafica del cofanetto dedicato alle otto tournée di Fabrizio De André, anche la nuova pubblicazione si avvale di un libro a colori, concepito in chiave diversa dal precedente. Mentre “Fabrizio De André. I concerti 1975/98” riporta alle atmosfere live, evocate dalle fotografie scattate nei tour, con “Fabrizio De André. In studio” si entra invece in sala di registrazione per conoscere più da vicino gli atteggiamenti e il metodo di lavoro di De André durante la realizzazione dei dischi.

Il nuovo volume di 196 pagine a colori, curato da Fondazione Fabrizio De André Onlus, ripercorre e raccoglie dichiarazioni di Fabrizio, testimonianze di collaboratori, rassegna stampa, testi di canzoni e suggestive fotografie e presenta in copertina una foto di Luca Greguoli Venini.

Da Volume 1 ad Anime salve, il libro ricostruisce la genesi e la lavorazione degli album, dando a vita a un dialogo a più voci incentrato sull’attività di studio di Fabrizio De André. Un racconto per parole e immagini che accompagna l’ascolto dei dischi riproponendo riflessioni e scritti di Fabrizio De André oltre a testimonianze già edite, tratte da libri o interviste video, dei suoi collaboratori: Gian Piero Reverberi, Franz Di Cioccio, Nicola Piovani, Francesco De Gregori, Massimo Bubola, Mauro Pagani, Ivano Fossati e Piero Milesi.

A queste si aggiungono ricordi e aneddoti, raccolti per l’occasione, di altri amici e collaboratori di Fabrizio De André, come Lucio Salvini (suo discografico), Cesare G. Romana (che curò le note di copertina dei primi tre album), Giuseppe Bentivoglio (coautore di Non al denaro non all’amore né al cielo e Storia di un impiegato), Franco Mussida (che collaborò alla lavorazione di diversi dischi di De André), Luca Greguoli Venini (che realizzò il servizio fotografico di Volume 8), Oscar Prudente (che con Mark Harris curò gli arrangiamenti di Fabrizio De André (L’indiano), scritto con Massimo Bubola), Vincenzo Mollica (autore di diverse tra le poche interviste televisive rilasciate da Fabrizio De André), Maurizio Camagna e Paolo Iafelice, che curarono rispettivamente i missaggi de Le nuvole e Anime salve.

Il libro è suddiviso in tredici capitoli, ciascuno dedicato a ognuno dei tredici album: Volume 1” (1967), “Tutti morimmo a stento” (1968), “Volume 3” (1968), “La buona novella” (1970), “Non al denaro non all’amore né al cielo” (1971), “Storia di un impiegato” (1973), “Canzoni” (1974), “Volume 8” (1975), “Rimini” (1978), “Fabrizio De André (L’Indiano)” (1981), “Crêuza de mä” (1984), “Le nuvole” (1990) e “Anime salve” (1996).

A completare la raccolta, il disco “I Singoli” contenente i brani mai inseriti nei dischi originali. Questa la tracklist: “Nuvole Barocche”, “Il fannullone”, “Per i tuoi larghi occhi”, “Geordie, Il pescatore, Titti” e “Una storia sbagliata.

Redazione