Giorno: febbraio 25, 2016

MUSICA: CLEMENTINO, IL RAPPER NAPOLETANO DIVENTA DJ PER HIT PARADE RADIO2


IL RAPPER NAPOLETANO CLEMENTINO DIVENTA DJ PER HIT PARADE RADIO2

Una Hit Parade a colpi di rime hip hop, cantautorato, musica italiana e internazionale. Dal 27 febbraio al 13 marzo, sarà il rapper Clementino a conduttore il programma di Radio2 in cui gli artisti raccontano e ‘lanciano’ i dischi che più hanno amato, che va in onda ogni weekend alle 13.00.

Fresco della partecipazione al Festival di Sanremo, il rapper napoletano esordisce a Radio2 nelle vesti di dj per presentare agli ascoltatori la musica della sua vita. Hip hop italiano e straniero sono, ovviamente, il cuore della sua playlist, con pezzi di Notorious B.I.G., Snopp Dogg, Sottotono, Neffa e Maracash. A  Hit Parade, però, Clementino farà ascoltare anche tanti cantautori di qualità, come Pino Daniele, Jovanotti e Gianna Nannini, icone rock come i Queen e i Red Hot Chili Peppers, e mostri sacri del reggae come Bob Marley. In mezzo a questo universo musicale, ci sarà spazio per un genere meno noto, quello della ‘dance’ music degli Anni ’90, divenuto famoso grazie ai pezzi di Robert Miles o John Scatman, entrambi presenti in queste puntate di Hit Parade.

Il nuovo ciclo di Hit Parade rientra nelle puntate speciali che Radio2 dedica ai TIMmusic onstage awards, l’evento che premia le migliori esibizioni live avvenute nel 2015: Clementino e’ infatti candidato alla nomination miglior tour rap.

Tutte le playlist degli artisti che hanno condotto Hit Parade, le foto e i video del backstage del programma, saranno disponibili sul sito internet www.hitparade.rai.it insieme alle puntate in podcast.

Redazione

RAI2: THE VOICE OF ITALY, VINCE LA CHIMICA TRA I COACH Miglior esordio di sempre, con Rai2 prima rete nel target 25-54 anni


the voice

Miglior esordio nella storia del programma per la prima puntata di The Voice of Italy, in onda ieri in prima serata su Rai2, che ha ottenuto il 14,74% di share pari a 3 milioni 149 mila telespettatori, risultando così il secondo programma più visto del prime time di mercoledì.
Rispetto alla prima puntata dell’edizione 2015 il programma ha guadagnato due punti in termini di share. Con il 17.3% Rai2 è risultata la prima nel target 25-54 anni.
Per quanto riguarda Twitter, sono stati 11.683 gli utenti unici che commentando la prima puntata del programma sul social network hanno generato 62.678 tweet (superando la media di 50.000 tweet a puntata della passata edizione).
A conferma dell’ottima performance #TVOI è stato al primo posto nei trending topics per tutta la durata della trasmissione.Il programma che premia la voce, condotto da Federico Russo, ha visto Raffaella Carrà, Dolcenera, Emis Killa e Max Pezzali impegnati nella scelta dei talenti durante la prima delle sei “Blind audition”. Nel primo appuntamento della quarta stagione di “The Voice of Italy” su 15 talenti 12 sono entrati ufficialmente nei team dei quattro Coach.
Nel corso della puntata Gigi D’Alessio, a sorpresa, ha voluto mettere alla prova i Coach fingendosi un concorrente ma nella speranza di essere riconosciuto. Raffaella Carrà e Max Pezzali non si sono lasciati ingannare e lo hanno “smascherato” appena ha iniziato a cantare.
Annamaria Castaldi (Olbia), Debora Cesti (Milano), Kevin Pappano (Torino), Cristiano Carta (Roma), Davida Ruda (Alghero), Giorgia Alò (di Londra, nata a Roma), Aurora Lecis (Samassi, Cagliari), Sorelle Baccaglini (Villanova del Ghebbo, Rovigo), Mariangela Corvino (Foggia), Samuel Pietrasanta (Catania), Virna Marangoni (Bergantino, Rovigo), Fabio De Vincente (Torino) hanno conquistato un posto nelle 4 squadre di “The Voice of Italy”.
I Coach avranno a disposizione altre cinque “Blind audition” (la seconda puntata andrà in onda mercoledì 2 marzo) per trovare altri talenti da inserire nello loro squadre che al termine di questa fase dovranno avere 21 Voci ciascuna.

I team di appartenenza delle prime Voci scelte.
Team Carrà: Sorelle Baccaglini, Samuel Pietrasanta
Team Dolcenera: Annamaria Castaldi, Giorgia Alò, Fabio De Vincente
Team Killa: Debora Cesti, Davide Ruda, Mariangela Corvino
Team Pezzali: Kevin Pappano, Cristiano Carta, Aurora Lecis, Virna Marangoni

La V-Reporter Angelina ha interagito con il pubblico via web, attraverso il sito ufficiale http://www.thevoiceofitaly.rai.it.
Sui social il programma è attivo su Facebook /thevoiceufficiale; Twitter @THEVOICE_ITALY con gli hashtag #tvoi e per le squadre #teamcarrà, #teamdolcenera, #teampezzali, #teamkilla; Instagram thevoice_italy; Vine @thevoice_italy.e Snapchat TVOI.

Dagli studi di Rai Radio2, radio ufficiale di “THE VOICE of Italy”, Carolina di Domenico, Pierluigi Ferrantini e Antonello Piroso, hanno commentato il programma insieme ad un team di blogger, critici musicali e addetti ai lavori.

Redazione

RAI4: BRIT AWARDS 2016 E OMAGGIO A DAVID BOWIE Grande appuntamento con la musica


davibEccezionale appuntamento con la musica su Rai4, oggi, giovedì 25 febbraio alle 21:10 con la 36^ edizione dei BRIT Awards, gli Oscar della musica britannica, che quest’anno prevedono un tributo alla memoria di David Bowie. Si prosegue in tema alle 22:50 con David Bowie – Five Years di Francis Whately in prima visione free. Attraverso interviste e immagini di repertorio il documentario ricostruisce i cinque anni chiave della discografia del Duca Bianco (1971, 1975, 1977, 1980 e 1983).

La cerimonia di consegna dei BRIT Awards (24 febbraio) – premi musicali riservati ai più importanti artisti pop della scena discografica inglese e internazionale – sarà trasmessa in differita su Rai4 dalla O2 Arena di Londra e commentata da Andrea Perroni e Giorgia Surina: sul palco cantanti di fama mondiale come Adele, Rihanna, Justin Bieber e i Coldplay.
Redazione

“MASTERSCIEF”: ALE & SHARY LANCIANO L’IRONICO SINGOLO SUI TALENT DI CUCINA – “Alevation”, in uscita a marzo 2016.


 

masterLa canzone “Masterscief” nasce da un’idea di Ale, dopo aver notato che i programmi riguardanti la cucina si sono moltiplicati e che un po’ tutti, guardando la tv, pensano di essere diventate cuochi provetti o importanti ristoratori pronti a sperimentare azzardati abbinamenti culinari.

I piatti speciali ed esaltati dalla critica diventano sempre più “minimal”, così nel testo del brano viene analizzato in chiave ironica, come sia molto più importante che funzioni tutto il contorno, ben colorato ed appetibile agli occhi, piuttosto che le porzioni, il gusto e quindi la sostanza.

“Basta che abbia un bel colore li davanti alla tv” questa è una frase del brano che potrebbe racchiuderne lo spirito. Il brano è stato scritto da Alessandro Ruspini ed è cantato in duetto con lo showman Shary, quasi a dare l’impressione che si sia formata una sorta di squadra, una piccola brigata amante della cucina “nostrana”, che collabora e discute ironicamente su come si faccia fatica oggi a cucinare dei piatti tradizionali, a prezzi accessibili con porzioni giuste.

Il titolo del disco da cui è estratto il singolo è “Alevation”, nato dall’idea di mischiare il nome dell’autore con quello della parola inglese “elevation”: il pensiero di Alessandro è infatti quello di avere ogni giorno la possibilità di salire il gradino di un’ipotetica scala che ci porti laddove vogliamo arrivare, “elevarci” verso i nostri obiettivi.

L’album è composto da 12 brani che affrontano molteplici temi dall’amore, alla cucina, alle feste ed alle emozioni che viviamo, pensiamo e sogniamo. Le sonorità delle canzoni sono pop-rock, condite da ritmi incalzanti e coinvolgenti.

Redazione